Vai al contenuto

Anonima9876

Membri
  • Numero di messaggi

    9
  • Registrato dal

  • Ultima visita

Reputazione comunità

0 Neutral

Che riguarda Anonima9876

  • Rango
    Nuovo utente

Ospiti recenti del profilo

Il blocco recente degli ospiti è disabilitato e non viene visualizzato dagli altri utenti.

  1. Faccio un altro esempio: ho perso un'amica perché si approfittava continuamente di me e abbiamo litigato,ho perso un'altra amica perché non si è fatta più sentire,è sparita da un giorno all'altro e non so minimamente ne fine abbia fatto nonostante io l'abbia chiamate per uscire una decina di volte e più (con lei andavo anche molto d'accordo). Tre mie "amiche" conosciute a scuole sono anch'esse sparite nel vuoto,non si fanno sentire da ere geologiche e se mi contattano è solo per convenienza e bisogno...è per questo che mi sento un rifiuto della spazzatura,anche perché quando esco con più di un'amica divento automaticamente un qualcosa di inutile,perché nessuno mi considera più
  2. Beh direi sia prima che dopo. Forse le cose sono correlate..essendo sempre l'ultima scelta di tutti mi rendo conto di valere poco ed essere sbagliata.
  3. Sono stata sempre presa in giro per la mia timidezza,sin dall'asilo (sembra assurdo ma la cattiveria non ha età) per poi proseguire alle elementari e alle medie. Sono sempre stata introversa e per questo ero spesso vittima di bullismo,sia nella realtà che su internet. Molto spesso le persone mi insultavano tramite internet nonostante non ci conoscessimo assolutamente. La mia autostima è pari a sotto zero perché oltre ad avere una vita costellata di insuccessi,mi vedo pure brutta e impacciata. In famiglia mia sorella più grande si comporta molto male con me,mi inganna frequentemente,mia madre,mio padre e il resto mi trattano da bambina stupida e non si interessano ai miei problemi. Mi sento a disagio in mezzo agli altri perché sento di essere inferiore e quindi strana e diversa rispetto agli altri. Non riesco quasi mai a fare amicizie e molte volte,anche se io tengo moltissimo agli altri, le persone non tengono a me non si fanno alcun problema ad offendermi/deludermi. Non so cosa stia succedendo,so solo che voglio cambiare,esteriormente ma sopratutto interiormente. Sono stufa di essere sempre "fuori" dal mondo,esclusa e sola.
  4. Le persone mi ignorano e sembrano non considerarmi. Io sono sempre gentile e disponibile con tutti e ciò non mi pesa,però le persone se ne approfittano e mi danno per scontata...inoltre mi sembra di non essere importante per nessuno perché sono sempre la seconda o la terza scelta...mi sento "buttata via"
  5. Già...purtroppo però mi sento di non riuscire a mettere in atto questo cambiamento.
  6. Sono una ragazza adolescente ma è da dieci anni che mi sento a disagio per tutto. Per tutto,e sempre. Non mi piace il mio comportamento,il modo in cui vivo e il modo in cui gli altri si comportano con me. È davvero difficile da spiegare ma sento questo senso di profondo disagio e rabbia che mi accompagna sempre e non mi lascia mai. Voglio cambiare,ma non so come. Voglio diventare chi sono davvero,ma che non sono mai riuscita ad essere. Purtroppo non ne ho i mezzi. Mi sento uno specchio in frantumi.
×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.