Vai al contenuto

topazio

Membri
  • Numero di messaggi

    8
  • Registrato dal

  • Ultima visita

Reputazione comunità

0 Neutral

Che riguarda topazio

  • Rango
    Nuovo utente
  1. autolesionismo
  2. ciao Simona, anch'io soffro di disturbo alimentare, ho passato molti momenti di crisi,proprio tanti .... la bulimia mi ha devastata mentalmente e fisicamente, mi ha procurato dei problemi a livello di salute. In vari momenti ho avuto di tutto, crisi pazzesche in cui ingurgitavo quantità di cibo pazzesche. Ora il disturbo è ancora lì e mi possiede ma un pò ho imparato a controllarlo senza il supporto di psicologi, da sola, perchè ero in pericolo di vita. Ogni tanto ho dei periodi in cui sgarro ma poi mi rimetto sulla giusta strada. Secondo me tu come me e come molti ami la vita. Tutti noi
  3. ciao mary soffro anch'io di disturbo alimentare, non sto qui a fare tanti discorsi. Capisco che non vuoi far conoscere il problema in famiglia. I miei genitori l'hanno sempre saputo ma hanno sempre fatto finta di niente, non volevano spendere risorse economiche per aiutarmi, anche umanamente non mi sono stati vicini così mi hanno lasciata a me stessa. Capisco che hai paura di essere etichettata come malata, capisco tutto. Una strada potrebbe essere rivolgerti a un consultorio in cui ci sono spazi di ascolto. La privacy viene rispettata, essendo tu maggiorenne non dovrebbero contattare i tuoi g
  4. ciao dovresti secondo me provare la psicoterapia. Ho le tue stesse patologie e ci convivo da sempre. buona fortuna
  5. anch'io come te sono bulimica da tutta la mia vita, non so come venirne fuori, non ne vengo fuori in nessun modo, devo convivere con la mia malattia. ciao
  6. ciao junior t, io sono bulimica e autolesionista da quando ero bambina. Non sono andata mai dagli psicologi e tuttora convivo con questa malattia. Considerando che sei giovane secondo me puoi puntare sulla tua realizzazione della tua vita. Dovresti fare dei progetti per il tuo futuro sani, reali, non fare lo sbaglio di fare le cose in maniera campata in aria, così tanto per fare o per seguire il gregge. Ti assicuro che i sentimenti di non autostima, di sentirsi inutili, buoni a niente ... sono comuni a molte persone, più di quello che si pensa. Dimagrire non è facile perchè dovresti prima trov
  7. ciao Gineprix, soffro dei tuoi stessi disturbi anch'io preferisco non usare farmaci che mi creerebbero solo dipendenze e non so fino a che punto mi possano aiutare. Ogni giorno mangio per noia anche quando non ho fame. La causa principale forse è la solitudine, sicuramente è questo, ci manga la possibilità di relazionarci e di trovare appagamento appunto da un punto di vista affettivo. Non è facile trovare una soluzione ma sicuramente la risposta sta nei rapporti sociali, dobbiamo sforzarci di trovare degli amici, una compagna o compagno eccetera. Dobbiamo sforzarci di curare i rapporti
  8. ciao Francesco, non sono psicologa ma credo che si tratti di un problema mentale. Probabilmente c'è stato un evento che lui non ha superato e ha sviluppato questa depressione, niente più ha senso per lui e solo il cibo gli procura il piacere come nella bulimia. Credo che ci voglia come tu dici un ricovero coatto e poi dovrebbe essere seguito dagli psicologi anche dopo. Secondo me a volte le persone si lasciano andare senza rimedio e, se l'hanno scelto, peggio per loro. Dipende da lui volersi tirare fuori oppure no. Ci sono i consultori a cui ti puoi rivolgere. buona fortuna
×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.