Vai al contenuto

Raber

Membri
  • Numero di messaggi

    7
  • Registrato dal

  • Ultima visita

Reputazione comunità

0 Neutral

Che riguarda Raber

  • Rango
    Nuovo utente

Ospiti recenti del profilo

Il blocco recente degli ospiti è disabilitato e non viene visualizzato dagli altri utenti.

  1. hai perfettamente ragione... a prescindere da come loro mi vedono o sul perché mi apprezzano non devo farmi influenzare, devo sentirmi libera di esprimermi e di essere. a me pesa questa situazione perchè sento la pressione delle loro aspettative su di me... MA non devo farmi coinvolgere e devo affrontare il mio percorso nel modo più sereno possibile. grazie :)
  2. in effetti è difficile dare un giudizio oggettivo, perché mi rispondi guardando le cose dal tuo punto di vista... Più che un giudizio oggettivo intendevo un giudizio esterno :) So che non sono persone superficiali i genitori del mio ragazzo, so che mi vedono come una persona molto garbata, molto motivata e ci tengono che io finisca il mio percorso di studi. So che non guardano solo la preparazione culturale ma ogni volta che passo il tempo con loro sono quelli i discorsi che vengono fuori, per ciò in qualche modo ho pensato che magari fosse solo quello il loro interesse anche nei miei confro
  3. beh ognuno ha i suoi tempi,,, se sono saltati 3 dei tuoi obiettivi vuol dire che questo non è ancora momento per realizzarli... Capisco la tua esigenza di realizzazione, anch'io ho 21 come te... Però non preoccuparti se non si raggiungono subito gli obiettivi, ci vuole tempo e magari serve affrontarne uno alla volta. Intanto posso dirti che invidio la tua volontà di affrontare le tue problematiche, davvero (mi riferisco al fatto che cerchi di uscire con persone nuove). Le amicizie vere sono difficili da trovare, ma comunque cerca di ridurre il tempo in casa con dispositivi elettronici per
  4. ciao, ho vissuto una situazione diciamo simile per certi versi... Ho conosciuto un ragazzo in un gioco online, questo ragazzo scriveva nelle chat sempre messaggi profondi, a volte angosciosi, a volte messaggi di odio e depressi... Così mi sono preoccupata e ho iniziato a scriverli finché non ci siamo scambiati il numero di telefono... Questo ragazzo è un po' come quello che hai descritto tu, genitori separati, dice di aver tentato il suicidio diverse volte e io a volte sono rimasta la notte sveglia per parlare con lui in modo che si liberasse di qualsiasi cosa lo logorasse dentro. Ma lui conti
  5. Raber

    Sono sola

    no assolutamente, mi fa solo piacere, mi serve un po' di oggettività :)
  6. Raber

    Sono sola

    wow... sei come me... IDENTICA! anch'io ho 21 anni :) Come dice Senza-Anima, io ho sempre vissuto con quelle poche persone che mi hanno dato sicurezza ma adesso vorrei un po' uscire da questo guscio...
  7. Ciao a tutti, sono nuova, ho 21 anni, mi sono iscritta per postare da qualche parte la mia luuunga riflessione, in modo che qualcuno possa darmi un giudizio oggettivo. Mi dispiace ma è venuta veramente lunga e spero che qualcuno la legga . Ormai sono 6 anni che sono fidanzata con il mio ragazzo, 4 anni fa lui si è trasferito a Milano per continuare a studiare e io (forse un po’ stupida) ho deciso di seguirlo, di studiare in un paese vicino a lui lontana dalla mia famiglia. Io sono sempre stata una persona a cui non piace stare al centro dell’attenzione, non mi piace parlare di me né
×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.