Pubblicità

I blog di Psiconline

0
condivisioni
Parliamo di Psicologia insieme ai nostri amici online...

ATTENZIONE: Per poter votare i post presenti o per lasciare un commento è necessario prima registrarsi oppure effettuare il login (puoi farlo cliccando sul lucchetto nella barra che segue). E' anche possibile accedere con il proprio account Facebook.

Il cibo della madre: dialogo sull'allattamento con Tonina Michela Tanda

Dal primo al cinque ottobre 2018 si celebra la Settimana Mondiale dell’Allattamento Materno, e anche in Italia ci sono tantissime iniziative in programma, appuntamenti importanti presso i Consultori e le strutture pubbliche e private in diverse città - dal Nord al Sud della penisola.

il cibo della madreIl seno della madre è il nostro primo amore. L’attaccamento comincia dal seno, si sviluppa oltre l’istinto di sopravvivenza, ma il legame di ogni neonato con il corpo della madre e poi con la madre ‘altro da sé’ e ‘altro dal cibo’ si prolunga per il tempo necessario a creare una relazione oltre il bisogno, oltre il primitivo cannibalico desiderio. Allattare oppure non allattare al seno resta per la puerpera una scelta personale, dettata anche dai ritmi, dai limiti, dalle esigenze fisiologiche e psicologiche della stessa. Per alcune madri, il ‘farsi cibo’ è una opzione da annoverare tra le varie possibilità, una decisione da ponderare e, in molti casi, da scartare. Di certo è un impegno. Un darsi (e un darsi da fare) per lo più piacevole ma anche - come tutti gli impegni - coinvolgente e potenzialmente stressante. Allattare al seno è un progetto condiviso con il/la bambino/a (spesso anche con il partner della madre, come figura presente al suo fianco e di sostegno) - sei mesi, un anno, due anni… per tutto il tempo del desiderio a due.

Continua a leggere
  2551 Visite
2551 Visite

La memoria dell'amore. I Caregiver e la cura della relazione

MIRELLA la memoria dellamoreC’è qualcuno - così alcuni affezionati lettori mi hanno detto - che si è commosso nel leggere l’articolo che ho scritto nel mese di giugno, quello sul tema “innamoramento” tra persone ricoverate in RSA. Avevo promesso una seconda puntata, un capitolo sui caregiver e le relazioni affettive di lunga data, ed eccomi dunque pronta a raccontarvi altri paesaggi della faccenda “amore ai tempi della demenza” - sindrome che riguarda davvero tutta la famiglia anche se colpisce una persona sola.

Continua a leggere
  1861 Visite
1861 Visite

Innamorati con la demenza

innamorati con la demenzaLui si sfila la fede dal dito e la nasconde nella tasca della giacca prima di varcare la soglia. Tossisce, poi accenna un inchino davanti a Piera. Lei lo guarda e sorride. “Mario”, sussurra. “Come sei bella” dice lui, candidamente.

Continua a leggere
  1740 Visite
1740 Visite

Conversazioni sulla Psicosociologia della Genitorialità

Conversazioni sulla Psicosociologia della GenitorialitaConversazioni sul tema della maternità (e paternità) contemporanea ne abbiamo accese molte negli ultimi dieci anni.

Confronti, più o meno conflittuali, e condivisione di informazioni, di studi. Dialoghi a partire dalle nostre esperienze cliniche con le coppie genitoriali e con gli individui intenzionati a diventare madri o padri.

Continua a leggere
  1112 Visite
1112 Visite

La coppia non è un obbligo ma una scelta creativa

coppia scelta

La coppia non è un obbligo ma una scelta creativa. Ecco una frase che io ripeto spesso e che ultimamente è diventata il motto di un bel progetto che sto portando avanti con due colleghe. Nel mondo contemporaneo, incontrarsi in amore è una sfida. Non è una prescrizione.

Nell’Occidente post-moderno si può vivere benissimo da soli/da sole, si può ambire alla single-tudine o scegliere altre strade per soddisfare le proprie esigenze affettive.

Continua a leggere
  2400 Visite
2400 Visite
0
condivisioni

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Ritieni che la tua alimentazione possa influenzare il tuo umore?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Bisogno di aiuto (156328344573…

la vita è un caos, 17 Salve, siamo due sorelle di 17 anni e sono ormai 4 anni che nostra madre ha divorziato con nostro padre e dopo poco tempo ha conosciuto...

Non riesco ad andare da uno ps…

Sshx, 18 Circa 6 anni fa ho cominciato a presentare dei sintomi che, nel corso del tempo, si sono aggravati progressivamente e che adesso non mi permettono d...

Perdita improvvisa di un genit…

lorena, 26 Salve, innanzitutto ringrazio per questa preziosa opportunità. Scrivo questo messaggio per conto del mio fidanzato, lo stesso ha infatti perso il ...

Area Professionale

La rilevazione del trauma al T…

Il Test del Villaggio e la sua costruzione possono idealmente inscriversi in una spirale aurea sulla quale vengono declinate le diverse fasi di vita, dalla nasc...

Articolo 25 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.25 (uso degli strumenti di diagnosi e di valutazione), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Lear...

Articolo 24 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.24 (Consenso Informato), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo settim...

Le parole della Psicologia

Complesso di Elettra

Secondo la definizione di Carl Gustav Jung il complesso di Elettra si definisce come il desiderio della bambina di possedere il pene, e della competizione con l...

Spasmi affettivi

Gli spasmi affettivi sono manifestazioni caratterizzate dalla perdita temporanea di respiro conseguente ad una situazione di disagio o di rabbia del bambino. Q...

Temperamento

La psicologia definisce temperamento “L’insieme di disposizioni comportamentali presenti sin dalla nascita le cui caratteristiche definiscono le differenze indi...

News Letters

0
condivisioni