Vai al contenuto

Abigail

Membri
  • Numero di messaggi

    2
  • Registrato dal

  • Ultima visita

Reputazione comunità

0 Neutral

Che riguarda Abigail

  • Rango
    Nuovo utente
  1. Ciao, per parlare di me dovrei scrivere forse troppo quindi mi soffermerò sulle cose più importanti. Ho 25 anni, sono indietro con i miei studi universitari perchè dopo i primi 2 anni sono caduta in uno stato di apatia e sconforto. Non riesco a trovare quasi nulla che mi piaccia fare. Sono trascurata, non esco quasi mai, non vado più all'università nonostante ormai mi manchino solo 2 esami da dare per laurearmi. Ho paura di non saper fare nulla, sono insicura. Due anni fa ero così rassegnata che ho preso un coltello e me lo sono infilato nel braccio, mi hanno messo 4 punti e ora non si vede quasi più, ma ricordo benissimo la sensazione che ho provato e la vergogna di parlarne col mio ragazzo il giorno dopo. Ricordo quanto fosse preoccupato per me, mi sono sentita ancora peggio. Passo le giornate a pensare che la vita faccia schifo, che non avrò mai nulla, che non mi piacerà mai nulla, penso di non meritarmi nulla. Ho un ragazzo da 2 anni con il quale sto davvero bene. Non capisco come mi ami. Non sono bella, da quando stiamo assieme sono ingrassata di 14 kg perchè in questo periodo la mia risposta alla noia è stato mangiare. Ho ripreso a fare pallavolo e penso che mi aiuti a stare meglio, però in realtà la situazione non è cambiata poi così tanto. Studio una cosa che dovrebbe piacermi, all'inizio mi interessava, ma non riesco a concentrarmi, non riesco a studiare, non riesco più a fare nulla. Mi sento un peso per i miei, per il mio ragazzo (che in realtà è in una situazione simile alla mia per quanto riguarda gli studi, nonostante reagisca in maniera diversa), per i miei amici. So di aver bisogno di aiuto ma per come sono testarda mi vergono a chiedere i miei che già stanno finanziandomi una triennale da 7 anni, altri soldi. Non so che fare, ogni giorno sprofondo nella noia, nell'apatia, e ho sempre meno voglia di fare qualcosa, tranne mangiare.
  2. Hai provato a parlare con lui di questa cosa? Io mi sento di "valere meno" del mio ragazzo, lui è molto più sicuro di sè, più bello, sta simpatico a tutti, io sono molto più introversa, sono cicciottella, e sono ingrassata parecchio da quando stiamo assieme, eppure lui non me l'ha mai fatto pesare. A volte sento di valere meno di lui, e questo mi fa stare male. Però è una cosa che capita raramente. Vedo come stiamo bene quando stiamo assieme, vedo che lui è felice e mi ama e questo mi fa pensare che dovrei essere più tranquilla riguardo a tutto e farmi meno paranoie. Purtroppo l'insicurezza è difficile da nascondere, so che lui la nota. Eppure sto cercando di migliorare e di essere più tranquilla. Forse ho trovato (e anche tu) una delle poche persone alle quali interessa più lo stare bene con una persona che non l'aspetto esteriore e l'apparenza. Secondo me dovresti essere contenta di tutto ciò e non fargliene una colpa! Ciao :D
×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.