Vai al contenuto

Pubblicità

Forums

    1. La psicologia dell'infanzia e dell'adolescenza

      In questo spazio, coordinato dal Dott. Antonio Vita, sarà possibile confrontarsi insieme per parlare, comprendere, conoscere di bambini di adolescenti e di psicologia.
      Genitori, nonni, ragazzi e chiunque voglia confrontarsi su questo argomento può utilizzare questo forum.
      Non utilizzatelo, invece, per porre al Dott. Vita domande relative a vostri problemi specifici. Non è questo il posto per farlo e l'Esperto non vi risponderà.

      1000
      messaggi
    2. I disturbi dell'alimentazione

      In questo spazio vogliamo creare una possibilità di confronto fra esperti e non, per discutere insieme di anoressia, bulimia e di tutti quei problemi connessi con l'alimentazione.
      Non è uno spazio di "consulenza" e quindi vi preghiamo di non porre domande dirette agli Esperti presenti ma desideriamo che sia uno spazio dove è possibile parlare, conoscere e capire.
      La moderazione di questo spazio è affidata al Dott. Luciano Peirone, psicologo e psicoterapeuta esperto della materia.

      416
      messaggi
    3. La coppia, l'amore e la dipendenza affettiva

      Apriamo uno spazio dove parlare con Ludovico Verde e Stefano Iacone, autori del volume "L'amore ai tempi del genoma", di coppia, amore, rapporti fra partner e di coppie sane e coppie patologiche.
      Ancora una volta ricordiamo a tutti che questo non è uno spazio per le "richieste di consulenza" ma un luogo di confronto e di scambio fra tutti coloro che sono a vario titolo interessati all'amore, alla coppia e alle sue relazioni.

      3107
      messaggi

    1. 3624
      messaggi
    2. Parliamo di Psicologia

      Spazio dedicato a tutti i visitatori del sito per discutere, dibattere, conoscere, confrontarsi su argomenti di psicologia senza distinzioni fra professionisti e non. Forum aperto a tutti.

      57600
      messaggi
    3. Fatti e misfatti

      Gli avvenimenti del quotidiano visti con gli occhi di chi si occupa o si interessa di psicologia. Area di confronto e di scambio di opinioni su ciò che avviene on & off line.

      6015
      messaggi
    4. Chi mi aiuta?

      Richieste, informazioni, notizie, consigli posti all'attenzione di tutti i visitatori ed alla loro disponibilità.

      28214
      messaggi
    5. Argomenti

      Forum dedicato ai grandi problemi che la vita di oggi ci pone di fronte. Prendendo spunto dagli ultimi articoli pubblicati affronteremo, insieme agli esperti ed all'autore dell'articolo, l'argomento "scottante" on line provando a capirne le implicazioni, le problematicità, le possibili soluzioni.

      24227
      messaggi
    6. Single, Coppia, Famiglia

      Parliamo di singoli, coppia, famiglia e di tutti quei problemi che si creano e si vivono all'interno e all'esterno del nucleo familiare.

      5830
      messaggi
    7. Mobbing & Bossing: prevenzione e non solo cura

      Un forum dedicato a questi importanti argomenti, fondamentali nella nostra vita di lavoratori.

      3745
      messaggi
    8. L'ho appena letto ed ora ne parlo! (Il libro che mi ha colpito ... )

      Commentiamo insieme i libri che abbiamo appena letto e ci hanno colpito particolarmente lasciando in noi un segno! Discutiamone con quelli che li hanno letti come noi e scambiamo le nostre opinioni!

      2593
      messaggi
    9. L'ho appena visto ed ora ne parlo! (Il film che mi ha colpito ... )

      Commentiamo insieme i film che abbiamo appena visto e ci hanno colpito particolarmente lasciando in noi un segno! Discutiamone con quelli che li hanno visti come noi e scambiamo le nostre opinioni!

      2359
      messaggi
    10. Accordi e disaccordi

      Il nostro angolo della musica. Parliamo delle canzoni che ci interessano, dei tipi di musica che preferiamo e come la musica può aiutarci o condizionarci psicologicamente.

      3887
      messaggi
    11. Parliamo di attualità...

      Spazio di confronto e di dialogo sulla società, i progressi, i problemi, la politica e gli avvenimenti dell'attualità

      24384
      messaggi
    12. La vita scolastica

      Uno spazio dove discutere i problemi che gli alunni, possono incontrare con gli insegnanti, i problemi che gli insegnanti possono incontrare nel gestire alunni da loro percepiti come "difficili" e poi le difficoltà di inserimento e adattamento di bambini particolari e le relazioni con i genitori, i modi in cui interagire con loro nei diversi contesti di incontro; le questioni sulla creazione di un clima di team, di collaborazione tra colleghi, e la questione della leadership dirigenziale, ecc. ecc.

      1301
      messaggi
    13. Totem e tabù

      Parliamo di sessuologia, sessualità, amore etc., etc. fra esperti ed inesperti, cercando di far luce su di un argomento decisamente interessante per quanto poco conosciuto ai più.
      Liberamente ma con gusto senza cadere nella volgarità e nella provocazione.

      24890
      messaggi

    1. Ciao, io sono ....

      Lo spazio dove presentarsi e farsi conoscere, per chiacchierare e scambiare opinioni in libertà ....
      L'unico spazio del sito ... psicologia free!

      7832
      messaggi
    2. Coccole e carezze

      Il luogo dove cercare una pausa, chiacchierare con calma, scambiarsi carinerie e dove, magari, fare 'pace' dopo una discussione troppo 'partecipata' negli altri forum.Il posto dove 'prendere un caffè insieme' e dove rilassarsi senza troppi problemi.Da utilizzare con intelligenza e cura per consentire a tutti gli utenti un momento di relax.

      97992
      messaggi
    3. Hobby e passioni

      Uno spazio dedicato a tutti gli utenti per esprimere, condividere, confrontarsi e far conoscere al meglio i loro hobby e le loro passioni

      6182
      messaggi
    4. Chiacchiere in libertà (lo spazio per gli OFF TOPIC)

      Abbiamo deciso di inserire uno spazio dedicato agli OFF TOPIC così da lasciar libera la discussione nei vari forum.
      Chi desidera confrontarsi su argomenti personali o altro può spostarsi qui e proseguire.
      Approfittatene e lasciate liberi gli altri topics.

      1357
      messaggi

    1. Convegni ECM   (597 visite a questo link)

      QUESTO SPAZIO DI SEGNALAZIONE GRATUITA E' STATO SOSTITUITO DALLA PAGINA DEGLI EVENTI SU PSICONLINE.
      Per inserire un proprio evento è necessario registrarsi e poi procedere secondo le istruzioni.
      Per raggiungere la PAGINA EVENTI basta cliccare sul titolo di questo forum (Convegni ECM)

       

      In questo spazio possono essere inserite le informazioni relative a Congressi e Convegni che rilasciano punteggio ECM.
      L'inserimento è gratuito ma raccomandiamo a tutti di inserire le informazioni essenziali, utili a chi volesse eventualmente partecipare.

    2. Convegni, Congressi e Corsi   (834 visite a questo link)

      QUESTO SPAZIO DI SEGNALAZIONE GRATUITA E' STATO SOSTITUITO DALLA PAGINA DEGLI EVENTI SU PSICONLINE.
      Per inserire un proprio evento è necessario registrarsi e poi procedere secondo le istruzioni.
      Per raggiungere la PAGINA EVENTI basta cliccare sul titolo di questo forum (Convegni, Congressi e Corsi)

      In questo spazio possono essere inserite le informazioni relative a Congressi e Convegni che NON rilasciano punteggio ECM.
      L'inserimento è gratuito ma raccomandiamo a tutti di inserire le informazioni essenziali, utili a chi volesse eventualmente partecipare.


    1. Avvisi e richieste

      Richieste di informazioni, bibliografia, materiale e altro inerente la professione. Utile sia agli studenti che ai professionisti.

      362
      messaggi
    2. Problemi della professione

      Uno spazio appositamente dedicato ai professionisti e riservato a loro.
      Problemi, confronti, richieste e informazioni relative alla professione e alla categoria.
      Per poter avere libero accesso a questo spazio è necessario essere preventivamente abilitati dalla Redazione.
      Per esserlo è necessario inviare una email o un MP alla Redazione con l'indicazione dell'Ordine degli Psicologi o dei Medici di appartenenza, il numero e la data di iscrizione.

      10
      messaggi
      • Lis
    3. Psicologia ed Internet

      Quali applicazioni può avere la psicologia on line? Informazione, formazione, consulenza, psicoterapia, psicodiagnostica? Parliamone insieme fra addetti ai lavori (psicologi, informatici, esperti di comunicazione, etc.)

      147
      messaggi

    1. Studenti di psicologia

      Uno spazio dove conoscersi ed incontrarsi. Porre domande e trovare risposte sulla psicologia che si studia.Forum parallelo a quello presente sul sito di www.studentidipsicologia.it

      220
      messaggi
    2. Esame di Stato per Psicologi

      Il forum è dedicato a chi, laureato in Psicologia, deve sostenere l'Esame di Stato per l'iscrizione all'Ordine Professionale.Parliamo insieme dei testi indispensabili, dei programmi, delle sedi, dei costi ed anche dei dubbi e delle paure che ciascuno si porta dietro e su come provare a superarle.

      109
      messaggi
    3. La tesi di laurea

      Uno spazio dove scacmbiarsi informazioni, richieste, porre domande e trovare risposte sulla preparazione della propria tesi di laurea. Forum parallelo a quello presente sul sito di www.studentidipsicologia.it

      74
      messaggi

  • Chi è Online   0 Utenti, 0 Anonimo, 5 Ospiti Visualizza tutti

    Non ci sono utenti registrati online

  • Discussioni

  • Aggiornamenti di stato recenti

    • angelo crucitti

      Ho bisogno della vostra smisurata voglia di non fregarvene un c..zo per arrivare ad una conclusione che probabilmente non serve a un c..zo
      Sappiamo che:
      -Il tempo scorre più veloce in alto che in basso..
      -Esistono i tempi non il tempo(ogni tempo è diverso)
      -Il tempo scorre più veloce per chi sta fermo e è più lento per chi si muove
      -Non esiste un presente unico ma tanti presenti
      -Esistono processi inversi in cui nella fisica presente passato e futuro si possono invertire, tranne per il calore, un oggetto più caldo trasmetterà calore ad un oggetto più freddo e mai viceversa..
      Secondo voi il tempo in realtà esiste??
       
       
      · 5 risposte
    • Gazza

      Ogni pianta per crescere ha bisogno di una certa dose di luce e di calore. Se viene lasciata troppo in ombra i casi sono due: o muore, oppure cresce tutta storta e rachitica, con il tronco e i rami il più possibile protesi verso la fonte di luce più vicina. Penso che noi da bambini siamo un po' come le piante. Se nasciamo e viviamo in condizioni ottimali allora cresciamo dritti e forti. Altrimenti la nostra mente deve trovare vie traverse per sopravvivere. Cresciamo storti, ma probabilmente era l'unico modo che avevamo per non morire. 
      · 6 risposte
    • angelo crucitti

      Nel 2017 c'è gente che presenta tesi di laurea sulla terra piatta..
      · 19 risposte
    • Lis

      La prossima volta che ti metti a cercare l'ago nel pagliagio, almeno assicurati che sia il pagliaio giusto...
      · 5 risposte
    • Lis

      "Sii come il mare che, infrangendosi contro gli scogli, trova sempre la forza per riprovarci" (cit.)
      · 8 risposte
  • Risposte

    • Guest Fiorellina
      Salve a tutti, dopo tanto tempo che cerco delle risposte alle mie domande esistenziali, mi sono resa conto che la mia situazione è più unica che rara. Vorrei raccontarvela.. scusate in anticipo la lunghezza!! Sono stata per 5 anni insieme ad un ragazzo, era il mio grande amore.Tutto ai miei occhi era idilliaco, il cuore batteva all'impazzata, avevo costantemente la pelle d'oca, gli dimostravo continuamente di amarlo dai più svariati gesti: gli facevo continuamente sorprese, appena avevo dei soldi li spendevo solo ed esclusivamente con lui etc. Lui d'altro canto cercava di dimostrarmelo a suo modo e anche se non rispecchiava le mie aspettative, me lo facevo stare bene. Insomma, ero follemente persa di lui, e lui diceva lo stesso di me (e ci credevo)... Nonostante questo però, andando avanti con la relazione, tutte le persone che mi circondavano mi facevano notare che la sua gelosia morbosa si faceva sempre più insistente (non lo notavo, ero cieca e tentavo in tutti i modi di negarlo), tanto che dopo i primi due anni di fidanzamento mi erano rimaste 3 amiche (che non frequentavo neppure perché a lui non piacevano). Le litigate iniziavano man mano a diventare sempre più frequenti: insulti da parte sua solo perché mi ero "permessa" di parlare con delle persone di sesso maschile, umiliazioni continue che non facevano altro che indebolire la mia personalità e aumentare la sudditanza psicologica a lui.  Dopo vari anni fatti di tira e molla, litigate su litigate, sfuriate, insulti inutili, sentivo che il mio sentimento per lui iniziava a calare... un bel giorno scartai il regalo più bello che potessi ricevere: i miei occhi. All'ennesima litigata perché avevo aspettato più di un'ora per chiamarlo, lo mollo a telefono dicendogli di sparire perché era un psicopatico xxxxx (questa vigliaccheria potevo evitarla, ma ne avevo davvero piene le ****). Ci lasciamo, lui non ha neanche il coraggio di venire a parlarmi di persona ma riusciva soltanto a piangere al telefono dicendomi di perdonarlo. Non lo perdono, mi blocca da tutti i social ma continua a chiamarmi per ripetermi quanto sono stronza...  io sono convinta della decisione. Dopo due mesi conosco un ragazzo con cui ho una storia brevissima e di poco conto: lui lo viene a sapere, IMPAZZISCE.. e Io a dir la verità rincaravo la dose!! Ero strenuata e volevo una sorta di "vendetta" dopo tutti quegli anni di pianto.. ovviamente prende il povero sfortunato come ragione per cui lo avevo lasciato, addossandomi per l'ennesima volta la colpa.  Dopo varie settimane ci vediamo per caso nel bar del nostro paese: chiacchieriamo un po' e ricadiamo in un vortice di passione amorosa durata qualche giorno. A settembre io sarei andata a studiare a Palermo e lui sarebbe partito per un lavoro in Austria. Pareva che le acque tra noi si fossero calmate, lui sembrava un agnellino, diceva di aver capito che era stato esagerato con me.. per questo (STUPIDA) inizio a indietreggiare sui miei passi.. sembrava un altra persona!!! Abbiamo riniziato a sentirci, anche se non assiduamente e nonostante vivessimo lontani, ogni qual volta ci vedevamo di ritorno al Paese ci coccolavamo e facevamo l'amore come se non ci fossimo mai lasciati. Ognuno conduceva la sua vita, ma era il mio "punto fisso".. anche se non ne avevamo mai parlato speravo fosse lo stesso per lui. Passato un anno, è estate: lui finisce il lavoro in Austria e io ho la pausa universitaria. Ci ritroviamo in paese dopo non esserci scritti per un paio di settimane, facciamo l'amore come da copione ma lui il giorno dopo è strano: non mi calcola, anzi, mi evita.. al che lo prendo da parte e gli parlo della nostra situazione, spiegandogli che volevo definire la situazione e a quel punto riprovarci. Di tutta risposta mi dice che in Austria ha conosciuto una ragazza di cui si è innamorato....... momento tragico, io in lacrime disperata e lui mi saluta con un sorrisino e un ciao ciao. Si era preso la sua rivincita!! Dopo due mesi, torno e me la ritrovo li in paese, faccio anche la sua conoscenza. Morale della favola: sono fidanzata da 2 anni con un ragazzo meraviglioso di cui sono innamorata, ma spesso mi capita di sognare il mio ex e di odiarlo. Ogni qualvolta so che c'è il rischio di vederlo, mi si attorciglia lo stomaco al solo pensiero. Quando mi è capitato di chiacchierarci la voce è iniziata a tremare e ho iniziato a balbettare. Lo odio con tutta me stessa!!! E in questa maniera so di dargli l'ennesima "vittoria". Chiedo a voi: come posso riuscire a "perdonarlo" e vivere a pieno la mia vita senza odiarlo e provare rancore? Ogni consiglio è ben accetto.
    • Guest ezprvutiqez
      SUBJ1
    • Ciao Cecilia, siamo coetanee. Mi permetti di analizzare ciò che hai scritto? Capisco cosa intendi. Ci sono momenti in cui stiamo male, vediamo difficile venire fuori da tristi situazioni e a volte incontriamo persone che sembrano bagliori di luce che ci aiutano a schiarire il buio che ci circonda. E' facile abbandonarsi al calore che emanano e credere che siano l'Amore, ma a volte è una trappola che ci tendiamo da soli. Un po' come le persone che hanno rischiato la vita che si innamorano del vigile del fuoco che le ha salvate. Perchè dici questo? Ci sono figli? Case in comproprietà? Mutui? Cos'è che ti impedisce realmente di chiudere una relazione che evidentemente non esiste più? Il tuo fidanzato è ignaro di tutto?   "In questi mesi ci siamo confortati, consolati, abbiamo sognato una vita assieme, ci siamo detti tutto il bene che proviamo, tutta la nostalgia, abbiamo entrambi convenuto di avere un legame oltre ogni immaginazione e manifestazioni di affetto.. o amore?" Mi sembra che questi due spezzoni cozzino fra loro, non convieni? Perchè dici che non è stato un tradimento? Solo perchè non c'è stato un rapporto fisico? Credimi, non ti sto giudicando. Ti ho solo accostato le frasi che hai scritto per farti riflettere ed aiutarti a sbrogliare la matassa che sta nella tua testa e che ti fa perdere il sonno. Perchè mi sembra la classica frase che un uomo sposato dice alla sua amante ignara del suo stato civile? Ovviamente non conosco te e non conosco lui, ma... mi sembra di aver capito che voi abbiate vissuto in questi mesi un'amicizia unicamente virtuale che è guarda caso precipitata quando vi siete incontrati dal vivo. Non è che lui si è accorto che tu vuoi qualcosa in più che lui non vuole darti? Non è che invece vedendoti dal vivo ha visto che non gli piaci? Perdonami se l'ho buttata giù così crudele. Ma hai provato a chiederglielo direttamente? Perdonami se sono stata antipatica, credimi che non l'ho fatto per farti star male.
    • Emma, non sei stata ingenua, nè stupida, nè tanto meno complice. Eri innamorata del tuo ragazzo come è giusto che sia a 15 anni. E' stato lui a stuprarti, assieme al suo amico. Sono stati loro le carogne. Tu non hai avuto nessuna colpa. Neanche quella di fidarti. Denunciare non è facile, lo dicono tutte le vittime e lo dicono perchè è così. Non sentirti in colpa neanche per questo. Tu stavi cercando di fare il meglio per te stessa e per denunciare ci vuole una forza che a quindici anni non si ha e spesso neanche a 40 o 50. Perchè purtoppo la società è lì per giudicarti male comunque, anche se la vittima sei stata tu. Prova ne è come hanno reagito i tuoi "amici" del paese. Se anche ciò che è successo lo avessi fatto volontariamente e anche se il video fosse stato fatto con il tuo consenso, sarebbero stati dei criminali loro lo stesso, perchè tu non eri d'accordo sulla sua diffusione. La tristezza è che loro non hanno subito nulla per tutto questo, perchè la ns società è complice. Sei stata una ragazza molto molto forte, perchè sei riuscita ad andare avanti con la tua vita lo stesso. Ti ammiro. Hai finito gli studi, hai ottenuto due lauree, sei andata lontano dalla tua famiglia, hai trovato un lavoro ecc ecc. E questo è solo quello che ci hai raccontato, chissà cos'altro sei capace di fare. Forse puoi ricontattare uno psicologo, se in questo momento senti che sta riemergendo un peso troppo gravoso. Lui ti può aiutare senz'altro più di noi. Gli amici, quelli veri, non sono molti e non si trovano facilmente. Nell'arco di una vita se ne conteranno sì e no sulle dita di una mano. Datti tempo, hai appena cominciato la tua nuova vita lavorativa. Vedrai che avrai modo di conoscere altre persone e magari trovare con chi riuscire ad aprirti. In una metropoli come Milano immagino sia più difficile. Non rimanere in casa il sabato, vai a fare una passeggiata, vai a leggere un libro al parco, prova ad iscriverti in una palestra, o ad un corso di qualcosa o a frequentare una biblioteca. Altrimenti prova a cercare se ci sono delle associazioni di volontariato a cui potresti dare aiuto. Ci sono tantissime persone che come te sono timide e fanno fatica a coltivare delle amicizie. Solo che se stiamo tutti a casa è acora più difficile incontrarci... I momenti bui in cui ci sembra tutto orribile e la ns esistenza senza senso sono atroci. Ma credici se ti dico che se ne può uscire e vivere il mondo meraviglioso che ci meritiamo di vivere. Facci sapere come stai. Sei una persona preziosa, Emma. Traspare da come scrivi.
    • Tutte queste paranoie (come le chiami tu) che ti fai, te le fai perchè non sei una ragazza superficiale, sei una persona che dà valore ai sentimenti e ha rispetto del prossimo, che si interroga e che deve ancora capire molto di se stessa. So che sembrano delle frasi fatte, ma vedrai che pian piano troverai delle risposte e certe paranoie non te le farai più. Magari ne troverai altre
  • Statistiche Utenti

    • Utenti totali
      8322
    • Record utenti online
      188

    Nuovo iscritto
    IlPiccoloPrincipe
    Iscritto
×