Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

PSICOLOGIA NEWS n.609 - 3.10.2013

on . Postato in News libri e riviste | Letto 231 volte

  • Che cos’è l’antipsichiatria? Storia della nascita del movimento di critica alla psichiatria
  • Non puoi mentirmi. Amore, affari, famiglia. Tre ex agenti della CIA insegnano a smascherare bugie e inganni
  • Anoressie contemporanee. Dal digiuno ascetico ai blog Pro-Ana
  • Adolescenti giorno per giorno. Ricette per vivere con un figlio che cresce
  • Fondamenti di psicologia dell'emergenza
  • Le mete dell'allenatore. Prospettive di psicologia dello sport per l'allenatore di rugby
  • Sul destino
  • La prospettiva del minore nella C.T.U. Esperienze di un approccio integrato
  • Il linguaggio segreto del volto. Come riconoscere qualità, menzogne, capacità

Francesco Codato
Che cos’è l’antipsichiatria? Storia della nascita del movimento di critica alla psichiatria
2013, Collana: Punti di Vista
Pagine 200
ISBN: 9788898037278
Prezzo: € 20.00
Editore: Psiconline

Con il termine antipsichiatria s’intende un movimento non unitario che ha preso forma negli anni sessanta, il quale pone ad oggetto della propria riflessione e critica le strutture portanti della psichiatria, intesa sia come scienza medica che come istituzione sociale. Il nucleo fondante di tale critica è rinvenibile nel rifiuto della concezione manicomiale e di ogni trattamento coatto o imposto d’autorità, che trova alla propria base la premessa teorica del carattere sociogenetico delle malattie psichiche.
L’importanza dell’antipsichiatria risiede nell’aver aperto un dialogo critico che ha messo in luce l’urgenza della considerazione dei contesti sociali e relazionali in cui trova forma e si esplica il vissuto di ogni persona, il quale si pone a base ineliminabile per avviare un contatto terapeutico.
L’urgenza odierna di rievocare il movimento antipsichiatrico trova tutto il proprio fondamento nell’oblio dei contesti sociali a cui la psichiatria moderna si sta avviando, scegliendo di sposare le teorie sociobiologiche e neuroscientifiche.
Lo scopo dell’opera è quello di recuperare le tesi antipsichiatriche mostrandone la coerenza e le possibilità di utilizzo all’interno del contesto psichiatrico odierno.

Francesco Codato è dottorando in filosofia presso l’Università Cà Foscari di Venezia. I suoi interessi di ricerca ruotano attorno alla bioetica e alla filosofia della medicina, con particolare riferimento alla relazione tra etica e cure psichiatriche.
Si è occupato in particolare del pensiero di Franco Basaglia, a cui ha dedicato la monografia Follia, potere e istituzione: genesi del pensiero di Franco Basaglia (Trento, 2010). È inoltre autore dell’opera Figli di Prometeo etica della responsabilità e ricerca scientifica (Roma, 2012).

Acquista il libro on line

 

 

 

Philip Houston, Mike Floyd, Susan Carnicero
Non puoi mentirmi. Amore, affari, famiglia. Tre ex agenti della CIA insegnano a smascherare bugie e inganni
2013, Pagine: 220
ISBN: 9788856633252
Prezzo: € 14.50
Editore: Piemme

Quante volte avete invidiato gli agenti della CIA che si vedono nei film: uno sguardo e il bugiardo è smascherato. Allora sì che partner infedeli, colleghi infidi, soci d'affari disonesti non avrebbero scampo! La bella notizia è che non dovete arruolarvi per scoprire i segreti degli investigatori più famosi del mondo, perché "Non puoi mentirmi" li svela uno per uno. Dalla lunga esperienza in fatto di interrogatori e indagini di tre ex agenti CIA, un manuale ricco di esempi pratici per capire se qualcuno dice una bugia o la verità. Dalla comunicazione non verbale alle spie del linguaggio, saprete così scoprire se la cena di lavoro del vostro partner è vera, se vostro figlio vi nasconde qualcosa di grave, se la tata che volete assumere è affidabile o il vostro collega sta tramando alle vostre spalle. La prima regola in assoluto è: non dare per scontato che gli altri siano sinceri, perché tutti mentono se è nel loro interesse.

Acquista il libro on line

 

 

 

 

Giorgia Margherita (a cura di)
Anoressie contemporanee. Dal digiuno ascetico ai blog Pro-Ana
2013, Collana: Psicodinamica- Mente
Pagine: 240
ISBN: 9788820412548
Prezzo: € 30,00
Editore: Franco Angeli

L'anoressia, da sempre oggetto di indagini teoriche e cliniche, oggi assume alcune particolari connotazioni che possono essere declinate come "varianti contemporanee".
La condizione anoressica, un tempo circoscritta alle ragazze adolescenti, comincia a presentarsi in età precoce e, nella sua variante inversa, in giovani maschi. Non solo: sul piano psichico e relazionale alcuni processi collegati all'uso del virtuale e dei nuovi media, sembrano configurare alcuni scenari che ci costringono a ripensare alla complessità dell'anoressia con tutti i suoi misteri.
L'osservazione dei siti e dei blog Pro-Ana - un fenomeno in rapida espansione anche in Italia ma ancora poco conosciuto ed esplorato dalla letteratura scientifica - mostra una nuova e dirompente modalità di condivisione "gruppale" tra adolescenti che aderiscono alla filosofia della Dea Ana promuovendo uno stile di vita anoressico.
Il volume parte da alcuni nodi problematici che caratterizzano in chiave psicoanalitica la condizione dell'anoressia (anche come patologia di genere) ravvisando, nella difficoltà di rappresentazione, un aspetto peculiare.
Come si declina il disagio anoressico nel teatro del virtuale quando il corpo si annulla, si smaterializza, si decostruisce? In quali aree di confine si possono ricollocare lo psichico e il somatico? Quali elementi caratterizzano l'identità, il Sé, l'alterità, le relazioni? Quali saperi, quali strumenti abbiamo a disposizione per interpretare relazioni, contesti e relative domande di aiuto?

Giorgia Margherita, ricercatrice di Psicologia dinamica, insegna Psicologia dinamica presso il Corso di Laurea Magistrale di Psicologia Dinamica, Clinica e di Comunità. Membro ordinario dell'IIPG (Istituto Italiano di Psicoanalisi di Gruppo) e dell'E.F.P.P. (European Federation for Psychoanalytic Psychoterapy in the Public Sector), si occupa, in una prospettiva dinamico-clinica di adolescenza, gruppi, modelli narrativi. Tra le pubblicazioni il volume Narrazione e rappresentazione nella Psicodinamica dei gruppi, Angeli, 2009.

Acquista il libro on line

 

 

 

Ulisse Mariani, Rosanna Schiralli
Adolescenti giorno per giorno. Ricette per vivere con un figlio che cresce
2013, Collana: Oscar saggi
Pagine: 216
ISBN: 9788804630401
Prezzo: € 11.00
Editore: Mondadori

Cosa rispondere a vostro figlio adolescente se vi chiede di andare in vacanza da solo con gli amici? E come stargli vicino quando è "innamorato"? Quali regole dargli sull'uso dei soldi e sugli orari? E ancora: come reagire alla richiesta del motorino? O a quella di farsi un tatuaggio? E quando arriva la prima uscita in discoteca? Questi e tanti altri sono i problemi quotidiani che devono affrontare i genitori di adolescenti, trovandosi spesso in situazioni difficili da gestire. Adolescenti giorno per giorno vuole essere una guida da consultare per fare le mosse giuste e trovare le parole più opportune, per affrontare e risolvere le situazioni più critiche e talvolta imbarazzanti: quasi un amico pronto ad aiutare i genitori a vivere insieme ai figli adolescenti il loro viaggio, fino al momento di spiccare il volo. Partendo dalla convinzione che l'adolescenza non è una "malattia" ma una fase della vita certo delicata, ma anche affascinante.

Acquista il libro on line

 

 

 

 

Fabio Sbattella, Marilena Tettamanzi
Fondamenti di psicologia dell'emergenza
2013, Collana: Serie di psicologia
Pagine: 208
ISBN: 9788820432409
Prezzo: € 26,00
Editore: Franco Angeli

La comprensione dei processi psichici che interessano le persone e i gruppi coinvolti direttamente e indirettamente in incidenti stradali, aggressioni, disastri antropici o naturali, risulta una priorità per prevenire i comportamenti rischiosi, soccorrere le persone in crisi, ricostruire e riparare i traumi.
All'interno di una società sempre più attenta ai rischi e nello stesso tempo sempre più esposta ai pericoli, la psicologia dell'emergenza negli ultimi anni si è caratterizzata per il suo rapido e importante sviluppo. In particolare, sono state messe a punto e verificate metodologie e buone pratiche; si è diffusa, anche a livello culturale e di opinione pubblica, una buona sensibilità sugli aspetti emotivi, cognitivi e sociali, coinvolti nelle dinamiche interpersonali in emergenza.
Le esperienze realizzate hanno anche sollevato nuove domande, mostrando come le condizioni estreme possano insegnare molto, anche sul funzionamento ordinario della mente e dei gruppi umani.
Il volume traccia un quadro dello stato dell'arte sul comportamento umano in situazioni d'emergenza, evidenziando i nodi critici dei problemi affrontati, le ipotesi avanzate, verificate e scartate dai ricercatori; i risultati su cui attualmente esiste consenso; le domande ad oggi aperte; le metodologie di ricerca più accreditate e i concetti cruciali per riflettere sui problemi affrontati.
Un testo in grado di dare fondamento alle scelte operative degli psicologi dell'emergenza e ai nuovi sviluppi che questa disciplina prepara a costruire.

Fabio Sbattella, psicologo e psicoterapeuta didatta, insegna Psicologia delle emozioni all'Università Cattolica di Milano, dove è responsabile dell'Unità di ricerca di psicologia dell'emergenza e dell'assistenza umanitaria. Ha coordinato sul campo progetti di ricerca di persone scomparse e di sostegno a gruppi sconvolti da lutti traumatici, ricerche e interventi a favore delle comunità colpite da catastrofi naturali (in Molise, Sri Lanka, Haiti, Abruzzo, Emilia) e antropiche (in Salvador, Kossovo e Russia). Autore di molti contributi scientifici, ha pubblicato Manuale di psicologia dell'emergenza (Angeli, 2009).
Marilena Tettamanzi, psicologa e psicoterapeuta familiare, è dottore di ricerca in Psicologia e membro dell'Unità di ricerca di psicologia dell'emergenza e dell'assistenza umanitaria. Ha realizzato ricerche sullo stress degli operatori dell'emergenza e sui traumi legati a incidenti stradali e diretto ampi interventi formativi rivolti ai volontari e ai professionisti del soccorso. Autrice di diverse pubblicazioni scientifiche, è vicedirettore della rivista Psicologia dell'emergenza e dell'intervento umanitario.

Acquista il libro on line

 

 

 

Flavia Sferragatta
Le mete dell'allenatore. Prospettive di psicologia dello sport per l'allenatore di rugby
2013, Collana: Scienze del comportamento nello sport
Pagine: 128
Prezzo: € 17,00
ISBN: 9788820431532
Editore: Franco Angeli

In questo volume la psicologia dello sport scende in campo e si propone come strumento pratico e concreto per il lavoro dell'allenatore di rugby. I principi di diversi approcci teorici (quali la Self-Determination Theory, la Goal Orientation Theory e la Self-Effi-cacy), descritti in maniera semplice, efficace e facilmente comprensibile, vengono applicati al gioco e all'allenamento del rugby per offrire ai tecnici una grande varietà di spunti applicativi.
Vengono proposti strumenti e riflessioni sul lavoro che l'allenatore svolge sul campo e fuori dal campo, rivolti sia a quanti si occupano di giovani che di adulti, principianti o professionisti, nell'ottica di favorire la crescita degli atleti e di consentire loro di esprimere nel miglior modo possibile le proprie caratteristiche e potenzialità nel gioco del rugby.
Il libro è arricchito da una notevole quantità di testimonianze dirette di atleti, allenatori e studiosi che lo rendono stimolante e capace di coinvolgere ed interessare non solo allenatori di rugby, ma anche atleti, dirigenti, genitori o appassionati.

Flavia Sferragatta, psicologa, specializzata in Psicologia dello Sport e Mediazione Familiare, collabora con il Servizio di Psicologia dello Sport dell'Università La Sapienza di Roma. Allenatrice di rugby, con esperienze sia di squadre di adulti che di squadre giovanili; ex giocatrice, ha cominciato a giocare da bambina (tra le prime in Italia) e ha indossato la maglia della Nazionale Italiana.

Acquista il libro on line

 

 


Claudio Widmann
Sul destino
2013, Collana: Lecturae
Pagine: 224
ISBN: 9788874873203
Prezzo: € 18.00
Editore: Ma. Gi.

Nei momenti cruciali della vita, davanti ai soprusi dell’esistenza l’uomo si chiede fatalmente «Perché?» e la risposta più antica che avanza è: «Destino!», parola vuota e densa, cui ascriviamo la durata della vita, la natura della morte, l’instabilità della fortuna, la diversità dei percorsi individuali.
Il destino è inspiegabile quando distribuisce caratteristiche congenite, è assurdo quando uccide persone innocenti, è strapotente quando decreta rovine, è inflessibile quando vanifica i disegni dell’uomo. È di natura più che umana e d’abitudine è collocato «aldilà» dell’uomo: tessuto dagli dèi o scritto nelle stelle, pianificato da anime già morte o determinato da geni in esseri non ancora nati.
L’idea di destino incontra l’ostilità di chi rivendica all’uomo la libertà di auto-determinarsi, di chi colloca dentro l’individuo il razionale della sua esistenza. Eppure, anche dentro l’uomo esiste un «aldilà» della coscienza, una dimensione inconscia che interviene nelle scelte dell’individuo, che è impenetrabile alla conoscenza e più potente delle sue intenzioni.
Inconscio potrebbe essere un altro nome per indicare il destino. In esso è depositato un disegno evolutivo che si realizza negli intrecci di coincidenze significative, che sbaraglia ogni deliberazione cosciente, ma che esige sempre la partecipazione della coscienza. Perché la forza del destino è possente, ma lascia all’individuo margini di libertà tanto ampi da scegliere, perfino, tra la possibilità di vivere per niente o morire per qualcosa.

Claudio Widmann, analista junghiano, è docente di Teoria del simbolismo e di Tecniche dell’immaginario in varie scuole di specializzazione in Psicoterapia. Vive e lavora a Ravenna.
Impegnato conferenziere, direttore della collana «Il bestiario psicologico» delle Edizioni Magi, è autore e curatore di saggi che rileggono aspetti ordinari e straordinari della realtà alla luce della psicologia junghiana. Per i tipi delle Edizioni del Girasole è stato pubblicato il Manuale di Training Autogeno, mentre per quelli della Cittadella il libro F come Fiducia. Tra i suoi numerosi volumi nel catalogo delle Edizioni Magi ricordiamo Il simbolismo dei colori, Le terapie immaginative, La simbologia del presepe, Il mito del denaro, Gli arcani della vita, Il gatto e i suoi simboli.

Acquista il libro on line

 


 

 

Ugo Uguzzoni, Francesca Siboni (a cura di)
La prospettiva del minore nella C.T.U. Esperienze di un approccio integrato
2013, Collana: Strumenti per il lavoro psico-sociale ed educativo
Pagine: 240
ISBN: 9788820446420
Prezzo: € 31,00
Editore: Franco Angeli

In questo testo viene proposta una raccolta di contributi con lo scopo di fornire elementi utili a tracciare una mappa emotiva, affettiva e relazionale dei contesti di rottura dei legami familiari, di abuso, di violenza in cui i minori si possono trovare coinvolti e delle conseguenze psicologiche che ne derivano.
Il giudice, l'avvocato, l'assistente sociale, il perito sono investiti dalla tensione e dalla violenza che frammentano il quadro delle relazioni familiari e che richiedono lo sviluppo di una competenza specifica nel ricostruire lo scenario entro il quale collocare gli interventi necessari.
Difficile prendere parte a queste situazioni, per il ruolo che vi si gioca, restandone il meno possibile condizionati. Lavorare in tali situazioni genera stati mentali e di coscienza complessi e resi acuti per la sofferenza che vi è presente. Gli operatori si trovano a dover gestire emozioni forti e a volte esasperate per la conflittualità, che sembra non lasciare spazio alla comprensione degli effetti generati nei minori.
Incalzati dalla complessità delle dinamiche, che impongono provvedimenti drastici e dolorosi, a volte si trascurano i vissuti dei minori coinvolti e della situazione nella quale si trovano quotidianamente a vivere. Accade così che alla prova dei fatti le alchimie relazionali progettate risultano, se non apertamente dannose, difficilmente applicabili.

Ugo Uguzzoni, professore associato di Psicologia clinica presso l'Università di Modena e Reggio Emilia, è membro Associato S.P.I. e I.P.A.. Dal 1985 svolge attività clinica e di ricerca nell'ambito della psicopatologia e della psicoterapia psicoanalitica dell'infanzia e dell'adolescenza. Svolge attività di consulenza e di cura alle famiglie adottive e, in particolare, a bambini che presentano traumatismi precoci. Nel corso degli ultimi vent'anni ha svolto attività di supervisione e formazione individuale e di équipe degli operatori dei Servizi di Salute Mentale. Tra le sue pubblicazioni ricordiamo, con Francesca Siboni, La triade adottiva, FrancoAngeli, 2011.
Francesca Siboni, psicologo clinico, è specializzata in psicoterapia psicoanalitica per bambini, adolescenti e famiglie secondo il Modello Tavistock. Socio A.M.H.P.P.I.A. ed E.F.P.P., è esperta nella formazione degli operatori socio-educativi e sanitari nel campo dell'età evolutiva e dell'adolescenza. Svolge attività di consulenza diagnostica per alcune Procure attinente all'area dei disturbi evolutivi e di personalità in ambito legale e forense. Tra le sue pubblicazioni ricordiamo, con Ugo Uguzzoni, La triade adottiva, FrancoAngeli, 2011.

Acquista il libro on line

 

 

 

Anna Guglielmi
Il linguaggio segreto del volto. Come riconoscere qualità, menzogne, capacità
2013, Collana: Pickwick
2013, Pagine: 232
ISBN: 9788868366032
Prezzo: € 8.90
Editore: Piemme

È difficile impedire al corpo di rivelare ciò che pensiamo e sentiamo davvero, perché indipendentemente dalla nostra volontà, le emozioni trovano sempre un modo per manifestarsi. E il volto è la parte più sensibile del corpo, la sede di ben quattro dei cinque sensi, quella che con più facilità reagisce agli stimoli interni ed esterni. I tratti del viso rivelano molto di noi, per questo è importante saperli leggere. Chi è in cerca di un compagno, per esempio, dovrebbe guardare per prima cosa la nuca. Per un buon commerciale meglio osservare le tempie, e per capire in generale se fidarsi di qualcuno, le sopracciglia. Con un linguaggio semplice e preciso e disegni esplicativi, Anna Guglielmi, esperta di comunicazione non verbale, ci insegna a leggere ciò che le persone hanno scritto in faccia. Ci svela come scoprire da uno sguardo o un sorriso se il nostro interlocutore è annoiato o interessato, se mente o è sincero, se è triste o preoccupato, o se nasconde qualche segreto dietro il fremito di una ruga. Per capire meglio il prossimo e noi stessi e costruire rapporti personali e professionali soddisfacenti.

Acquista il libro on line

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi delle Tecniche di Rilassamento e della Meditazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

sig (1509381564901)

Antony, 50     Da 5 anni, più o meno nel periodo tra ottobre e gennaio, mia moglie, 48 anni, è come se cambiasse personalità. ...

Fobia di non riuscire a tratte…

Marco989898, 14     Il mio problema è che ho la continua ossessione di andare in bagno e anche se all'inizio sembrerà  una cosa stupida, son...

E' realmente un problema? (151…

Flick, 27     Buongiorno, sono una donna di 27 anni e da quando ne ho compiuti più o meno 19, nei momenti di maggiore stress sento un forte impul...

Area Professionale

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Il confine nelle dinamiche di …

Il Test I.Co.S. è un test semi-proiettivo che permette di ottenere indicazioni dettagliate sugli aspetti di personalità e sulle relazioni dei singoli soggetti a...

La Certificazione Psicologica:…

Nella pratica clinica è possibile trovarsi di fronte ad una specifica richiesta, da parte del paziente/cliente, di una Certificazione che attesti, sia dal punto...

Le parole della Psicologia

Limerence (o ultrattaccamento)…

È uno stato cognitivo ed emotivo caratterizzato da intenso desiderio per un'altra persona. Il concetto di Limerence (in italiano ultrattaccamento) è stato elab...

Castità

Il termine "Castità" deriva dal latino castus, "casto" - connesso probabilmente al verbo carere, "essere privo (di colpa). Esso indica, nell' accezione comun...

Disturbo Istrionico di Persona…

Disturbo di personalità caratterizzato da intensa emotività e costanti tentativi di ottenere attenzione, approvazione e sostegno altrui, attraverso comportament...

News Letters