Vai al contenuto

Pubblicità

innereien

Membri
  • Numero contenuti

    1
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

0 Neutral

Su innereien

  • Rank
    Nuovo utente
  1. Se posso, mi sembrano lecite le "riflessioni" fatte, io mi stavo facendo una (lecitissima) domanda.. come mai non cercare aiuto prima? Non critichiamo gli psicoterapeuti a priori...si sa che ci sono ciarlatani ma anche persone capaci e professionali. Vorrei aggiungere che non per forza il primo approccio dev'essere con uno psicoterapeuta privato e costoso. Bisogna che lui chieda aiuto...nel muoversi in questo senso. Per una persona che vive un senso di disagio tale (gli sono vicina), non è utile, secondo me, autoanalizzarsi o leggere i suoi stessi scritti. Credo che si generino facili circoli viziosi. Bisogna che esca all'esterno, questa cosa. Il medico può aiutare ad indirizzare verso qualcuno, anche non un privato...già si rompe il ghiaccio e la pressione su se stesso si fa minore..
×
×
  • Crea Nuovo...

Important Information

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Privacy Policy.