Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

PSICOLOGIA NEWS n.549 - 3.5.2012

on . Postato in News libri e riviste | Letto 292 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
  • Testimoni del passato. Gli anni intensi di Trieste fra psichiatria e antipsichiatria
  • PNL per il benessere. Come vivere felici usando la programmazione neuro-linguistica
  • Teoria della nascita e castrazione umana
  • Pensieri lenti e veloci
  • Assalto all'amore. Contro le banalità del più antico e nobile dei sentimenti
  • Debellare l'ansia e il panico
  • Psicologia generale
  • Psicologia della salute

Gianfranco Bernes
Testimoni del passato. Gli anni intensi di Trieste fra psichiatria e antipsichiatria
2012, Collana: A Tu per Tu
Pagine: 358
ISBN: 9788889845646
Prezzo: € 14.00
Editore: Psiconline

In questo libro sono raccontati gli anni più turbolenti della nostra storia dopo la metà del secolo scorso. Sono quelli delle contestazioni studentesche, delle lotte operaie, del terrorismo e delle prime droghe pesanti.
Gli Anni sessanta e settanta furono caratterizzati da grandi tensioni ma anche da innovazioni, sia pure rivoluzionarie, come quella di Franco Basaglia, lo psichiatra che volle negare l’istituzione con l’abolizione dei manicomi. La lunga battaglia che condusse assieme ai suoi collaboratori, prima nell’Ospedale psichiatrico di Gorizia poi in quello di Trieste, riuscì alla fine a mutare i comportamenti sociali e delle strutture dello Stato verso quei malati ai quali voleva restituire la dignità umana. Il suo, però, fu un percorso difficile, irto di ostacoli e contraddizioni perché aveva tutti contro: dai politici ai colleghi, dalla stampa alla gente comune. Nessuno voleva accettare questa sua “antipsichiatria”, in quanto la sola parola manicomio incuteva paura perché era la “casa” dei matti e ciò che vi succedeva era tabù.
Basaglia iniziò il suo lavoro con un gruppo di medici, prevalentemente giovani e appena laureati, e con i volontari che durante gli anni giunsero da tutte le parti del mondo e si fecero sempre più numerosi. Il lavoro di tutti fu notevole ed essenziale ma non mancarono gli episodi bui, poiché tra i tanti collaboratori fecero capolino pure molti infiltrati il cui scopo non era la trasformazione del manicomio ma continuare, anche con violenze, le contestazioni e le lotte rivoluzionarie. Così alle tante iniziative lodevoli e costruttive degli operatori “attivi” si affiancarono, nel corso degli anni, molti episodi che portarono l’interesse dell’opinione pubblica più sui fattacci che non su ciò che Basaglia cercava affannosamente di condurre in porto. Contestazioni, scioperi, fatti di sangue, perquisizioni e processi accompagnarono quella che Basaglia definì “la storia di un’esperienza paradossalmente non psichiatrica”.
Questo libro è raccontato da chi ha vissuto quegli anni intensi e turbolenti che hanno fatto la storia della psichiatria e vuole ricordare un Uomo che aveva deciso di stare dalla parte dei deboli, ricevendo in cambio il silenzioso grazie di chi con Lui aveva riavuto un nome e una dignità.
Questa è anche la storia degli artisti, degli infermieri, di Marco Cavallo, del teatro vagante, della polizia, degli autonomi con i loro casini, di Angelina, Silvana, Anna, Sergio, Giovanni con la sua Carla, Nadia, Boris, Rossana, Aldo e tanti altri “matti”.

Gianfranco Bernes è nato a Trieste. Da giornalista ha vissuto l’esperienza dell’abolizione del manicomio di Trieste scrivendo per varie testate la cronaca di quelli anni difficili. Laureato in medicina si è dedicato alla ricerca, all’insegnamento e allo studio della psiche e degli aspetti psicopatologici riguardanti il crimine. Ha operato nelle istituzioni penitenziarie e collaborato con la clinica psichiatrica di Lubiana.

Acquista il libro on line

 

 

 

Richard Bandler, Garner Thomson
PNL per il benessere. Come vivere felici usando la programmazione neuro-linguistica
2012, Collana: PNL
Pagine: 448
ISBN: 9788865520277
Prezzo: € 19.90
Editore: Alessio Roberti Editore

Come fanno alcune persone a trasformare lo stress in motivazione, a raggiungere i propri obiettivi e ad affrontare lucidamente situazioni critiche, periodi di forte tensione e persino malattie? In altre parole, come fanno a vivere bene nonostante le sfide di ogni giorno? Richard Bandler, padre e genio creativo della PNL, ha dedicato la sua vita a studiare chi - più o meno consciamente - pensa, comunica e agisce in modo tale da assicurarsi una vita armoniosa e gratificante. Grazie a "PNL per il Benessere" l'essenza di questa sana attitudine è a disposizione di chiunque ne voglia trarre beneficio. Scritte in uno stile ironico e coinvolgente, queste pagine raccolgono un vero e proprio programma per vivere felice, che ti permetterà di costruire un presente in cui valga davvero la pena vivere.

Richard Bandler è considerato uno dei più grandi geni del nostro tempo: è il co-creatore del campo di sviluppo personale conosciuto come Programmazione NeuroLinguistica (PNL). È conosciuto per il suo stimolante senso dell'umorismo, per la sua abilità di affascinare e intrattenere il pubblico, come pure per la sua brillante capacità di trasformare la vita delle persone. È autore di 25 libri che sono stati tradotti in più di 40 lingue. Negli ultimi 30 anni ha insegnato a oltre un milione di persone in workshop in tutto il mondo. Che lo si consideri un innovatore nel campo della psicologia e della psicoterapia, un matematico, un fisico, un saggio o un filosofo, Bandler unisce la sua conoscenza della mente umana a un'immensa capacità di individuare modi per dare speranza alle persone e insegnare loro come diventare 'libere". Nella sua attività di formazione Bandler utilizza metafore raffinate che fissano l'apprendimento ad un livello inconscio e che rendono le persone capaci di sviluppare abilità per comprendere ciò che desiderano nella vita.
Garner Thomson, allievo per oltre 10 anni del genio creativo della PNL, Richard Bandler, è il direttore della “Society of Medical NLP”, l’organizzazione dedicata alla creazione e allo sviluppo di programmi formativi in PNL specifici per i medici.

Acquista il libro on line

 


Massimo Fagioli
Teoria della nascita e castrazione umana
2012, Collana: I libri di Massimo Fagioli
Pagine: 307
ISBN: 9788864430034
Prezzo: € 24.00
Editore: L'Asino d'Oro

Questo terzo libro di Massimo Fagioli è la dimostrazione della validità e della solidità del discorso iniziato con "Istinto di morte e conoscenza" e continuato con "La marionetta e il burattino". Sono tre volumi che si pongono come momento fondamentale nella storia del pensiero. Rendono cioè passato quanto, fino ad ora, era attuale. Il centro intorno al quale ruota questo libro è, infatti, la separazione. Non solo perché parla di essa, ma in quanto è la testimonianza, l'occasione e la proposizione di una separazione dal passato. Dalla castrazione alla nascita. Affinché il castrato possa trasformarsi e nascere come uomo è necessaria la denuncia e il superamento del fallimento teorico di Freud e la dimostrazione della verità di una analisi trasformativa della dimensione psichica umana. È quanto l'autore fa articolando una analisi accurata, ma sempre contenuta all'essenziale, dei nodi centrali del freudismo: la permanenza del dubbio per la mancata scoperta della pulsione umana di rapporto con la realtà, le contraddizioni della teoria del narcisismo primario, il fondamento della teoria del destino della castrazione e dell'identificazione sulla negazione dell'Io del neonato, la negazione del desiderio e la sua confusione con l'invidia, l'identificazione di Freud con Schreber, l'impossibilità di cogliere il reale contenuto patologico dell'omosessualità e di pensare il superamento del complesso edipico... ecco alcuni passaggi specifici del discorso che dimostra il fallimento freudiano.

Massimo Fagioli, medico psichiatra, si è laureato all’Università di Roma in Medicina avendo intrapreso tali studi con lo scopo esplicito di interessarsi di realtà psichica. Dopo aver lavorato a Venezia, Padova e Kreutzlingen e dopo una lunga analisi personale e circa dieci anni di esperienza di psicoanalisi individuale, propose nel 1971 agli ambienti scientifici il risultato delle sue esperienze e della sua formazione con Istinto di morte e conoscenza; successivamente furono pubblicati La marionetta e il burattino, Teoria della nascita e castrazione umana e Bambino, donna e trasformazione dell’uomo. Dal 1975 Fagioli ha risposto alla domanda di psicoterapia di centinaia di persone e si sono formati i seminari di Analisi collettiva, sempre molto frequentati. Da quattro anni, ha una rubrica sul settimanale “Left”. Alcuni suoi corsi universitari sono raccolti nei volumi Storia di una ricerca, Das Unbewusste. L’inconoscibile e Una vita irrazionale e Fantasia di sparizione.

Acquista il libro on line

 

 

 

Daniel Kahneman
Pensieri lenti e veloci
2012, Collana: Saggi
Pagine: 548
ISBN: 9788804621089
Prezzo: € 22.00
Editore: Mondadori

Siamo stati abituati a ritenere che all'uomo, in quanto essere dotato di razionalità, sia sufficiente tenere a freno l'istinto e l'emotività per essere in grado di valutare in modo obiettivo le situazioni che deve affrontare e di scegliere, tra varie alternative, quella per sé più vantaggiosa. Gli studi sul processo decisionale condotti ormai da molti anni dal premio Nobel Daniel Kahneman hanno mostrato quanto illusoria sia questa convinzione e come, in realtà, siamo sempre esposti a condizionamenti - magari da parte del nostro stesso modo di pensare - che possono insidiare la capacità di giudicare e di agire lucidamente.
Illustrando gli ultimi risultati della sua ricerca, Kahneman ci guida in un'affascinante esplorazione della mente umana e ci spiega come essa sia caratterizzata da due processi di pensiero ben distinti: uno veloce e intuitivo (sistema 1), e uno più lento ma anche più logico e riflessivo (sistema 2). Se il primo presiede all'attività cognitiva automatica e involontaria, il secondo entra in azione quando dobbiamo svolgere compiti che richiedono concentrazione e autocontrollo. Efficiente e produttiva, questa organizzazione del pensiero ci consente di sviluppare raffinate competenze e abilità e di eseguire con relativa facilità operazioni complesse. Ma può anche essere fonte di errori sistematici (bias), quando l'intuizione si lascia suggestionare dagli stereotipi e la riflessione è troppo pigra per correggerla.
L'effetto profondo dei bias cognitivi si manifesta in tutti gli ambiti della nostra vita, dai progetti per le vacanze al gioco in borsa, e le questioni poste da Kahneman si rivelano spesso spiazzanti: è vero che il successo dei trader è del tutto casuale e che l'abilità finanziaria è solo un'illusione? Perché la paura di perdere è più forte del piacere di vincere? Come mai gli ultimi anni un po' meno felici di una vita felice abbassano di molto la felicità totale? Nel rispondere a queste e ad altre domande analoghe, affrontate in un vivace e serrato dialogo con il lettore, Kahneman compone una mappa completa della struttura e delle modalità di funzionamento del pensiero, fornendoci nel contempo preziosi suggerimenti per contrastare i meccanismi mentali «veloci », che ci portano a sbagliare, e sollecitare quelli più «lenti», che ci aiutano a ragionare

Acquista il libro on line

 

 

 

Ivan Battista
Assalto all'amore. Contro le banalità del più antico e nobile dei sentimenti
2012, Collana: Quaderni del Vivere meglio
Pagine: 202
ISBN: 9788876764691
Prezzo: € 15.00
Editore: Nuova IPSA

Parlare d'amore può sembrare facile. Basta guardarsi dentro, rintracciare "gli odori" delle proprie esperienze, avventurarsi nei meandri oscuri della propria anima. Andare indietro nel tempo e ricordare i percorsi a volte tortuosi, oscuri oppure luminosi e, perfino, abbaglianti del proprio essere stati amati e amanti. O malamati e malamanti. Rivivere le emozioni del primo bacio. Del primo appuntamento. Riaprire le ferite, ripercorrere le sofferenze del primo abbandono. Parlare d'amore, così, è semplice. Basta ricordare l'emozione provata leggendo, per la prima volta, del tormentato amore di Paolo e Francesca. Basta prestare orecchio alla eco struggente dei sospiri di Giulietta e Romeo. Basta rileggere le pene d'amore di Dante, i versi sublimi del Petrarca rivolti all'amata Laura. Più difficile è parlare d'amore cercando di unire i due fili dell'emotività e della cognizione, indagando il significato filosofico, letterario, biologico, fisiologico dell'amore, inquadrando questo singolo "dono" in una puntuale e precisa cornice teorica. È questa l'ardita impresa che Ivan Battista compie nel suo "Assalto all'amore".

Acquista il libro on line

 

 

 

Lucio Della Seta
Debellare l'ansia e il panico
2012, Collana: Ingrandimenti
Pagine: 114
ISBN: 9788804578659
Prezzo: € 16.00
Editore: Mondadori

Debellare l'ansia e il panico è possibile. Ma a una condizione. Dobbiamo essere pronti a mettere da parte pregiudizi, idee radicate, romanticismi e irrazionalismi, prepararci a fare una vera e propria rivoluzione copernicana. Perché le cose non sono come sembrano. Lucio Della Seta, psicoterapeuta tra i più noti del nostro Paese, ha sviluppato in anni di professione e di studio una sua teoria sull'ansia e sul panico. Dopo averli provati sulla propria pelle e averli osservati su moltissimi pazienti, ha compreso la loro natura, la loro causa, la loro cura. Che cos'è che ci immobilizza prima di un incontro, prima di uscire di casa, o al mattino senza alcun motivo apparente? Cos'è quello slogan che ci rimbalza nella testa e ci ripete "così come sono io non vado bene"? Cos'è quel terrore allucinante che ci coglie dentro a un cinema, su un aereo, in una piazza, che ci fa sentire come un bambino al parco che non trova più la mamma? Perché ci batte il cuore all'impazzata, ci si blocca lo stomaco e ci sembra di soffocare? Perché a noi sì e ad altri no? Come non far crescere dei figli ansiosi? Come guarire? Con un linguaggio colloquiale, Lucio Della Seta accompagna il lettore in questa scoperta, fino al punto di renderci capaci di liberarci da questa terribile, inutile, sofferenza.

Lucio Della Seta, analista psicologo della scuola di Jung, è nato e vive a Roma dove esercita la professione di psicoterapeuta. È membro della International Association for Analytical Psychology di Zurigo. Per venticinque anni ha lavorato in équipe con i neuropsichiatri dell'Istituto Santa Rita di Roma, analizzando i fondamenti biologici della psiche.

Acquista il libro on line

 

 

 

Paolo Cherubini (a cura di)
Psicologia generale
2012, Collana: Manuali di psicologia. Basic
Pagine: 696
ISBN: 9788860304582
Prezzo: € 45,00
Editore: Cortina Raffaello

L’opera copre le principali aree di studio della psicologia generale. I tredici capitoli prendono in esame metodologia, basi fisiologiche dell’attività psichica, sensazione, percezione, attenzione, memoria, apprendimento associativo, apprendimento e uso di concetti, controllo di ipotesi, problem solving e ragionamento, linguaggio e comunicazione, motivazione, emozione, decision making.
Ogni concetto, per quanto complesso, è introdotto con esempi semplici e grande chiarezza espositiva. Numerosi box completano l’opera, approfondendo interessanti tematiche specifiche.

Paolo Cherubini insegna Psicologia generale all’Università di Milano-Bicocca. Nella collana “Manuali di psicologia” ha pubblicato Psicologia del pensiero (2005).
Contributi di Emanuela Bricolo (Bicocca), Nicola Bruno (Università di Parma), Cristina Cacciari (Università di Modena), Paolo Cherubini (Bicocca), Marco D'Addario (Bicocca), Angelo Maravita (Bicocca), Paola Palladino (Università di Pavia), Carlo Reverberi (Bicocca), Paola Ricciardelli (Bicocca), Patrizia Steca (Bicocca), Alessio Toraldo (Università di Pavia), Tomaso Vecchi (Università di Pavia)

Acquista il libro on line

 



Mario Bertini
Psicologia della salute
2012, Collana: Psicologia
Pagine: 408
ISBN: 9788860304650
Prezzo: € 26,50
Editore: Cortina Raffaello

Se fino a qualche anno fa le più importanti cause di morte riguardavano malattie infettive acute, in seguito sono notevolmente aumentate le patologie ad andamento cronico, come il cancro, il diabete, le malattie cardiovascolari. Appare sempre più evidente l’importanza dei fattori psicologico-comportamentali nell’insorgenza, nell’evoluzione e nella gestione di queste patologie. Peraltro, è cambiato anche il modo di percepire la salute, intesa oggi come uno stato completo di benessere fisico e psicologico e non semplicemente come l’assenza di malattia. Il volume affronta il tema su un piano rigorosamente scientifico. Ciò che lo caratterizza è l’attenzione particolare alla svolta di paradigma in atto nella comprensione del benessere psicologico, anche per quanto riguarda le applicazioni concrete nell’ambito del comportamento.

Mario Bertini è professore emerito di Psicofisiologia dell’università di Roma “La Sapienza”.Acquista il libro on line

 

 

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Decisione scolastica (15164313…

Simo, 45     Mio figlio fa la 5^ elem. Ora deve scegliere le medie dove farle. ...

Psicoterapia e problemi (15164…

Luna, 39     Si può continuare una psicoterapia pur se si è innamorati dal primo mese del proprio terapeuta? ...

Chiarimenti alla risposta del …

ALEXA1,52     Sono Alexa nel ringraziarla per la sua risposta dottore vorrei se fosse possibile chiarimenti poichè se fosse solo amicizia la nost...

Area Professionale

L'infanzia abusata, pedofilia …

La fenomenologia degli abusi e dei danni all’infanzia (child abuse) interessa molteplici aspetti psicologici, emozionali e relazionali che compongono il quadro ...

Sistema Tessera Sanitaria

L’articolo 1 del DM 01.09.2016 ha previsto che anche gli psicologi iscritti all’Albo, secondo quanto stabilito dalla Legge 56/1989, dovranno effettuare la trasm...

Salute e sicurezza negli Studi…

  A fare chiarezza sugli adempimenti e sugli obblighi in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro negli studi professionali, è intervenuta già...

Le parole della Psicologia

Temperamento

La psicologia definisce temperamento “L’insieme di disposizioni comportamentali presenti sin dalla nascita le cui caratteristiche definiscono le dif...

Eisoptrofobia

L'eisoptrofobia o spettrofobia (da non confondere con la paura degli spettri, phasmofobia) è la paura persistente, irrazionale e ingiustificata degli specchi, o...

Isteria

L'isteria è una sindrome psiconevrotica, caratterizzata da manifestazioni somatiche e psichiche, che insorgono generalmente sulla base di una personalità isteri...

News Letters