Pubblicità

Psicologia delle Migrazioni

0
condivisioni

Medico chirurgo, specialista in psicologia, psicoterapeuta.
Mi sono sempre occupata di profughi. A partire dai paesi dai quali loro provengono, fino al loro arrivo a Milano. Gli ultimi due progetti hanno riguardato la salute mentale nei campi profughi, prima del Mali e poi del Sud Sudan. Nel mezzo c’è stato anche Mare Nostrum, quindi ho lavorato...

Medico chirurgo, specialista in psicologia, psicoterapeuta.
Mi sono sempre occupata di profughi. A partire dai paesi dai quali loro provengono, fino al loro arrivo a Milano. Gli ultimi due progetti hanno riguardato la salute mentale nei campi profughi, prima del Mali e poi del Sud Sudan. Nel mezzo c’è stato anche Mare Nostrum, quindi ho lavorato nell’accoglienza sulle navi nel Mediterraneo.
Dal 2002 collaboro con L’Associazione Medici Volontari Italiani e lavoro con i profughi anche in Italia. Sia con i richiedenti asilo che con i profughi transitanti, siriani ed eritrei, nei centri di accoglienza di Milano.Attualmente lavoro come medico e psicologa in 7 centri di accoglienza in provincia di Varese.Ho insegnato nella Scuola di Psicoterapia Transculturale fondata a Milano dalla prof.ssa Rosalba Terranova

Tutto

Il periodo buio dell'accoglienza

periodo buio accoglienzaNon ho mai vissuto un periodo così buio e difficile per quanto riguarda l'accoglienza dei migranti.

Non tanto per il solito motivo che viene tirato in ballo, cioè che sono troppi.

Non mi ha mai spaventato il numero. Ero abituata a visitarne anche 1600,  tutti sulla stessa nave, insieme ai colleghi infermieri.

No, il numero non conta. Ma e' come se nell'aria ci fossero delle sensazioni di negatività, per cui tutto viene vissuto male.

Continua a leggere
  1178 Visite
1178 Visite

Shu Shagotom

SHU SHAGOTOMBenvenuto, in lingua bengalese.

L'ho ripetuto molte volte oggi quando ho incontrato per la prima volta un gruppo di ragazzi del Bangladesh che sono stati tutti accolti in una bella villetta in provincia di Varese. E' una villetta appena fuori dal paese e la presenza dei profughi non dovrebbe dare troppi problemi. Avevo già conosciuto profughi del Bangladesh, ma non li avevo mai visti nella loro quotidianità.

Sono tutti molto quieti e gentili.

Continua a leggere
  989 Visite
989 Visite

Mi dispiace di averlo perduto

mi dispiace di averlo perdutoNon riesco a rassegnarmi di aver perduto Ahmed, un ragazzo di 25 anni che aveva un grandissimo bisogno di aiuto.

L'ho incontrato per caso mentre stavo uscendo dal centro di aiuto vicino alla stazione centrale di Milano. Ero andata per vedere se potevano dare accoglienza a un ragazzino libico appena arrivato ma poiché era minorenne non era loro dovere doversene occupare. Pazienza!

Continua a leggere
  1782 Visite
1782 Visite

Migranti, droga, alcool

migranti droga alcoolSì, li ho messi tutti e tre assieme nel titolo perchè prima o poi devo anch'io fare i conti con questo problema che purtroppo riscontriamo in ogni centro di accoglienza. Nnn penso infatti che alcool e droga siano solo nei luoghi dove lavoro io, ma mi farebbe piacere un confronto con i colleghi che forse hanno saputo meglio di me cosa fare.
All'inizio non davo troppo peso alla cosa, o meglio,c'erano già tanti problemi di cui occuparsi,come le torture, le malattie, le paure per il futuro... per cui pensavo: "Sono affari loro"!

Continua a leggere
  1151 Visite
1151 Visite

I problemi psicologici dei Dublinati

doublin outPossiamo dire che per quanto riguarda i flussi migratori ogni giorno le cose cambiano e noi psicologi dobbiamo affrontare sempre nuove sfide.

Non è per niente semplice confrontarsi con i migranti perché vuol dire confrontarsi con il mondo intero.

Ognuno di loro ha la sua storia, la sua cultura, la sua lingua, i suoi pensieri e i suoi desideri.

Anche a noi, spesso, serve un po' di tempo per trovarci in sintonia con loro.

Continua a leggere
  854 Visite
854 Visite
0
condivisioni

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fobie, paranoie (1579177546962…

Bibby, 40 anni Salve ho 40 anni 2 figli ho perso mia madre 10 anni fa e da allora si è acutizzato tutto paure fobie ansie ancora non ho accettato e provo fan...

Ansia e panico (1579815239457)

Mmonic, 17 anni   Vi contatto perché non so come fare, come reagire e come trovare una soluzione. Negli ultimi mesi ho il terrore di andare a scuola f...

Ho paura delle conseguenze di …

Orchidea55, 20 anni     Salve Dott.re/ssa, innanzitutto vorrei ringraziarvi  per il servizio che offrite.Sono una ragazza di 20 anni. Non ho...

Area Professionale

L’intervento psicologico clini…

Il periodo di emergenza e di pandemia che stiamo affrontando ha imposto una rivisitazione, da parte degli operatori, dei criteri di gestione dell'approccio clin...

E' esplosa la psicologia onlin…

In piena crisi mondiale da Coronavirus è improvvisamente esplosa la psicologia online. Su consiglio del CNOP e obbligati dalle circostanze, molti psicologi e ps...

Gli psicologi nell'emergenza. …

Monica Isabella Ventura, Presidente di Psicologi Emergenza Abruzzo (PEA), ripercorre in poche righe l'esperienza diretta degli psicologi abruzzesi di fronte all...

Le parole della Psicologia

Riserva cognitiva

Alla fine degli anni Ottanta viene riconosciuta e definita la capacità individuale di resistere al deterioramento cognitivo fisiologico o patologico. Possono e...

Voyeurismo

Il Voyeurismo (dal francese  voyeur che indica chi guarda, “guardone”)  è un disordine della preferenza sessuale. I voyeur sono quasi sempre uomini c...

Longininfismo

Carattere degli organi sessuali femminili determinato da un grande sviluppo delle piccole labbra (o ninfe), le quali protendono all’esterno delle grandi labbra ...

News Letters

0
condivisioni