Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

PSICOLOGIA NEWS n.475 - 4.11.2010

on . Postato in News libri e riviste | Letto 228 volte

  • Manuale di Psicologia Generale
  • La meditazione nel percorso educativo. Suggerimenti per genitori, insegnanti, educatori
  • I 36 stratagemmi. L'arte segreta della strategia cinese per trionfare in ogni campo della vita quotidiana letto da Dino Gentili. Audiolibro. CD Audio formato MP3
  • La relazione genitore-bambino. Dalla psicoanalisi infantile a nuove prospettive evoluzionistiche dell'attaccamento
  • Mille e un modo di diventare adulti. Il limite come esperienza
  • I maestri del dolore. Ritratti di famiglie post-moderne nello studio dello psicologo scolastico
  • Di cosa parlano le donne quando parlano di figli. 5 madri, 5 storie
  • La famiglia e' competente. Consapevolezza, autostima, autonomia: crescere insieme ai figli che crescono
  • Psicofarmacologia per psicologi. Dalle molecole alla realtà clinica

Pietro Boccia
Manuale di Psicologia Generale
2010, Collana: Strumenti
Pagine: 500
ISBN: 9788889845387
Prezzo: € 45.00
Editore: Psiconline

Le scienze psicologiche, umane e sociali hanno ormai raggiunto, nell’attuale società, un rapido e diffuso sviluppo. Esse, avendo acquisito da qualche tempo una chiara solidità scientifica, sono diventate strumenti fondamentali, nelle mani dell’uomo, sia per potersi fornire di competenze adeguate per una formazione psicologica, umana e sociale sia per riuscire ad orientarsi nel mondo contemporaneo, soggetto a continue e veloci trasformazioni.
Il volume vuole pertanto essere uno strumento atto a rispondere a tali problematiche.
Esso è conforme ai contenuti dei programmi ministeriali e si rivolge prevalentemente agli studenti dei Licei Socio-psico-pedagogici, dei Licei delle Scienze sociali ed umane.
L’esigenza di tale pubblicazione è nata anche per immettere sul mercato un testo rispondente agli argomenti richiesti.
Il volume è perciò metodologicamente impostato non solo per favorire didatticamente l’insegnamento, ma anche per agevolare un apprendimento attivo e consapevole. Esso è stato scritto tenendo conto del contributo dei migliori studiosi; ha, quindi, un’adeguata valenza scientifica.
La struttura del testo è suddivisa in moduli, ognuno delle quali mira ad un’esposizione che, attraverso la curiosità, motiva alla conoscenza approfondita degli argomenti proposti.
Ogni modulo si chiude con un esempio di test di verifica diretto all’autovalutazione e alla valutazione formativa. Ognuno è poi impostato allo scopo di far raggiungere allo studente le finalità educative e gli obiettivi d’apprendimento.
Le finalità educative sono quelle di:
•Far apprendere alcune nozioni di base sui processi psichici, umani e sociali.
•Abituare ad un approccio scientifico delle scienze psicologiche, umane e sociali.
•Orientare nei campi delle attività di alcune competenze psicologiche e professionali.

Pietro Boccia. Laureato in Filosofia e Sociologia presso l’Università degli studi di Napoli. Insegna Filosofia, Psicologia e Scienze umane e sociali nei Licei.
Ha collaborato a numerose Riviste (Vita dell’Infanzia, Giunti, Firenze; Problemi d’oggi, Patron, Bologna; Progresso del Mezzogiorno, Loffredo, Napoli; Rivista Rosminiana di filosofia e cultura, CISR, Genova; Quaderni radicali, Memoria, Roma).
Ha, poi, pubblicato: Psicologia generale e sociale, Zanichelli, Bologna 1999; Metodologia della ricerca nelle attività psicopedagogiche e nella vita sociale, Zanichelli, Bologna 1999; Comunicazione e mass media, Zanichelli, Bologna 1999; Sociologia, Zanichelli, Bologna 2000; Mente e società, Liguori, Napoli 2000; Sviluppo evolutivo e diversità, Liguori, Napoli 2000; Statuto epistemologico delle scienze sociali, Liguori, Napoli 2001; Psicologia applicata, Liguori, Napoli 2001; Socializzazione e controllo sociale, Liguori, Napoli 2002; Linguaggi e multimedialità, Simone, Napoli 2004.

Acquista il libro on line

 


Catia Belacchi
La meditazione nel percorso educativo. Suggerimenti per genitori, insegnanti, educatori
2010, Collana: Punti di Vista
Pagine: 96
ISBN: 9788889845363
Prezzo: € 13.50
Editore: Psiconline

Educare non è soltanto portare il bambino al rispetto dell’altro e fargli acquisire conoscenze e competenze. Educare è prioritariamente portarlo al centro di sé, è farlo emergere a tutto campo mettendolo a contatto non soltanto con la sfera intellettiva ma anche con quella corporea, emotiva e spirituale.
La scuola ha sempre privilegiato l’aspetto intellettivo a discapito del resto e così è successo e succede in famiglia; la televisione poi gioca un ruolo davvero subdolo nei confronti del bambino perché gli propina programmi vuoti che rispecchiano “valori” esteriori e superficiali propri del mondo degli adulti, lo rende passivo fruitore di storie e programmi decisi per lui da altri e inoltre lo usa come consumatore privilegiato pubblicizzando come indispensabili oggetti veramente effimeri, inducendolo a desiderarli.
L’educazione oggi ha ancora senso e la società può avere speranza di cambiamento se si inverte la tendenza finora intrapresa, vale a dire se si mette il sé del bambino, ma anche dell’adolescente, al centro del processo educativo, sia in famiglia sia a scuola.
Inoltre, l’uso indiscriminato degli altri mezzi di comunicazione, mi riferisco ai computer e ai telefonini, invade tutti i momenti della giornata smorzando l’ansia di stare da soli ma ciò non aiuta a costruire rapporti profondi e legami duraturi.
E’ necessario che il bambino possa sapere chi è, per poter aver fiducia in sé, nella propria possibilità creativa e volitiva.
Per questo occorre riconsegnargli il proprio tempo, recuperare per lui i ritmi naturali di azione e stasi, attività e riposo; occorre anche abituarlo a stare nella cosa che fa in quel momento senza che la sua mente corra in avanti o lo porti altrove. E’ necessario che il bambino recuperi lo spazio per interagire coi coetanei e quello da trascorrere coi genitori nel fare, nello stare, nella complicità affettiva.
Occorre, da ultimo, che il bambino sperimenti momenti di silenzio dove si svela uno spazio interiore, i pensieri si posano e la profondità emerge.

Catia Belacchi è laureata in Pedagogia, ha svolto un lungo periodo di insegnamento nella Scuola Primaria. Iscrittasi fin dalla metà degli anni ‘70 al Movimento di Cooperazione Educativa, ha seguito inizialmente corsi di formazione, tenuti a Fano da figure quali M. Lodi, F Tonucci, B. Munari, B. Aucuturier. La sua ricerca personale e professionale è proseguita, negli anni, con l’incontro della pedagogia di stampo antroposofico, della psicologia e di alcune discipline orientali. Questo percorso l’ha portata a sperimentare con gli alunni quanto lei stessa veniva personalmente acquisendo, vale a dire un modo di sentire che mettesse l’interiorità al centro dell’essere e dunque dell’atto educativo. Il presente lavoro è, in sintesi, il risultato di quel percorso.

Acquista il libro on line

 

 

 

Magi G. (a cura di)
I 36 stratagemmi. L'arte segreta della strategia cinese per trionfare in ogni campo della vita quotidiana letto da Dino Gentili. Audiolibro. CD Audio formato MP3
2010, Collana: Pop
ISBN: 9788895703268
Prezzo: € 16.90
Editore: Emons

Distillato di cinque millenni di strategia bellica, "I 36 stragemmi" travalicano l'ambito militare e si applicano ai campi più disparati: dalla psicologia alla politica, dal business al management, dall'educazione alle relazioni umane, dalla comunicazione al marketing. Riscoperto nel 1941, questo capolavoro del pensiero cinese risale probabilmente alla fine della dinastia Ming (1368-1644).

Acquista il libro on line

 

 

 

Cena Loredana, Imbasciati Antonio, Baldoni Franco
La relazione genitore-bambino. Dalla psicoanalisi infantile a nuove prospettive evoluzionistiche dell'attaccamento
2010, Pagine: 200
ISBN: 9788847017191
Prezzo: € 29.95
Editore: Springer Verlag

In queste ultime decadi è avvenuta un'integrazione tra psicoanalisi infantile, interventi clinico-sperimentali derivati dalle teorie dell'attaccamento e neuroscienze, che ha prodotto una scoperta fondamentale: la maturazione neuropsichica, nel suo aspetto di sviluppo mentale e di strutturazione cerebrale, dipende dal tipo di relazione madre/feto/neonato/bambino e poi madre-padre/bambino. La relazione comporta una comunicazione continuativa, costituita da messaggi non verbali, emessi e recepiti, codificati e decodificati in maniera automatica e inconsapevole. In questo modo, il neonato-bambino impara e struttura la sua funzionalità cerebrale: ciò può avvenire sia in senso positivo sia patogenetico, a seconda del tipo di relazione. Da tale scoperta discende l'importanza di tutte le procedure psicologiche che possano diagnosticare le relazioni a rischio e proporre interventi atti a prevenire future anomalie psichiche e/o a migliorare la maturazione neuropsichica dei bambini.

Acquista il libro on line

 

 

 

Di Renzo Magda, Bianchi di Castelbianco Federico
Mille e un modo di diventare adulti. Il limite come esperienza
2010, Collana: Psicologia clinica
Pagine: 325
ISBN: 9788874870479
Prezzo: € 20.00
Editore: Ma. Gi.

È compito dei ragazzi rompere con la tradizione per contrapporre nuove forme identitarie, ma è compito degli adulti leggere nella trasgressione quella trama che permette un’integrazione tra il vecchio e il nuovo e che consente di fare cultura con il fare degli adolescenti anche alla periferia del mondo. Se possiamo cogliere nei comportamenti dei ragazzi anche la spinta individuativa che li porta ad essere ciò che sono al di là di ogni influenza ambientale, forse possiamo ridare il giusto valore a molte manifestazioni relegando invece, con atteggiamento rigoroso, all’ambito patologico solo ciò che rischia di risolversi in un pericoloso acting-out.
Cosa trovano i ragazzi nel gruppo di appartenenza? Perché preferiscono il rap o il metal? Essere emo in che cosa lo rende diverso dagli altri? Arrampicarsi sui muri di notte per lasciare la propria tag provoca la stessa emozione dei percorsi che permettono di saltare da un muro all’altro? Che significato ha segnare o ferire il proprio corpo? E assumere sostanze cosa determina nel vissuto corporeo?
Il libro tenta di rispondere a queste domande entrando all’interno delle culture giovanili per rintracciarne le origini e segnarne il percorso e ritrovare le trame che consentono anche agli adulti di oggi di comprendere il significato del processo adolescenziale. I ragazzi spesso si muovono in aree che non sono nemmeno pensabili dagli adulti e rischiano di infrangersi nella concretezza delle loro azioni, virtuali o reali che siano, senza poter nemmeno comprendere il senso della propria trasgressione.
Abitare i luoghi dei ragazzi, per come lo intendono gli autori di questo libro, significa impegnarsi a trovare nelle loro azioni quel senso e quel significato che conferisce dignità a una presenza e che trasforma un atto apparentemente insignificante in un segnale di richiesta e/o di protesta.
Dalla Presentazione del volume

Magda Di Renzo, psicologa, analista junghiana, didatta del cipa (Centro Italiano di Psicologia Analitica) e membro dell’iaap (International Association of Analytical Psychology), Direttrice della Scuola quadriennale di specializzazione in Psicoterapia dell’Età Evolutiva a indirizzo psicodinamico dell’Istituto di Ortofonologia (IdO) di Roma, è responsabile del Servizio di Psicoterapia dell’Età Evolutiva dell’IdO; ha promosso numerose ricerche nell’ambito delle patologie infantili e adolescenziali, tra cui il progetto «Tartaruga» per i bambini affetti da autismo. Docente presso diverse scuole di specializzazione in psicoterapia, tra cui quella dell’IdO, del cipa di Roma, dell’ipod di Roma e del formist di Cagliari. Autrice e co-autrice di numerose pubblicazioni inerenti i temi dell’infanzia e dell’adolescenza.
Federico Bianchi di Castelbianco, psicologo, psicoterapeuta dell’età evolutiva, direttore e responsabile del Servizio di Diagnosi e Valutazione dell’Istituto di Ortofonologia (IdO) di Roma, docente presso la Scuola di specializzazione in Psicoterapia dell’IdO, è promotore di numerosi progetti e ricerche tra cui, recentemente svolto, il progetto pilota di Sostegno Psicologico presso le scuole elementari e superiori de L’Aquila denominato «La scuola aquilana continuerà a volare». Promotore di iniziative per gli adolescenti, tra cui il portale www.diregiovani.it e l’evento annuale «Diregiovanidirefuturo – Festival delle Giovani Idee»; autore e coautore di numerose pubblicazioni dedicate all’infanzia e all’adolescenza, fondatore e direttore della rivista «Babele», è direttore scientifico delle Edizioni Magi.

Acquista il libro on line

 

 

 

Nanni Franco
I maestri del dolore. Ritratti di famiglie post-moderne nello studio dello psicologo scolastico
2010, Collana: Sentieri della mente
Pagine: 141
ISBN: 9788883428678
Prezzo: € 15.00
Editore: Pendragon

Nelle scuole si aggira un ospite inopportuno e imbarazzante: il dolore mentale. Dare voce a questo malessere è in un certo senso un atto rivoluzionario, perché la nostra civiltà del piacere non sa più contattare il dolore, ma solo rimuoverlo e nasconderlo o, viceversa, ostentarlo. Cercare di indagarlo diviene allora un atto naturale, per far capire a genitori e docenti che se quei bambini creano problemi non è perché sono delle piccole pesti, ma perché un tarlo li rode, e quel tarlo è, quasi sempre, una forma di dolore mentale. Distillando centinaia di incontri, lo psicologo scolastico ci racconta la famiglia post-moderna sul palcoscenico privilegiato della scuola: bambini e adulti soli, incerti, ma anche diffidenti verso l'esperto, poco inclini a comunicare ad altri le proprie difficoltà, chiusi nel loro privato. Al termine del libro lo sguardo si allarga a osservare le condizioni socio-culturali che fanno da sfondo a queste trasformazioni, e a ipotizzare un nuovo paradigma per progettare forme finora inedite di prevenzione. Un testo rivolto non solo ai professionisti di ambito psicologico, ma anche a insegnanti, dirigenti scolastici ed educatori, oltre che ai genitori desiderosi di approfondire questi temi.

Acquista il libro on line

 


AA.VV.
Di cosa parlano le donne quando parlano di figli. 5 madri, 5 storie
2010, Pagine: 168
ISBN: 9788863800487
Prezzo: € 15.00
Editore: Corbaccio

Beatriz Galán, ha due figli, un marito e si ritiene una donna fortunata; Sara Fontacaba è madre adottiva di due bambini; Rosa Hernández è rimasta incinta sei volte e ha tre figli; Montse Vilà, single, ha avuto un figlio attraverso l’inseminazione artificiale; Daniela Kähler ha avuto un figlio appena trasferita dalla Germania in Spagna per cominciare una nuova vita...
Cinque donne raccontano la loro esperienza di madri. È un esperimento: si sono conosciute per caso e sono tutte in attesa di un figlio. Decidono di incontrarsi periodicamente per parlare e poi fissare sulla carta le loro emozioni. Un giorno i figli potranno leggere e capire meglio quel legame così speciale che hanno sempre dato per scontato. Parlano della felicità, del dolore, delle emozioni, delle paure. Del rapporto con il compagno, degli aspetti clinici, del parto, dell’allattamento. Il vissuto e il presente di queste donne è diverso, ognuna sceglie un suo linguaggio, un suo modo di raccontare, con sentimento e senza retorica, quella che è l’esperienza più travolgente nella vita di una donna, e che ogni donna sente il bisogno di raccontare e di ascoltare. Per identificarsi, per condividere, per differenziarsi.

Acquista il libro on line

 

 

 

Juul Jesper
La famiglia e' competente. Consapevolezza, autostima, autonomia: crescere insieme ai figli che crescono
2010, Collana: Universale economica. Saggi
Pagine: 165
ISBN: 9788807722257
Prezzo: € 8.00
Editore: Feltrinelli

Come possiamo trasformare i sentimenti di amore per i nostri figli in comportamenti capaci di esprimere questo amore e di indirizzarli verso uno sviluppo sano? Volersi bene, infatti, non significa automaticamente andare d'accordo. Spesso atteggiamenti permissivi o, al contrario, autoritari nascondono l'incapacità di crescere figli autonomi, in grado di realizzare il proprio potenziale, di giocare un ruolo nella vita che sia di amore e di rispetto verso se stessi e verso gli altri. Jesper Juul, uno dei più apprezzati terapeuti familiari del nostro tempo, offre ai genitori e alle coppie consigli utili per trovare la propria via nell'impostare e mantenere le relazioni all'interno della famiglia: non ricette di pronto consumo, tanto rapide quanto inefficaci, ma riflessioni che provocano e interrogano, una solida base per tutti coloro che cercano di definire il proprio ruolo come padri, madri e partner. Jesper Juul in questo libro spiega come compiere le scelte giuste anche in situazioni difficili e improntare la vita familiare ai propri personali valori.

Acquista il libro on line

 


Manfredonia M. Grazia
Psicofarmacologia per psicologi. Dalle molecole alla realtà clinica
2010, Collana: Manuali di psicologia. Basic
Pagine: 146
ISBN: 9788860302472
Prezzo: € 17.00
Editore: Cortina Raffaello

L’obiettivo del volume è evidenziare il senso e lo scopo di una prescrizione farmacologica nel contesto di una specifica diagnosi.
La prima parte introduce ai principi della farmacologia clinica: i capitoli sono dedicati al ruolo che gli psicofarmaci hanno progressivamente assunto nel tempo, al meccanismo d’azione di queste sostanze e alle specificità di ciascuna classe di psicofarmaci. Nella seconda parte si affronta l’approccio farmacologico e gli obiettivi clinici della cura dei principali disturbi psichiatrici.

Maria Grazia Manfredonia, psichiatra, lavora presso la ASL di Viterbo

Acquista il libro on line

 

 

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa fare di fronte alla crisi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Madre con disturbo narcisistic…

emcla, 32     Dopo diversi anni di quella che riconosco essere una dipedenza affettiva mi sono trovata a leggere del disturbo narcisistico di per...

cambio generazionale (15083266…

Anna, 50     Buongiorno, ringrazio in anticipo chi potrà aiutarmi ad affrontare il mio problema. Ho 50 anni e da 30 lavoro nell'azienda di famig...

sig (1509381564901)

Antony, 50     Da 5 anni, più o meno nel periodo tra ottobre e gennaio, mia moglie, 48 anni, è come se cambiasse personalità. ...

Area Professionale

La psicologia incontra l'arte …

Ancora una volta la psicologia scende fra la gente e si preoccupa del benessere e della bellezza. Ancora una volta gli psicologi dimostrano una grande capacità ...

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Il confine nelle dinamiche di …

Il Test I.Co.S. è un test semi-proiettivo che permette di ottenere indicazioni dettagliate sugli aspetti di personalità e sulle relazioni dei singoli soggetti a...

Le parole della Psicologia

Frustrazione

La frustrazione può essere definita come lo stato in cui si trova un organismo quando la soddisfazione di un suo bisogno viene impedita o ostacolata. Rappresen...

Atassia

L’atassia è un disturbo della coordinazione dei movimenti che deriva da un deficit del controllo sensitivo. ...

I gruppi Balint

I gruppi Balint iniziarono verso la fine degli anni ’40 quando fu chiesto a Michael e a Enid Balint di fornire ai medici generici una formazione psichiatrica pe...

News Letters