Vai al contenuto

InnerEye

Membri
  • Numero di messaggi

    15
  • Registrato dal

  • Ultima visita

Reputazione comunità

0 Neutral

Che riguarda InnerEye

  • Rango
    Nuovo utente

Ospiti recenti del profilo

Il blocco recente degli ospiti è disabilitato e non viene visualizzato dagli altri utenti.

  1. Buonasera Animanera, Purtroppo quando un rapporto si logora e i sentimenti sembrano sparire, quando si cresce e si cambia in tanti anni a volte divergendo, non resta altro da fare che accettare la cosa prendersi cura esclusivamente di se stessi. Bisogna accettare il fatto che ci si trova in una nuova realtà. Se 87 è il tuo anno di nascita e quindi ora hai 30 anni, una relazione iniziata 12 anni fa significa che vi siete incontrati e avete iniziato un percorso assieme quasi da ragazzini. E' molto irrealistico pensare che in questo tempo le persone non cambino e, cambiando, è molto difficil
  2. Buonasera, Direi che il tuo messaggio già dimostra una certa consapevolezza: non è da tutti accorgersi che i propri obiettivi e risultati e la direzione della vita non ci appartengono e non ci rappresentano. Molti si trascinano da un risultato all'altro per anni e decenni, senza neanche porsi la questione. Quindi se sei arrivato qua, direi che la cosa è positiva. La domanda è stata posta. Sei molto giovane, non pensare di aver sprecato tempo, è sempre il momento giusto di fare un cambiamento, un passo verso se stessi. Parlaci di questi "obiettivi imposti", come sono arrivati e c
  3. Carissima, Dai retta al tuo istinto: se senti che c'è qualcosa di poco chiaro e addirittura sospetti di essere presa in giro stai in allarme. Non so se questa persona stia davvero male oppure sia una maniera di manipolare la tua attenzione. Anzi ad occhio e croce pare proprio che sia alla ricerca di attenzioni, alla ricerca di un rapporto che lo faccia sentire capito e considerato. E' estremamente sensibile o almeno, lo è per quanto riguarda la propria sofferenza. Basta una frase storta, un commento ed è subito dramma. Hai fatto benissimo a rimetterlo con i piedi per terra quando lui
  4. Carissima Emors, Quello che per te è un momento difficile, se lo stessi vivendo io, lo considererei un paradiso. Non prenderla come una presa in giro, vorrei darti la mia prospettiva perchè leggendo il tuo messaggio avevo il sorriso automatico stampato in volto ;). Vedila così, come la vedo io, solo per qualche minuto: Hai passato una estate magnifica con un ragazzo con cui c'è un bellissimo rapporto e non solo! La storia sta andando avanti perchè, nonostante il duro impatto con 'la solita vita', vi vedete sempre due/tre volte alla settimana, cosa che in alcune fasi del rapporto, qua
  5. Buonasera ancora, Come ti senti tu in tutto questo? Grazie ai tuoi ultimi chiarimenti penso stia emergendo il quadro di una persona davvero insicura che tende a recintare i suoi rapporti e immagino non sia facile viverle accanto. Direi che 5/6 volte in un mese non è una frequenza esagerata per gli incontri con i suoceri, obiettivamente, però bisogna vedere come lei vive questi incontri: se per lei sono schiaccianti e fastidiosi, anche uno o due possono essere troppi. Tu hai degli amici stretti e se passi 'molto' tempo con loro lei si irrita. Ma cosa vuol dire 'molto'? E tu quanto tempo vu
  6. Ciao Dakota, Mi scuso anche io per il ritardo. D'abitudine mi dedico al forum solo di venerdì, se però vuoi parlare con me anche in altri momenti mandami un messaggio privato, non ci sono problemi. Quando dici che tutto questo non riesci a giustificarlo, ti do ragione. Tutto il mio discorso è legato al fatto che, essendo questo un forum di psicologia, volevo farti riflettere su quanto fosse sbagliato da parte tua trattare male te stessa. Meriti di essere trattata bene anche e soprattutto da te stessa. Purtroppo il fatto che ti vedi in questa maniera negativa rende più facile che si
  7. Buonasera 'Amante della psicologia', Alla fine poni delle domande di cui la seconda dipende dalla risposta alla prima che a sua volta ne nasconde una all'interno ovvero: di che natura è la gelosia di mia moglie? Da quello che descrivi, sembra di capire che tua moglie è gelosa di chiunque catturi una parte delle tue attenzioni, è gelosa di chiunque entri nella sfera privata della coppia. Era gelosa di donne in situazioni immaginarie e improbabili, ora è gelosa di tua madre, può essere che un giorno, se avrai un amico molto stretto, potrebbe essere gelosa anche di lui se gli concedi molto s
  8. Ciao Dakota e ben tornata! Mi spiace molto per il tuo cane, purtroppo gli animali domestici ci lasciano sempre troppo presto. Credo che il fulcro di questa situazione sia la tua frase, chiara e semplice " io mi detesto". Se ti detesti, attirerai sempre nella tua vita persone e situazioni che ti fanno sentire sempre più detestata, rifiutata, non desiderata. Sono convinta che il mondo che creiamo attorno a noi ( il nostro lavoro, la nostra casa, il nostro corpo, i nostri amici, relazioni...) sia un riflesso di cosa siamo. Ma qui sta il bello, quando cambiamo noi, cambiamo il mondo atto
  9. E come posso vederlo come un attacco, vedo che siamo d'accordo :) Buon fine settimana a tutti Dakota facci sapere ...
  10. ProfondoGelo, sono d'accordo con te in linea generale. Ma in questo esatto momento bisogna capire se lei è pronta a lasciar andare il tutto o se prima deve capire ancora qualcosa attraverso l'esperienza con quest'uomo, soprattutto per se stessa. Penso debba affrontare e capire, altrimenti corre il rischio di piombare in una situazione analoga con un altro uomo simile a lui, purtroppo. In ogni caso fa bene alla fine a tirarsene fuori. Certo lui qualche piccola stranezza ce l'ha eh... Un saluto !
  11. So che non stai facendo la vittima e che sei in uno stato molto difficile. Io sono convinta che gli incontri e i rapporti che abbiamo non siano casuali, noi incontriamo e attiriamo a noi la persona che spingerà (anche senza volerlo) tutti i bottoni delle nostre fragilità rendendo così evidente a noi stessi cosa dobbiamo affrontare. Come mai il fatto che lui non sia riuscito a fare sesso e neanche a spiegarti perché con te ad un certo punto ti ha fatta esplodere? Addirittura con delle cattiverie? Non ti sto in alcun modo rimproverando, qui non c'è ovviamente una cosa giusta e una sbag
  12. Caro Hez, Ho 30 anni come te e non sento per niente il peso dell'essere single. Questo non significa che non desidero una relazione ma sono cosciente del fatto che sono una persona aperta, socievole, incuriosita dal prossimo, la persona con cui avere una relazione arriverà. Nel frattempo vedo le coppie, anche tra i miei amici, le osservo funzionare e spesso quando vedo meccanismi di annosa co-dipendenza, storie che si trascinano, o anche soltanto vissuti quotidiani noiosi e poco stimolanti sono io che nascondo uno sguardo di compassione ;). Vedi come può cambiare la prospettiva? I cr
  13. Ciao Dakota, Da come scrivi sembri davvero sconvolta e mi dispiace davvero! Capisco la tua situazione. Purtroppo quando abbiamo bisogno di affetto, come dici tu, ma anche approvazione, sensazione di essere desiderati, amore, sostegno etc. ci precipitiamo nelle situazioni senza osservare bene e una volta dentro non riusciamo comunque a vedere chiaramente né tanto meno a tirarci fuori. Penso sia necessario che tu prenda un attimo un bel respiro, materialmente e metaforicamente, e ti distacchi un attimo dalla questione per vederla con un po' di distanza, per quanto difficile. Il fatto c
  14. Caro Jeremy, Come hai giustamente detto tu stesso, guardando il 'quadro generale' non è la definizione del rapporto che può cambiare le cose. Ai fatti, lei si comporta con te come se fossi il suo ragazzo? Ti fa stare bene e ti fa sentire sicuro? Ti sta dando tutto ciò che vorresti da una relazione a questo livello di sviluppo? Se sì, allora mi sento di darti due semplici consigli. Punto primo, in questo momento non fissarti sulle definizioni. Dalla mia prospettiva 5 mesi sono abbastanza pochi per chiamare un uomo 'il mio compagno', ma ognuno ha i suoi tempi. Potrebbe essere solo un s
  15. InnerEye

    Ansia da coppia

    Caro Press, Credo sia indispensabile capire le radici di questa tuo contrasto tra il desiderio di una relazione e allo stesso tempo avversione alla cosa. Il tuo post solleva tanti punti di questa faccenda e credo che dentro di te ci siano delle convinzioni riguardo alle relazioni, delle convinzioni che possono non essere del tutto coscienti. Innanzitutto credo possa essere vero che, come dicono i tuoi amici, non hai trovato la persona giusta. Con 'giusta' intendo: che susciti dei sentimenti in te, un impulso forte a superare i tuoi problemi, un desiderio di stare con questa persona c
×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.