Pubblicità

La passione e il desiderio modificano i rapporti nella coppia?

0
condivisioni

on . Postato in Sessuologia | Letto 802 volte

5 1 1 1 1 1 Votazione 5.00 (1 Voto)

La passione ed il desiderio all'interno di una relazione di coppia sembrano essere concreti indicatori in relazione alla frequenza dei rapporti sessuali.

di Giorgia Lauro

La passione e il desiderio modificano i rapporti nella coppiaSecondo il Professor Leif Edward Ottesen Kennair dell'Università Norvegese di Scienze e Tecnologia, due sono i fattori decisivi nella sessualità di coppia in una relazione a lungo termine.

Il primo è l'atteggiamento delle donne nei confronti del sesso occasionale, che a prima vista può sembrare strano quando si parla di relazioni a lungo termine.

Questa misura descrive quanto le donne siano in grado di distinguere tra gli aspetti sessuali di una relazione ed i suoi aspetti relazionali ed emotivi”, spiega il professore.

Le donne che manifestano una maggiore apertura per relazioni sessuali occasionali sono capaci di operare una distinzione tra aspetti positivi, fisici del sesso e aspetti relazionali ed emotivi di una relazione.

Ciò significherebbe che una lite sui piatti o su chi ha passato l'aspirapolvere per ultimo potrebbe non essere così cruciale se la coppia ha regolari rapporti sessuali, hanno spiegato i ricercatori.

Spesso, il vivere o meno la sessualità è un compromesso tra le parti, e le donne che distinguono tra sesso e altri aspetti sono probabilmente più disposte a scendere a compromessi.

Gli uomini sono invece molto più disponibili alla sessualità, indipendentemente dagli atteggiamenti.

Il secondo fattore, la passione, sembra essere molto più importante, secondo i risultati dello studio.

La passione nella relazione è di grande importanza per la frequenza del rapporto”, ha spiegato il Dottor Trond Viggo Grøntvedt, autore dello studio pubblicato nella rivista “Evolutionary Behavioral Sciences.

Per il loro studio, i ricercatori hanno preso in considerazione diversi fattori, come il modo in cui le persone esperiscono la felicità nella loro relazione, quanto si sentono impegnati nei confronti del loro partner, quanto sono intimi, quanto si fidano l'uno dell'altro e quanto amore c'è tra di loro.

Pubblicità

Di tutti questi fattori, la passione era l'unica che poteva aiutare a prevedere la frequenza del sesso.

La passione è in realtà l'unico di questi fattori che conta. Non abbiamo trovato alcuna associazione tra nessuno degli altri aspetti e quanto spesso le persone vivono rapporti sessuali in una relazione di coppia”, ha spiegato l'autore dello studio.

Lo studio ha incluso 92 coppie di età compresa tra i 19 e i 30 anni. Le relazioni variavano da un mese a nove anni, con una media di poco più di due anni.

Le coppie praticavano attività sessuali in media due o tre volte a settimana. Più il rapporto era duraturo, meno spesso le coppie si impegnavano in comportamenti sessuali.

L'amore è un meccanismo di impegno, e c'è meno passione e desiderio in una relazione se un partner è più interessato a ciò che gli sta intorno”, ha riferito Kennair.

Forti fantasie sessuali sugli altri rispetto al partner non si combinano bene con la passione nella relazione”, aggiungono i ricercatori.

La scoperta più notevole è, forse, che sono solo gli atteggiamenti della donna nei confronti del sesso occasionale a influenzare la frequenza dei rapporti sessuali”, ha concluso l'autore.

I risultati ovviamente non possono essere applicabili a tutte le culture, ma alle società con maggiore parità di genere e controllo sulla sessualità femminile.

 

(a cura della Dottoressa Giorgia Lauro)

 

 

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Stai cercando un pubblico specifico interessato alle tue iniziative nel campo della psicologia?
Sei nel posto giusto.
Attiva una campagna pubblicitaria su Psiconline
logo psicologi italiani
Vuoi conoscere la Scuola di Specializzazione in Psicoterapia adatta alle tue esigenze? O quella più vicina al tuo luogo di residenza? Cercala su logo.png




 

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Ritieni che la tua alimentazione possa influenzare il tuo umore?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Richiesta di sessione di terap…

Daniele C., 24 anni     Ciao, sono un ragazzo di 24. Ho dei problemi a gestire rabbia e nervosismo e la cosa ha un effetto negativo su di me e ...

Rapporti nonni-nipoti [1619430…

soffice, 42 anni     Gentili dottori, vi chiedo un parere circa l’atteggiamento da tenere verso il padre di mio marito, nonno della nostra bam...

Ho fallito in tutto sono depre…

Alessandro, 62 anni.     Ho 62 anni e sono arrivato ad uno stadio di depressione da cui non vedo possibilità di uscita, sono disperato ormai. ...

Area Professionale

Esame di Stato Psicologi 2021

In questo breve articolo ci soffermeremo sulla modalità di svolgimento dell'Esame di Stato (EDS) per la professione di Psicologo/a, ad un anno dall'esperienza p...

Il modello Kübler-Ross: le cin…

Nel 1969, Elizabeth Kübler-Ross, lavorando con pazienti terminali, ha ideato un modello in cui venivano presentate le cinque fasi del dolore: diniego, rabbia, c...

Sistema Tessera Sanitaria - No…

ultimi aggiornamenti sull' utilizzo della Tessera Sanitaria per psicologi.   Uno fra tutti è il cambio del termine per la comunicazione online delle sp...

Le parole della Psicologia

Aggressività

In psicologia indica uno stato di tensione emotiva generalmente espresso in comportamenti lesivi e di attacco. Nel corso degli anni l’aggressività è stata co...

Disturbo Esplosivo Intermitten…

Disturbo del comportamento caratterizzato da espressioni estreme di rabbia, spesso incontrollabili e sproporzionate rispetto alla situazione L’IED (Intermitten...

Abreazione

Il termine fu coniato da Freud e Breuer nel 1895 per designare il meccanismo inconscio, secondo il quale un individuo si libera dall’affetto connesso ad un even...

News Letters

0
condivisioni