Pubblicità

I blog di Psiconline

0
condivisioni
Parliamo di Psicologia insieme ai nostri amici online...

ATTENZIONE: Per poter votare i post presenti o per lasciare un commento è necessario prima registrarsi oppure effettuare il login (puoi farlo cliccando sul lucchetto nella barra che segue). E' anche possibile accedere con il proprio account Facebook.

Le Ombre della Genitorialità: un articolo inedito di Simonetta Putti

simonetta puttiSimonetta Putti ha lasciato questo mondo nella notte tra il 12 e il 13 febbraio del 2021. Silvana Graziella Ceresa ed io vogliamo ricordarla insieme, recuperando tracce e annodando idee da sviluppare ancora, nel tempo. Proponiamo un articolo che Simonetta Putti ha pubblicato in una rubrica che si chiamava Discutiamone insieme e che oggi non esiste più – ma noi continuiamo a discuterne insieme.

Simonetta ha più volte dimostrato di essere in grado di cogliere la direzione degli eventi; era dotata di uno sguardo profondo e capace di puntare oltre le nubi, verso l’orizzonte: rammento come la sua vista superasse il limite del presente, mentre il concetto di limite, in tutte le sue sfaccettature, le era particolarmente caro.

Continua a leggere
  235 Visite
235 Visite

I colori di Barbablù

Valentina Marra e Valeria Bianchi Mian riflettono insieme sulla simbologia nelle fiabe. Dopo un viaggio trasformativo con Pinocchio, è il turno di Barbablù.

barbabluBarbablù (fr. Barbebleue) è una famosissima fiaba di Charles Perrault (1697). Il protagonista è un inquietante nobiluomo dalla barba blu-azzurra che sposa belle fanciulle e poi le uccide. Nel sotterraneo del suo castello, dietro una porta chiusa a chiave, nasconde un segreto: la stanza di sangue, il luogo nel quale conserva i cadaveri delle sue mogli. L’ultima della serie, la curiosa e intraprendente anima femminile della storia, svela l’arcano. Se non venisse salvata in extremis dai propri fratelli, farebbe la stessa fine delle donne che l’hanno preceduta.

Continua a leggere
  638 Visite
638 Visite

L'incarnazione di Pinocchio

Un articolo sul più famoso burattino del mondo, scritto a 4 mani da Valeria Bianchi Mian e Valentina Marra.

L'incarnazione di PinocchioPinocchio esce dal Vaso

di Valeria Bianchi Mian

Ci sono storie che disegnano una simbologia sempreverde, immagini archetipiche che mutano abito nelle traduzioni articolate di disegnatori e cineasti, teatranti, filosofi ermetici.

Ci sono narrazioni che vivono più vite, proprio come i gatti, e parlano ai bambini e adulti con voci diverse ma conservano e curano il fil rouge del discorso.

Così come è accaduto alle 22 Lame dei Tarocchi, figure che percorrono lo spazio dei secoli cucendo le tappe dell’esperienza collettiva, ci sono racconti impastati e intrecciati con il mito, fiabe mescolate nei secoli dei secoli con la sopraffina Aqua Permanens, anche se sono state covate dentro un Athanor popolare.

Continua a leggere
  769 Visite
769 Visite

Casanova e l'invecchiamento - tra le pagine di Schnitzler, il tempo della vita

Casanova e linvecchiamento tra le pagine di Schnitzler il tempo della vitall ritorno di Casanova è un racconto che potrei definire di ‘non-formazione all’invecchiamento sereno’ scritto nel 1918 dello scrittore e drammaturgo austriaco Arthur Schnitzler - noto al grande pubblico soprattutto per Doppio sogno, romanzo dal quale è stato tratto il film “Eyes Wide Shut” con la (ex) coppia Kidman-Cruise. 

L’autore che fa ruzzolare con enormi scossoni e alterne gioie il famoso libertino Giacomo Casanova dalla cima della virilità alla dura terra, dritto nella categoria degli ultra-cinquantenni in crisi, è stato un medico contemporaneo di Sigmund Freud, appassionato alla neonata Psicoanalisi.

Continua a leggere
  468 Visite
468 Visite

Le giornate online contro la violenza: incontri e attività dal 24 al 29 novembre

Le giornate online contro la violenzaQuest’anno le Giornate contro la violenza organizzate a Torino compiono 10 anni, ed è la prima volta che approdano alla Psicologia online.

Isabella Bonapace, organizzatrice degli eventi dedicati a questo tema, collettivamente sentito e partecipato, nel 2020 si intreccia alla Rassegna di Psicodramma e Sociodramma L’Io e l’Altro, percorso che propongo e coordino io stessa da tre anni.

Continua a leggere
  358 Visite
358 Visite
0
condivisioni

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa fare di fronte alla crisi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Morte del padre senza emozioni…

 bianca, 54 anni     Buongiorno Dottori, da qualche settimana è morto mio padre di 81 anni dopo una breve malattia. Non ho mai avuto un b...

Il mio fidanzato mi umilia [1…

Ragazza991, 19 anni         Buonasera,   sono fidanzata da due anni, e ormai è da un anno o poco più che ogni volta che gl...

Aiuto [1610926691822]

Brigida, 38 anni     Buonasera, sono una mamma disperata. Vi scrivo per un consulto in merito a mia figlia Giulia di 9 anni. Da un annetto circ...

Area Professionale

Il modello Kübler-Ross: le cin…

Nel 1969, Elizabeth Kübler-Ross, lavorando con pazienti terminali, ha ideato un modello in cui venivano presentate le cinque fasi del dolore: diniego, rabbia, c...

Sistema Tessera Sanitaria - No…

ultimi aggiornamenti sull' utilizzo della Tessera Sanitaria per psicologi.   Uno fra tutti è il cambio del termine per la comunicazione online delle sp...

Protocollo CNOP-MIUR, Bandi e …

Brevi considerazioni sul Protocollo CNOP-MIUR per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche e sue implicazioni/intersezioni con il Codice Deontologi...

Le parole della Psicologia

La sindrome di Alice nel Paese…

Disturbo neurologico  che colpisce la percezione visiva, associato a  emicrania, crisi epilettiche o sostanze stupefacenti. La sindrome di Alice nel ...

Gestalt

Con il termine Gestalt si va a designare un importante indirizzo della psicologia moderna, secondo il quale l’esperienza percettiva e per estensione, la vita ps...

La Dislessia

I DSA sono disturbi del neurosviluppo che riguardano la capacità di leggere, scrivere e calcolare in modo corretto e fluente che si manifestano con l'inizio del...

News Letters

0
condivisioni