Vai al contenuto
    1. La psicologia dell'infanzia e dell'adolescenza

      In questo spazio sarà possibile confrontarsi insieme per parlare, comprendere, conoscere di bambini di adolescenti e di psicologia.
      Genitori, nonni, ragazzi e chiunque voglia confrontarsi su questo argomento può utilizzare questo forum.

      1,2k
      messaggi
    2. I disturbi dell'alimentazione

      In questo spazio vogliamo creare una possibilità di confronto fra esperti e non, per discutere insieme di anoressia, bulimia e di tutti quei problemi connessi con l'alimentazione.
      Non è uno spazio di "consulenza" e quindi vi preghiamo di non porre domande dirette agli Esperti presenti ma desideriamo che sia uno spazio dove è possibile parlare, conoscere e capire.

      481
      messaggi
    3. La coppia, l'amore e la dipendenza affettiva

      Apriamo uno spazio dove parlare di coppia, amore, rapporti fra partner e di coppie sane e coppie patologiche.
      Ancora una volta ricordiamo a tutti che questo non è uno spazio per le "richieste di consulenza" ma un luogo di confronto e di scambio fra tutti coloro che sono a vario titolo interessati all'amore, alla coppia e alle sue relazioni.

      4,2k
      messaggi

    1. 3,7k
      messaggi
    2. Parliamo di Psicologia

      Spazio dedicato a tutti i visitatori del sito per discutere, dibattere, conoscere, confrontarsi su argomenti di psicologia senza distinzioni fra professionisti e non. Forum aperto a tutti.

      57,9k
      messaggi
    3. Fatti e misfatti

      Gli avvenimenti del quotidiano visti con gli occhi di chi si occupa o si interessa di psicologia. Area di confronto e di scambio di opinioni su ciò che avviene on & off line.

      6,1k
      messaggi
    4. Chi mi aiuta?

      Richieste, informazioni, notizie, consigli posti all'attenzione di tutti i visitatori ed alla loro disponibilità.

      29,4k
      messaggi
    5. Argomenti

      Forum dedicato ai grandi problemi che la vita di oggi ci pone di fronte. Prendendo spunto dagli ultimi articoli pubblicati affronteremo, insieme agli esperti ed all'autore dell'articolo, l'argomento "scottante" on line provando a capirne le implicazioni, le problematicità, le possibili soluzioni.

      24,3k
      messaggi
    6. Single, Coppia, Famiglia

      Parliamo di singoli, coppia, famiglia e di tutti quei problemi che si creano e si vivono all'interno e all'esterno del nucleo familiare.

      6k
      messaggi
    7. Mobbing & Bossing: prevenzione e non solo cura

      Un forum dedicato a questi importanti argomenti, fondamentali nella nostra vita di lavoratori.

      3,8k
      messaggi
    8. L'ho appena letto ed ora ne parlo! (Il libro che mi ha colpito ... )

      Commentiamo insieme i libri che abbiamo appena letto e ci hanno colpito particolarmente lasciando in noi un segno! Discutiamone con quelli che li hanno letti come noi e scambiamo le nostre opinioni!

      2,6k
      messaggi
    9. L'ho appena visto ed ora ne parlo! (Il film che mi ha colpito ... )

      Commentiamo insieme i film che abbiamo appena visto e ci hanno colpito particolarmente lasciando in noi un segno! Discutiamone con quelli che li hanno visti come noi e scambiamo le nostre opinioni!

      2,4k
      messaggi
    10. Accordi e disaccordi

      Il nostro angolo della musica. Parliamo delle canzoni che ci interessano, dei tipi di musica che preferiamo e come la musica può aiutarci o condizionarci psicologicamente.

      3,9k
      messaggi
    11. Parliamo di attualità...

      Spazio di confronto e di dialogo sulla società, i progressi, i problemi, la politica e gli avvenimenti dell'attualità

      24,4k
      messaggi
    12. La vita scolastica

      Uno spazio dove discutere i problemi che gli alunni, possono incontrare con gli insegnanti, i problemi che gli insegnanti possono incontrare nel gestire alunni da loro percepiti come "difficili" e poi le difficoltà di inserimento e adattamento di bambini particolari e le relazioni con i genitori, i modi in cui interagire con loro nei diversi contesti di incontro; le questioni sulla creazione di un clima di team, di collaborazione tra colleghi, e la questione della leadership dirigenziale, ecc. ecc.

      1,3k
      messaggi
    13. Totem e tabù

      Parliamo di sessuologia, sessualità, amore etc., etc. fra esperti ed inesperti, cercando di far luce su di un argomento decisamente interessante per quanto poco conosciuto ai più.
      Liberamente ma con gusto senza cadere nella volgarità e nella provocazione.

      24,9k
      messaggi

    1. Ciao, io sono ....

      Lo spazio dove presentarsi e farsi conoscere, per chiacchierare e scambiare opinioni in libertà ....
      L'unico spazio del sito ... psicologia free!

      8k
      messaggi
    2. Coccole e carezze

      Il luogo dove cercare una pausa, chiacchierare con calma, scambiarsi carinerie e dove, magari, fare 'pace' dopo una discussione troppo 'partecipata' negli altri forum.Il posto dove 'prendere un caffè insieme' e dove rilassarsi senza troppi problemi.Da utilizzare con intelligenza e cura per consentire a tutti gli utenti un momento di relax.

      98k
      messaggi
    3. Hobby e passioni

      Uno spazio dedicato a tutti gli utenti per esprimere, condividere, confrontarsi e far conoscere al meglio i loro hobby e le loro passioni

      6,2k
      messaggi
    4. Chiacchiere in libertà (lo spazio per gli OFF TOPIC)

      Abbiamo deciso di inserire uno spazio dedicato agli OFF TOPIC così da lasciar libera la discussione nei vari forum.
      Chi desidera confrontarsi su argomenti personali o altro può spostarsi qui e proseguire.
      Approfittatene e lasciate liberi gli altri topics.

      1,4k
      messaggi

    1. Convegni ECM   (23899 visite in questo link)

      QUESTO SPAZIO DI SEGNALAZIONE GRATUITA E' STATO SOSTITUITO DALLA PAGINA DEGLI EVENTI SU PSICONLINE.
      Per inserire un proprio evento è necessario registrarsi e poi procedere secondo le istruzioni.
      Per raggiungere la PAGINA EVENTI basta cliccare sul titolo di questo forum (Convegni ECM)

       

      In questo spazio possono essere inserite le informazioni relative a Congressi e Convegni che rilasciano punteggio ECM.
      L'inserimento è gratuito ma raccomandiamo a tutti di inserire le informazioni essenziali, utili a chi volesse eventualmente partecipare.

    2. Convegni, Congressi e Corsi   (24298 visite in questo link)

      QUESTO SPAZIO DI SEGNALAZIONE GRATUITA E' STATO SOSTITUITO DALLA PAGINA DEGLI EVENTI SU PSICONLINE.
      Per inserire un proprio evento è necessario registrarsi e poi procedere secondo le istruzioni.
      Per raggiungere la PAGINA EVENTI basta cliccare sul titolo di questo forum (Convegni, Congressi e Corsi)

      In questo spazio possono essere inserite le informazioni relative a Congressi e Convegni che NON rilasciano punteggio ECM.
      L'inserimento è gratuito ma raccomandiamo a tutti di inserire le informazioni essenziali, utili a chi volesse eventualmente partecipare.


    1. Avvisi e richieste

      Richieste di informazioni, bibliografia, materiale e altro inerente la professione. Utile sia agli studenti che ai professionisti.

      372
      messaggi
    2. Problemi della professione

      Uno spazio appositamente dedicato ai professionisti e riservato a loro.
      Problemi, confronti, richieste e informazioni relative alla professione e alla categoria.
      Per poter avere libero accesso a questo spazio è necessario essere preventivamente abilitati dalla Redazione.
      Per esserlo è necessario inviare una email o un MP alla Redazione con l'indicazione dell'Ordine degli Psicologi o dei Medici di appartenenza, il numero e la data di iscrizione.

      11
      messaggi
    3. Psicologia ed Internet

      Quali applicazioni può avere la psicologia on line? Informazione, formazione, consulenza, psicoterapia, psicodiagnostica? Parliamone insieme fra addetti ai lavori (psicologi, informatici, esperti di comunicazione, etc.)

      145
      messaggi
    4. Usiamo i Test Psicologici

      Una sezione dedicata al confronto esclusivo fra professionisti sull'utilizzo dei test psicologici nella pratica clinica e/o lavorativa quotidiana.
      Dubbi, domande, suggerimenti, proposte e un confronto continuo con gli esperti del settore.

      QUESTO E' UN FORUM RISERVATO AI PROFESSIONISTI DEL SETTORE.

      Per poter accedere a questo Forum devi essere un utente professionale registrato.

      Registrati normalmente e poi invia un messaggio in privato alla Redazione (redazione @ psiconline.it) con la tua qualifica professionale (Psicologo, psicoterapeuta o altro), la tua iscrizione all'Ordine Professionale (Provincia, Regione o altro) e il numero di iscrizione.
      Attiveremo al più presto il tuo accesso al Forum riservato.

      • Non c'è nessun messaggio

    1. Studenti di psicologia

      Uno spazio dove conoscersi ed incontrarsi. Porre domande e trovare risposte sulla psicologia che si studia.Forum parallelo a quello presente sul sito di www.studentidipsicologia.it

      236
      messaggi
    2. Esame di Stato per Psicologi

      Il forum è dedicato a chi, laureato in Psicologia, deve sostenere l'Esame di Stato per l'iscrizione all'Ordine Professionale.Parliamo insieme dei testi indispensabili, dei programmi, delle sedi, dei costi ed anche dei dubbi e delle paure che ciascuno si porta dietro e su come provare a superarle.

      109
      messaggi
    3. La tesi di laurea

      Uno spazio dove scacmbiarsi informazioni, richieste, porre domande e trovare risposte sulla preparazione della propria tesi di laurea. Forum parallelo a quello presente sul sito di www.studentidipsicologia.it

      80
      messaggi
    4. Studenti di psicologia.it   (1431 visite in questo link)

      Il sito dei nuovi e vecchi studenti di psicologia.




  • Discussioni

  • Aggiornamento di stato recente

  • messaggi

    • Buonasera, ho 33 anni e soffro di disturbi ossessivo-compulsivi da sempre, sono stata in terapia (percorso concluso da un anno perché stavo bene) e ho assunto farmaci per un certo periodo di tempo. I miei DOC sono molto legati alla salute, specialmente da quando mia madre ha avuto il cancro sono terrorizzata da questa malattia ma fino allo scorso dicembre tenevo tutto sotto controllo. Lo scorso dicembre, come dicevo, mi è venuta la paura di non lavare i denti come si deve e di incorrere in carie (purtroppo ho una brutta genetica per quanto riguarda i denti) e ho cominciato a mettermi davanti allo specchio con la testa un po' piegata all'indietro per vedere bene il retro dei denti superiori. Siccome per colpa dell'ansia lavavo i denti per svariati minuti prima o poi mi capitava di deglutire e dopo alcuni mesi di questo modo ossessivo di lavare i denti ho pensato: "Oddio, ma non è che ogni volta mi scivola un po' di dentifricio in gola??" Da lì ê cominciato l'incubo in cui sono sprofondata negli ultimi mesi: a forza di ricreare la situazione per vedere se veramente per mesi ho inghiottito un po' di dentifricio ho finito per ingoiarne un po' , stavolta senza dubbi perché l'ho sentito proprio nella gola, almeno due volte. Le rassicurazioni sulla bassa tossicità del dentifricio non servono a nulla: nella mia testa sono convinta di essermi rovinata la vita e la salute per sempre e che presto o tardi avrò un tumore. E non ê finita: mi sto tormentando anche con episodi vecchi di decenni. Sono stata una bambina molto turbolenta e spericolata, quindi mi è successo di prendere per sbaglio una pastiglia per i vermi del cane, un sorso di detersivo per lavatrice, un sorso di candeggina, mangiare un Labello... Insomma, mi sono convinta che avrò una vita breve per colpa di queste cose. Non riesco più neanche a tingere i capelli o a truccarmi perché mi sono convinta che il mio corpo non può sopportare altre sostanze chimiche e questo mina la mia autostima e secondo me aumenta la mia ansia. Mi vergogno da morire di questa situazione, non mi sento una persona "normale" e non riesco a parlarne con lo psicologo né con nessun altro, in realtà mi vergogno anche a scrivere qui ma non so più dove sbattere la testa, sto passando metà del mio tempo a documentarmi su internet (peggiorando il mio stato) e l'altra metà a piangere. Grazie a chi leggerà questo testo chilometrico.
    • Salve, sto cercando di trovare le parole per spiegarmi con difficoltà, mi hanno diagnosticato una psicosi sai è un disturbo di personalità schizoide, ma però avvolte mi sento normale sebbene faccia ricerche in internet soprattutto sulla psicosi, penso se mi sento normale perché cercare allora? Tornando a quello che volevo dire dal titolo, penso e se sono realmente psicotico e mi sono abituato ad essere depresso e non me ne rendo neanche conto di quanto sono malato, come sarebbe sentirsi normali? Avrei più voglia di fare qualcosa, mi sentirei più me stesso? Avvolte non riesco a finire un ragionamento, ho i pensieri confusi, l'ho collegato solo ieri ad una possibile malattia. Vorrei chiedere se reprimere le proprie emozioni le amplifica. Chiedo scusa sento di essere stato confusionario. Vorrei sentirmi normale, si può guarire? Prendo mezza compressa di cipralex al mattino e tre milligrammi di risperidone alla sera, più una iniezione di 50 mg di risperidone a lento rilascio ogni 15 giorni. Mi sento la testa strana, sono in cura presso una struttura pubblica, spero di poter ricevere una risposta. Credevo di avere subito abusi da bambino e deliravo pensando di dovere fare del male ad una persona. Chiedo aiuto e consigli prima che la speranza finisca.
    • Salve sono Antonio ed ho 35 anni. Per chiedervi una mano raccontarvi il mio passato. Nasco dopo un aborto spontaneo e forse sarebbe stato meglio non nascere. Mia madre ha fortemente voluto una famiglia per scappare da una vita da eterna schiava senza avere il consenso da parte dei suoi di fidanzarsi. Così dei conoscenti le presentano mio padre, fa la classica fuitina e bho senza un vero sentimento dopo due settimane si sposano, affittano una casa,  mettono al mondo mia sorella e poi me. Premetto che la famiglia paterna non l'ho mai conosciuta. Invece il vero disastro arriva con la famiglia materna. I suoi genitori non avevano accettato la scelta di mia madre e così inizia un vero e proprio bullismo su di noi da parte di tutti. Loro erano persone "fuorilegge". Mio padre un eterno bambino capriccioso che non si è mai rimboccato le maniche. Quando avevo 6 anni perde quel misero lavoro che aveva. I parenti di mia madre cominciano ad aiutarci economicamente quindi ancor più benzina sul fuoco. Un giorno mio zio shiaffeggia mio padre che ha preferito questo scempio invece di tagliare i ponti con tutti. Così rifiutava ogni proposta di lavoro o se accettava trovava sempre il pelo nell'uovo. Mia madre non voleva dare altro dispiacere ai suoi andando via e così passano gli anni tra liti e discussioni e 2 volte a settimana per 20 anni dovevamo sempre recarci per giornate intere a casa dei nonni. Era quasi un obbligo più che una visita di piacere. I parenti abitano tutti nello stesso quartiere. Non conosco nemmeno un giorno di affetto o amore. Nella mia vita ho sempre vissuto con urla, discussioni ecc. Cresco con la convinzione che essere bullizzato era normale e così mi lascio bullizzare anche a acuola, timidezza alle stelle, bassa autostima. La figura maschile di mio padre non è mai stata un appiglio per me anzi se volevo uscire, andare ad una gita o una festa, la risposta era sempre no. Non conosco nemmeno un viaggio, una cena al ristorante, niente. Mia madre a causa di un insieme di cose vive per anni con crisi di pianto. I continui no da parte di mio padre, sono convinto, erano dovuti al fatto che  non voleva avere i classici impicci dei figli adolescenti.  Insomma non ho mai sentito amore viscerale da parte sua ma solo come persona che mi ha concepito. Divento maggiorenne senza nessuna esperienza. Finisce la scuola e mi ritrovo a casa senza ne arte e ne parte. Mia sorella, che ha sempre elogiato la famiglia di mia madre a causa degli aiuti economici, comincia anch'essa a disprezzare me, mia madre e mio padre. Lavora come cameriera e preferisce i colleghi a noi. Mia madre ne risente tanto e la vizia in tutti i modi per accattivarsi il suo bene ma è peggio. Io invece solo soletto senza nessuno accanto a me mi cerco lavoretti "senza pubblico" perchè non volevo mettermi in mostra a causa di bassa autostima quindi evito bar, ristoranti ecc. Un giorno prendo coraggio e vado a lavoro con mia sorella e lei invece di trattarmi con i guanti, mi fa diventare lo zimbello del ristorante. La morte totale. Smetto di cercare lavoro e mi chiudo in casa per 2 anni. Depressione. Aumento di peso. Autostima morta e sepolta. Insomma 24 anni da ragazzo nulla tenente. Dimagrisco e cerco di andare via. Voglio cambiare vita e non fare la stessa fine dei miei ma soprattutto di mio padre. I miei dicono che se vado via significa che li volessi abbandonare. Insomma altre discussioni. Nella loro mente da persone ignoranti e prive di esperienze, il mio voler cambiare era come una cosa nuova e irraggiungibile. Per vendetta dico no a tutto  e anche io rifiuto anche i lavori ma non per mancanza di voglia di lavorare al contrario di mio padre che con una famiglia a carico avrebbe dovuto farlo. Odiavo le mura di casa, odiavo svegliarmi la mattina e passano gli anni. Veniamo ai giorni nostri. Mia madre ora è in cielo purtroppo. Mi ritrovo a casa con mio padre che è sempre pronto a puntare il dito e mi vede come una sfida quotidiana forse perchè sa di non aver mai fatto nulla per me e non lo sopporto più che sta li sempre a parlare da solo e se provo a dargli un consiglio lo rifiuta sempre ma preferisce i consigli deli estranei. Mi sorella finalmente è andata via di casa. Amici !!! la mia richiesta è la seguente: Ho sbagliato a non reagire in passato? Faccio bene a pensare ancora oggi di andare via da casa mia per cercare futuro migliore e lasciando mio padre solo? Cosa devo fare? Sono giovane e in salute e fin che posso vorrei tanto "rinascere" e fare quello per cui sono venuto al mondo e cioè vivere. Aiutatemi.
  • Statistiche utente

    • Totale utenti
      10257
    • Max connessi
      2243

    Nuovo Utente
    Hulkrobert
    Registrato dal
×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.