Pubblicità

Uno Psicologo nella Scuola

0
condivisioni

on . Postato in Libri e riviste | Letto 759 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

uno psicologo nella scuolaA chi è utile lo psicologo scolastico? Agli studenti, adolescenti che cercano uno spazio in cui esprimersi senza essere giudicati. Ai genitori, quando hanno il senso di aver perso il controllo della relazione con loro. Agli insegnanti, quando non sanno come affrontare un'emergenza in classe o come porsi di fronte a uno studente particolare.

Il libro è rivolto a loro. E' il risultato di venti anni di esperienza nella scuola superiore e illustra le molteplici sfaccettature che può assumere il ruolo dello psicologo scolastico. Le esperienze raccontate sono un pretesto per l'approfondimento di temi e aprono una finestra sul complicato mondo adolescenziale.fornendo una guida per chiunque si trovi a confrontarsi con questa fase evolutiva,

E' un libro anche tecnico che spiega i principi del cognitivismo post razionalista  che guidano l'Autrice, è perciò rivolto anche ai giovani psicologi che vogliono avvicinarsi al mondo della scuola.


Autore

Patrizia Mattioli è nata a Roma nel 1959. E’ psicologa e psicoterapeuta, Socio Ordinario della Sitcc (Società Italiana di Terapia Comportamentale e Cognitiva) Collabora con il Laboratorio di Psicologia Costruttivista Post razionalista. Da venti anni lavora come consulente nella scuola superiore. E’ autrice di numerosi articoli pubblicati in Internet e su riviste di settore.
Con il Gruppo Editoriale L’Idea ha pubblicato il libro Itinerario di Psicologia.

Ha fondato l'Associazione Comunicascuola con cui ha pubblicato il sito www.comunicascuola.it - Scrive sul suo blog www.patriziamattioli.org ed è blogger per Il Fatto Quotidiano

 

Uno Psicologo nella Scuola
pp. 142 prezzo di copertina € 13,00
ISBN 978886531-314-5
Alpes Italia

 

 

Tags: scuola genitori psicologo insegnanti psicologo scolastico cognitivismo post razionalista

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Disturbo alimentare (154418616…

Isa21,  20     Carissimo psiconline, saró breve e cercheró di spiegare come mi sento in maniera piú chiara possibile.Vivo all'estero per st...

Adolescente invisibile (154452…

Luisa, 50     Sono madre di un ragazzo di quasi diciassette anni, situazione familiare conflittuale con un padre/bambino, geloso dell'amore di un...

Fuori da ogni gioco (154369450…

Elgiro, 59     Altro. Non saprei in che altra categoria infilarmi. Alla mia età, dopo aver provato e riprovato, ci si sente stanchi, rabbiosi e o...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Agnosia

L'agnosia (dal greco a-gnosis, "non conoscere") è un disturbo della percezione caratterizzato dal mancato riconoscimento di oggetti, persone, suoni, forme, odor...

Feticismo

Il feticismo è una fissazione su una parte del corpo o su un oggetto, con un bisogno di utilizzarlo per ricavare delle gratificazioni psicosessuali. ...

Alcolismo

L'alcolismo si contraddistingue per l'incapacità di rinunciare ad assumere bevande alcoliche e ad autocontrollarne la quantità anche quando ciò si traduce in si...

News Letters

0
condivisioni