Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

PSICOLOGIA NEWS n.493 - 10.3.2011

on . Postato in News libri e riviste | Letto 220 volte

  • Questo strano strano mondo. Giochi per imparare a improvvisare
  • Lo Stato Mentale a Rischio
  • Interrogarsi sul sogno
  • Il Trattamento Terapeutico-riabilitativo della dipendenza patologica: Alcol­Cocaina­Gioco d'azzardo patologico
  • I primi colloqui terapeutici con il bambino e la sua famiglia
  • Mente inquieta. Stress, ansia e depressione
  • Prima o poi lo faccio! Come modificare la cattiva abitudine di rimandare sempre
  • Binge eating e bulimia. Trattamento dialettico-comportamentale
  • Ansia e ritiro sociale. Valutazione e trattamento

Chiara Liuzzi
Questo strano strano mondo. Giochi per imparare a improvvisare
2010, Collana: Partenze
Pagine: 32
ISBN: 9788861531406
Prezzo € 18,00
Editore: la meridiana

Lasciate ogni spartito e chiudete ogni libro voi che entrate. Benvenuti nel mondo dell’improvvisazione dove si ascoltano le emozioni che albergano nel proprio corpo e si aprono canali comunicativi imprevedibili e profondi con le persone.
Si chiama composizione istantanea, perché si crea nel preciso momento in cui si realizza, ma si intende anche come la fine di un percorso che in quanto tale richiede tecnica e una costante pratica. Insomma per improvvisare bisogna prima apprendere. Imparare le regole del gioco, interiorizzarle e poi… dimenticarle.
Nel percorso improvvisativo tutto accade a seconda di chi coglie l’oggetto, vive l’esperienza, suona lo strumento, risponde all’indovinello.
Non è permesso pianificare le proprie mosse prima di compierle perché devono essere il risultato di una profonda capacità di ascolto di se stessi e degli altri. La nostra capacità di comprendere dipende da quanto siamo in grado di ascoltare. E non si ascolta solo con l’orecchio ma con tutti i sensi e soprattutto con il corpo.
Se ascolto me, saprò ascoltare te e quindi sarò in grado di riconoscere parte di me. Ed ancora una volta il cerchio si chiude. Si parte dall’Io per tornare all’Io.
Questa forma compositiva fa appello alla creatività, alla capacità di comunicazione e allo sviluppo personale. Come dimostrano i giochi contenuti in queste pagine, soprattutto con l’infanzia, l'uso dei materiali è più libero che tecnico e più che il prodotto finale conta il processo attraverso il quale si realizza. Dunque, la creatività che si sprigiona rende liberi i bambini e soprattutto più consapevoli.

Chiara Liuzzi è laureata in canto, musica jazz e musicoterapia.
Svolge attività artistica e didattica collaborando con numerose strutture, italiane ed estere, e ideando laboratori multidisciplinari per scuole pubbliche e private di ogni ordine e grado.
Ha costituito ARTERA' Centro d'Arte Polivalente a Conversano (Bari), in cui realizza laboratori espressivi, stage, sperimentazioni creative, seminari e spettacoli.
Con la meridiana ha pubblicato Tesamì. Una fiaba musicale per educare all'ascolto (2010).

Acquista il libro on line

 


Anna Comparelli (a cura di)
Lo Stato Mentale a Rischio

2011, Pagine: 152
ISBN: 9788865310403
Prezzo: € 13.00
Editore: Alpes Italia

Lo stato mentale a rischio è una condizione clinica caratterizzata da una possibile evolutività verso un disturbo psicotico. Si tratta di una condizione dinamica che fa riferimento a un quadro psicopatologico instabile e che, nel preciso momento dell'osservazione, rientra in specifici criteri. La sua definizione e il suo riconoscimento sono oggetto di un affascinante dibattito non solo di carattere medico e scientifico, ma anche di carattere etico. Se è vero infatti che non è stato ancora dimostrato che il trattamento di queste condizioni determina una riduzione dell'incidenza del disturbo psicotico, è vero anche che la maggiore attenzione verso le fasi iniziali del disturbo, sollecitata proprio da questo dibattito - grazie anche alla creazione di centri appositamente dedicati - indice il clinico ad una più attenta osservazione dei casi "sospetti". Inoltre il confronto di diversi approcci e tradizioni psicopatologiche su questo argomento si sta rivelando proficua per il raggiungimento di una visione più sintetica della psicosi, ancorandola da una parte al modello del neurosviluppo, dall'altra sollevando nuovi interrogativi sulle sue specifiche proprietà.
Attraverso diversi punti di vista, quello teorico, con il suo stretto legame con l'ipotesi del neurosviluppo, quello pragmatico, con le implicazioni trasformative degli interventi di cura e di prevenzione, quello clinico, con l'integrazione dei diversi approcci psicopatologici, quello della ricerca, con la travolgente emergenza di nuove acquisizioni in campo neuroscientifico, e quello etico, con le problematiche che ha aperto, il costrutto dello stato mentale q rischio necessita di essere chiarito e, se necessario, ridefinito.
L'intento di questo lavoro è quello di fornire strumenti per la lettura critica della vastissima offerta scientifico-letteraria su questo argomento e per una sua appropriata fruibilità in campo clinico.

Anna Comparelli. Psichiatra, Dirigente Medico presso l'Ospedale Sant'Andrea di Roma. Ha conseguito il Dottorato di Ricerca in Neuroscienze Cliniche e Sperimentali, presso la "Sapienza", Università di Roma, e si occupa di Schizofrenia sia nel campo della clinica che della ricerca. È autrice di pubblicazioni su argomenti di interesse clinico su riviste nazionali e internazionali.

Acquista il libro on line

 

 

 

G. Castiglia e D. Fasoli (a cura di)
Interrogarsi sul sogno
2011, Collana: Territori della psiche
Pagine: 74
ISBN: 9788865310380
Prezzo: € 8.00
Editore: Alpes Italia

Analista e paziente nelle dinamiche transfert-controtransfert vivono un'esperienza comune, tessono la filigrana della loro segreta e speciale relazione, creando ponti e legami tra aspetti del sé e oggetti interni, in qualche modo propri e dell'altro. Riporto il sogno di un paziente cinquantenne che è in fine analisi e che ha presentato il problema di una separazione traumatica dalla sua compagna, esperienza, a mio avviso, a volte peggiore della elaborazione di un lutto.

Giuseppina Castiglia: psicoanalista con funzioni training della SPI
Doriano Fasoli: scrittore, critico giornalista. Si occupa soprattutto di psicoanalisi e letteratura.

Acquista il libro on line

 

 

Fabrizio Fanella (a cura di)
Il Trattamento Terapeutico-riabilitativo della dipendenza patologica: Alcol­Cocaina­Gioco d'azzardo patologico
2011, Collana: Dipendenze patologiche
Pagine: 344
ISBN: 9788865310359
Prezzo: € 25,00
Editore: Alpes Italia

Quest'opera sul trattamento riabilitativo della dipendenza patologica è il frutto di un'esperienza clinica e terapeutica trentennale svoltasi nel Day Hospital di Psichiatria Clinica dell'Università Cattolica del S. Cuore di Roma. Qui da vari anni si dedica un'attenzione privilegiata all'area delle dipendenze patologiche, che comprendono l'alcoolismo, l'abuso e la dipendenza da sostanze e l'area di interesse più recente delle dipendenze comportamentali come il gioco d'azzardo patologico e l'internet addiction. La modalità dell'intervento, che il presente volume riesce a trasmettere, appare di tipo integrato non solo nel senso del combinare il trattamento farmacologico con quello più propriamente riabilitativo e psicoterapeutico ma anche nel senso del legare la pratica assistenziale alla formazione professionale degli operatori e all'attività di ricerca. Questa prospettiva integrata è il tratto peculiare di questo lavoro che nasce dalla clinica, si avvale del contributo non solo di tanti operatori medici ma anche di chi opera nei vari gruppi riabilitativi. Tale lavoro non sarebbe stato possibile senza il prezioso e indispensabile contributo dell'Associazione La Promessa.

Fabrizio Fanella, Psicologo e Specialista in Psicoterapia. Responsabile Sanitario e fondatore dell'Associazione assistenziale o.n.l.u.s "La Promessa" nel 1994. Esperto nello studio e nel trattamento delle dipendenze da alcol e da sostanze psicoattive. Dirige il periodico scientifico "Dipendenze Patologiche-Addictive Disorders", quadrimestralmente edito dalla Alpes Italia di Roma.

Acquista il libro on line

 


 

Matot Jean-Paul, Frisch-Desmarez Christine et al.
I primi colloqui terapeutici con il bambino e la sua famiglia
2011, Collana: Psicoterapia e psicoanalisi
Pagine: 286
ISBN: 9788865310328
Prezzo: € 26.00
Editore: Alpes Italia

L'attenzione ai primi colloqui familiari è di importanza fondamentale. Infatti è da essi che dipenderà in gran parte il seguito terapeutico.
Redatto da un gruppo di clinici la cui pratica si situa lungo un indirizzo psicoanalitico sistemico, l'opera presenta uno sviluppo clinico in tre livelli complementari:
1. Presentazione del setting del colloquio con le condizioni della sua strutturazione e i limiti della sua efficacia;
2. Pratica neuropsichiatrica che integra le dimensioni individuali, familiari, gruppali e istituzionali;
3. Strutturazione del dispositivo psicoterapeutico "su misura" per il bambino e la famiglia
Al fine di raggiungere l'obiettivo della trasmissione, l'opera presenta un dispositivo di formazione particolarmente elaborato. Numerose illustrazioni permettono di rimanere vicini alla clinica.
Strumento prezioso per accompagnare la formazione dei terapeuti, l'opera mostra una prospettiva coerente sulla complessità del lavoro quotidiano per tutti i clinici e gli psicoterapeuti.

Jean-Paul Matot: neuropsichiatra infantile; direttore dell'Associazione per lo sviluppo dei trattamenti,, della prevenzione, della formazione e della ricerca della salute mentale all'Università Libera di Bruxelles (SSM-ULB). "Maître" di conferenza mentale all'Università Libera di Bruxelles.
Christine Frisch-Desmarez: neuropsichiatra infantile (Lussemburgo); formatrice di gruppo di studio e ricerca clinica in psicoanalisi del bambino e dell'adulto (GERCPEA); formatrice clinica della psicopatologia del bambino e dell'adolescente presso l'Istituto di formazione agli interventi nella salute mentale (IFISAM); membro della Società Belga di Psicoanalisi.

Acquista il libro on line

 

 

 

Bottaccioli Francesco, Carosella Antonia
Mente inquieta. Stress, ansia e depressione
2011, Collana: Le guide di Natura & Salute
Pagine: 136
ISBN: 9788848125932
Prezzo: € 8.90
Editore: Tecniche Nuove

Il disagio psichico è fonte di forte sofferenza e colpisce un numero crescente di persone, con sintomi che non necessariamente riguardano la sola sfera mentale. Non si tratta però né di una tegola che ci è caduta in testa, né di un "male oscuro", ma piuttosto di uno squilibrio che può essere invalidante o addirittura minaccioso per l'integrità della persona, che richiede quindi una terapia complessa e indica la necessità di un cambiamento. Il libro si sofferma sull'analisi e sulla descrizione delle ricerche che dimostrano l'efficacia delle terapie integrate, della psicoterapia e delle tecniche di meditazione nella cura del disagio mentale. Questa seconda edizione presenta gli aggiornamenti dovuti agli studi e alle ricerche che in questo lasso di tempo si sono moltiplicati, ma ha anche una novità: gli esercizi di meditazione proposti nella seconda parte del libro.

Acquista il libro on line

 

 

Ramirez Basco Monica
Prima o poi lo faccio! Come modificare la cattiva abitudine di rimandare sempre
2011, Collana: Liberamente
Pagine: 200
ISBN: 9788889627112
Prezzo: € 18.00
Editore: Eclipsi

Capita a tutti di rimandare i propri impegni, soprattutto se sgradevoli, faticosi o noiosi, come lo studio, il lavoro o le faccende domestiche. La cattiva abitudine di rinviare le cose da fare a un altro momento, però, definita “procrastinazione”, può rappresentare un vero problema e determinare stress e frustrazione crescenti, tanto più si avvicinano le scadenze e si accumulano gli arretrati.
Per alcune persone diventa un vero e proprio stile di vita, caratterizzato dalla costante tendenza a svolgere le proprie incombenze all’ultimo momento o dalla incapacità di portarle a termine nei tempi previsti.
Questo volume, ricco di esempi e di suggerimenti pratici, aiuta a comprendere quali siano le cause che determinano il fenomeno della procrastinazione e a superarla passo per passo.

Monica Ramirez Basco. Psicologa clinica e psicoterapeuta cognitivo-comportamentale di fama internazionale. Membro fondatore dell’Academy of Cognitive Therapy e docente all’Università del Texas. I suoi libri sono dei best-sellers negli USA e sono stati tradotti in moltissime lingue.

Acquista il libro on line

 


Safer Debra L., Telch Christy F., Chen Eunice J.
Binge eating e bulimia. Trattamento dialettico-comportamentale
2011, Collana: Psichiatria psicoterapia neuroscienze
Pagine: 304
ISBN: 9788860303790
Prezzo: € 29.00
Editore: Cortina Raffaello

Il manuale offre ai terapeuti nuovi strumenti per aiutare i pazienti a superare il binge eating e la bulimia nervosa, presentando una versione della terapia dialettico-comportamentale appositamente adattata per questa tipologia di pazienti.
A differenza degli altri modelli attualmente disponibili, quello proposto dagli autori interpreta il binge eating e la bulimia come strategie disfunzionali di regolazione emotiva e indica come mettere fine alle abbuffate e ai comportamenti di compenso proponendo ai pazienti modalità più funzionali per governare le emozioni dolorose.

Debra L. Safer lavora presso il dipartimento di Psichiatria dell’Università di Stanford.
Christy F. Telch esercita la professione di psichiatra a Palo Alto, in California.
Eunice Y. Chen lavora presso il dipartimento di Psichiatria dell’Università di Chicago.

Acquista il libro on line

 


 

Michele Procacci, Raffaele Popolo, Nicola Marsigli (a cura di)
Ansia e ritiro sociale. Valutazione e trattamento
2011, Collana: Psicologia clinica e Psicoterapia
Pagine: 396
ISBN: 9788860303721
Prezzo: € 32,00
Editore: Raffaello Cortina

Il volume propone una chiara descrizione clinica dell'ansia e dell'evitamento sociale, delineando modelli che spiegano come si producono tali disturbi. Vengono inoltre indicati i trattamenti, sia psicologici sia farmacologici, considerati oggi più efficaci.
A partire da un'ottica cognitivista, i differenti temi sono affrontati in capitoli specifici: introduzione e aspetti epidemiologici, genesi e sviluppo dell'ansia e del ritiro sociale, elementi di psicopatologia, valutazione, trattamento.

Michele Procacci, psichiatra e psicoterapeuta, è tra i fondatori del III Centro di psicoterapia cognitiva di Roma.
Raffaele Popolo, psichiatra e psicoterapeuta, collabora con il III Centro di psicoterapia cognitiva di Roma.
Nicola Marsigli, psicologo e psicoterapeuta, lavora presso l’Istituto di psicologia e psicoterapia comportamentale e cognitiva di Firenze.

Acquista il libro on line

 

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fobia di non riuscire a tratte…

Marco989898, 14     Il mio problema è che ho la continua ossessione di andare in bagno e anche se all'inizio sembrerà  una cosa stupida, son...

E' realmente un problema? (151…

Flick, 27     Buongiorno, sono una donna di 27 anni e da quando ne ho compiuti più o meno 19, nei momenti di maggiore stress sento un forte impul...

Credo di essere depressa, mi a…

Psiche, 33     Salve, vi scrivo perchè da un pò di tempo (non so neanche io precisamente quanto) ho dei sintomi che mi fanno presagire qualcosa d...

Area Professionale

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Il confine nelle dinamiche di …

Il Test I.Co.S. è un test semi-proiettivo che permette di ottenere indicazioni dettagliate sugli aspetti di personalità e sulle relazioni dei singoli soggetti a...

La Certificazione Psicologica:…

Nella pratica clinica è possibile trovarsi di fronte ad una specifica richiesta, da parte del paziente/cliente, di una Certificazione che attesti, sia dal punto...

Le parole della Psicologia

Intelligenza Emotiva

"Si tratta delle capacità di motivare se stessi e di persistere nel perseguire un obiettivo nonostante le frustazioni; di controllare gli impulsi e rimandare la...

Gimnofobia

Il termine, dal greco “gymnos” (nudo) e “phobos” (paura), definisce la paura persistente, anormale ed ingiustificata per la nudità Coloro che soffrono di quest...

Lapsus

Il lapsus (in latino "caduta/scivolone") è un errore involontario consistente nel sostituire un suono o scrivere una lettera invece di un’altra, nella fusione d...

News Letters