Pubblicità

I blog di Psiconline

0
condivisioni
Parliamo di Psicologia insieme ai nostri amici online...

ATTENZIONE: Per poter votare i post presenti o per lasciare un commento è necessario prima registrarsi oppure effettuare il login (puoi farlo cliccando sul lucchetto nella barra che segue). E' anche possibile accedere con il proprio account Facebook.

Simbologia del suicidio: Fuoco e Vuoto

Simbologia del suicidio Fuoco e VuotoCi sono gesti, atti, comportamenti che colpiscono e feriscono la parte più tremante dell'umano; uno di questi è il suicidio. Il suicidio è sempre un messaggio inconscio e cosciente; è una dichiarazione di sé nei confronti degli altri, oppure può essere un messaggio egocentrico per sé.

Il messaggio desidera essere interpretato, è un enigma che va svelato e necessita un'analisi interpretativa che non per forza sia la rivelazione autentica o veritiera dell'atto stesso, ma è indispensabile per comprendere se stessi e il sociale nel quale si vive.

Continua a leggere
  236 Visite
236 Visite

Il mestiere del giornalista non è (mai stato) un gioco

Viaggio nelle ombre dei fatti, riflettendo con Enrico Campofreda, giornalista

Viaggio nelle ombre dei fatti riflettendo con Enrico Campofreda giornalistaCome è cambiato lo scenario dell’informazione dagli anni Ottanta agli anni Zero? Che ruolo hanno i giornalisti nel portare un fatto piuttosto che un altro all’attenzione della gente? Come possiamo noi comuni mortali approcciare le notizie con occhio critico quando siamo spesso e volentieri subacquei nel mare magnum del web? Ne parliamo con Enrico Campofreda. Giornalista, ha lavorato con Paese Sera, Il Messaggero, Corriere della Sera, Il Giornale, La Gazzetta dello Sport, Il Corriere dello Sport, Il Manifesto, Terra.

Continua a leggere
  208 Visite
208 Visite

Il progetto Educreando. Azioni educative e metodologia: Il Cooperative Learning

cooperative learning educreando logoLa trattazione di ciascuna delle metodologie presentate, in questo e nei post successivi, lungi dall’essere esaustiva, rappresenta una riflessione che ha risvolti molto ampi. Rappresenta infatti un’opportunità di lavoro per gli psicologi che si occupano di ambienti educativi, ma anche una possibilità di riscatto e sviluppo per la scuola e (ambiziosamente) per la società. In questa prospettiva le riflessioni condivise si propongono come  l’apertura su una strumenti e possibilità di intervento da approfondire autonomamente.

[…] il «mettere in rete» le diverse intelligenze […] su compiti che richiedano cooperazione e quindi l’uso di abilità diverse, sviluppa all’interno del gruppo lo scambio di conoscenze e competenze e favorisce il crearsi di quella complessità cognitiva che arricchisce ogni singolo individuo anche sul piano sociale, emozionale e comunicativo, creando le condizioni per cui ciascuno si senta apprezzato e rispettato”
(F. Caon & S. Rutka)[1]

Continua a leggere
  447 Visite
447 Visite

La violenza politica

La violenza politicaLa violenza è un fenomeno multiplo che coinvolge l’aggressività individuale, di gruppo, sociale e politica. La violenza non è solo una questione genetica di alterazioni enzimatiche, di fattori traumatici individuali, di gruppo ma è anche un atto razionale. La violenza politica corrisponde proprio a questo criterio ed è un fenomeno presente nelle varie strutture sociali e si acuisce in alcune fasi di crisi. La violenza politica si esprime attraverso atti verbali, aggressioni individuali e/o di gruppo nei confronti di chi è percepito come oppositivo al marchio di riferimento.  

Continua a leggere
  289 Visite
289 Visite

Un'altra vita dopo la morte

Un'altra vita dopo la morteTRAMA DEL SOGNO – CONTENUTO MANIFESTO

“Ero con mia madre.
C’era anche mio padre che è morto.
“Sei tornato in vita?”, “Ma non eri morto?”, “Esiste un’altra vita dopo la morte?” gli chiedo.
Lui fa silenzio e poi con assoluta calma mi risponde e mi dice che c’è un’altra vita dopo la morte.”

Questo è il lineare sogno di Felix.

Continua a leggere
  305 Visite
305 Visite
0
condivisioni

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Coppia e Famiglia (15604028132…

damiano, 46 Ho una dipendenza affettiva verso una donna della mia eta'. ...

Oscillazioni (1558793295819)

Tatiana, 21 E' difficile dire a che campo appartiene il mio problema, penso sia un insieme di causa: sta di fatto che per semplificare posso affermare che ho...

Sto male

Francis, 35 Ho bisogno di parlare con uno psicologo che mi aiuti ad affrontare una separazione difficile..è una situazione molto delicata e ho anche un bam...

Area Professionale

Articolo 21 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.21 (insegnamento strumenti e tecniche psicologiche), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardi...

Articolo 20 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.20 (didattica e deontologia), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo s...

Articolo 19 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.19 (selezione e valutazione), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo s...

Le parole della Psicologia

Gambling

Il gambling, o gioco d’azzardo patologico (GAP), è un disturbo del comportamento caratterizzato dalla continua perdita del controllo in situazioni di gioco. Ess...

Anoressia Nervosa

L'anoressia nervosa è un disturbo alimentare, caratterizzato da una consistente perdita di peso, disturbi dell'immagine corporea, timore di ingrassare e amenorr...

Ofidiofobia

L’ofidiofobia (dal greco ὄφις ophis "serpente" e φοβία phobia "paura") è la paura patologica dei serpenti. ...

News Letters

0
condivisioni