Vai al contenuto

joesatriani

Membri
  • Numero di messaggi

    1
  • Registrato dal

  • Ultima visita

Reputazione comunità

0 Neutral

Che riguarda joesatriani

  • Rango
    Nuovo utente

Ospiti recenti del profilo

Il blocco recente degli ospiti è disabilitato e non viene visualizzato dagli altri utenti.

  1. Ho 40 anni e a 16 anni il primo attacco di panico. Mi ricordo che al tempo andai da uno psichiatra e con una medicina tutto passo'. Ero ipocondriaco facevo esami su esami e visite su visite. Poi nel tempo non ricordo bene ma ero stato bene per anni per poi avere delle ricadute. Mi ricordo che per 10 anni sui seguito da uno psicologo che pero' mi faceva delle sedute di 20-25 minuti .C'e' da dire che ero uscito dagli attacchi di panico senza medicine ma con il suo aiuto. Mi ricordo di momenti molto difficili (non riuscivo ad andare al ristorante perche' non potevo scappare). Poi 3 anni fa l'ho lasciato e ho cambiato. Adesso faccio una seduta da 1 ora ogni 20-25 giorni. 4 anni fa mi era sorto un problema: praticamente mi svegliavo di notte con il cuore che andava a 1000 e da li ho iniziato a pensare di avere una aritmia cardiaca e a fissarmi sul cuore. Questo psicologo che lavora all'interno di uno studio psichiatrico mi ha prescritto 2 gocce di entumin prima di dormire e il problema si e' ridotto di molto. in questo periodo pero' mi e' tornata la paura di allontanarmi da casa, e fare tutte quelle cose da cui non posso "uscire" .Tipo andare in autostrada, andare dal barbiere....ecc.ecc. Il medico che lavora nel suo studio mi avrebbe prescritto una terapia molto blanda ma comunque formata da antidepressivi e ansiolitici. Io non voglio iniziarla. Vi chiedo questo: non posso prendere un ansiolitico al bisogno o quando so che devo affrontare qualche cosa difficile? in casa ho Xanax e Tavor Oro...non posso usarli quando serve? quante gocce? quante pastiglie di tavor oro?
×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.