Pubblicità

I blog di Psiconline

0
condivisioni
Parliamo di Psicologia insieme ai nostri amici online...

ATTENZIONE: Per poter votare i post presenti o per lasciare un commento è necessario prima registrarsi oppure effettuare il login (puoi farlo cliccando sul lucchetto nella barra che segue). E' anche possibile accedere con il proprio account Facebook.

Omicidio e adolescenza

omicidio adolescenzaLa cronaca internazionale, nazionale e locale riporta ricorrentemente degli evento sociali eclatanti che mettono al centro il comportamento violento dell'adolescente. La violenza dell'adolescente si manifesta nel ciclo della vita compresa fra la pubertà e la maturità, che è caratterizzata da una rapida trasformazione psico-fisica e dalla ricerca di un'identità stabile ed indipendente.

Il comportamento violento dell'adolescente pone degli interrogativi di tipo psicologico, sociale, etico e giuridico. In particolare l'omicidio dell'adolescente determina uno stato perturbante, disarmante  e insinua nei genitori, negli insegnanti, negli adulti  degli interrogativi riguardo a come rapportarsi. Si genera silenziosamente negli adulti una paura, un'ansia nei confronti di questo “essere” che può trasformarsi da angelo a demone per un non nulla.

Continua a leggere
  1729 Visite
1729 Visite

L'età del limbo e la generazione digitale 2.0

generazione digitale 2L'età del limbo è quella che intercorre tra i quattordici e i sedici anni, è un periodo complesso e carico di trasformazioni. In questa fase oltre alle classiche modificazioni biologiche e psicologiche, relazionali e sociali si configurano anche delle trasformazioni sostanziali nel contesto familiare e nei gruppi.

E' la fase delle rotture, delle ricomposizioni, dei nuovi incontri, delle considerazioni sul senso della vita, è la scoperta del sesso e della sessualità: c'è il desiderio di separarsi dal contesto familiare e amicale di vecchia data, per interagire e scoprire nuove relazioni.

Tutto questo è assecondato dall'uso degli strumenti multimediali. La presenza quotidiana dell'uso attivo del cellulare, del computer, di internet, della connessione diversifica questa generazione da tutte quelle antecedenti. E' la generazione digitale 2.0.

Continua a leggere
  1125 Visite
1125 Visite

Transito umano tra i muri del XXI° secolo

muri e barriere del XXI secoloNell'epoca dell'iper&post dove prevale la divina tecno-scienza, dove la rivoluzione informatica è la chimera di riferimento, la globalizzazione è il nocciolo dell'economia e il capoverso del primo verso del mantra della realizzazione del libero mercato, della finanza senza barriere, il linguaggio è glocal, una fiumana di persone inermi cammina lungo la verticale sud-nord dell'Europa millenaria per raggiungere una meta di pace e di vita.

Lungo questo cammino inimmaginabile, mai visto, che esprime il disastro politico e sociale, gli Stati per difendersi costruiscono barriere per bloccare questo esodo. Nemmeno il romanzo apocalittico La Strada di McCarthy Cormac o Cecità di José Saramago evidenzia il grande sintomo di disumanizzazione, la profonda angoscia e paura che prevale nei governanti europei.

Continua a leggere
  1294 Visite
1294 Visite

Manipolazione e Media

La macchia oscura nella testa del papa

manipolazione e mediaLa questione della macchia oscura nella testa del papa è la dimostrazione acutizzante di come sia possibile influenzare l'opinione pubblica.

Una macchia oscura, piccola, anzi piccolissima si è aggirata come uno spettro tra le segreterie delle diplomazie, tra le redazioni dei giornali, delle televisioni, sui network sollecitando fantasie e molteplici scenari. L'evocazione dell'esistenza di una macchia è stata in grado di mettere in allarme apparati e opinione pubblica.

E' bastato che qualcuno gettasse in giro, comunicasse, vociferasse che nei corridoi, nelle sale di quel palazzo si aggirasse una macchia oscura, per sollevare delle reazioni infuocate tra organi dell'informazione.

Continua a leggere
  1262 Visite
1262 Visite

Generazione caleidoscopica

generazione caleidoscopicaDue ragazzi uno di diciotto anni, l’altro di diciassette nell’arco di cinque mesi si defenestrano o vengono defenestrati in un hotel, tutte e due stavano andando in gita a visitare il più grande parco dei divertimenti: Expo.

Una ragazza è fermata in Turchia mentre sta andando in Siria per combattere contro l’impero dominante dell’occidente.

Sono ragazzi che appartengono allo stesso ceppo generazionale, eppure sembrano l’espressione di una scissione, di una duplicazione deformata.

E’ una generazione attaccata all’oggetto transizionale dello smartphone e appartiene ad un sistema sociale multiplo, caleidoscopico fatto di mille colori e arcobaleni che argomenta nel silenzio delle proprie stanze  un desiderio di  distacco, di separazione dalla condizione che impedisce il processo di separazione e individuazione di Sé.

Continua a leggere
  1049 Visite
1049 Visite
0
condivisioni

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi delle Tecniche di Rilassamento e della Meditazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Richiesta di sessione di terap…

Daniele C., 24 anni     Ciao, sono un ragazzo di 24. Ho dei problemi a gestire rabbia e nervosismo e la cosa ha un effetto negativo su di me e ...

Rapporti nonni-nipoti [1619430…

soffice, 42 anni     Gentili dottori, vi chiedo un parere circa l’atteggiamento da tenere verso il padre di mio marito, nonno della nostra bam...

Ho fallito in tutto sono depre…

Alessandro, 62 anni.     Ho 62 anni e sono arrivato ad uno stadio di depressione da cui non vedo possibilità di uscita, sono disperato ormai. ...

Area Professionale

Esame di Stato Psicologi 2021

In questo breve articolo ci soffermeremo sulla modalità di svolgimento dell'Esame di Stato (EDS) per la professione di Psicologo/a, ad un anno dall'esperienza p...

Il modello Kübler-Ross: le cin…

Nel 1969, Elizabeth Kübler-Ross, lavorando con pazienti terminali, ha ideato un modello in cui venivano presentate le cinque fasi del dolore: diniego, rabbia, c...

Sistema Tessera Sanitaria - No…

ultimi aggiornamenti sull' utilizzo della Tessera Sanitaria per psicologi.   Uno fra tutti è il cambio del termine per la comunicazione online delle sp...

Le parole della Psicologia

Il Problem Solving

Il termine inglese problem solving indica il processo cognitivo messo in atto per analizzare la situazione problemica ed escogitare una soluzione. E’ un'attivit...

Paura

La paura è quell’emozione primaria di difesa, consistente in un senso di insicurezza, di smarrimento e di ansia, di fronte ad un pericolo reale o immaginario, o...

Transfert

Il transfert è uno dei concetti maggiormente dibattuti in psicologia ed indica il Trasferimento sulla persona dell'analista delle rappresentazioni inconsce prop...

News Letters

0
condivisioni