Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

PSICOLOGIA NEWS n.555 - 14.6.2012

on . Postato in News libri e riviste | Letto 348 volte

  • L'inganno dello specchio. Immagine corporea e disturbi del comportamento alimentare in adolescenza
  • Diamoci una regolata! Guida pratica per promuovere l'autoregolazione a casa e a scuola
  • Convincere per vincere. Strategie e tecniche di comunicazione persuasiva
  • L'autismo. Dalla diagnosi al trattamento
  • Aggressivi da paura. Come gestire i conflitti
  • A scuola senza paura. Comprendere i timori dei bambini e trasformarli in occasioni di crescita
  • Io amo un’ombra del mio cuore
  • Cuore di soldato. Emergenze, traumi, risorse

Laura Dalla Ragione, Sabrina Mencarelli
L'inganno dello specchio. Immagine corporea e disturbi del comportamento alimentare in adolescenza
2012, Collana: Adolescenza, educazione e affetti
Pagine: 240
ISBN: 9788856847673
Prezzo: € 31,00
Editore: Franco Angeli

Una riflessione sul rapporto tra corpo e cultura, sul significato che viene incarnato dal corpo, attraverso il quale ognuno di noi entra in contatto con il mondo che vive. Un libro pensato per chi si occupa della terapia dei Disturbi Alimentari, ma al tempo stesso per tutti coloro che quotidianamente sentono il bisogno e la curiosità di capire se stessi.
Cosa accade a quei milioni di adolescenti che non riescono a riconoscersi nella loro immagine allo specchio? Da dove nasce l'insoddisfazione corporea che colpisce persone di tutte le età e provenienze culturali? Come recuperare un rapporto autentico con quei corpi riflessi, vissuti sempre come troppo grassi e imperfetti?
L'attuale clima culturale, caratterizzato dall'imperativo dell'essere belli e magri, ha fatto sì che i corpi richiedano attenzioni costanti, quasi ossessive; sono diventati non solo il veicolo e il luogo che ci permette di vivere, ma sempre di più un prodotto personale continuamente da migliorare, levigare, nella paura che senza la perfezione del corpo non saremo accettati e amati. È così che è aumentato il ricorso alla chirurgia estetica a tutte le età, particolarmente in quella giovanile e adolescenziale. Eppure lo sguardo dell'altro ci espone sempre all'incertezza e continuamente dobbiamo fare i conti con l'immagine di noi stessi che tale sguardo ci restituisce.
Questo libro porta a riflettere sul rapporto tra natura e cultura, su come le terapie che utilizzano il lavoro sullo schema corporeo (come la terapia dello Specchio e la Video-Confrontation) possano restituire senso e significato a queste identità corporee lacerate, specchi in frantumi che hanno perso realtà e consistenza. Il testo si rivolge a chi si occupa della terapia dei disturbi alimentari, ma al tempo stesso offre importanti spunti di riflessione a quanti - genitori, insegnanti, educatori - quotidianamentesi confrontano con il disagio di adolescenti che vivono il loro corpo come una dolorosa prigione.

Laura Dalla Ragione , psichiatra e psicoterapeuta, ha fondato e dirige i Centri pubblici ASL 2 Palazzo Francisci di Todi e Centro Dai Città della Pieve. È autrice di numerose pubblicazioni sul tema dei disturbi alimentari: La casa delle bambine che non mangiano (Il Pensiero Scientifico, 2005); Il cuscino di Viola (Diabasis, 2006); L'anima ha bisogno di un luogo (Tecniche Nuove, 2006); Giganti d'argilla (Il Pensiero Scientifico, 2009).
Sabrina Mencarelli , psicologa coordinatrice e psicoterapeuta, presso il Centro Palazzo Francisci ASL 2 di Todi si occupa di alterazione dello schema corporeo nei disturbi del comportamento alimentare. Autrice di numerose pubblicazioni e presentazioni sull'argomento, collabora con enti e istituzioni su tematiche legate al disagio adolescenziale e all'immagine corporea.

Acquista il libro on line

 

 

 

Maria Carmen Usai, Laura Traverso, Paola Viterbori, Valentina De Franchis
Diamoci una regolata! Guida pratica per promuovere l'autoregolazione a casa e a scuola
2012, Collana: Strumenti per il lavoro psico-sociale ed educativo
Pagine: 144 allegato on-line
ISBN: 9788856847710
Prezzo: € 18,00
Editore: Franco Angeli

Non solo uno strumento di approfondimento, ma anche una guida alle strategie più funzionali per promuovere le abilità di regolazione e controllo in età prescolare e nei bambini con difficoltà di autoregolazione.
"Questi bambini non hanno più le regole!". Sempre più spesso capita di ascoltare preoccupate lamentele da parte di genitori e insegnanti sulle difficoltà che i bambini presentano nel regolare il proprio comportamento. Talvolta dietro tali affermazioni si nasconde la difficoltà da parte degli adulti di sostenere efficacemente lo sviluppo dei bambini, facendo sì che presentino comportamenti adeguati alle situazioni, che siano in grado di frenare i propri impulsi e di prestare attenzione alle attività in corso per un tempo adeguato rispetto alla loro età.
Questo testo si rivolge proprio a quanti sono impegnati nel ruolo di genitori, educatori, insegnanti e si propone non solo come uno strumento di approfondimento, ma anche come una guida alle strategie più funzionali per promuovere le abilità di regolazione e controllo in età prescolare e nei bambini con difficoltà di autoregolazione. Nel primo capitolo è trattato lo sviluppo della capacità di regolare il comportamento dall'infanzia all'età adulta, tenendo in considerazione le diverse abilità coinvolte e la capacità da parte dell'ambiente di offrire un contenimento di tipo affettivo e normativo; nei due capitoli successivi sono presentate strategie e programmi di intervento per favorire la regolazione del comportamento e della cognizione a casa e nei contesti educativi. L'ultimo capitolo è dedicato alla descrizione di un programma di potenziamento dei processi di controllo composto da diciotto attività-gioco per il periodo prescolare.
Arricchiscono il libro le schede con le informazioni dettagliate e i materiali per la realizzazione di questo percorso nella scuola d'infanzia e in ambienti extrascolastici, scaricabili dal sito: www.francoangeli.it/Area_multimediale.

Maria Carmen Usai , docente di Psicologia dello sviluppo e di Sviluppo delle differenze individuali presso l'Università di Genova.
Laura Traverso , assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Scienze della Formazione, Università di Genova.
Paola Viterbori , docente di Psicologia dell'educazione e Psicologia dell'apprendimento scolastico presso l'Università di Genova.
Valentina De Franchis , psicologa e psicoterapeuta cognitivo-comportamentale, dottore di ricerca in Psicologia e scienze cognitive, collabora con l'Università di Genova.

Acquista il libro on line

 

 

 

Francesco Carraro
Convincere per vincere. Strategie e tecniche di comunicazione persuasiva
2012, Collana: Trend
Pagine: 112
ISBN: 9788856848182
Prezzo: € 18,00
Editore: Franco Angeli

Tutti i trucchi e le tecniche per diventare dei comunicatori efficaci: dal potere del silenzio a quello dell’ascolto, dal linguaggio del corpo alla capacità di rispecchiarsi per creare feeling, dalla magia delle parole all’abilità nel formulare le domande giuste e fornire le risposte adeguate.
Nei rapporti interpersonali, nel mondo delle professioni, in quello della vendita e delle comunicazioni, nella politica e nella società, riuscire a convincere i propri interlocutori è un'attitudine sempre più richiesta e una qualità che fa la differenza, ma è anche un'arte che si basa su alcune regole di facile apprendimento.
Questo testo vi spiega in modo agile, semplice e divertente tutte le strategie e le tecniche per diventare dei comunicatori efficaci. Dal potere del silenzio a quello dell'ascolto, dai principi base della comunicazione alla piramide dei bisogni di Maslow, dal linguaggio del corpo alla lettura dei movimenti oculari, dalla capacità di calibrare l'interlocutore a quella di rispecchiarsi per creare feeling, dalla magia delle parole ai tre comandamenti di Aristotele, dall'abilità di formulare le domande giuste a quella di fornire le risposte adeguate, superando anche le obiezioni più insidiose. Tutto quello che c'è da sapere per trasformarsi in conversatori affascinanti, in grandi comunicatori e in persuasori formidabili.

Francesco Carraro, nato a Padova nel 1970, avvocato, è titolare di uno studio legale. Tiene corsi di comunicazione, tecniche e strategie della trattativa, gestione del tempo e public speaking (www.carraroautoreformatore.it). Nel 2011 ha pubblicato la raccolta di racconti Il bacio della cattiva notte e, con FrancoAngeli, Gestire il proprio tempo. Imparare a pianificare la propria agenda e vivere meglio e I nove semi del cambiamento. Trasforma la tua vita con il pensiero. Nel 2012 ha pubblicato la raccolta di racconti Giorni minuti e il suo primo romanzo, Il diario dell'apocalisse. Cronache della fine , con l'innovativa formula della divulgazione on line a puntate (www.diarioapocalisse.it).

Acquista il libro on line

 

 

 

Vicari Stefano, Valeri Giovanni, Fava Leonardo
L'autismo. Dalla diagnosi al trattamento
2012, Collana: Aspetti della psicologia
Pagine: 296
ISBN: 9788815237668
Prezzo: € 24,00
Editore: Il Mulino

I disturbi dello spettro autistico sono relativamente frequenti – colpiscono circa un bambino ogni 150 nati – e risultano più comuni in età pediatrica di tumori, del diabete e dell’AIDS messi insieme. Negli ultimi anni questo tipo di disturbi ha ricevuto crescente attenzione con diverse proposte di trattamento, non sempre efficaci e scientificamente fondate. Questo volume affronta l’autismo nella sua complessità e fornisce gli strumenti più aggiornati sia per una diagnosi attendibile sia per trattamenti basati su prove scientifiche, secondo le linee guida pubblicate dall’Istituto Superiore di Sanità.

Stefano Vicari è primario dell’Unità operativa complessa di Neuropsichiatria infantile dell’IRCCS, Ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma. Insegna inoltre Neuropsichiatria infantile nella Facoltà di Medicina della Sapienza - Università di Roma. Giovanni Valeri, neuropsichiatra infantile, lavora presso l’Unità operativa di Neuropsichiatria infantile dell’Ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma. Leonardo Fava, dottore di ricerca e psicoterapeuta, è responsabile scientifico dei centri per il trattamento dell’autismo «Una Breccia nel Muro» e dirige il master per professionisti nel trattamento dell’autismo presso l’Università Pontificia Salesiana.

Acquista il libro on line

 


 

Marco Bertoluzzo, Valter Bouqué
Aggressivi da paura. Come gestire i conflitti
2012, Collana: I bulbi
Pagine: 112
ISBN: 9788865790274
Prezzo: € 12.00
Editore: EGA-Edizioni Gruppo Abele

Da diversi contesti - uffici pubblici e privati - e da più persone insegnanti, educatori, agenti di polizia - viene segnalato un aumento del livello di aggressività nella relazione tra le persone. Da anni studi e ricerche in ambito antropologico, psicologico e culturale hanno tentato di spiegarne le ragioni. Il libro analizza il problema dell'aumento dell'aggressività e delle sue cause. Ma va oltre e fornisce concrete indicazioni di quali siano gli strumenti in grado di gestire concretamente le situazioni in cui essa si manifesta o, ancor meglio, quelli atti a ridurre il verificarsi degli episodi aggressivi e conflittuali, soprattutto attraverso l'uso di interventi preventivi.

Acquista il libro on line

 

 

 

Michele Capurso, Magda Di Renzo, Federico Bianchi di Castelbianco
A scuola senza paura. Comprendere i timori dei bambini e trasformarli in occasioni di crescita
2012, Collana: Forma mentis
Pagine: 212
ISBN: 9788874870943
Prezzo: € 18.00
Editore: Ma. Gi.

Mi ninninna la pelle e mi sento di pietra.
... I due bambini non sanno cosa fare. Chiedono aiuto a tutti: insegnanti, bidelli e anche alunni, ma niente, neanche loro sapevano come aiutarli. Alla fine della giornata scolastica il bambino si sente molto depresso e decide di andare da Walter, il suo gelataio di confidenza, che gli dà qualche consiglio su come risolvere il suo problema...
I mostri non esistono. Comprati i libri più tranquilli.
Alcune mie paure sono sparite e alcune no. Sono scomparse: quella della befana, andare a scuola (alla materna), buio, l’uomo nero, fantasmi, lupo, uomini alti, ragni. Sono rimaste: serpenti, luci sconosciute. Si sono aggiunte: ladri, uomini mascherati che mi guardano e mi seguono, interrogazioni, verifiche.
Ho scoperto che i miei compagni pressappoco hanno le mie stesse paure e mi ha fatto bene esprimerle e ora ho come un senso di libertà, non ho più il peso di prima.
Ogni giorno milioni di bambini vanno a scuola. La vita scolastica è occasione di crescita, ma molto spesso viene vissuta con paura e disagio. I bambini hanno paura di prendere un brutto voto, di essere presi in giro, di sbagliare un compito, di essere sgridati dalla maestra, di farsi male alla ricreazione, di dover dare la merenda ai bulli...
La paura è un sentimento universale, che ci accompagna per tutta la vita e che, se vissuto in modo equilibrato, può aiutarci a sviluppare nuove forme di pensiero e strategie per affrontare la realtà. Eppure questo tema non trova spazio tra i banchi della scuola. I bambini vengono lasciati soli ad affrontare i loro problemi e la scuola, anziché ascoltarli, spesso contribuisce ad aggravare le loro preoccupazioni.
Il libro, frutto di una ricerca svolta nelle scuole elementari e medie italiane, mette in evidenza le ragioni e i vissuti che più possono spaventare il bambino. Le parole degli stessi bambini, oltre a raccontare i vissuti di paura, suggeriscono anche le strategie per superarla e i soggetti percepiti come più vicini e utili per vincerla. L’ultima parte del libro presenta attività e schede didattiche per affrontare e superare, a scuola, le paure più comuni.
Dall’analisi dei dati emerge con chiarezza che uno dei compiti primari dell’insegnamento deve essere quello di accompagnare il bambino nel suo processo di crescita, unendo in modo armonico emozioni e cognizioni.

Michele Capurso, laureato in Pedagogia, svolge l’attività di ricercatore in Psicologia dello Sviluppo e dell’Educazione presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università degli Studi di Perugia. Già impegnato nelle attività scolastiche e di formazione negli ospedali pediatrici italiani e statunitensi, oggi si occupa della direzione e del coordinamento delle attività formative per l’Associazione «Gioco e Studio in Ospedale» di Genova. Presidente, dal 2010, della Federazione Europea dei Pedagogisti Ospedalieri (H.O.P.E.), è autore e coautore di numerosi scritti inerenti la psicologia dell’educazione, tra cui i volumi La casa delle punture (2005), Ti racconto il mio ospedale (2007) e Quando si ammala un bambino (2008).
Magda Di Renzo, analista junghiana, membro del Centro Italiano di Psicologia Analitica (cipa) e dell’International Association for Analytical Psychology (IAAP). Respon­sabile del Servizio di Psicoterapia dell’età evolutiva dell’IdO (Istituto di Ortofonologia) di Roma, dirige la Scuola di Psicoterapia dell’Età Evolutiva a indirizzo psicodinamico. Tra le sue numerose pubblicazioni ricordiamo Il colore vissuto (1998), La psicologia del colore (2000), Fiaba, disegno, gesto e racconto (2005), I significati dell’autismo (2007).
Federico Bianchi Di Castelbianco, psicoterapeuta dell’età evolutiva, direttore e responsabile del Servizio di Diagnosi e Valutazione dell’IdO di Roma. Promotore di ricerche nell’ambito della psicodiagnosi e psicoterapia dell’età evolutiva, del portale www.diregiovani.it e dell’evento annuale «Diregiovani­Direfuturo-Festival delle Giovani Idee». Auto­re e coautore di numerose pubblicazioni in cui affronta problematiche dell’infanzia e dell’adolescenza.

Acquista il libro on line

 

 

 

Marco Piatti
Io amo un’ombra del mio cuore
2012, Collana: Lecturae
Pagine: 154
ISBN: 9788874870950
Prezzo: € 18.00
Editore: Ma. Gi.

Un regalo di Natale, un dono speciale. Marco, l’ex-paziente, schizofrenico, regala ad A. Pianarosa, la sua ex-analista, il proprio diario. «Scrivo per non scomparire», afferma l’autore, che fin dalle prime righe si rivelerà un filosofo, un letterato, un umanista finissimo, «e la scrittura si dipana attraverso il porre questioni sulla natura del bisogno e sulla difficoltà dello scambio affettivo, in un tentativo continuo di arrivare al centro del problema attraverso le onde delle definizioni, delle classificazioni, degli elenchi. E l’autore non scompare… riuscendo a oltrepassare il blocco espressivo e a rendere comunicativo il disagio psichico», commenta Pianarosa.
Una scrittura limpida e autentica, concisa e ordinata. Un’autoanalisi per fare e raccontare l’ordine interiore; un tentativo, eccezionale, di dare forma al contenuto profondo per comunicare vissuti ed emozioni. Al diario si aggiungono i sogni fatti nello stesso periodo di tempo, commentati da D. Ribola. Un altro dono raro: assieme alla scrittura, i sogni ritraggono i vissuti a tutto tondo, correlando le loro manifestazioni consce e inconsce.
«Dietro queste immagini e queste parole ci sono anni di sofferenze, di problemi, di speranze, di delusioni, di evoluzioni e ricadute», compendia Ribola. «Ma alla fine c’è un’anima che ha vissuto, che sta attraversando con tutta la propria vitale individualità il grande enigma dell’esistenza».

Marco Piatti, ha fatto studi classici e tecnici a Bolzano, e ora abita a Collegno (TO) dove svolge la professione di scrittore.
Agnese Pianarosa, psicologa e psicoterapeuta di formazione junghiana, vive e lavora a Torino dove esercita nel servizio pubblico e privatamente. Conduce anche gruppi di psicodramma analitico.
Daniele Ribola, psicoanalista, vive e lavora a Lugano. Co-fondatore e componente del direttivo della scuola di psicoterapia a orientamento junghiano LiSTA, è docente e conduttore di gruppi di supervisione clinica. Formatosi al C.G. Jung Institut di Zurigo con D. Baumann e M.-L. von Franz, è analista didatta presso lo stesso istituto. È autore di pubblicazioni in cui affronta tematiche inerenti il pensiero junghiano.

Acquista il libro on line

 

 

 

Rachele Magro
Cuore di soldato. Emergenze, traumi, risorse
2012, Collana: Punti di Vista
Pagine: 120
ISBN: 9788889845721
Prezzo: € 12.00
Editore: Psiconline

L’autrice prendendo spunto dalle proprie esperienze con il mondo militare ci introduce in un percorso di conoscenza del disturbo attraverso studi e approfondimenti clinici in cui si rispecchiano brani scritti dai pazienti nei loro diari, redatti durante i percorsi terapeutici.
Uno sguardo con gli occhi dei militari il cui mondo , che per primo ha sperimentato gli effetti di eventi traumatici sugli uomini, ha cercato di studiarne le possibili implicazioni.
L’autrice utilizza la metafora del cuore per dare più forza a quest’organo come sede delle emozioni profonde primarie e più familiari. Attraverso il cuore di un militare e quelle dei pazienti che ha incontrato nel suo percorso professionale, racconta la scoperta, la conoscenza e la consapevolezza del trauma e come questo possa passare attraverso ognuno di noi, nella quotidianità e diventare esperienza di tutti.
I disturbi post-traumatici da stress, di cui oggi si parla come di una novità, sono già stati trattati quasi cento anni fa. Dall’attentato alle Torri Gemelle riemerge un nucleo traumatico che coinvolge un’intera popolazione se non l’intera umanità. Un trauma che varca i confini di un territorio, che entra dentro i propri confini nazionali, da cui non ci si sente più protetti. L’esposizione a un evento traumatico, a causa del quale sono morte migliaia di persone in una nazione che si riteneva potente e sicura, diffonde il ricordo di una minaccia costante di morte, non controllabile e che può provare un disturbo che ha le proprie radici nel periodo delle Grandi Guerra e che si ramifica fino ai giorni nostri. La conoscenza e la consapevolezza possano illuminare e aiutare a occuparci di noi stessi


Rachele Maria Magro. Psicologa-psicoterapeuta. Attualmente è Presidente dell’Associazione ASPIC Counseling e Cultura sede territoriale di Viterbo.
Vive e lavora a Viterbo presso il Centro di Riabilitazione Villa Buon Respiro-San Raffaele e come libero professionista in ambito clinico.
Impegnata dal 2004 nel campo dell’emergenza in vari progetti di formazione, prevenzione e sostegno psicologico rivolti alla popolazione e alle varie figure professionali.
Ha attivato dal 2004 al 2006 un progetto come psicologa volontaria in un Reggimento Operativo svolgendo attività di supporto psicologico ai militari impiegati all’estero e alle loro famiglie.

Acquista il libro on line

 

 

 

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi delle Tecniche di Rilassamento e della Meditazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Credo che al mio ragazzo inte…

Flavia, 23     Salve, sono una ragazza di 23 anni. Per cinque mesi sono stata con un ragazzo che ho lasciato nei giorni scorsi. ...

Depressione a causa di una rag…

Pasq, 25     Sono un ragazzo di 25 anni, 1 anno fa conobbi una ragazza, e subito abbiamo stretto amicizia e siamo diventati molto amici. ...

dipendenza da chat (1511886186…

Mau, 38     Buongiorno, sono un ragazzo gay, ho 38 anni ed ho una relazione da 4 anni con il mio compagno; l' unico se possiamo dire "neo" che c...

Area Professionale

La diagnosi in psicologia

In Psicologia per processo diagnostico si intende “l’iter che il paziente percorre insieme al clinico allo scopo di rilevare l’ampiezza e l’entità del/dei distu...

La psicologia incontra l'arte …

Ancora una volta la psicologia scende fra la gente e si preoccupa del benessere e della bellezza. Ancora una volta gli psicologi dimostrano una grande capacità ...

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Le parole della Psicologia

Dipendenza

La dipendenza è una condizione di bisogno incoercibile di uno specifico comportamento o di una determinata sostanza (stupefacenti, farmaci, alcol, shopping, Int...

Cataplessia

E’ un disturbo caratterizzato dalla perdita improvvisa del tono muscolare durante la veglia, solitamente causata da forti emozioni. La debolezza muscolare tipi...

Misofonia

La misofonia, che letteralmente significa “odio per i suoni”,  è una forma di ridotta tolleranza al suono. Si ritiene possa essere un d...

News Letters