Pubblicità

I blog di Psiconline

0
condivisioni
Parliamo di Psicologia insieme ai nostri amici online...

ATTENZIONE: Per poter votare i post presenti o per lasciare un commento è necessario prima registrarsi oppure effettuare il login (puoi farlo cliccando sul lucchetto nella barra che segue). E' anche possibile accedere con il proprio account Facebook.

Gli Dei del DNA e la Psicologia dell'Errore

Psicologia dellErroreSorseggio il mio caffè macchiato mentre rileggo i commenti della psicologa analista Simonetta Putti al mio precedente articolo “Creare il mammufante ma eliminare l’elefante: la nostra epoca borderline”. La collega scrive:
Si evidenzia la preponderanza - nel nostro tempo - di una marcata Onnipotenza che trova sostegno in una Tecnica che pare avanzare ignorando il confronto con un sano senso del Limite. Il potenziale della tecnica, come ci ricorda Hans Jonas, ovvero la capacità di mettere a rischio la sopravvivenza del genere umano o di danneggiare la sua incolumità genetica, di modificare arbitrariamente e /o distruggere le condizioni che permettono una vita sulla terra, pone alla fine anche un problema metafisico. Problema riassumibile nella domanda di fondo: se e perché deve esistere una umanità? L’uomo deve mantenersi così come l’evoluzione lo ha portato ad essere? Perché si deve rispettare la sua eredità genetica? Credo che non si tratti di mettere un limite al progresso ma alle sue derive dis-umanizzanti.

Continua a leggere
  2820 Visite
2820 Visite

Creare il Mammufante ma eliminare l’Elefante: la nostra epoca borderline

Ganesh - il mammufante e l'elefanteDi sfuggita leggo il titolo di un articolo sulla prima pagina di un giornale dimenticato in metropolitana: “Le sinapsi artificiali apprendono da sole”. Tra un impegno e l’altro sfoglio il nuovo numero del National Geographic Italia (aprile 2017) e mi perdo tra le righe di un altro articolo: “L’uomo del futuro”. Apprendo che, secondo il parere di alcuni scienziati, “l’unico ostacolo al balzo tecnologico” che ci farà umanità nuova (attraverso tecnologie come CRISPR-Cas9) sarebbe “l’uomo stesso, nel senso che potremmo decidere che non vogliamo usare pratiche eugenetiche sul nostro stesso genoma. Ma questo scrupolo ci fermerà davvero? E per quanto tempo?"1

Continua a leggere
  2456 Visite
2456 Visite

Perché questo rubrica sul Blog di Psiconline.it

Contemporanea/Mente – luci e ombre del millennioQuesta rubrica potrebbe sfoggiare diversi titoli che ruotino intorno all’avverbio “contemporaneamente” nelle accezioni che saltano, appunto, in mente pronunciando il termine in questione.

Ad esempio potrebbe chiamarsi “Riflessioni dall’Antropocene: tra presenza e assenza” oppure  ancora “In questo Tempo: pensieri sugli opposti psichici” e così via, sperando di accendere in voi la curiosità e l’interesse che vi consentiranno di seguirmi d’ora in poi.

Continua a leggere
  1601 Visite
1601 Visite
0
condivisioni

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci alle notizie riguardanti l’immigrazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Richiesta di sessione di terap…

Daniele C., 24 anni     Ciao, sono un ragazzo di 24. Ho dei problemi a gestire rabbia e nervosismo e la cosa ha un effetto negativo su di me e ...

Rapporti nonni-nipoti [1619430…

soffice, 42 anni     Gentili dottori, vi chiedo un parere circa l’atteggiamento da tenere verso il padre di mio marito, nonno della nostra bam...

Ho fallito in tutto sono depre…

Alessandro, 62 anni.     Ho 62 anni e sono arrivato ad uno stadio di depressione da cui non vedo possibilità di uscita, sono disperato ormai. ...

Area Professionale

Esame di Stato Psicologi 2021

In questo breve articolo ci soffermeremo sulla modalità di svolgimento dell'Esame di Stato (EDS) per la professione di Psicologo/a, ad un anno dall'esperienza p...

Il modello Kübler-Ross: le cin…

Nel 1969, Elizabeth Kübler-Ross, lavorando con pazienti terminali, ha ideato un modello in cui venivano presentate le cinque fasi del dolore: diniego, rabbia, c...

Sistema Tessera Sanitaria - No…

ultimi aggiornamenti sull' utilizzo della Tessera Sanitaria per psicologi.   Uno fra tutti è il cambio del termine per la comunicazione online delle sp...

Le parole della Psicologia

Cherofobia

Il termine cherofobia deriva dal greco chairo “rallegrarsi” e phobia “paura”. La cherofobia o "edonofobia",  può essere definita come l’avversione patologi...

Illusioni

Il termine illusione (dal latino illusio, derivato di illudere, "deridere, farsi beffe") indica, in genere, quelle percezioni reali, falsate dall'intervento di ...

Fobie

Nel DSM-IV la fobia specifica è definita come la "paura marcata e persistente, eccessiva o irragionevole, provocata dalla presenza o dall'attesa di un oggetto o...

News Letters

0
condivisioni