Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Il linguaggio del corpo

0
condivisioni

Il primo passo per capire qual è il nostro ideale di vita è definirlo

primo passo per capireTi criticheranno sempre, parleranno male di te e sarà difficile che incontri qualcuno al quale tu possa andare bene come sei.
Quindi…. che fare?
Vivi come credi. Fai cosa ti dice il cuore… ciò che vuoi… una vita è un’opera di teatro che non ha prove iniziali.

Canta, ridi, balla, ama… e vivi intensamente ogni momento della tua vita… prima che cali il sipario e l’opera finisca senza applausi.”
(Charlie Chaplin)

Pensa a chi vorresti avere come vicini…
Dedica subito qualche minuto per annotare i nomi di qualcuno che vorresti vivesse nel tuo quartiere.
Poi pensa a quali sono le qualità che ammiri in quegli uomini e in quelle donne e a come potresti fare ad acquisirle.

Il primo passo per capire qual è il nostro ideale di vita è definirlo.

E il primo passo per diventare la persona che vogliamo diventare è identificarne i contorni.
Almeno l’85 per cento della felicità nella vita è determinato dai rapporti con le altre persone, quindi la misura in cui riusciamo ad andare reciprocamente d’accordo è largamente responsabile della qualità di tutto quello che ci succede.

Se ci pensiamo bene, nella vita incontriamo persone positive che ci sollevano il morale: sono quelle persone credono in noi, ci incoraggiano e applaudono le nostre vittorie.

Paragoniamole alle persone “tossiche”, i “ladri di sogni”, i tipi negativi, le persone che portano tensione e stress nella nostra giornata e traiamo le nostre conclusioni:
In primis, smettiamo di trascorrere il tempo con le persone negative!

Piuttosto, meglio lavorare duramente per portare più individui positivi e di successo nella nostra vita.

C’è un valido esercizio suggerito da W. Clement Stone:

“Fai una lista di tutti coloro con i quali passi del tempo e metti un segno + affianco alle persone positive e un segno – affianco ai nomi dei tipi negativi: in questo modo capirai meglio a chi ti devi avvicinare e da chi ti devi allontanare”.

C’è un bel detto che recita: se passi più di due minuti con un cretino, allora sei cretino anche tu!

Credo che la stessa cosa si possa adattare alle persone negative.
Se trascorriamo del tempo con persone negative,alla fine, in qualche modo, ci influenzeranno.

Forse anche alcuni dei tuoi amici (e parenti) sono dei continui denigratori che ti sminuiscono e minano la tua autostima.

fai subito i passi giusti per diminuire la quantità di tempo che trascorri con queste persone “tossiche” e/o per stabilire appropriati limiti a queste relazioni.

Stai lontano dalle persone che cercano di sminuire le tue ambizioni.

Le persone piccole lo fanno spesso, ma quelle veramente grandi ti fanno sentire che anche tu puoi diventare grande…

Non separarti dalle illusioni. Quando se ne saranno andate, può darsi che tu ci sia ancora, ma avrai cessato di vivere.”
(Mark Twain)

 

 


Pubblicità

 

Vita, Morte, Albero: quel che resterà di noi
Neuropsicologia del voto
 

Commenti

Già registrato? Login qui
Nessun commento ancora fatto. Sii il primo a inserire un commento
0
condivisioni

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Su Psiconline trovo più interessanti...

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Ho paura di non trovare mai il…

Kikhi, 26     Salve... ho paura di non trovare mai il mio posto. ...

Infedeltà (1528369634858)

Lap84, 34     Sono sposata con mio marito da 5 anni, e nell'ultimo periodo è nato in me il dubbio che possa essermi infedele... ...

Difficoltà nella gestione dell…

Chiara111, 20     Salve. Richiedo l’aiuto di un esperto, di qualcuno che possa prendersi carico del mio problema. ...

Area Professionale

GDPR e privacy dei dati: cosa …

Dal 25 maggio 2018, a causa del cambiamento delle normative sulla privacy e protezione dei dati personali, tutti i professionisti devono far riferimento al Rego...

Scienza, diritto e processo: p…

Scienza e diritto risiedono in quartieri diversi. È innegabile. La prima fonda il suo continuo sviluppo sul dubbio e quindi sul progresso che proprio dal dubbio...

Introduzione al Test del Villa…

Introduzione al Test del Villaggio secondo il Metodo Evolutivo-Elementale (infanzia, adolescenza, età adulta). L’idea che sta alla base del Test del Villaggio è...

Le parole della Psicologia

Flooding

Indica una tecnica cognitivo-comportamentale che consiste nell'esposizione ripetuta del soggetto allo stimolo a valenza fobica, senza che vi sia per lui possibi...

Dejà vu - Dejà vecu

Da due secoli, il fenomeno del "déjà-vu" affascina il mondo della scienza ed è stato oggetto di numerose interpretazioni, dalle più strampalate, che gli attribu...

Emetofobia

Dal greco emein che significa "un atto o un'istanza di vomito" e fobia, ovvero "un esagerato solito inspiegabile e illogico timore di un particolare oggetto,&nb...

News Letters

0
condivisioni