Vai al contenuto

Pubblicità

Bruceli3456

Membri
  • Numero di messaggi

    1
  • Registrato dal

  • Ultima visita

Reputazione comunità

0 Neutral

Che riguarda Bruceli3456

  • Rango
    Nuovo utente
  1. Salve a tutti sono un ragazzo di 22 anni e sono in una situazione di confusione, vi racconto un po' la situazione attuale sono fidanzato da quasi 4 anni e non capisco se quello che provo per lei é affetto o é amore ... Racconto un po' dicendo che si tratta della mia prima relazione seria iniziata a 18 anni per gioco, conosciuti e frequentati per due mesi mi sono innamorato di lei non per il suo corpo ma bensì per il suo comportamento , il sentirsi amato per la prima volta , i baci ovunque come i primi fidanzamenti adolescenziale diciamo ...conosciuti e frequentati per 2 mesi era il momento di ritornare in patria. Ero follemente perso e la voglia di rivederla era altissima... Non vi ho detto che si tratta di una relazione a distanza quindi potevamo vederci solo il weekend. I primi due anni devo dire che li abbiamo passati molto bene ,ci siamo conosciuti sempre di più e provo sempre un sentimento che mi piaceva , insomma adoravo stare insieme a lei e non potevo farne a meno. Dal terzo anno mi ero messo in testa che la distanza non era più cosa per me, questa sensazione era iniziata quando volevo capire come era vivere vicini, condividere quelle piccole cose ; in quel periodo vedevo molti miei amici che condividevano con la proprio/a lei o lui momenti o semplicemente anche andare a prendere un caffè insieme, e sentivo che a me questa cosa mancava molto. Non potevo quindi condividere con la mia ragazza tutto il tempo che desideravo ed era poco il tempo limitato , ecco cosa mi mancava . In quell anno ho conosciuto una ragazza senza che lei sapesse nulla, il fatto é che tra impegni e università e tutto la relazione era diventata fiacca , é vero che ero sempre contento di vederla ma non ero soddisfatto, non mi era concesso andarla a trovare durante la settimana così ho optato per altro (questo é un mio pensiero che avevo nella testa , ma non ero sicuro dei quello che stavo facendo ) insomma non stavo cercando una ltra ragazza, ma cercavo compagnia durante la settimana. Senza farlo apposta ho conosciuto questa ragazza, si é un é creata subito una amicizia anche se l' intento era quello di provarci un po' per gioco ( una sorta di flirt) continuando si é creata una forte amicizia. Ammetto che non stavo cercando un altra persona, la consideravo per lo più un amica ,però di fatto mi sentivo meglio con lei che con la mia ragazza. Mi spiego meglio la sentivo e la chiamavo tutti i giorni e parlavamo di qualsiasi cosa, siamo usciti anche più volte insieme per andare a prenderci un caffè o mangiare insieme ... Ho capito però che mi stavo troppo affezionando a lei e trascurando la mia ragazza, convinto che non fosse la cosa giusta e sentivo che anche se non c' era ancora qualcosa per la mia ragazza , avevo preso una scelta quella di chiudere i rapporti con questa amica, pensando che il problema fosse lei , che mi impediva di non amare a pieno la mia ragazza. Nei mesi successivi infatti ho ritrovato nuovamente quel sentimento che avevo per lei come nei primi mesi di fidanzamento.
×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.