Pubblicità

Contemporaneamente - Luci ed ombre del Millennio

0
condivisioni
Psicologa psicoterapeuta dal 1998, con formazione in “Psicodramma Analitico Individuativo”.Milanese d’origine, ha scelto Torino come città in cui vivere e coniugare la scrittura, la poesia e il disegno con il mestiere di psicoterapeuta d’orientamento junghiano. Specializzata in terapia di gruppo, si occupa di supervisioni d’équipe con gli...
Psicologa psicoterapeuta dal 1998, con formazione in “Psicodramma Analitico Individuativo”.Milanese d’origine, ha scelto Torino come città in cui vivere e coniugare la scrittura, la poesia e il disegno con il mestiere di psicoterapeuta d’orientamento junghiano. Specializzata in terapia di gruppo, si occupa di supervisioni d’équipe con gli operatori e di gruppi con le famiglie (caregiver) presso diverse strutture per anziani sul territorio piemontese.
Tutto

Vita, Morte, Albero: quel che resterà di noi

vita morte alberoDa un paio d’anni seguo il progetto dell’Associazione Trees di Bologna. Ho conosciuto questa realtà anche attraverso i contest fotografici che organizzano, finalizzati alla scelta delle immagini per il calendario annuale “Diventare Alberi”. Si tratta di un concorso che Domenico Perilli e Darya Tsaptsyna propongono per coinvolgere il pubblico attraverso la creatività, facendo così conoscere il loro impegno per la realizzazione, nel territorio di Bologna, di un parco conviviale in biodiversità dove unire le ceneri di cremazione agli alberi. https://www.facebook.com/diventarealberi

Continua a leggere
  1477 Visite
1477 Visite

Non è mai troppo tardi per farsi un'infanzia felice

“Non è mai troppo tardi per farsi un’infanzia felice” è una constatazione che mi rimanda al viaggio nella storia vissuta da ogni paziente in psicoterapia quando lui, o lei, comincia a riflettere su se stesso nel percorso individuativo;  mi riporta al senso del tempo per i tessitori e per le tessitrici di storie, perché nella scrittura – di un racconto, di un romanzo, soprattutto se il tema riguarda le relazioni umane – si procede sia in avanti che indietro.

Si diventa adulti soltanto tenendo per mano quel bambino che rischierebbe di farci perdere per sempre la strada di casa se non lo ascoltassimo.

non e mai troppo tardiOggi danzerò tra gli spunti che una frase mi sta offrendo. Lo scrittore Tom Robbins non mente, quando afferma il concetto espresso dal titolo dell’articolo e la mia cara amica Valeria, che è una donna molto creativa, ha scelto la suddetta frase come motto, trasmettendola anche alla sottoscritta attraverso una delle magliette che disegna e regala alle persone a lei care nelle occasioni speciali.

Continua a leggere
  4197 Visite
4197 Visite

Scene da un matrimonio di morte con resurrezione. La storia di Filomena Lamberti

Scene da un matrimonioAnno 2012. Siamo all’inizio del mese di giugno. Interno notte: una stanza, un letto, una donna colta nel sonno dallo sguardo vigile di un uomo. Sono le quattro di mattina.

Continua a leggere
  2623 Visite
2623 Visite

Il divenire genitori oggi: un viaggio tra Psiche, Natura e Techne

divenire genitori come viaggioÈ finalmente uscito il testo al quale ho collaborato insieme a una trentina (calcolando anche i minimi apporti di scrittura e riflessione) di colleghe e colleghi operanti in area “psi” – psicologi e psicoterapeuti – con l’apporto di professionisti attivi in altri settori (un’avvocata e due sociologhe) – seguendo l’ottica multidisciplinare che è necessaria oggi quando si affrontano argomenti importanti per la collettività.

Si tratta di “Psicosociologia della Genitorialità - Il viaggio verso l’esperienza del divenire madre e padre”, un volume curato con pazienza dalla psicoterapeuta Simona Adelaide Martini, edito da Golem Edizioni (Torino, 2017).

Continua a leggere
  1420 Visite
1420 Visite

Conflitto e narrazione: conversazione con Francesco Forlani

confronto con francesco forlani foto di Luciano BorgnaNazione Indiana è il blog collettivo nato nel 2003 dalla mente creativa di un gruppo di scrittori (tra i quali Andrea Bajani, la romanziera Helena Janeczek, Raul Montanari e molti altri riuniti intorno a un’idea di Antonio Moresco, Tiziano Scarpa e Carla Benedetti). In quattordici anni di vita e militanza letteraria la redazione ha visto un continuo avvicendarsi dei propri autori, attualmente venticinque. Alcuni di loro hanno partecipato al convegno letterario World Wide Wars che si è tenuto l’8\9 settembre scorsi al Museion di Bolzano, organizzato dalla Südtiroler Autorinnen-und Autorenvereinigung.

Continua a leggere
  1501 Visite
1501 Visite
0
condivisioni

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa fare di fronte alla crisi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

senza via di uscita 2 (1572361…

straniero66, 53 Vi ho già scritto in precedenza e ho avuto la vostra risposta “SENZA VIA DI USCITA (1571319488503)”. Continuo a stare male, attualmente io ...

Senza via di uscita (157131948…

straniero66, 53 Sono sposato da 27 anni, una storia iniziata quando io e mia moglie eravamo poco più che ragazzini, in questi anni, come molte coppie, abbi...

Ansia e inadeguatezza (1570737…

Limmy6, 21 Sono una studentessa universitaria e da quando ho iniziato non ho avuto mai problemi a parlare con gli altri e a fare nuove amicizie. Conosco e ...

Area Professionale

Articolo 42 - il Codice Deonto…

Si conclude su Psiconline.it, con il commento all'art.42 (vigenza), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo settimana ha s...

Articolo 41 - il Codice Deonto…

Con il commento all'art.41 (Osservatorio Permanente) prosegue, su Psiconline.it, il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo s...

Articolo 40 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.40 (pubblicità professionale), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo ...

Le parole della Psicologia

Akinetopsia

L'akinetopsia o achinetopsia è un deficit selettivo della percezione visiva del movimento. I pazienti con questo deficit riferiscono di vedere gli oggetti in...

Paura

La paura è quell’emozione primaria di difesa, consistente in un senso di insicurezza, di smarrimento e di ansia, di fronte ad un pericolo reale o immaginario, o...

Disturbo Antisociale di Person…

La prevalenza del DAP è pari al 3% nei maschi e all'1% nelle femmine nella popolazione generale, e aumenta al 3-30% in ambiente clinico. Percentuali di preva...

News Letters

0
condivisioni