Pubblicità

Psicologi di frontiera - La storia e le storie della psicologia dell'emergenza

0
condivisioni

on . Postato in Libri e riviste | Letto 110 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Maria Teresa Fenoglio
2005, Pagine 355
Associazione Psicologi per i popoli

Le testimonianze fornite dai 19 psicologi intervistati da Maria Teresa Fenoglio, autrice del libro, nonchè presidente dell'Associzione di Volontariato Psicologi per i popoli - Torino, ci aiutano a capire meglio un nuovo scenario: quello della psicologia dell'emergenza.

La psicologia dell'emergenza fa riferimento a quell'ambito di intervento professionale, inerente le conseguenze, sul piano psicologico, di eventi disastrosi di varia natura, che possono colpire singoli individui, gruppi particolari o le comunità umane nel loro complesso.
Le emergenze di cui si parla in questo libro sono definibili come esperienze di frontiera, perchè i testimoni si sono espressi dal campo della loro esperienza diretta.

Infatti l'autrice intreccia teoria ed eperienza allo stesso tempo, mettendoci a diretto contatto con varie realtà: quelle delle guerre, delle alluvioni, delle inondazioni, degli incidenti stradali, delle emergenze ospedaliere, degli atti delinquenziali.

Una prima parte del libro è dedicata alla storia della psicologia dell'emergenza, la seconda parte invece alle storie;ed è qui che si entra nel vivo della testimonianza, della sofferenza vissuta dagli psicologi, da tutti i soccorritori e dalle persone che ricevono l'aiuto. Momenti di panico, di tragedia, ma anche momenti di grande senso di solidarietà tra le persone.

Ebbene, i 19 psicologi riflettendo su questi momenti, riescono a farci capire quali siano state le motivazioni che li hanno spinti ad intraprendere la strada delle emergenze . Motivazioni che vanno da una forte spinta a conoscere, sfidando se stessi, a un forte senso di responsabilità dovuto alla necessità di fornire risposte competenti ai bisogni che i soggetti sviluppano in caso di eventi tragici.

Quella che viene presentata in questo libro, quindi, è una nuova dimensione della psicologia e della figura dello psicologo, non più chiusa in un solo ambito, quello clinico e riparativo, ma aperta all'ambito della prevenzione preventiva per la popolazione, della consulenza per i piani di protezione civile, della formazione dei soccorritori, della comunicazione tramite mass-media, della presenza nei primi centri di accoglienza, dell'informazione e del sostegno ai famigliari delle vittime ecc.

Un libro destinato a chi è interessato a questo nuovo aspetto della psicologia, a chi ha intenzione di conoscere questo tipo di attività aiutativa, in una società che sempre più spesso, deve far fronte a eventi drammatici che coinvolgono singoli cittadini o intere comunità.

A cura di Lara D'Orazio

 

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su

logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia
Logo PSIConline formazione

 

 

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa fare di fronte alla crisi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Gelosia o invidia? (1551968137…

Flow, 24     Buongiorno, ho 24 anni e sono sposato. ...

Problemi con la biologia marin…

JIM87, 32     Buongiorno ho frequentato il corso di laurea magistrale di biologia marina all'Università di Padova e dopo vari problemi con un pro...

Relazione di coppia patologica…

Matilde, 39     Salve, da qualche anno convivo con un uomo che giunti al secondo anno si è trasformato. Inizialmente ero un po' più fredda io for...

Area Professionale

Articolo 9 - il Codice Deontol…

Articolo 9 Nella sua attività di ricerca lo psicologo è tenuto ad informare adeguatamente i soggetti in essa coinvolti al fine di ottenerne il previo consenso ...

Articolo 8 - il Codice Deontol…

Prosegue con l'articolo 8, anche questa settimana, su Psiconline.it il lavoro di commento al Codice Deontologico degli Psicologi Italiani a cura di Catello Parm...

Articolo 7 - il Codice Deontol…

Proseguiamo su Psiconline.it, settimana dopo settimana, il lavoro di commento al Codice Deontologico degli Psicologi Italiani, a cura di Catello Parmentola e di...

Le parole della Psicologia

Il linguaggio

L’uomo comunica sia verbalmente che attraverso il non verbale. Il processo del linguaggio ha suscitato da sempre l’interesse degli studiosi essendo essa una car...

Xenofobia

Il significato etimologico del termine Xenofobia (dal greco ξενοφοβία, composto da ξένος, ‘estraneo, insolito’, e φόβος, ‘paura’) è “paura dell’estraneo” o anch...

Flooding

Indica una tecnica cognitivo-comportamentale che consiste nell'esposizione ripetuta del soggetto allo stimolo a valenza fobica, senza che vi sia per lui possibi...

News Letters

0
condivisioni