Vai al contenuto

Pubblicità

    1. La psicologia dell'infanzia e dell'adolescenza

      In questo spazio sarà possibile confrontarsi insieme per parlare, comprendere, conoscere di bambini di adolescenti e di psicologia.
      Genitori, nonni, ragazzi e chiunque voglia confrontarsi su questo argomento può utilizzare questo forum.

      1107
      messaggi
    2. I disturbi dell'alimentazione

      In questo spazio vogliamo creare una possibilità di confronto fra esperti e non, per discutere insieme di anoressia, bulimia e di tutti quei problemi connessi con l'alimentazione.
      Non è uno spazio di "consulenza" e quindi vi preghiamo di non porre domande dirette agli Esperti presenti ma desideriamo che sia uno spazio dove è possibile parlare, conoscere e capire.

      455
      messaggi
    3. La coppia, l'amore e la dipendenza affettiva

      Apriamo uno spazio dove parlare di coppia, amore, rapporti fra partner e di coppie sane e coppie patologiche.
      Ancora una volta ricordiamo a tutti che questo non è uno spazio per le "richieste di consulenza" ma un luogo di confronto e di scambio fra tutti coloro che sono a vario titolo interessati all'amore, alla coppia e alle sue relazioni.

      3660
      messaggi

    1. 3645
      messaggi
    2. Parliamo di Psicologia

      Spazio dedicato a tutti i visitatori del sito per discutere, dibattere, conoscere, confrontarsi su argomenti di psicologia senza distinzioni fra professionisti e non. Forum aperto a tutti.

      57726
      messaggi
    3. Fatti e misfatti

      Gli avvenimenti del quotidiano visti con gli occhi di chi si occupa o si interessa di psicologia. Area di confronto e di scambio di opinioni su ciò che avviene on & off line.

      6027
      messaggi
    4. Chi mi aiuta?

      Richieste, informazioni, notizie, consigli posti all'attenzione di tutti i visitatori ed alla loro disponibilità.

      28706
      messaggi
    5. Argomenti

      Forum dedicato ai grandi problemi che la vita di oggi ci pone di fronte. Prendendo spunto dagli ultimi articoli pubblicati affronteremo, insieme agli esperti ed all'autore dell'articolo, l'argomento "scottante" on line provando a capirne le implicazioni, le problematicità, le possibili soluzioni.

      24253
      messaggi
    6. Single, Coppia, Famiglia

      Parliamo di singoli, coppia, famiglia e di tutti quei problemi che si creano e si vivono all'interno e all'esterno del nucleo familiare.

      5900
      messaggi
    7. Mobbing & Bossing: prevenzione e non solo cura

      Un forum dedicato a questi importanti argomenti, fondamentali nella nostra vita di lavoratori.

      3754
      messaggi
    8. L'ho appena letto ed ora ne parlo! (Il libro che mi ha colpito ... )

      Commentiamo insieme i libri che abbiamo appena letto e ci hanno colpito particolarmente lasciando in noi un segno! Discutiamone con quelli che li hanno letti come noi e scambiamo le nostre opinioni!

      2604
      messaggi
    9. L'ho appena visto ed ora ne parlo! (Il film che mi ha colpito ... )

      Commentiamo insieme i film che abbiamo appena visto e ci hanno colpito particolarmente lasciando in noi un segno! Discutiamone con quelli che li hanno visti come noi e scambiamo le nostre opinioni!

      2360
      messaggi
    10. Accordi e disaccordi

      Il nostro angolo della musica. Parliamo delle canzoni che ci interessano, dei tipi di musica che preferiamo e come la musica può aiutarci o condizionarci psicologicamente.

      3948
      messaggi
    11. Parliamo di attualità...

      Spazio di confronto e di dialogo sulla società, i progressi, i problemi, la politica e gli avvenimenti dell'attualità

      24386
      messaggi
    12. La vita scolastica

      Uno spazio dove discutere i problemi che gli alunni, possono incontrare con gli insegnanti, i problemi che gli insegnanti possono incontrare nel gestire alunni da loro percepiti come "difficili" e poi le difficoltà di inserimento e adattamento di bambini particolari e le relazioni con i genitori, i modi in cui interagire con loro nei diversi contesti di incontro; le questioni sulla creazione di un clima di team, di collaborazione tra colleghi, e la questione della leadership dirigenziale, ecc. ecc.

      1307
      messaggi
    13. Totem e tabù

      Parliamo di sessuologia, sessualità, amore etc., etc. fra esperti ed inesperti, cercando di far luce su di un argomento decisamente interessante per quanto poco conosciuto ai più.
      Liberamente ma con gusto senza cadere nella volgarità e nella provocazione.

      24906
      messaggi

    1. Ciao, io sono ....

      Lo spazio dove presentarsi e farsi conoscere, per chiacchierare e scambiare opinioni in libertà ....
      L'unico spazio del sito ... psicologia free!

      7901
      messaggi
    2. Coccole e carezze

      Il luogo dove cercare una pausa, chiacchierare con calma, scambiarsi carinerie e dove, magari, fare 'pace' dopo una discussione troppo 'partecipata' negli altri forum.Il posto dove 'prendere un caffè insieme' e dove rilassarsi senza troppi problemi.Da utilizzare con intelligenza e cura per consentire a tutti gli utenti un momento di relax.

      98013
      messaggi
    3. Hobby e passioni

      Uno spazio dedicato a tutti gli utenti per esprimere, condividere, confrontarsi e far conoscere al meglio i loro hobby e le loro passioni

      6175
      messaggi
    4. Chiacchiere in libertà (lo spazio per gli OFF TOPIC)

      Abbiamo deciso di inserire uno spazio dedicato agli OFF TOPIC così da lasciar libera la discussione nei vari forum.
      Chi desidera confrontarsi su argomenti personali o altro può spostarsi qui e proseguire.
      Approfittatene e lasciate liberi gli altri topics.

      1387
      messaggi

    1. Convegni ECM   (2501 visite a questo link)

      QUESTO SPAZIO DI SEGNALAZIONE GRATUITA E' STATO SOSTITUITO DALLA PAGINA DEGLI EVENTI SU PSICONLINE.
      Per inserire un proprio evento è necessario registrarsi e poi procedere secondo le istruzioni.
      Per raggiungere la PAGINA EVENTI basta cliccare sul titolo di questo forum (Convegni ECM)

       

      In questo spazio possono essere inserite le informazioni relative a Congressi e Convegni che rilasciano punteggio ECM.
      L'inserimento è gratuito ma raccomandiamo a tutti di inserire le informazioni essenziali, utili a chi volesse eventualmente partecipare.

    2. Convegni, Congressi e Corsi   (2890 visite a questo link)

      QUESTO SPAZIO DI SEGNALAZIONE GRATUITA E' STATO SOSTITUITO DALLA PAGINA DEGLI EVENTI SU PSICONLINE.
      Per inserire un proprio evento è necessario registrarsi e poi procedere secondo le istruzioni.
      Per raggiungere la PAGINA EVENTI basta cliccare sul titolo di questo forum (Convegni, Congressi e Corsi)

      In questo spazio possono essere inserite le informazioni relative a Congressi e Convegni che NON rilasciano punteggio ECM.
      L'inserimento è gratuito ma raccomandiamo a tutti di inserire le informazioni essenziali, utili a chi volesse eventualmente partecipare.


    1. Avvisi e richieste

      Richieste di informazioni, bibliografia, materiale e altro inerente la professione. Utile sia agli studenti che ai professionisti.

      366
      messaggi
    2. Problemi della professione

      Uno spazio appositamente dedicato ai professionisti e riservato a loro.
      Problemi, confronti, richieste e informazioni relative alla professione e alla categoria.
      Per poter avere libero accesso a questo spazio è necessario essere preventivamente abilitati dalla Redazione.
      Per esserlo è necessario inviare una email o un MP alla Redazione con l'indicazione dell'Ordine degli Psicologi o dei Medici di appartenenza, il numero e la data di iscrizione.

      11
      messaggi
    3. Psicologia ed Internet

      Quali applicazioni può avere la psicologia on line? Informazione, formazione, consulenza, psicoterapia, psicodiagnostica? Parliamone insieme fra addetti ai lavori (psicologi, informatici, esperti di comunicazione, etc.)

      145
      messaggi

    1. Studenti di psicologia

      Uno spazio dove conoscersi ed incontrarsi. Porre domande e trovare risposte sulla psicologia che si studia.Forum parallelo a quello presente sul sito di www.studentidipsicologia.it

      222
      messaggi
    2. Esame di Stato per Psicologi

      Il forum è dedicato a chi, laureato in Psicologia, deve sostenere l'Esame di Stato per l'iscrizione all'Ordine Professionale.Parliamo insieme dei testi indispensabili, dei programmi, delle sedi, dei costi ed anche dei dubbi e delle paure che ciascuno si porta dietro e su come provare a superarle.

      114
      messaggi
    3. La tesi di laurea

      Uno spazio dove scacmbiarsi informazioni, richieste, porre domande e trovare risposte sulla preparazione della propria tesi di laurea. Forum parallelo a quello presente sul sito di www.studentidipsicologia.it

      78
      messaggi

  • Chi è Online   0 Utenti, 0 Anonimo, 24 Ospiti Visualizza tutti

    Non ci sono utenti registrati online

  • Leggi le regole del Forum

    Prima di utilizzare il FORUM di psicologia di Psiconline.it, leggi LE REGOLE CHE LO GOVERNANO, in modo da poter gestire nel migliore dei modi la tua partecipazione e quella delle persone che come te lo frequentano. Grazie.

Pubblicità



    • Pubblicità

  • Discussioni

  • Pubblicità

  • Aggiornamenti di stato recenti

  • Risposte

    • Capisco cosa intendi e, per esperienza, ti posso dire che raramente troverai persone sensibili a tal punto da capire i segnali non verbali in una comunicazione o persone che si rivolgeranno a te con la dovuta gentilezza. Comunque non escludo che esistano tali persone, anche io ne ho conosciute una o due nella mia vita fin'ora : ) ma, per il resto, le persone sono come sono, e non gliene importa granché se il loro modo di essere cagiona danno agli altri, quindi temo dovrai abituarti a sopportarle, magari anche facendo valere le tue ragioni ma consapevole del fatto che le critiche, anche quelle costruttive, spesso sono motivo di "offesa" da parte di chi le riceve. Sta a te decidere se fare il famoso "buon viso a cattivo gioco" e lasciar correre oppure iniziare una crociata contro i colleghi invadenti. Io non te lo consiglio perché, purtroppo, il tempo che trascorriamo a lavoro aumenta sempre più e trascorrerlo in un ambiente ostile si ripercuote sulla nostra vita.    
    • Ciao Amos, posso solo immaginare l'angoscia che stai vivendo.. Cosa temi di più da tutta questa situazione? Dici di provare un grande senso di vergogna.. ti va di parlarne e di provare ad esternare le tue emozioni a riguardo?  
    • Buonasera. Sono capitata in questo forum perchè credo che il confronto con altre persone possa aiutare a dipanare la confusione e il senso di smarrimento che ormai sono una costante della mia esistenza. Premessa: la storia che sto per raccontare è lunga e complessa, cercherò di essere breve e chiedo cortesemente a chi vorrà intervenire di evitare giudizi sterili e inconcludenti, grazie in anticipo. Mi ritrovo a distanza di 12 anni a dover raccontare ricordi che credevo sbiaditi e invece si sono rivelati forti, come se i fatti che li riguardano fossero accaduti recentemente. Nel 2006 iniziai una relazione che dura ancora oggi, una storia apparentemente bella, vista da fuori una favola o perlomeno qualcosa che tutti sognerebbero di vivere. A quel tempo, io 22enne, lui quasi trentenne, giovane professionista e io studentessa nel medesimo campo, pieni di sogni e speranze che però improvvisamente, dopo qualche mese di idillio, iniziano a tramutarsi in incubi, angosce, inadeguatezza.. io soffro, sto davvero male ma mi si para un muro incrollabile. Sensi di colpa per avere la sensazione che qualcosa non vada, ma non so cosa.. dall'altra parte, il silenzio. Dopo quasi un anno che ci frequentiamo io sto sempre peggio, inizio a scrivere su un forum che ormai non esiste più.. condivido le mie paure e il mio dolore con tante persone, e poi.. lui. Come un fulmine a ciel sereno, uno squarcio che segnerà in maniera indelebile la mia vita per sempre. Un'affinità mentale che sembra impossibile esistere, ci capiamo in una maniera profonda.. a distanza di tanto tempo, posso dire che ci siamo incontrati nei nostri rispettivi dolori e per un seppur breve periodo abbiamo amato tutto l'uno dell'altra. Lasciai il mio fidanzato, siamo all'estate del 2007, perchè non riesco a gestire il peso di un sentimento così prorompente per una nuova persona e un'immobilità agghiacciante nella storia che stavo vivendo. Lascio passare un po' di tempo, la ferita fa male e non me la sento di vedere, conoscere nessuno. Ma la tentazione è troppo forte e a fine settembre ci vediamo, io e questo 28enne della pianura lombarda.. non esistono parole per descrivere quello che riusciamo a vivere assieme, rimaniamo ammutoliti per quello che la Vita ci sta regalando.. ma dura poco. Paure, limiti di entrambi fanno sì che lui si ritiri, io per qualche tempo assecondo la sua scelta ma non reggo: la lontananza, la mia debolezza, le mie ferite.. il tutto sommato al terremoto esistenziale che lui vive in quel periodo fa sì che ci allontaniamo. Un'incomprensione di fondo che ha fatto tanti danni.. mio Dio, quanti danni si sarebbero evitati se ognuno avesse guardato in fondo al proprio cuore e si fosse affidato alla Vita.. abbiamo avuto una paura folle, paura di non meritare l'amore che ci veniva dato perchè entrambi abbiamo pensato di non meritarlo.. Comunque, il tempo passa, lui che cambia vita, nuove esperienze, nuove ragazze. Io che torno con il ragazzo che avevo lasciato, dura resistere ad una corte spietata e i problemi di allora sembravano scomparsi, o in qualche modo attenuati.. illusa. A settembre 2010 scopro di essere in dolce attesa: dopo i primi controlli, metto come foto profilo di Messenger un'immagine della mia prima ecografia, dove sentivo sporadicamente il ragazzo lombardo che mi chiede cosa fosse quella foto. Alla mia risposta, segue dapprima un silenzio di qualche secondo, seguito da parole che non dimenticherò mai: "sei una persona orribile, ti auguro tutto il male del mondo". E poi, più niente. Passano gli anni, e con essi le illusioni che mi sono costruita nel tempo che iniziano ad incrinarsi. Nell'estate 2012 affronto uno dei terremoti più grandi che potessi immaginare: scopro che il mio compagno, quello che ho lasciato e che mi ha dato la gioia di essere madre in realtà mi ha tradita per anni, fino a nascita di bimba avvenuta. Resto solo perchè il giorno che l'ho affrontato non ha negato e ha deciso di provare a sistemare le cose, la valigia era già pronta per tornare alla mia casa natale.. non mi soffermerò sui motivi per cui sono rimasta, ci vorrebbero pagine e pagine e la realtà è dura da vedere, soprattutto quando non vuoi vederla. Resto, ma qualcosa crolla in me e in mezzo alle macerie della mia esistenza trovo nel mio cuore questo sentimento, limpido e cristallino, per quel ragazzo lombardo, ormai uomo.. molti potranno dire che era un'illusione, il dolore che stavo vivendo mi portava ad aggrapparmi ai ricordi belli e intensi di un passato felice.. niente di tutto questo. Ho combattuto quel sentimento, l'ho detestato, odiato, rinnegato, celato, nascosto, osteggiato, combattuto, ignorato.. ma purtroppo è lì, sempre lì, ancora adesso.. a distanza di 12 anni.. comunque, lo contatto per dirgli che il dolore che stavo vivendo, la caduta di questa grandissima illusione aveva portato a galla quello che ho sempre provato per lui. Non volevo tornare con lui, non volevo ricominciare, anzi! Il mio era solo il grido disperato di una creatura che aveva visto gli sbagli fatti e voleva essere perdonata per aver fatto del male a chi tanto le aveva dato.. Ci scriviamo qualche volta, lui mi dice che gli manco, vorrebbe che ci vedessimo ma io nego, mi nego sempre, troppa paura anche perchè lui alterna reazioni di dolcezza a chiusure del tipo "non azzardarti a farti sentire mai più", cosa che io prontamente eseguo. A parte il contatto nel 2012, è sempre lui che mi cerca negli anni a venire. Passa il tempo, finchè mi scrive una volta a settembre 2017. Dopo essermi sentita dire che sono la persona più infima e che devo sparire dalla sua vita, vedere il suo numero comparire tramite un messaggio Whatsapp una sera di settembre mi fa letteralmente trasalire, avrei fatto saltare in aria il telefono con il pensiero se ne fossi stata capace. Non rispondo, lo blocco ma poi a distanza di tempo sblocco il numero. Aprile 2018. Sto uscendo per andare a recuperare e stampare i documenti per il matrimonio. Squilla il telefono: un messaggio di lui, del mio ragazzo lombardo. In quel momento ho colto tutta l'ironia dell'Universo, ho alzato gli occhi al cielo e ho detto: "ma mi stai prendendo in giro..?!?". Sconcerto, tanto. Gli rispondo, solo perchè volevo capire cosa diavolo stesse succedendo. Dovevo capire perchè questa porta sul passato che credevo chiusa si stesse spalancando in un momento così particolare della mia vita. Ha la ragazza, è impegnato, vuole che rimaniamo amici perchè ha bisogno di sentire vicine le persone del passato. Non credo ad una parola che sia una, dopo qualche settimana in cui cerco di capire mollo, non ce la faccio a sentirlo, mi fa male e sparisco. I mesi passano, e il tarlo rimane.. sento che dovremo vederci, dovremo risolvere qualcosa che sta andando avanti da troppo tempo. A settembre 2018 gli scrivo per vederci, mi risponde affermativamente ma per qualche strana ragione non concordiamo subito e iniziamo a sentirci via messaggio quasi quotidianamente. Si capisce che l'attrazione è reciproca, cosa che mi lusinga non poco, entro in crisi profonda, blocco il numero per qualche giorno per dissipare la confusione e disintossicarmi da queste attenzioni. Io volevo vederlo, non volevo sapere nulla che lo riguardi, sentirsi via Whatsapp non è reale, è un'illusione. Mi ferma lui, non vuole "sputtanare tutto vedendomi", cosa che mi lascia alquanto perplessa in quanto se ci fossimo visti sarebbe stato al massimo per una pizza in una città neutrale in quanto abitiamo lontani. Qualche frecciatina amara da ambo le parti e poi più nulla. Ma sapevo che si sarebbe fatto vivo di nuovo, e lo aspettavo. Mi scrive in maniera molto banale, ma poi mi chiede se ho ricordi che mi bloccano e non mi fanno pensare al futuro, inizia un discorso un po' più complesso.. Mi chiede lui di vederci, gli chiedo cosa sia successo per fargli cambiare idea. Risponde che non ci vede nulla di male e che la vita è troppo breve per permettersi di perdere le persone. Rimango perplessa, lo fermo perchè ho problemi di salute e che non riesco, l'idea di vederlo.. da una parte sento che sia giunto il momento, dall'altra mi manda in agitazione completa.. un peso grosso sul cuore. E' qualche giorno che non lo sento, l'ultima volta devo averlo fatto arrabbiare perchè mi sono permessa di dargli consigli quando in realtà avrei solo dovuto ascoltarlo, comunque siamo ad un punto in cui lui mi ha chiesto di vederci e io non so quanto sia giusto. La paura è tanta, paura di tante cose.. anche di venir umiliata da lui, per quello che ne so potrebbe avere reazioni anche sconsiderate, mi ha parecchio destabilizzata negli anni, Con tutta la comprensione del caso, comunque è destabilizzante qualcuno che ti dice che sei una persona orrenda e di sparire e poi si fa vivo come se niente fosse.. io davvero non so come interpretare tutto questo.. In tutto ciò, il mio compagno, persona che condivide la mia vita da tanto tempo, non è che non sia presente, gli voglio bene ma ho dovuto guardare in faccia la realtà, vedere la reale natura dei sentimenti che ci legano, è dura ammettere le proprie debolezze e i propri limiti.. sa di questo uomo che tanto ha segnato la mia esistenza, sa tutto e se mai vorrò vederlo appoggia questa mia scelta. Non la capisce, ma sa che se è per il mio bene, non potrà impedirmi di avere questo incontro che credo sia giunto il momento di far avvenire.. quello che mi destabilizza  che ogni volta.. ogni santissima volta che lui si fa vivo è come se la mia Anima scappasse da lui, tutto quello che vuole la mia Anima è stare con lui, allucinante.. Scusate la lungaggine, ma è davvero una storia complessa.. ringrazio chi è riuscito ad arrivare fino alla fine. Se qualcuno volesse commentare, sarei felice di leggere le vostre opinioni. Grazie..
    • Guest Diamanda
      Ma un Aspie che tipo di amore può sentire? Puo davvero innamorarsi?  Io credo che non possa ma non capisco per quale motivo ci sono film e serie che fanno capire il contrario. Ma a me e capitato un ragazzo che non e stato capace in tanto tempo.  Perche illudono le persone con questi film idioti? Uno puo recitare dei sentimenti ma se non ha quedta capacita alla fine fa solo del male all'altra persona. A voi e capitato di aver a che fare con un Aspie? Avere una storia o frequetarne uno?  E come è finita?   
    • Ciao, mi sento di scrivere qua per cercare di capire come potrei comportarmi al meglio. Purtroppo mi porto dietro un segreto da tempo (da ottobre circa) che ancora oggi non riesco a confessare ai genitori. Ho frequentato conservatorio per anni, a settembre nel rimandare l iscrizione o tardato a farla e per questo non sono stato inserito nel fare l anno. Tenendo segreta questa cosa per un grande senso di vergogna e per come posso apparire di fronte a loro ancora non sono riuscito a dirlo. Mi sento solo perché non ne posso parlare con nessuno, ed entro fine marzo vorrei giungere a una decisione. Sono nel panico più assoluto in quanto mi vergogno altamente di quello che ho fatto mentendo in questi mesi.... oppressione ed altro mi soffocano.. vorrei dirlo ma ho paura delle reazione contando che sono un fuori corso.  Sto tardando due anni a laurearmi (anche se nel frattempo faccio alcune lezioni) . Come posso gestire una situazione del genere .. grazie amos
  • Pubblicità

    • Pubblicità

  • Statistiche Utenti

    • Utenti totali
      9190
    • Record utenti online
      188

    Nuovo iscritto
    serpione
    Iscritto
  • Pubblicità

    • Pubblicità

×
×
  • Crea Nuovo...

Important Information

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Privacy Policy.