Vai al contenuto

Claire77

Membri
  • Numero di messaggi

    1
  • Registrato dal

  • Ultima visita

Reputazione comunità

0 Neutral

Che riguarda Claire77

  • Rango
    Nuovo utente

Ospiti recenti del profilo

Il blocco recente degli ospiti è disabilitato e non viene visualizzato dagli altri utenti.

  1. Salve a tutti, scrivo per la prima volta qui e ringrazio già in anticipo chi mi leggerà. In breve: ho sposato 15 anni fa mio marito per fuggire a una famiglia opprimente ma non ero psicologicamente pronta ad una storia matura.Sono sempre stata piena di paure e ansie che sono peggiorate con la nascita dei miei amati figli. Mio marito è diventato il mio nemico, il capro espiatorio di tutto. Nel fondo del mio cuore sapevo di volergli bene, ma anno dopo anno mi sono allontanata, non ho fatto delle terapie soddisfacenti. Soprattutto non riuscivo più a fare l'amore con lui, solo ogni tanto e con grande fatica. Sono stata una brava mamma, ho cercato per quel che potevo di essere anche moglie, ma ero davvero bloccata. Finché un giorno ho scoperto che lui l'anno scorso ha avuto 2 brevi avventure, e mi ha confessato che non ne poteva più di sentirsi solo e non amato. Io ho iniziato finalmente una terapia che dà dei risultati, non sono più arrabbiata con lui e sto provando a condividere con lui le mie fatiche. Ogni momento insieme è bellissimo e per la prima volta nella vita sono felice. Ma il passato pesa, il tempo perso a stare male, gli anni di solitudine, il suo tradimento. Come si fa a ricominciare? Come si fa, se sono così insicura e appena all'inizio della scoperta di me stessa, ad aprirsi ad una persona? A fidarsi? A dimenticare? Mi sento sovrastata da tutti i nostri errori. Ma finalmente so di amare mio marito e di voler fare di tutto per essere felici insieme.
×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.