Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

PSICOLOGIA NEWS n.551 - 17.5.2012

on . Postato in News libri e riviste | Letto 191 volte

  • Neurobiologia della morale
  • L'arte di non dire la verità
  • Il trauma latente nel dialogo relazionale dell'infanzia
  • Psicologia di comunità. Prospettive, idee, metodi
  • L'universo dei sogni. Come leggerli per capire noi stessi
  • Vivere e lavorare meglio
  • La relazione educativa nell'era digitale
  • Progettare la vita
  • Mi fido di te... Favorire l'autonomia dei nostri figli

Patricia Churchland
Neurobiologia della morale
2012, Collana: Scienza e idee
Pagine: 336
ISBN: 9788860304599
Prezzo: € 25,65
Editore: Cortina Raffaello

Che cos’è la morale? Da dove viene? E perché molti di noi assecondano quasi sempre il suo richiamo? In questo testo provocatorio, Patricia Churchland sostiene che la morale ha origine nella biologia del cervello e che è dunque necessario riconsiderare la priorità concessa alla religione e alla pura ragione nel rendere conto delle basi dell’etica. Seguendo i dati provenienti dalle neuroscienze, dalla biologia evoluzionistica, dalla psicologia sperimentale e dalla genetica, e assumendo un quadro filosofico coerente con tali dati, l’autrice guida abilmente il lettore nell’intricata foresta di questioni che concernono il giusto e lo sbagliato, il bene e il male, il vizio e la virtù.

Patricia Churchland ha insegnato per molti anni Filosofia all’Università della California di San Diego. In italiano è stato pubblicato La natura della mente e la struttura della scienza (il Mulino, 1992).

Acquista il libro on line

 



Adam Soboczynski
L'arte di non dire la verità
2012, Collana: Universale economica
ISBN: 9788807723322
Pagine: 204
Prezzo: € 8.00
Editore: Feltrinelli

L'imperativo dei nostri tempi, nella vita pubblica come sul lavoro o nella quotidianità più ordinaria, sembra essere quello dell'autenticità. Eppure, in realtà la nostra vita è sempre più governata dalla dissimulazione, dalla capacità di non dire il vero o di nasconderlo a nostro vantaggio. Che si tratti di una donna innamorata da respingere con delicatezza, di un colloquio d'assunzione in cui si è interpellati sulle proprie debolezze o di un rapporto non proprio innocente tra un professore e una sua collega, a farla da padrona è sempre la finzione, il mascheramento delle nostre vere passioni e intenzioni. L'arte di non dire la verità richiede arguzia ed è senz'altro difficile da padroneggiare. Ma non impossibile da apprendere: Soboczynski ce ne offre dovizia d'esempi.

Adam Soboczynski è giornalista per la “Zeit”. Nato nel 1975 nella città polacca di Torun´, è considerato uno dei più notevoli giornalisti e scrittori della sua generazione; nel 2005 gli è stato conferito l’Axel Springer Berlin Prize.

Acquista il libro on line

 


 

Karlen Lyons-Ruth
Il trauma latente nel dialogo relazionale dell'infanzia
2012, Collana: Psicoanalisi e relazioni
Pagine: 272
ISBN: 9788826318479
Prezzo: € 30.00
Editore: Borla

La presente raccolta di saggi e di articoli di ricerca è il primo libro unitario di Karlen Lyons-Ruth e vede la luce direttamente in lingua italiana. Ciò che accomuna i vari apporti provenienti dalla ricerca empirico-clinica dell’autrice è l’attenzione riservata allo sviluppo dell’essere umano, al complesso intreccio tra l’evolversi dei processi di regolazione biologici, affettivi e cognitivi, e alla qualità delle relazioni di attaccamento nella prima infanzia.
Lyons-Ruth ama mettere in evidenza soprattutto la propria attività come «ricercatrice nel campo dello sviluppo» e come «psicologa clinica», per sottolineare come fin dall’inizio della sua carriera abbia potuto capire quanto fosse difficile identificare cosa e chi nella prima infanzia di una persona sia all’origine delle psicopatologie che emergono nella fanciullezza e nell’età adulta.
In campo clinico, Lyons-Ruth segue un modello di psicoterapia che si pone l’obiettivo specifico di «rompere il circolo vizioso» dei modelli relazionali ostili-impotenti e dell’attaccamento disorganizzato che spesso tengono in drammatico scacco la diade madre-bambino. Nella cura della diade il clinico deve rivolgersi soprattutto alla madre e «nel modo in cui vorrebbe che lei si rivolgesse al figlio. Ciò richiede un buon equilibrio tra un’attenta responsività ai sentimenti e agli obiettivi della madre e l’offerta di una struttura di aiuto e di direttive che la aiutino nel conseguimento degli obiettivi di cura del figlio».

Karlen Lyons-Ruth, Ph.D, è Professore Associato della Harvard Medical School e Biobehavioral Director del Family Studies Lab, Dipartimento di Psichiatria, del Cambridge Hospital di Boston. È autrice di numerose pubblicazioni sullo sviluppo sociale del bambino, sul trauma, sulla depressione materna e sulla relazione di attaccamento genitore-bambino.
I risultati più recenti delle sue ricerche longitudinali tracciano la mappa evolutiva dello sviluppo delle relazioni di attaccamento, permettendo in tal modo di prevedere eventuali caratteristiche di personalità borderline, le loro correlazioni con il trauma conclamato e le conseguenti variazioni nel sistema genetico di produzione e omeostasi della serotonina.

Acquista il libro on line

 

 

 

Bruna Zani (a cura di)
Psicologia di comunità. Prospettive, idee, metodi
2012, Collana: Dimensioni della psicologia
Pagine: 382
ISBN: 9788843063253
Prezzo: € 37.00
Editore: Carocci

Il volume costituisce un’importante novità nel panorama dei manuali di psicologia, perché per la prima volta presenta un quadro dei temi, dei problemi, dei metodi della psicologia di comunità, in cui competenze ed esperienze nazionali s’intrecciano con le più rilevanti acquisizioni maturate sulla scena internazionale. Il testo non solo si configura come un indispensabile strumento per la didattica universitaria di secondo livello, offrendo numerosi spunti di approfondimento e di riflessione sul futuro della disciplina, ma si propone come punto di riferimento prezioso per tutti i professionisti che conducono progetti e interventi ispirati ai principi della psicologia di comunità.

Bruna Zani. È professore ordinario di Psicologia di comunità presso la Facoltà di Psicologia dell’Università di Bologna. È presidente della Società italiana di psicologia di comunità (SIPCO).

Acquista il libro on line

 

 

 

Marzia Pileri
L'universo dei sogni. Come leggerli per capire noi stessi
2012, Collana: Psicologia e personalità
ISBN: 9788831540087
Pagine: 272
Prezzo: € 15.50
Editore: Paoline Editoriale Libri

Nei tempi antichi il mondo onirico aveva una grande importanza e si interrogavano i sogni per avere chiavi di lettura e di interpretazione della vita.
I nostri tempi moderni si sono allontanati da questa forma di interpretazione della realtà. Sarà Sigmund Freud, nel 1899, con la pubblicazione dell’opera “Interpretazione dei sogni” a riportare l’attenzione sul mondo onirico come strada e strumento di conoscenza dell’inconscio.
Passiamo un terzo della nostra vita immersi nel sonno, uno stato di coscienza alterata in cui proprio i sogni occupano un grande spazio: sarebbe necessario prestare ad essi un po’ di attenzione. I sogni sono una componente della nostra vita e possono aiutarci a rispondere alla domanda fondamentale che ognuno si pone: “Chi sono io?”. Interrogare i sogni o, meglio, come l’Autrice sostiene, accogliere con atteggiamento amichevole il nostro mondo onirico significa possibilità in più per capire la nostra verità profonda e accettarla con fiducia e senza paure. Inoltre, sostiene ancora l’Autrice, il mondo onirico è uno dei pochi mezzi che l’inconscio ha per comunicare con noi e per guidarci nella nostra vita.
Il linguaggio che l’Autrice utilizza in questo libro è molto semplice; la sua grande capacità di comunicare le rende facile offrire ai lettori informazioni specialistiche in modo molto accessibile.
Il libro offre molti consigli anche semplici e concreti per imparare a decodificare il linguaggio dei sogni.
Rivolto a tutti, interesserà in particolare gli appassionati di questi argomenti legati al mondo della psicologia e dell’inconscio.

Marzia Pileri Psicologa e psicoterapeuta. Specializzata in Training Autogeno e Psicoterapie Brevi, consulente familiare, counselor dell’età evolutiva, insegnante di Meditazione profonda e Autoconoscenza (MPA), fa parte del direttivo con l’incarico di responsabile del settore scuola. Ha pubblicato diverse opere in materia. Impartisce corsi e seminari sulla autoconoscenza in diverse città d’Italia. Ha uno studio personale a Roma e lavora anche al Poliambulatorio.

Acquista il libro on line

 


 

Anna Fata
Vivere e lavorare meglio
2012, Collana: Psicologia e personalità
Pagine: 264
ISBN: 9788831540278
Prezzo: € 15,00
Editore: Paoline Editoriale Libri

L’Autrice prende in considerazione la “realtà lavoro” nel momento storico in cui viviamo. Infatti, il lavoro sta diventando merce sempre più ambita e rara, non solo come strumento per acquisire i mezzi di sostentamento quotidiano, ma anche e soprattutto come occasione per la formazione della propria identità, l’espressione di sé, il dono di se stessi e della propria opera nella società.
Il libro delinea le circostanze storiche, economiche, culturali, individuali, psicologiche e spirituali dell’universo professionale, oggi più che mai vissuto in modo conflittuale.
L’Autrice offre una parte introduttiva come disamina teorica del tema, attraversando anche esperienze personali; segue poi una parte pratica, applicativa utile per chi desidera cambiare la propria attitudine interiore al lavoro e renderlo un momento creativo, costruttivo, socialmente e individualmente utile.
Interessante anche la parte che riguarda i problemi sul lavoro: ansia, depressione, ecc.
Conclude l’opera una rassegna di testimonianze di professionisti, imprenditori, manager che sono riusciti a fare leva sulle loro difficoltà personali e professionali per la loro evoluzione privata e socio-lavorativa.

Anna Fata psicologa olistica.Vive e lavora in provincia di Ancona, con il Metodo da lei strutturato ArmoniaBenessere®, che consente di ristabilire l’equilibrio psicofisico agendo contemporaneamente su mente, corpo, spirito.
Ha pubblicato diversi libri. Tra gli ultimi: L’etica del cuore (2009), La vita professionale e la pratica meditativa (2009), Lo zen e l’arte di cucinare (2010). Amore zen (2011). Collabora con varie riviste e siti internet.

Acquista il libro on line

 

 

 

Calì Rosetta
La relazione educativa nell'era digitale
2012, Collana: Psicologia e personalità
Pagine: 160
ISBN: 9788831541268
Prezzo: € 12,50
Editore: Paoline Editoriale Libri

A chiunque cerca di fronteggiare l’emergenza educativa, qualunque sia l’ambito in cui agisce (familiare, scolastico, oratoriano, parrocchiale, associativo di tempo libero…), desidero proporre un orizzonte in cui credo con tutta me stessa. È quanto via via è maturato nel contatto col mondo giovane nella scuola e in variegati altri campi di esperienze di animazione giovanile.
Il vivere a lungo tra i giovani mi ha fatto sentire il polso dell’evoluzione delle generazioni, della società, della vita nel nostro tempo.
E mi ha avvertito della necessità di cambiamenti nella mia mentalità e nel mio rapportarmi a loro senza per nulla rinunciare o lasciare scadere la mia identità di educatrice.
Desidero condividere alcune convinzioni confrontate e rafforzate nei numerosi incontri di riflessione con genitori ed educatori a vari livelli, sulle problematiche psicologiche e pedagogiche di bimbi, fanciulli, preadolescenti, adolescenti e giovani.
Mi auguro che quanto cercherò di comunicare, possa essere di utilità a quanti di noi spendono il tempo e la vita nell’ educazione delle giovani generazioni” (l’Autrice).

Calì Rosetta. Docente di filosofia, pedagogia, psicologia e altre discipline.Educatrice, animatrice di giovani, si occupa di numerose iniziative a favore del mondo giovanile. Ha una particolare sensibilità per il rapporto giovani e mass media e le implicanze pedagogiche ed esistenziali che ne derivano.

Acquista il libro on line

 

 

 

Luciano Verdone
Progettare la vita
2012, Collana: Note di psicologia
Pagine: 40
ISBN: 9788831541220
Prezzo: € 5,00
Editore: Paoline Editoriale Libri

L’Autore caldeggia la necessità di progettare la vita, nel senso di guardare al futuro e osservarne le possibilità da poter cogliere.
Non rinunciare mai a sognare, fare progetti per il domani in arrivo.
La natura, dicevano gli antichi, ci ha messo gli occhi in fronte perché guardassimo innanzi.
Ci sono anche momenti particolari in cui comprendiamo che scegliere è un rischio.
Chi sceglie, si apre a qualcosa ma si priva, per ciò stesso, di qualcos’altro: “Vivere è scegliere e scegliere è rinunciare”, direbbe Heidegger.
Ma bisogna scegliere.
Con l’avanzare degli anni ci si rende conto che la vita dipende dalle nostre scelte. Anzi, noi siamo le nostre scelte; noi siamo quello che abbiamo voluto essere.

Luciano Verdone. Professore, pubblicista e autore.E' professore di Psicologia e Filosofia. Insegna in un liceo di Teramo. Pubblicista, è guida del sito internet «Grafologia e test» nel portale Supereva.
È autore di vari testi a carattere psicologico e sociologico.

Acquista il libro on line

 

 

 

Margherita Lanz
Mi fido di te... Favorire l'autonomia dei nostri figli
2012, Collana: Genitori no problem!
Pagine: 88
Prezzo: € 8.00
ISBN: 9788821574450
Editore: San Paolo Edizioni

Come comportarsi di fronte alla prime richieste di autonomia dei figli? I genitori sorvegliano il mondo reale, ma il Web chi lo controlla? Una guida chiara e diretta per essere Genitori No Problem!
Essere autonomi e staccarsi dai genitori per diventare grandi non vuol dire semplicemente fare esperienze e attività da soli, ma significa fare esperienze e attività sapendo di poter contare sui propri genitori. Le esperienze riguardano le prime uscite, la strada per andare a scuola, lo stare in casa e le vacanze lontano dalla famiglia ma anche affrontare il mondo misterioso e infinito di Internet. Perché tutto avvenga senza inutili rischi sono necessarie tre cose: regole, comunicazione e fiducia. La piena autonomia può dirsi raggiunta solo quando si riesce ad essere indipendenti dal papà e dalla mamma ma allo stesso tempo in connessione con loro.

Margherita Lanz è professore associato presso la Facoltà di Psicologia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e ricercatore presso il Centro di Ateneo Studi e Ricerche sulla Famiglia. Da diversi anni studia le relazioni genitori e adolescenti per meglio comprendere le complesse dinamiche che si creano in questa fase del ciclo di vita familiare. Tiene incontri e conferenze per genitori di preadolescenti e adolescenti sul tema della genitorialità. Tra le sue principali pubblicazioni: Metodologia della ricerca sulla famiglia (LED, 2002); The transition to adulthood and family relations: an intergenerational perspective (Routledge, 2006); Elementi della metodologia di ricerca (Franco Angeli, 2010); Uso e abuso di internet: genitori e figli nella rete, X Congresso nazionale di psicologia, Torino 2010.

Acquista il libro on line

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto del tuo lavoro?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fobia di non riuscire a tratte…

Marco989898, 14     Il mio problema è che ho la continua ossessione di andare in bagno e anche se all'inizio sembrerà  una cosa stupida, son...

E' realmente un problema? (151…

Flick, 27     Buongiorno, sono una donna di 27 anni e da quando ne ho compiuti più o meno 19, nei momenti di maggiore stress sento un forte impul...

Credo di essere depressa, mi a…

Psiche, 33     Salve, vi scrivo perchè da un pò di tempo (non so neanche io precisamente quanto) ho dei sintomi che mi fanno presagire qualcosa d...

Area Professionale

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Il confine nelle dinamiche di …

Il Test I.Co.S. è un test semi-proiettivo che permette di ottenere indicazioni dettagliate sugli aspetti di personalità e sulle relazioni dei singoli soggetti a...

La Certificazione Psicologica:…

Nella pratica clinica è possibile trovarsi di fronte ad una specifica richiesta, da parte del paziente/cliente, di una Certificazione che attesti, sia dal punto...

Le parole della Psicologia

Il metadone

Il metadone è un oppioide sintetico, usato in medicina come analgesico nelle cure palliative e utilizzato per ridurre l'assuefazione nella terapia sostitutiva d...

Amaxofobia

L'amaxofobia è il rifiuto di origine irrazionale a condurre un determinato mezzo di trasporto. Può essere dovuta, per esempio, al coinvolgimento diretto o di p...

Bigoressia

Il termine trova la sua etimologia nell'inglese "big = grande” e nel latino "orex=appetito”, ad indicare la "fame di grossezza” Per bigoressia, vigoressia o an...

News Letters