Pubblicità

I blog di Psiconline

0
condivisioni
Parliamo di Psicologia insieme ai nostri amici online...

ATTENZIONE: Per poter votare i post presenti o per lasciare un commento è necessario prima registrarsi oppure effettuare il login (puoi farlo cliccando sul lucchetto nella barra che segue). E' anche possibile accedere con il proprio account Facebook.

Il Pifferaio Magico: infanzia dimenticata

il pifferaio magico infanzia negataL’infanzia nelle società avanzate come quelle europee è un continente sommerso che sta sotto la soglia del visibile.

Basta aggirarsi come Il pifferaio magico, trascritto dai fratelli Grimm, messo in poesia da Wolfgang Goethe e da Robert Browning, per accorgersi che i bimbi sono una piccola minoranza.

Continua a leggere
  1923 Visite
1923 Visite

Aggressività Adattiva e Possessiva

Aggressività Adattiva e PossessivaTu proverai si come sa di sale
lo pane altrui, e come è duro calle
lo scender e'l salir per altrui scale
Dante

L'aggressività, oltre a essere un prodotto biopsicologico della specie, utile a svolgere una funzione di tipo difensivo e di attacco, è funzionale a mettere il soggetto in uno stato di allerta, vigilanza per affrontare le condizioni per la sopravvivenza.

Continua a leggere
  12164 Visite
12164 Visite

Familicidio

familicidioCi sono ancora accadimenti, eventi, fatti che scuotono le emozioni collettive e pongono delle domande alle quali spesso è difficile rispondere con assoluta certezza. Uno di questi è l’omicidio dentro le mura di casa di una famiglia.

L’omicidio familiare è possibile sostantivarlo in familicidio, che evidenzia meglio l’omicidio tra i famŭli: moglie, figli e pater familias. I familias sono persone che abitano nella stessa casa, sono legati da vincoli di sangue e fanno parte di un casato, di una stirpe o dinastia. Il sostantivo familicidio connota in modo più circostanziato l’evento dell’atto omicidario perché mette a fuoco in modo più centrale l’ambiente, la situazione e gli attori.

Continua a leggere
  1384 Visite
1384 Visite

Il silenzio della paura

silenzio della pauraLa paura è l’espressione di uno stato comportamentale primario evoluzionistico che si sviluppa con l’origine della specie animale e umana.

La paura è una struttura di base psicogenetica arcaica, paleoncefalica, coinvolge il meccanismo della sopravvivenza dell’individuo come lotta, fuga, soddisfazione dei bisogni biologici di base (attività riproduttiva, cure materne, relazioni gruppo), causa comportamenti sociali e individuali reattivi o attivi e di allarme di fronte ad un pericolo imminente reale.

Continua a leggere
  10653 Visite
10653 Visite

Diversità ed estraneità

scarafaggioIn questo tempo uno scarafaggio si aggira per le strade dell'Europa mettendo a soqquadro la stato sonnambolico dominato dalle onde theta.

Lo scarafaggio con la sua presenza enigmatica sollecita molteplici reazioni contrastanti.

C'è quella paranoica dell'amico-nemico che lo percepisce come qualcosa di avvicinabile ma pericoloso e va tenuto sotto osservazione perché potrebbe trasformarsi in un oggetto predatorio, invasivo andando ad occupare posti di lavoro, affetti, soldi e prestigio.

Continua a leggere
  1036 Visite
1036 Visite
0
condivisioni

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi delle Tecniche di Rilassamento e della Meditazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Sensazione di essere preso in …

  Michele, 75 anni     Gent.mo Dott., sono un musicista (ed ex bancario). Da un po' di tempo mi reco presso un negozio saltuariamente do...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

Anorgasmia

Con il termine “anorgasmia” si fa riferimento alla mancanza e/o assenza di orgasmo, intesa come difficoltà o incapacità a raggiungere l'orgasmo.  Il termi...

Ailurofobia

La ailurofobia o elurofobia comp. di ailuro-, dal gr. áilouros ‘gatto’, e -fobia. è la paura irrazionale e persistente dei gatti. La persona che manifesta ques...

Parafrenia

Sindrome psicotica, caratterizzata da vivaci allucinazioni (per lo più uditive, ma anche visive, tattili, olfattive, ecc.) e da idee deliranti, associate a di...

News Letters

0
condivisioni