Pubblicità

Psicoterapia cognitiva neuropsicologica. Ediz. ampliata

0
condivisioni

on . Postato in Libri e riviste | Letto 355 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

psicoterapia cognitiva neuropsicologicaQual è l’oggetto di studio della psicologia postmoderna? Non l’uomo cartesiano del primo cognitivismo, astratto dalla carne secondo un modello mentalistico, né l’uomo kantiano e autoreferenziale di certe derive costruttiviste, che riduce l’universo alle regole della coscienza.

È invece l’uomo i cui processi mentali sono tutt’uno con il suo corpo, la sua storia e la sua progettualità. Se l’esperienza non è muta, e chiede di «essere detta», è partendo dalla persona incarnata e situata della fenomenologia-ermeneutica che la psicologia e la psicoterapia possono continuare a svilupparsi come scienze positive.

La psicoterapia cognitiva neuropsicologica, di cui Davide Liccione espone qui organicamente per la prima volta fondamenti teorici e approcci clinici, intende disporre in un quadro unitario i contributi delle discipline biologiche e delle scienze umane.

Si assume il compito di un’adeguata traduzione interdisciplinare proprio la neuropsicologia, al fine di promuovere una visione coerente dei modi d’essere sani e patologici, e delle procedure psicoterapeutiche che attivano la cura. Il rigore scientifico tipico della tradizione cognitivista sostiene anche questa nuovissima prospettiva integrata, che nulla sacrifica dell’essere umano che agisce, patisce e racconta.

Pubblicità


Davide Liccione, psicologo psicoterapeuta, è specialista in Psicoterapia cognitiva e direttore della slop (Scuola Lombarda di Psicoterapia Cognitiva), sedi di Pavia, Padova e Arezzo. È direttore del mi.cal (Milan Institute for Health Care and Advanced Learning) e presidente della Fondazione nemes (Neuroscienze, Medicina, Salute). È docente di Psicoterapia cognitiva, Elementi di psicopatologia e Teorie e tecniche del colloquio psicologico presso l’Università di Pavia.

Ha scritto Psicologia degli scacchi. Aspetti cognitivi, immaginativi e affettivi del gioco (con Wally Festini, 1998), e ha curato Argomenti di riabilitazione in geriatria (con Marco Gilardone, 2000), Casi clinici in psicoterapia cognitiva (2013) e Il primo colloquio in psicoterapia (2016, con Diego Liccione). Per Bollati Boringhieri ha curato, con Giorgio Rezzonico, Sogni e psicoterapia. L’uso del materiale onirico in psicoterapia cognitiva (2004) e ha collaborato al terzo volume del Nuovo manuale di psicoterapia cognitiva, a cura di Bruno G. Bara (2006).

 

Davide Liccione
Psicoterapia cognitiva neuropsicologica. Ediz. ampliata
2019, Collana: Programma di psicologia psichiatria psicoterapia
Pagine: 270
EAN: 9788833932279
Prezzo: € 28.00
Editore: Bollati Boringhieri

 

Acquistalo su Amazon

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

Tags: libri di psicologia Davide Liccione Psicoterapia cognitiva neuropsicologica

0
condivisioni

Guarda anche...

Editoriale

Libri di psicologia gratis per voi!

Prosegue l'impegno di Psiconline.it a vantaggio degli appassionati di psicologia e di psicoterapia attraverso la diffusione di cultura psicologica. Ogni settimana sulle nostre news letter mettiamo...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Le festività ti aiutano a stare meglio?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Situazione complessa [16102055…

  Nanna, 30 anni Ciao, ho cambiato città e lavoro per il mio compagno e ora siamo arrivati a un punto che in ogni discussione lui prende la valigia ...

Sto bene da solo  [16102359254…

 Zeno, 30 anni     Buonanotte, sono sempre stato ansioso e poco socievole ma ultimamente sento che questo problema si è esarcerbato,spesso ...

Avere una relazione con una pe…

Carpazia, 30 anni     Buonasera, il più delle volte, giustamente direi, ci si concentra sulla persona che soffre di questa patologia, ma c'è b...

Area Professionale

Protocollo CNOP-MIUR, Bandi e …

Brevi considerazioni sul Protocollo CNOP-MIUR per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche e sue implicazioni/intersezioni con il Codice Deontologi...

Il pensiero innovativo di Irvi…

Le opere di Irvin Yalom pongono una domanda di vasta portata: è ora che gli psicoanalisti e gli psicoterapeuti rivelino di più ai loro pazienti? E, oltre a sfid...

Psicoterapia: quali effetti su…

Uno studio pubblicato nella rivista “Psychotherapy Research” evidenzia che lavorare come psicoterapeuta e con la psicoterapia ha implicazioni complesse, sia pos...

Le parole della Psicologia

Coping

In che modo tendiamo a superare gli ostacoli e lo stress che la vita ci sottopone? Attuando strategie di coping!! Dall’inglese to cope (affrontare) il termine ...

Sindrome di Cotard

E’ una sindrome delirante che porta la persona a credere di essere morta, di non esistere più oppure di aver perso tutti gli organi interni. Jules Cotard, un n...

Transfert

Il transfert è uno dei concetti maggiormente dibattuti in psicologia ed indica il Trasferimento sulla persona dell'analista delle rappresentazioni inconsce prop...

News Letters

0
condivisioni