Pubblicità

Teoria e tecnica della psicoanalisi lacaniana

0
condivisioni

on . Postato in Libri e riviste | Letto 787 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

teorie e tecnicheFrequentare l’insegnamento di Lacan con assiduità è un’esperienza considerata da molti, e non senza ragioni, complessa, faticosa, criptica.

Detto altrimenti, frequentare l’insegnamento di Lacan è un’esperienza impossibile, o quanto meno è un’esperienza che ha a che fare con l’impossibile.

Nicolò Terminio ci accompagna, con rigore e originalità, all’interno di questo insegnamento, rendendo il percorso meno tortuoso.

Il lettore potrà considerare questo libro come un “racconto” della teoria e della tecnica della psicoanalisi lacaniana, un cammino puntuale e sintetico attraverso i suoi snodi essenziali.

Di capitolo in capitolo, la specificità e la fisionomia del metodo psicoanalitico emergono come un fondo che «sale alla superficie, senza cessare di essere fondo».

Questo fondo è il trauma del reale, la sua ripetizione, il suo impossibile trattamento e la possibilità del nuovo che tuttavia racchiude.

Proprio la persistenza di questo fondo permette di cogliere, tra le righe del testo, qualche risposta alla domanda insistente formulata da Lacan: «Come diamine un analizzante può aver voglia di diventare psicoanalista? È una cosa impensabile» – domanda che, non a caso, intreccia la logica di fine analisi.

C’è, infatti, afferma Lacan, una soddisfazione che segna la fine analisi e «poiché dare questa soddisfazione è l’urgenza a cui l’analisi presiede, chiediamoci in che modo qualcuno possa votarsi a soddisfare tali casi di urgenza». Toccherà al lettore saper tradurre la teoria nel vivo e nell’urgenza della propria pratica.

E lo stile sarà il taglio pratico che verrà dato al sapere psicoanalitico, sarà il modo singolare in cui ciascuno saprà mettere il metodo in movimento.

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Stai cercando un pubblico specifico interessato alle tue iniziative nel campo della psicologia?
Sei nel posto giusto.
Attiva una campagna pubblicitaria su Psiconline
logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

Tags: tecnica, teoria esperienza psicoanalisi lacaniana logica di fine analisi metodoin movimento trauma del reale

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Rapporti nonni-nipoti [1619430…

soffice, 42 anni     Gentili dottori, vi chiedo un parere circa l’atteggiamento da tenere verso il padre di mio marito, nonno della nostra bam...

Ho fallito in tutto sono depre…

Alessandro, 62 anni.     Ho 62 anni e sono arrivato ad uno stadio di depressione da cui non vedo possibilità di uscita, sono disperato ormai. ...

Due nemici sotto lo stesso tet…

maria, 69 anni     Salve ! Sto vivendo un momento abbastanza difficile e complicato della mia vita e da sola non riesco ad uscirne, ecco perch...

Area Professionale

Esame di Stato Psicologi 2021

In questo breve articolo ci soffermeremo sulla modalità di svolgimento dell'Esame di Stato (EDS) per la professione di Psicologo/a, ad un anno dall'esperienza p...

Il modello Kübler-Ross: le cin…

Nel 1969, Elizabeth Kübler-Ross, lavorando con pazienti terminali, ha ideato un modello in cui venivano presentate le cinque fasi del dolore: diniego, rabbia, c...

Sistema Tessera Sanitaria - No…

ultimi aggiornamenti sull' utilizzo della Tessera Sanitaria per psicologi.   Uno fra tutti è il cambio del termine per la comunicazione online delle sp...

Le parole della Psicologia

Pediofobia

La pediofobia è definita come una paura persistente, incontrollata e ingiustificata nei confronti di bambole e burattini. Da sempre infatti le bambole sono usa...

Trinatopia

In oculistica, è una rara forma di cecità per il blu e il violetto. E' uno dei quattro tipi di daltonismo più diffusi: Acromatopsia: deficit di visione di t...

Claustrofobia

La claustrofobia (dal latino claustrum, luogo chiuso, e phobia, dal greco, paura) è la paura di luoghi chiusi e ristretti come camerini, ascensori, sotterranei...

News Letters

0
condivisioni