Vai al contenuto

Pubblicità

Stella 88

Membri
  • Numero contenuti

    2
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

0 Neutral

Su Stella 88

  • Rank
    Nuovo utente

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. Ciao a tutti, ho deciso di scrivere su questo forum sperando vivamente nel vostro supporto/conforto. Sto andando in terapia da circa un anno e mezzo e mi sono resa conto di essermi affezionata troppo al mio psicologo. Penso sempre a lui, aspetto tutta la settimana quella misera ora di tempo che ho per vederlo e poi vivo tutta la settimana del suo ricordo, non faccio altro che pensare a lui e me lo rivedo mentre sorride, mentre fa qualche espressione più personale con il viso e rivedo sempre i suoi occhi. Non penso quasi mai a quello che mi ha detto nella seduta! E' pazzesco? Principalmente io vado per vederlo, per guardarlo negli occhi e ascoltare la sua voce, poi quello che dice per me è secondario!!! Mentre all'inizio facevo molta molta fatica ad andare, non mi fidavo e dentro di me lo rappresentavo come una persona nemica, ora la situazione è diventata questa. Soffro molto perché vorrei vederlo al di fuori della terapia, vorrei conoscerlo meglio e ascoltarlo all'infinito. Ora la terapia si è interrotta per la pausa estiva ed io sto malissimo, tutte le mie problematiche sono peggiorate e a me sembra di non avere aria per respirare, conto i giorni che mancano per rivederlo e mi distrugge il fatto che non so con chi sta e cosa sta facendo. Non mi parlate di transfert, perché ho letto molto sull'argomento ma non è questo il caso...all'inizio poteva essere un caso di transfert, ma adesso mi sembra qualcosa di più...non sono innamorata di me stessa o dell'amore che lui mette nel suo lavoro, io sono persa dei suoi gesti, dei suoi occhi, della sua voce e di quel poco che lo conosco. Ho già perso una persona per me importantissima, non ditemi che devo abbandonare anche lui e la possibilità che ci possa essere qualcos'altro perché non sopravviverei...
  2. Ciao, ho letto tante volte quello che hai scritto e volevo dirti che io mi trovo esattamente nella stessa situazione. Ora che ho dovuto interrompere per il periodo estivo sto malissimo, le problematiche che avevo sono peggiorate e mi sembra che mi manca l'aria senza di lui, ti giuro... E' ormai un anno e mezzo che sono in terapia e non ho la forza di non andarci più, al solo pensiero di non vederlo più mi sento a pezzi e non lo sopporterei. Volevo chiederti se nella tua situazione ci sono stati risvolti, se gli hai parlato e cosa è successo dopo....aspetto notizie positive...
×
×
  • Crea Nuovo...

Important Information

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Privacy Policy.