Pubblicità

I blog di Psiconline

0
condivisioni
Parliamo di Psicologia insieme ai nostri amici online...

ATTENZIONE: Per poter votare i post presenti o per lasciare un commento è necessario prima registrarsi oppure effettuare il login (puoi farlo cliccando sul lucchetto nella barra che segue). E' anche possibile accedere con il proprio account Facebook.

Piccole donne crescono - saldi edipici

sogno mia e il dottoreMia va da un dottore, il quale le sente il cuore e le dice che da lì a una settimana si sarebbe fermato.
Mia si sveglia, va dalla madre, racconta il sogno e le dice che praticamente è come se le avesse detto che sarebbe dovuta morire.

Ho titolato il sogno di Mia “piccole donne crescono - saldi edipici” semplicemente perché si tratta del classico inizio della maturazione  fisiologica e psichica di una bambina, il tempo dell’adolescenza. A livello organico il corpo si evolve acquisendo le caratteristiche biologiche femminili, a livello psichico la mente si avvia verso la liquidazione del complesso di Edipo o meglio, secondo la terminologia di Melania Klein, della “posizione” edipica.

Continua a leggere
  1221 Visite
1221 Visite

Omicidio e adolescenza

omicidio adolescenzaLa cronaca internazionale, nazionale e locale riporta ricorrentemente degli evento sociali eclatanti che mettono al centro il comportamento violento dell'adolescente. La violenza dell'adolescente si manifesta nel ciclo della vita compresa fra la pubertà e la maturità, che è caratterizzata da una rapida trasformazione psico-fisica e dalla ricerca di un'identità stabile ed indipendente.

Il comportamento violento dell'adolescente pone degli interrogativi di tipo psicologico, sociale, etico e giuridico. In particolare l'omicidio dell'adolescente determina uno stato perturbante, disarmante  e insinua nei genitori, negli insegnanti, negli adulti  degli interrogativi riguardo a come rapportarsi. Si genera silenziosamente negli adulti una paura, un'ansia nei confronti di questo “essere” che può trasformarsi da angelo a demone per un non nulla.

Continua a leggere
  1681 Visite
1681 Visite

L'età del limbo e la generazione digitale 2.0

generazione digitale 2L'età del limbo è quella che intercorre tra i quattordici e i sedici anni, è un periodo complesso e carico di trasformazioni. In questa fase oltre alle classiche modificazioni biologiche e psicologiche, relazionali e sociali si configurano anche delle trasformazioni sostanziali nel contesto familiare e nei gruppi.

E' la fase delle rotture, delle ricomposizioni, dei nuovi incontri, delle considerazioni sul senso della vita, è la scoperta del sesso e della sessualità: c'è il desiderio di separarsi dal contesto familiare e amicale di vecchia data, per interagire e scoprire nuove relazioni.

Tutto questo è assecondato dall'uso degli strumenti multimediali. La presenza quotidiana dell'uso attivo del cellulare, del computer, di internet, della connessione diversifica questa generazione da tutte quelle antecedenti. E' la generazione digitale 2.0.

Continua a leggere
  1079 Visite
1079 Visite
0
condivisioni

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci alle notizie riguardanti l’immigrazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Perdere le persone importanti …

  Crazy, 48 anni Buonasera, chiedo come si fa ad accettare prima la perdita di un marito e dopo poco quella di un fratello. {loadposition pub3} &n...

Ragazzo insicuro e con ansia d…

Annie, 27 anni       Buonasera! In psicologia, i cinque fattori che elencherò possono essere correlati l'uno all'altro oppure no?* Ansia d...

Situazione complessa [16102055…

  Nanna, 30 anni Ciao, ho cambiato città e lavoro per il mio compagno e ora siamo arrivati a un punto che in ogni discussione lui prende la valigia ...

Area Professionale

Protocollo CNOP-MIUR, Bandi e …

Brevi considerazioni sul Protocollo CNOP-MIUR per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche e sue implicazioni/intersezioni con il Codice Deontologi...

Il pensiero innovativo di Irvi…

Le opere di Irvin Yalom pongono una domanda di vasta portata: è ora che gli psicoanalisti e gli psicoterapeuti rivelino di più ai loro pazienti? E, oltre a sfid...

Psicoterapia: quali effetti su…

Uno studio pubblicato nella rivista “Psychotherapy Research” evidenzia che lavorare come psicoterapeuta e con la psicoterapia ha implicazioni complesse, sia pos...

Le parole della Psicologia

Desiderio

Tra Freud e Lacan: Dalla ricerca dell’Altro al Desiderio dell’Altro. Il desiderio, dal latino desiderĭu(m), “desiderare”, fa riferimento ad un moto intenso d...

Il linguaggio

L’uomo comunica sia verbalmente che attraverso il non verbale. Il processo del linguaggio ha suscitato da sempre l’interesse degli studiosi essendo essa una car...

Complesso di Elettra

Secondo la definizione di Carl Gustav Jung il complesso di Elettra si definisce come il desiderio della bambina di possedere il pene, e della competizione con l...

News Letters

0
condivisioni