Pubblicità

Psicologia, Audivisivi, Informazione

0
condivisioni

Mi chiamo Stefano Paolillo e sono nato a Napoli.
Sono arrivato a Roma nel 1991 e da allora lavoro per la RAI-RadioTelevisione Italiana in qualità di operatore di ripresa.
Mi sono laureato in psicologia clinica e sono iscritto all’Ordine degli Psicologi.
Insegno presso l'Università per Stranieri di Perugia presso il corso di laurea magistrale in...

Mi chiamo Stefano Paolillo e sono nato a Napoli.
Sono arrivato a Roma nel 1991 e da allora lavoro per la RAI-RadioTelevisione Italiana in qualità di operatore di ripresa.
Mi sono laureato in psicologia clinica e sono iscritto all’Ordine degli Psicologi.
Insegno presso l'Università per Stranieri di Perugia presso il corso di laurea magistrale in “Comunicazione Pubblicitaria, Storytelling e Cultura d’immagine” e ho pubblicato

  • Psicologia dell’informazione e del giornalismo; 2017, Edizioni Psiconline; Francavilla al Mare; ISBN
  • Il magazine giornalistico nel web – Il Tg3 e Altre Visioni” in “Il racconto per immagini in rete. Architettura web e le nuove forme di produzione dell’audiovisivo ; Antonio Catolfi (a cura di); Dipartimento di Scienze del Linguaggio, Università per stranieri di Perugia.
  • Psicologia dell’audiovisivo; 2012, Edizioni Psiconline ; Francavilla al Mare.
Tutto

Se hai paura dei videogiochi di tuo figlio

Se hai paura dei videogiochi di tuo figlioQualche tempo fa, un noto esperto di videogiochi come Carlo Calenda, ha tuonato contro i videogiochi che sarebbero nefasti per la capacità di ragionamento dei bambini. Wow!

Grossa eco mediatica e gli apocalittici sorridono soddisfatti. Ma come stanno realmente le cose? I videogiochi fanno male?

Continua a leggere
  587 Visite
587 Visite

È persuasione o giornalismo?

 persuasione o giornalismoFacciamo finta. Facciamo finta di realizzare un'intervista impossibile e andiamo negli Stati Uniti perché stanno per introdurre una nuova invenzione. L'estate del 1889 si sta avvicinando ed un inventore vuole togliere buoi ed aratro tra i campi per sostituirli con una macchina a vapore.

C'è perplessità, scetticismo ed anche aperta ribellione tra i contadini. Alcuni dicono che quella macchina distruggerà il silenzio dei campi, altri che il mezzo non riuscirà a fare il compito a cui è destinata e, altri ancora, dicono che costerà più di quello che riuscirà a far guadagnare. Ma non finisce qui.

Continua a leggere
  793 Visite
793 Visite

Modelli comunicativi dei video di Psicologia

Modelli comunicativi dei video di PsicologiaSiamo letteralmente immersi in un'epoca-video. Tutti possono fare dei video e i social sono diventati un formidabile strumento di diffusione. Siamo letteralmente nell'apoteosi dell'emanazione del Sé.

Naturalmente, noi psicologi non facciamo eccezione ed in tanti si sono cimentati nel'uso di questo potente strumento di comunicazione. Prima di fare una sintetica rassegna dei modelli di comunicazione visiva che sono stati adottati dagli psicologi, provo a fare una considerazione preliminare.

Continua a leggere
  1252 Visite
1252 Visite

Il sofferente rapporto tra Mass Media e Psicologia

Il sofferente rapporto tra Mass Media e PsicologiaNel lontano 2010 nacque un sito web "Osservatoriopsicologia.com" dall'iniziativa di alcuni psicologi romani che erano stufi dei continui maltrattamenti e travisamenti dei media informativi sulla psicologia. La mission del sito recitava esplicitamente che "l'Osservatorio nasce dall'esigenza di presidiare l'informazione e la comunicazione mediatica in ambito psicologico, monitorando la qualità e la correttezza della stessa" e provava sostanzialmente a "bacchettare" le inesattezze dei giornalisti, soprattutto quelli televisivi.

Continua a leggere
  1088 Visite
1088 Visite

Il video in psicologia e gli psicologi in video

Dalla banalizzazione della psicologia dovuta all'offerta televisiva, all'accessibilità della realizzazione dei video con camcorder e smartphone, si è diffusa la convinzione che tutti possono esprimersi facendo video: anche gli psicologi.

il video in psicologia e gli psicologi in videoIn questi ultimi dieci anni, soprattutto grazie ai progressi della tecnologia, è diventato molto più facile fare dei video. Dalla nascita delle cineprese 8mm a molla fino alle telecamere col nastro a cassette video 8, le procedure di ripresa e postproduzione (riversamenti, montaggio, riproduzione) erano complesse ed era necessaria molta esperienza per realizzare un film/video decente. Oggi, con la tecnologia digitale, il video è arrivato alla portata di tutti e, quindi, tutti possono realizzarli. Naturalmente, con esiti svariati.

Continua a leggere
  1083 Visite
1083 Visite
0
condivisioni

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Ansia e panico (1579815239457)

Mmonic, 17 anni Vi contatto perché non so come fare, come reagire e come trovare una soluzione. Negli ultimi mesi ho il terrore di andare a scuola faccio f...

Fobie paranoie (1579177546962)

Bibby, 40 anni Salve ho 40 anni 2 figli ho perso mia madre 10 anni fa e da allora si è acutizzato tutto paure fobie ansie ancora non ho accettato e provo t...

Ho paura delle conseguenze di …

Orchidea55 , 20 anni Salve Dott.re/ssa, innanzitutto vorrei ringraziarvi per il servizio che offrite. Sono una ragazza di 20 anni. Non ho un partner fisso...

Area Professionale

L’intervento psicologico clini…

Il periodo di emergenza e di pandemia che stiamo affrontando ha imposto una rivisitazione, da parte degli operatori, dei criteri di gestione dell'approccio clin...

E' esplosa la psicologia onlin…

In piena crisi mondiale da Coronavirus è improvvisamente esplosa la psicologia online. Su consiglio del CNOP e obbligati dalle circostanze, molti psicologi e ps...

Gli psicologi nell'emergenza. …

Monica Isabella Ventura, Presidente di Psicologi Emergenza Abruzzo (PEA), ripercorre in poche righe l'esperienza diretta degli psicologi abruzzesi di fronte all...

Le parole della Psicologia

Malaxofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata dei giochi amorosi. E’ conosciuta anche come sarmasofobia, usata dai greci. ...

Lapsus

Il lapsus (in latino "caduta/scivolone") è un errore involontario consistente nel sostituire un suono o scrivere una lettera invece di un’altra, nella fusione d...

Efferenza

Il termine “efferenza” si riferisce alle fibre o vie nervose che conducono in una determinata direzione i potenziali di riposo e di azione provenienti da uno sp...

News Letters

0
condivisioni