Vai al contenuto

Pubblicità

serenella70

Membri
  • Numero di messaggi

    5
  • Registrato dal

  • Ultima visita

Reputazione comunità

0 Neutral

Che riguarda serenella70

  • Rango
    Nuovo utente
  1. no non ho frainteso le tue parole figurati, per non è semplice intendevo che comprendo che io con quella che era la sua ex famiglia non centro nulla, sono figli loro ed è naturale, anche se sono ormai adulti, che alle feste ritengono opportuno ci sia la loro madre, però il mio compagno con lei, anche se hanno mantenuto buoni rapporti ha divorziato L'hanno scorso le hanno regalato perfino un quadro pitturato da lei, questo nonostante sia la loro madre, non mi è sembrato molto carino. Non fraintendermi, non intendevo che ho vinto come se fosse una sfida, ma mi metto anche nei panni di una persona che dopo trent'anni e dopo che magari pensava di passare la fine dei suoi giorni accanto a suo marito, improvvisamente si trova a doversi riorganizzare una vita. Io so che lei ha anche provato a salvare il suo matrimonio ma lui che successivamente ha incontrato dopo due anni me ha fatto poi la sua scelta.
  2. non è semplice, da una parte capisco e comprendo che ho vinto su tutto mentre alla sua ex sono rimasti solo questi momenti da trascorrere con quella che era la sua famiglia, dall'altra mi sembra una mancanza nei miei confronti
  3. serenella70

    e' giusto che accetti?

    Buongiorno a tutti Volevo condividere con voi un mio problema per cercare di capire anche con i vs consigli se sia giusto che continui ad accettare questa situazione. Sono insieme da cinque anni ad un uomo più grande di me di 10 anni che dopo 30 anni di matrimonio ha lasciato, non per causa mia in quanto ci siamo conosciuti dopo, la sua ex moglie Abitiamo in due città diverse ma non troppo distanti per cui ci vediamo regolarmente nel weekend. Lui ha due figli grandi e rispettivamente conviventi con i quali ho un rapporto tranquillo. La sua ex moglie non ha mai voluto nè vuole attualmente conoscermi nonostante ormai sono quasi otto anni che lui l'ha lasciata. Il fatto è che quando ci sono compleanni dei figli, della sua ex e sotto le feste di natale loro organizzano cene di festeggiamento "in famiglia" non invitandomi in quanto essendo presente la loro madre/ex . Io fin'ora ho accettato in quanto sò che il mio compagno con lei ha chiuso, comprendo che non sia una situazione semplice per lui perchè sono i suoi figli però mi chiedo se è giusto io accetti di essere messa da parte in queste occasioni che riguardano quella che era la sua famiglia o se dovessi pretendere che lui in qualche modo "si imponga" dicendo che ora nella sua vita ci sono io per cui dove va lui vado io Grazie per i consigli
  4. Ciao anche io penso che, come molti uomini è piu semplice fare gli struzzi, mettendo la testa sotto la sabbia che affrontare faccia a faccia le persone dicendo nel bene e nel male quale sono le motivazioni che hanno portato a questo. Secondo me devi darti tu un tempo, non troppo lungo, dove decidi di rimanere in sospeso, poi chiudi tu. Rimanere in sospeso non è bello poi sinceramente di uno che si comporta in questo modo io non mi fiderei piu di tanto
  5. Buongiorno a tutti Volevo condividere con voi un mio problema per cercare di capire anche con i vs consigli se sia giusto che continui ad accettare questa situazione. Sono insieme da cinque anni ad un uomo più grande di me di 10 anni che dopo 30 anni di matrimonio ha lasciato, non per causa mia in quanto ci siamo conosciuti dopo, la sua ex moglie Abitiamo in due città diverse ma non troppo distanti per cui ci vediamo regolarmente nel weekend. Lui ha due figli grandi e rispettivamente conviventi con i quali ho un rapporto tranquillo. La sua ex moglie non ha mai voluto nè vuole attualmente conoscermi nonostante ormai sono quasi otto anni che lui l'ha lasciata. Il fatto è che quando ci sono compleanni dei figli, della sua ex e sotto le feste di natale loro organizzano cene di festeggiamento "in famiglia" non invitandomi in quanto essendo presente la loro madre/ex . Io fin'ora ho accettato in quanto sò che il mio compagno con lei ha chiuso, comprendo che non sia una situazione semplice per lui perchè sono i suoi figli però mi chiedo se è giusto io accetti di essere messa da parte in queste occasioni che riguardano quella che era la sua famiglia o se dovessi pretendere che lui in qualche modo "si imponga" dicendo che ora nella sua vita ci sono io per cui dove va lui vado io Grazie per i consigli
×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.