Vai al contenuto

Magell

Membri
  • Numero di messaggi

    1
  • Registrato dal

  • Ultima visita

Reputazione comunità

0 Neutral

Che riguarda Magell

  • Rango
    Nuovo utente
  1. Salve, vi scrivo per un aiuto, dei consigli o quello che è, giusto per sentire una vicinanza qualsiasi, mi sento assolutamente solo. Ho avuto una relazione per 3 anni, tra vari tira e molla ho perso pezzo per pezzo amici e la stima di familiari, che non vedevano di buon occhio lei, quasi sempre per giusta causa lo devo ammettere, è stata una relazione "marcia" carica di ossessioni, mancanze di rispetto, non potevo stare con i miei amici, ero sempre bersaglio di offese nonostante la tranquillizzassi, sotto casa durante la notte, faceva appostamenti, minacce, offendeva me e i miei parenti in continuazione, ho sempre tradotto la cosa come se mi volesse solo per sé.. e ad oggi non ho più nessuno, la mia famiglia lo sento che mi sta accanto per inerzia, non mi da nessun aiuto, nessuno più mi chiede da tempo nemmeno come sto, ma non sono qui per questo. Vorrei capire cosa c'è che non va in me, cosa fa di me una persona facilmente dimenticabile, perché sono così facilmente sostituibile per lei, perché mi ha trattato così, perché lui si ed io no. Tra i vari tira e molla lei ha sempre trovato un altra persona, non è la prima volta che ci stacchiamo, mi sono sempre portato appresso l'amore che provavo per lei e che probabilmente provo tutt'ora dopo 2 mesi dalla rottura. Ora sta con un altro, non riesco ad andare avanti, nonostante quello che dicevano gli altri e quello che ho passato non riesco a dimenticarla, credetemi per quello che mi ha fatto dovrei essere felice, non riesco ad esserlo, non riesco a capire o a non pensare a lei che sta bene con lui, ed io che ci ho sempre provato con tutto me stesso non mi sono mai ritrovato nulla. 2 mesi fa ci siamo lasciati, la settimana dopo già stava con lui, foto ovunque, ha sempre fatto così. È stata una donna importante per me e non riesco ad andare avanti, perché con me non è stata bene, perché vedeva tutti quei difetti in me, cos'è che non va in me?! Perché lui si ed io no? Non ho mai ricevuto una carezza!!!! Una foto!!!!! Nulla!!!! Ho perso tutto, ho perso lei, ho perso me stesso nella relazione, ho perso la stima, ho perso qualunque cosa. Mi sento invisibile agli occhi di tutti, soffro di ansia e attacchi di panico, fantastico sulla mia morte spesso e volentieri e penso che siano più felici senza di me. Guardavano male lei, ero io il problema? Cosa ho fatto? Non capisco!!! Mi sento vuoto. È Da dicembre dall'inizio della nostra crisi che non faccio nulla, poi è venuta anche la quarantena, faccio lavoro-pc e così via ogni giorno da dicembre, non riesco ad uscire. Dovrei essere felice che sia uscita dalla mia vita, mi ha fatto sempre tanto male durante la nostra relazione, eppure mi manca sempre di più, perché succede questo? Che problema ho? Ero io a causare le sue reazioni? Non mi meritavo quello che sta avendo lui? Non voglio per forza un consiglio, se vi posso chiedere una cosa anche se leggete spassionatamente lasciatemi un messaggio, anche un puntino minuscolo senza scriverci niente,mi farebbe piacere, almeno qualcuno mi avrà ascoltato. Grazie.
×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.