Pubblicità

Sara, Elisabetta e le altre...

0
condivisioni

on . Postato in Libri e riviste | Letto 368 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Cosa accade nella donna quando si accorge di non essere come tutte le altre che diventano mamme?

sara elisabettaSulla base di questa problematica Cristina D' Orsi ha maturato l'idea di scrivere il libro "Sara, Elisabetta e le altre..."

L'autrice con parole semplici catapulta il lettore nelle problematiche di queste donne e ne fa comprendere empaticamente a pieno il loro stato d'animo, uno stato d'animo ferito e coinvolto in un ciclo di emozioni quali: vergogna, paura, solitudine, diversità per l' impossibilità di sentirsi “donne” a causa della loro infertilità.

L'infertilità è considerata un evento stressante per la coppia, oltre a rappresentare un problema di carattere medico conduce a disturbi psicologici profondi e invalidanti creando nella donna e nella coppia uno stato di disordine sia da un punto di vista personale che relazionale.
Il testo colpisce molto per le poliedriche sfaccettature nelle quali l'autrice riesce a trovare un connubio ideale tra le testimonianze, la fede, la cultura e la scienza.

Un libro da leggere in cui lo scorrere delle pagine fa conoscere quel mondo sconosciuto che si cela per vergogna.

 

Dott.ssa Antonella Crescenzi

 

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Dopo tanto il nuovo Psiconline è arrivato. Cosa ne pensi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Non riesco ad andare da uno ps…

Sshx, 18 Circa 6 anni fa ho cominciato a presentare dei sintomi che, nel corso del tempo, si sono aggravati progressivamente e che adesso non mi permettono d...

Perdita improvvisa di un genit…

lorena, 26 Salve, innanzitutto ringrazio per questa preziosa opportunità. Scrivo questo messaggio per conto del mio fidanzato, lo stesso ha infatti perso il ...

Disturbo bipolare dell'umore (…

settepassi, 63 Soffro da circa 8 anni di DISTURBO BIPOLARE dell' UMORE, almeno così mi è stato diagnosticato. ...

Area Professionale

Articolo 25 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.25 (uso degli strumenti di diagnosi e di valutazione), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Lear...

Articolo 24 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.24 (Consenso Informato), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo settim...

Articolo 23 - il Codice Deonto…

Su Psiconline.it prosegue, a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini, con l'art.23 (compenso professionale) il commento settimanale che spiega ed ap...

Le parole della Psicologia

Idrofobia

L'idrofobia, chiamata anche in alcuni casi talassofobia, è definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata per i liquidi, in particolare dell’acq...

Bad trip

Con l'aggiunta dell'aggettivo bad (bad trip), si indicano in specifico le esperienze psico-fisiche definibili come negative o spiacevoli per il soggetto. In it...

Dejà vu - Dejà vecu

Da due secoli, il fenomeno del "déjà-vu" affascina il mondo della scienza ed è stato oggetto di numerose interpretazioni, dalle più strampalate, che gli attribu...

News Letters

0
condivisioni