Pubblicità

Neuroscienze e Costellazioni Familiari

0
condivisioni

on . Postato in Per saperne di più | Letto 1251 volte

5 1 1 1 1 1 Votazione 5.00 (1 Voto)

Le Costellazioni Familiari sono un efficace metodo di presa di coscienza e risoluzione delle più diverse problematiche della nostra vita: dallo stato di malessere psichico, a sintomi fisici di varia natura, in ambito familiare, relazionale ma anche lavorativo.

Neuroscienze e Costellazioni Familiari“Mettere in scena la storia della propria famiglia è di grande aiuto per risolvere i conflitti interiori e vivere appieno il proprio destino. È necessario accettare la realtà per ciò che è, senza rammarico, senza desiderare che sia diversa. In tal modo anche gli avvenimenti più terribili si trasformano in pace e forza. Tutto ciò che rifiutiamo si impossessa di noi. Tutto ciò che rispettiamo e integriamo, ci lascia liberi.”
Bert Hellinger

LE COSTELLAZIONI FAMILIARI

Negli ultimi anni sono sempre più diffuse nuove esperienze di benessere e crescita personale basate sulla tecnica della costellazioni familiari. Ma cosa si intende con questo termine?

L’ideatore delle Costellazioni è Bert Hellingher, il quale basandosi sull’osservazione di dinamiche di gruppo ed organizzazione sistemica familiare in alcune tribù indigene, ha evidenziato come tutti i meccanismi che portano ad una sensazione di vuoto interiore, incomprensione personale o rituali ripetuti, date che ritornano ecc. derivino da quelli che definisce “violazione degli ordini dell’Amore”.

Per Hellingher vi sono 4 ordini che permettono all’Amore (inteso in senso lato ed affettivo) di fluire all’interno di un sistema, questi sono: APPARTENENZA, GERARCHIA, ORDINE E DESTINO.

Quante volte ci è capitato di pensare di essere il “problema”, magari credendo che quell’ansia, quella rabbia o quel senso di colpa, a cui non riusciamo a dare un nome o una spiegazione fossero nostri.

Con le Costellazioni potremmo invece scoprire che quei sentimenti erano delle situazioni irrisolte che appartenevano a qualcun altro nel nostro albero genealogico e, senza accorgertene, ce ne siamo fatti carico e ne abbiamo portato i pesi.

Le Costellazioni Familiari sono perciò un efficace metodo di presa di coscienza e risoluzione delle più diverse problematiche della nostra vita: dallo stato di malessere psichico, a sintomi fisici di varia natura, in ambito familiare, relazionale ma anche lavorativo.

BENEFICI delle COSTELLAZIONI FAMILIARI

Le costellazioni familiari ci restituiscono il nostro posto nella vita, risanano le nostre ferite e quelle dell’albero genealogico riconnettendoci alla forza degli antenati.

Migliorano le relazioni nella nostra famiglia, con il partner, nel lavoro, con il denaro, rimettendoci sul cammino del successo che meritiamo. In questa tecnica, viene messa in risalto come punto centrale “la risonanza del campo morfico o morfogenetico” (descritta dal noto biologo inglese Rupert Scheldrake).

Pubblicità

La risonanza del campo morfico o morfogenetico, è il motivo per cui quando qualcuno o qualcosa si trova in una determinata situazione che “vibra” ad una certa frequenza, si è portati entrando in contatto con questo campo appunto per effetto della risonanza a vibrare a quella stessa frequenza.

Per cercare di spiegarlo visivamente si può fare l’esempio di una pianta: se questa viene messa in un ambiente in cui c’è un certo tipo di atmosferica” (vibrazione) questa tenderà ad avere una certa forma – ad esempio può svilupparsi in larghezza oppure in altezza, o ancora può piegarsi da un lato o attorcigliarsi su se stessa, crescere nodosa o liscia, questo accade per l’effetto della risonanza della pianta con l’ambiente in cui vive. Se togliamo la pianta da quel posto e la collochiamo in un posto diverso, possiamo vedere che nel tempo essa può tende a cambiare forma.

Allo stesso modo la famiglia in cui noi nasciamo le situazioni e relazioni che l’hanno caratterizzata nella generazione attuale e nelle precedenti costituiscono il campo morfogenetico in cui ognuno resta immerso. Ad alcune persone può capitare di avere comportamenti o emozioni che non sono delle vere e proprie scelte, ma abitudini inconsce acquisite in ambito famigliare. Di tali comportamenti o modi di pensare spesso se ne ignora sia il senso che la provenienza, (è possibile che questa persona stia risuonando con eventi e comportamenti precedenti).

COME SI CONIUGANO LE COSTELLAZIONI CON LE NEUROSCIENZE?

Le teorie a cui si rifanno le Costellazioni sono molteplici, come quelle dei Sistemi, la teoria del Campo di Lewin, lo Psicodramma di Moreno ma anche alla fisica Quantistica ed alle Neuroscienze.

Il nostro cervello ha la capacità di riprogrammarsi in termini di apprendimento, adattamento e cambiamento. Grazie a questa sua caratteristica, definita neuroplasticità, il cervello può cablare i circuiti neurali, stabilendo nuove funzioni: se una persona, ad esempio, perde la funzionalità della mano destra, il cervello crea nuove connessioni che permettono di ridisporre i ruoli della mano sinistra, affidandole quelli precedentemente svolti dalla destra.

Possiamo, essenzialmente, alterare le nostre funzioni cerebrali così da poter assumere un maggior controllo su di esse, smettendo di lasciarci influenzare spropositatamente dalle emozioni distruttive.

Nella coscienza della persona sono presenti contemporaneamente le memorie razionali e le memorie biologiche. Il corpo registra una serie di conflitti, risalenti anche a generazioni precedenti, sotto forma di sintomi o malattie. Le costellazioni lavorano sulle memorie biologiche: lasciando agire la manifestazione dei nostri livelli inconsci e osservandone la rappresentazione scenica nelle Costellazioni, possiamo dialogare con ogni componente dei vari sistemi e comprendere a fondo l’origine del disagio o del sintomo e quindi reintegrare nel sistema l’elemento mancante o rimettere ordine nel sistema.

ORIGINI DELLE COSTELLAZIONI E A CHI SI RIVOLGONO

Essendo nate in Germania il nome in lingua madre è in tedesco FAMILIENSTELLEN, dove STELLEN significa POSIZIONAMENTO

Pertanto le si potrebbero chiamare anche "Posizionamento familiare", vale a dire la rivelazione del proprio posizionamento emotivo all' interno della famiglia; cioè come mi sento rispetto a questo e a quel familiare. In virtù di questo posizionamento inconscio e nascosto, avrò adottato determinati comportamenti psico-emotivi in seno alla famiglia fin dalla prima infanzia; i quali, radicati nel tempo, sono ancora in grado di condizionare le nostre azioni ed emozioni di adulto.

Pubblicità

Le Costellazioni, pertanto, nascono per mostrarci i meccanismi nascosti del nostro animo.

Le Costellazioni familiari possono agire a livello neuropsicobiologico e apportare delle modificazioni funzionali al nostro stile di vita ed ai nostri comportamenti manifesti. Le costellazioni familiari sono per tutti, utilizzate con grande efficacia nelle questioni private (relazioni, denaro, malattie, separazioni, adozioni, perdite, lutti ecc.)

La bellezza di questa tecnica di lavoro personale sta proprio nella possibilità che la persona ha di lavorare a livello profondo, diverso da quello comunemente inteso con la psicoterapia, ma in maniera più diretta ed efficace, visibile a livello oggettivo, rendendo la persona consapevole e libera di prendere quello che può, in quel preciso momento.

 

(Articolo a cura della Dott.ssa Lucia Ianne)

 

 

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Vuoi conoscere la Scuola di Specializzazione in Psicoterapia adatta alle tue esigenze? O quella più vicina al tuo luogo di residenza? Cercala su logo.png




 

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Dopo tanto il nuovo Psiconline è arrivato. Cosa ne pensi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Morte del padre senza emozioni…

 bianca, 54 anni     Buongiorno Dottori, da qualche settimana è morto mio padre di 81 anni dopo una breve malattia. Non ho mai avuto un b...

Il mio fidanzato mi umilia [1…

Ragazza991, 19 anni         Buonasera,   sono fidanzata da due anni, e ormai è da un anno o poco più che ogni volta che gl...

Aiuto [1610926691822]

Brigida, 38 anni     Buonasera, sono una mamma disperata. Vi scrivo per un consulto in merito a mia figlia Giulia di 9 anni. Da un annetto circ...

Area Professionale

Il modello Kübler-Ross: le cin…

Nel 1969, Elizabeth Kübler-Ross, lavorando con pazienti terminali, ha ideato un modello in cui venivano presentate le cinque fasi del dolore: diniego, rabbia, c...

Sistema Tessera Sanitaria - No…

ultimi aggiornamenti sull' utilizzo della Tessera Sanitaria per psicologi.   Uno fra tutti è il cambio del termine per la comunicazione online delle sp...

Protocollo CNOP-MIUR, Bandi e …

Brevi considerazioni sul Protocollo CNOP-MIUR per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche e sue implicazioni/intersezioni con il Codice Deontologi...

Le parole della Psicologia

Imprinting

L'imprinting è una forma di apprendimento precoce secondo la quale i neonati, nel periodo immediatamente successivo alla nascita, vengono condizionati dal primo...

Aplasia

Con il termine Aplasia si intende il mancato sviluppo di un tessuto o di un organo.  Deriva da un disfunzionamento delle cellule o dei tessuti che porta...

Zoosadismo

E’ un disturbo psichiatrico che porta l'individuo a provare piacere nell'osservare o nell'infliggere sofferenze o morte ad un animale Lo zoosadismo, termine in...

News Letters

0
condivisioni