Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

PSICOLOGIA NEWS n.586 - 7.3.2013

on . Postato in News libri e riviste | Letto 233 volte

  • Ruba come un artista
  • La nobile arte del cazzeggio. Un programma geniale per risolvere tutto rimandando all'infinito
  • Impotenza. Storia di un'ossessione
  • Pappa, che passione! L'alimentazione del bambino da 0 a 6 anni
  • Psicologia e religione Saggio d'interpretazione psicologica del dogma della Trinità. Ediz. integrali
  • S.O.S. Depressione in famiglia. Vivere insieme a un partner depresso
  • Sul buon uso dell'impazienza. Crisi, movimenti, organizzazione
  • Oltre ogni ragionevole dubbio. Decidere in tribunale
  • L'arte di non amareggiarsi la vita. Le chiavi del cambiamento psicologico attraverso la terapia cognitiva

Austin Kleon
Ruba come un artista
2013, Pagine: 160
ISBN: 9788867310333
Prezzo: € 10.00
Editore: Vallardi A.

Guida alla creatività nell'era digitale, "Ruba come un artista" offre al lettore dieci preziosi principi per scoprire e valorizzare i propri talenti.
L'autore sostiene che nessuna opera è originale, tutto deriva dalle opere altrui: occorre imparare a "rubare" dal lavoro degli altri e reinventare quello che gli altri hanno creato. L'importante è partire dagli interessi e dalle passioni personali: anche un hobby può diventare un lavoro retribuito.
Kleon ci ricorda infine che la creatività fiorisce dalla "normalità": bisogna cercare di essere gentili, non farsi nemici, non contrarre debiti, non trascurare la cura di sé e restare sempre con i piedi per terra mentre si coltiva la propria immaginazione e creatività.

Austin Kleon è scrittore e artista, esperto di comunicazione, pensiero creativo e visivo. Ex bibliotecario, ex web designer ed ex pubblicitario, è cresciuto tra i campi di grano dell'Ohio. Oggi vive ad Austin, Texas, con la moglie Meghan e il cane Milo, quando non è in giro per l'America a diffondere le sue idee sulla creatività nell'era digitale.
È consulente e relatore per Pixar, Google, The Economist, AIGA, SXSW, TEDx, Foursquare, 20x200.

Acquista il libro on line

 


 

John Perry
La nobile arte del cazzeggio. Un programma geniale per risolvere tutto rimandando all'infinito
2013, Collana: Saggi
Pagine: 160
ISBN: 9788820053628
Prezzo: € 15.00
Editore: Sperling & Kupfer

Può sembrare contro ogni logica, ma funziona: potete portare a termine un sacco di cose semplicemente decidendo di farle dopo.
A chi non è capitato di sentirsi inconcludente, perditempo, in colpa (e colpevolizzato) per aver rimandato una cosa "importante"? Finalmente è giunto il momento della rivincita dei procrastinatori incalliti: un illuminato filosofo e cazzeggiatore professionista ci spiega infatti, con lucida ironia, che i rimandatari cronici sono in realtà individui produttivi ed efficaci, il cui potenziale può essere migliorato stimolando opportunamente proprio la tendenza a "non fare". Per esempio, se la vostra Lista-delle-buone-intenzioni recita: 1. Imparare il cinese, 2. Rinnovare l'arredamento, 3. Portare a spasso il cane, bene, saltate senza rimorsi al punto 3. Il problema non siete voi, ma l'agenda, che va semplicemente ripensata secondo l'infallibile sistema della "procrastinazione strutturata", inventato (e collaudato) dall'autore. John Perry introduce la fondamentale nozione filosofica di akrasia, ovvero il motivo misterioso che ci spinge spesso a intraprendere azioni diverse da quelle che noi stessi riteniamo le migliori, individua le cause nascoste (come la "sindrome da carenza di parentesi chiuse"), elabora raffinate strategie, offre convincenti aneddoti e brillanti suggerimenti. Ma soprattutto ci regala una lezione che potrebbe cambiare la nostra vita: la tendenza alla procrastinazione va tranquillamente accettata. Ogni volta che gioite per un'impresa riuscita o un lavoro portato a termine, ricordatevi di apprezzare anche il tempo perso: sognare a occhi aperti è un'attività che può condurre molto lontano.

John Perry è professore emerito di filosofia presso la Stanford University e co-conduttore del programma radiofonico Philosophy Talk. Il suo saggio Structured Procrastination, parte integrante del volume e fondamento del suo contenuto, ha riscosso un grandissimo successo vincendo nel 2011 il Premio Ig Nobel per la Letteratura. Ovviamente ha potuto scrivere questo libro mettendo in pratica i suoi stessi consigli.

Acquista il libro on line

 


 

 

Carlo Calcagno
Impotenza. Storia di un'ossessione
2013, Collana: Eterotopie
Pagine: 185
ISBN: 9788857508207
Prezzo: € 16.00
Editore: Mimesis

La disfunzione erettile, così viene chiamata oggi in modo meno brutale l’impotenza sessuale, non ha risparmiato uomini come il re Davide o Carlo Magno ma neppure i loro servitori, personaggi famosi o sconosciuti, anzi, forse ogni uomo ha sperimentato suo malgrado nella propria vita i capricci di un organo che si erge maestoso in modo talora inopportuno o balbetta alla bisogna. Leonardo da Vinci disse al proposito che “il pene ha una mente tutta sua.” Il termine impotenza sessuale, “la malattia che non osa pronunciare il proprio nome”, secondo la felice definizione dello scrittore Tom Wolfe, ha racchiuso da sempre in sé un enorme significato concreto e simbolico per il maschio: l’incapacità fisica di avere un rapporto sessuale con una donna e nel contempo il segno più rimarchevole ed avvilente del tempo che trascorre impietoso. In ogni epoca storica gli uomini hanno provato in ogni modo a contrastare l’impotenza sessuale: esorcismi, preghiere, pozioni magiche, trapianti di testicoli animali ed ogni sorta anche ripugnante di sostanza vegetale o animale ritenuta afrodisiaca hanno costituito l’armamentario a disposizione nei secoli scorsi per sconfiggere l’umiliazione della “gomma a terra.” Oggi una magica pillola, riducendo l’erezione ad un mero fatto elettroidraulico, consente ai medici di garantire comunque in una grande percentuale di casi la potenza sessuale ai propri pazienti mascherando, di fatto, il disagio che spesso fa da sfondo ad una disfunzione erettile e non interrogandosi più di tanto sui motivi della stessa. La pervasiva campagna pubblicitaria dei farmaci contro l’impotenza non solo ha modificato le vite sessuali di milioni di uomini ( e donne) ma ha convinto almeno un altrettanto numero di uomini a non ritenere di essere così potenti come avevano creduto e ha spinto, in una società dominata dalla competizione e dalla prestazione superlativa, ad un consumo ludico di queste sostanze segnando di fatto, come in molti altri campi della medicina, il passaggio cruciale da pazienti passivi a clienti compulsivi: “bigger and better.” Se sarà sempre più difficile tracciare con precisione la linea di confine che passa tra l’impotenza e la performance di un pene non ispirato, quanto tempo passerà prima che moltissimi uomini “normali” assumeranno Viagra regolarmente?

Carlo Calcagno è nato a Genova nel 1955. Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1981 si specializza in Urologia nel 1987. Consegue una seconda laurea in Storia ad indirizzo tecnico scientifico nel 2007. Nel 2009 pubblica un saggio sulla storia culturale della circoncisione: Circoncisione. Dalla selce al bisturi. Attualmente è dirigente medico presso l’Ospedale Evangelico Internazionale di Genova.

Acquista il libro on line

 


 

 

Pappa, che passione! L'alimentazione del bambino da 0 a 6 anni
2013, Collana: Uppa
Pagine: 128
ISBN: 9788848314367
Prezzo: € 9.80
Editore: Alpha Test

Dall’esperienza di Un Pediatra Per Amico
Un pediatra su carta, per aiutare i genitori ad affrontare sia i momenti importanti sia i piccoli e grandi problemi della vita dei bambini.
Il volume – che sfata molti luoghi comuni e sembra rendere tutto molto più semplice e naturale – chiarisce le idee su come nutrire correttamente i bambini e come educarli a un rapporto sano e sereno con il gusto e il (buon) cibo.
Un libro che fornisce un’informazione aggiornata e scientificamente affidabile, per accompagnare la crescita dei nostri figli.

Un Pediatra per Amico (UPPA) è un bimestrale rivolto ai genitori, nato all’interno dell’Associazione Culturale Pediatri (ACP). Dal meglio di questa esperienza editoriale, seguita e apprezzata da decine di migliaia di genitori e da molti pediatri, nascono i libri della collana UPPA.
Il volume è curato da Sonia Bozzi e Silvia Bencivelli.

Acquista il libro on line

 


 

Carl G. Jung
Psicologia e religione Saggio d'interpretazione psicologica del dogma della Trinità. Ediz. integrali
2013, Collana: I grandi pensatori
Pagine: 198
ISBN: 9788833924175
Prezzo: € 12.00
Editore: Bollati Boringhieri

Nella prospettiva di Jung i dati religiosi vanno considerati come la manifestazione storica infinitamente varia di un autonomo livello di realtà, autonomo in quanto, pur rivelandosi attraverso la vita, esso non è il frutto della sublimazione di una realtà biologica, come Freud pretendeva. ma è parte costitutiva e irriducibile della condizione umana. I dati religiosi vanno perciò compresi come la formulazione psicologica di esperienze interiori che hanno sempre, all'origine, i caratteri della rivelazione individuale. anche se subiscono poi il travaglio secolare dei tentativi di rielaborazione culturale tendenti a renderle assimilabili ai più; e che possono sempre riemergere nei materiali onirici o visionari individuali, in quanto essi hanno radice nel fondo archetipico comune. Psicologia e religione (1938/ 1940). il Saggio d'interpretazione psicologica del dogma della Trinità (1942/1948), Il simbolo della trasformazione nella messa (1942/1954) e gli altri scritti sulla religione in Occidente sono costruiti in questa prospettiva, che l'immensa dottrina di Jung sostanzia e conferma. A questi saggi seguono quelli da Jung dedicati alla religione in Oriente: i commenti psicologici al Libro tibetano della grande liberazione (1954) e al Libro tibetano dei morti (193511953), la Prefazione alla "Introduzione al buddhismo zen" di D. T. Suzuki (1939). Psicologia della meditazione orientale (1943), e così via. Essi mostrano magistralmente come i diversi metodi orientali d'introversione favoriscano il suddetto carattere individuale dell'esperienza religiosa; sottolineando tuttavia nel contempo l'estraneità di Jung, terapeuta impregnato del mito cristico della redenzione, alle tentazioni di fuga dal mondo presenti in così larghi strati della religiosità orientale.

Acquista il libro on line

 




Borst Ulrike
S.O.S. Depressione in famiglia. Vivere insieme a un partner depresso
2013, Collana: Urra
Pagine: 166
ISBN: 9788850331239
Prezzo: € 13.00
Editore: Apogeo

Quando c’è una depressione in corso, a soffrirne non è solo il diretto interessato. Anche i familiari ne risentono notevolmente e spesso rischiano anch’essi di crollare di fronte all’enorme stress psichico cui sono sottoposti. Il disorientamento, il senso di impotenza fanno affiorare mille dubbi e domande senza risposte nella mente di chi vive accanto a una persona depressa: che posso fare? come è meglio intervenire o reagire? quali parole usare? quali stimoli dargli? come proteggere me stesso e gli altri membri della famiglia da quest’ombra dell’anima?
Ulrike Borst, esperta terapeuta familiare e di coppia, fondatrice di un’associazione contro la depressione a Thurgau, ci spiega la malattia nelle sue diverse manifestazioni, presenta le varie tipologie di cura e, soprattutto, offre ai familiari di persone depresse – in particolare ai loro compagni di vita - utili consigli per fornire al malato il miglior sostegno possibile verso la guarigione, e, nel contempo, per tutelare se stessi, i propri spazi di vita e la salute psicofisica propria e quella dei figli.

Ulrike Borst, laureata in psicologia, terapeuta familiare e di coppia, ha lavorato per 25 anni all’interno di strutture psichiatriche. Ha fondato a Thurgau un’associazione per combattere la depressione. Dal 2006 dirige l’istituto di formazione per la terapia sistemica di Meilen e Zurigo. A Zurigo ha un proprio studio per terapie individuali, di coppia e familiari. Svolge inoltre attività di supervisione in diversi istituti psichiatrici.

Acquista il libro on line

 

 

 

Salvatore Prinzi
Sul buon uso dell'impazienza. Crisi, movimenti, organizzazione
2013, Collana: eMedia books
Pagine: 176
ISBN: 9788820758998
Prezzo: € 16.99
Editore: Liguori

L’impazienza sembra essere la cifra della nostra contemporaneità. Attraversa tutte le sfere della nostra esistenza: è il prestissimo della produzione, del consumo, della circolazione e della comunicazione. È un tempo che subiamo, ma anche un tempo a cui non possiamo rinunciare. C’è possibilità di farne buon uso? Discutendo le più importanti teorie critiche degli ultimi anni, questo libro prova a mettere in questione i rapporti fra modo di produzione, forme della comunicazione, decisioni politiche, per capire come si trasforma nella contemporaneità l’esperienza soggettiva. E come quest’esperienza possa essere sottratta all’impazienza che quotidianamente ci assale, per diventare «altra pazienza», progetto.

Salvatore Prinzi è nato a Napoli nel 1982. Ha svolto la sua formazione fra l’Italia e la Francia, conseguendo nel 2009 il titolo di dottore di ricerca in filosofia alla Sorbona. Ha collaborato con riviste e centri di ricerca, e pubblicato saggi e articoli in diversi volumi collettanei, occupandosi in particolare di Machiavelli, Marx, Gramsci, Merleau-Ponty, di letteratura francese e di filosofia politica contemporanea. Ha tradotto e curato La croyance et le désir di Gabriel Tarde. Attualmente svolge attività di ricerca presso l’Istituto Italiano di Scienze Umane e collabora con le cattedre di Storia della Filosofia Morale e di Etica Sociale presso l’Università Federico II di Napoli. Questo è il suo primo libro.

Acquista il libro on line

 

 

 

Fiorella Giusberti, Luca Bensi, Raffaella Nori
Oltre ogni ragionevole dubbio. Decidere in tribunale
2013, Collana: Libri del tempo
Pagine: 116
ISBN: 9788858104385
Prezzo: € 15.00
Editore: Laterza

In un dialogo continuo fra teoria e ricerca sul campo, Oltre ogni ragionevole dubbio analizza le forme, i modi, i possibili inciampi dello sviluppo decisionale in ambito giuridico. È un’indagine approfondita del complesso percorso mentale del giudice che conduce alla sentenza; un viaggio per comprendere come si stabilisce il verdetto. Che non è immune dall’ombra del dubbio e dell’incertezza ma è frutto dello sforzo di ricostruire i fatti nel modo più coerente e sensato, con il minore margine d’errore possibile

Luca Bensi, psicologo, psicoterapeuta e dottore di ricerca, si occupa di psicologia giuridica e collabora con il Laboratorio di ricerca e Servizio di Consulenza Peritale in ambito giuridico del Dipartimento di Psicologia dell’Università di Bologna. Ha pubblicato articoli in riviste specialistiche e saggi in volumi collettanei.
Fiorella Giusberti è professore ordinario di Psicologia cognitiva applicata all’ambito giuridico all’Università di Bologna. È responsabile del Laboratorio di ricerca di Psicologia giuridica e del Servizio di Consulenza Peritale in ambito giuridico del Dipartimento di Psicologia della stessa Università. È autrice, tra l’altro, di Esperimenti di psicologia (con V. D’Urso, Bologna 2000).
Raffaella Nori, ricercatrice dell’Università di Bologna, collabora con il Laboratorio di ricerca e Servizio di Consulenza Peritale in ambito giuridico del Dipartimento di Psicologia della stessa Università. Ha pubblicato articoli in riviste specialisticheed è tra gli autori di Scienze della mente (a cura di A. Borghi e T. Iachini, Bologna 2002).

Acquista il libro on line

 

 

Rafael Santandreu
L'arte di non amareggiarsi la vita. Le chiavi del cambiamento psicologico attraverso la terapia cognitiva
2013, Pagine: 254
ISBN: 9788867310357
Prezzo: € 13,00
Editore: Vallardi A.

Spesso ciò che ci fa stare male non sono gli avvenimenti esterni, ma il nostro modo di interpretare e giudicare quello che ci succede. Dietro ogni emozione troppo negativa c'è un pensiero catastrofista che porta a drammatizzare e a considerare terribili anche cose che si potrebbero affrontare con serenità: soffriamo di "terribilite". I pensieri negativi sono spesso frutto di credenze irrazionali, prima fra tutte quella che per essere felici "abbiamo bisogno" di soddisfare una serie di requisiti: avere un partner, un lavoro, una casa di proprietà, una vita comoda, godere di buona salute... Siamo esigenti con noi stessi, con gli altri e con la vita: soffriamo di "necessitite". Ricorrendo ad aneddoti ricavati dalla propria storia personale e dall'esperienza terapeutica, Rafael Santandreu ci mostra come, con l'aiuto della psicologia cognitiva, si può imparare a contrastare la "necessitite" e la "terribilite", smettere di angosciarsi e raggiungere una soddisfacente stabilità emotiva.
La psicologia cognitiva di Rafael Santandreu è una disciplina scientifica che può trasformare il nostro atteggiamento nei confronti della vita, orientandolo verso una buona stabilità emotiva. Il cambiamento personale si può insegnare e l'autore lo fa qui con indiscussa professionalità e in modo comprensibile, brillante e convincente.
La terapia si basa su pochi passi, semplici ma essenziali:
- Individuare e smontare le convinzioni irrazionali che causano paure e angosce e impediscono di essere felici;
- rimuovere gli ostacoli al cambiamento che ci creiamo;
- ridimensionare e inquadrare meglio i problemi.
"L'arte di non amareggiarsi la vita" è lo strumento ideale per tutti quelli che sono motivati a cambiare atteggiamento e non possono permettersi un bravo psicologo.

Rafael Santandreu Lorite è uno psicologo formatosi alla scuola aretina di Giorgio Nardone, nel Centro di Terapia Strategica di Arezzo
Attualmente dedica gran parte del suo tempo alla formazione di medici e psicologi e alla divulgazione delle sue teorie attraverso media come la televisione e la rivista "Mente Sana", della quale è stato caporedattore.

Acquista il libro on line

 

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Su Psiconline trovo più interessanti...

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fobia di non riuscire a tratte…

Marco989898, 14     Il mio problema è che ho la continua ossessione di andare in bagno e anche se all'inizio sembrerà  una cosa stupida, son...

E' realmente un problema? (151…

Flick, 27     Buongiorno, sono una donna di 27 anni e da quando ne ho compiuti più o meno 19, nei momenti di maggiore stress sento un forte impul...

Credo di essere depressa, mi a…

Psiche, 33     Salve, vi scrivo perchè da un pò di tempo (non so neanche io precisamente quanto) ho dei sintomi che mi fanno presagire qualcosa d...

Area Professionale

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Il confine nelle dinamiche di …

Il Test I.Co.S. è un test semi-proiettivo che permette di ottenere indicazioni dettagliate sugli aspetti di personalità e sulle relazioni dei singoli soggetti a...

La Certificazione Psicologica:…

Nella pratica clinica è possibile trovarsi di fronte ad una specifica richiesta, da parte del paziente/cliente, di una Certificazione che attesti, sia dal punto...

Le parole della Psicologia

Bossing

Il bossing o job-bossing è definibile come una forma di mobbing "dall'alto" ossia attuato non da colleghi di lavoro (o compagni di scuola, di squadra s...

Desiderio

Tra Freud e Lacan: Dalla ricerca dell’Altro al Desiderio dell’Altro. Il desiderio, dal latino desiderĭu(m), “desiderare”, fa riferimento ad un moto intenso d...

Funzione riflessiva

“La funzione riflessiva è l’acquisizione evolutiva che permette al bambino di rispondere non solo al comportamento degli altri, ma anche alla sua concezione dei...

News Letters