Vai al contenuto

Prezzemoloo

Membri
  • Numero di messaggi

    1
  • Registrato dal

  • Ultima visita

Ospiti recenti del profilo

Il blocco recente degli ospiti è disabilitato e non viene visualizzato dagli altri utenti.

Prezzemoloo's Achievements

Newbie

Newbie (1/14)

0

Reputazione comunità

  1. Ciao a tutti, ho 18 anni (a fine maggio 19) e ho vissuto 7 anni bruttissimi a causa della mia situazione famigliare ormai degenerata (anche prima non era delle migliori ma era comunque più o meno vivibile come ambiente). Ho passato delle cose che non voglio raccontare nello specifico, tutto questo dagli 11 anni fino ai 17. Nonostante stessi male mi sforzavo di fare qualcosa nella vita, anche se nella maggior parte dei casi erano esperienze malsane: instauravo relazioni tossiche con i ragazzi, ho perso due anni scolastici...ecc. Non uscivo molto perché soffrivo di depressione e attacchi di panico, ma qualcosa ho fatto anche se si trattava di cavolate nella maggior parte dei casi. In realtà avevo tantissimi sogni e tanta voglia di fare ma sia i miei genitori che il mio malessere ostacolavano tutto. In tutto questo, ero l'unica in famiglia che voleva risolvere la situazione ma i miei genitori ostacolavano tutti i miei piani, riuscivano sempre. Loro non volevano proprio avere a che fare con assistenti sociali, carabinieri o poliziotti: nella fossa che si erano scavati, bene o male sopravvivevano. Un giorno, a 17 anni per disperazione mi sono fatta ricoverare in neuropsichiatria infantile (all'ospedale Regina Margherita di Torino) per tentato suicidio (ovviamente prima sono passata in pronto soccorso)...in realtà non volevo suicidarmi davvero e non mi sono fatta male, volevo semplicemente trovare un rimedio drastico per risolvere il problema (i miei genitori non volevano chiamare nessuno per aiutarmi, sono io che ho chiamato taxi e ospedale...tutto questo perché avevano paura dei servizi sociali), sono stata là dentro tre mesi e i medici non hanno esitato nel mettermi in una comunità educativa anche se ci hanno messo un po' di tempo per trovarla. Così, a 17 anni e 5 mesi precisamente, sono entrata in comunità ed ero finalmente serena, ancora adesso adoro stare qua dentro. Gli educatori sono fieri di tutto quello che sto facendo, vado molto bene a scuola, sto instaurando solo amicizie sane anche se essendo nuova in questo paese, conosco davvero poca gente e sto pure facendo un vero e proprio corso di canto, con lezioni sia individuali che di gruppo. La musica è sempre stata la mia passione, che purtroppo non ho mai potuto coltivare in passato a causa di tutti quei problemi, però ho frequentato un associazione dove tenevano un "corso di rap" totalmente gratuito, quello almeno sono riuscita a farlo. Ho altri progetti in mente: frequentare un corso di teatro, precisamente teatro comico in quanto riesco a fare ridere le persone grazie alla mia stranezza e alla mia simpatia. Inoltre voglio fare volontariato come clownterapista, solo che è tutto fermo a causa del covid. Sto cercando altre associazioni dove poter fare volontariato (in altri campi) perché è un ambito che mi interessa molto. Nella vita voglio davvero fare grandi cose, il mio desiderio è quello di lasciare un segno nel mondo. Mi piacerebbe inoltre diventare famosa. Sono una persona che se si mette in testa una cosa la fa e la porta a termine. Il problema è che non sono mai in pace con me stessa, è come se avessi buttato al vento tanti anni di vita. Tutti gli anni che ho perso non potrà mai ridarmeli nessuno, spesso vorrei tornare indietro nel tempo e uscire prima da questa situazione, invece che uscirne a 17 anni, 17 anni è tardi!! Dovevo insistere di più e usare fin da subito un metodo così drastico. Chissà che persona sarei se ne fossi uscita prima o meglio ancora, se fossi nata in una famiglia decente. Probabilmente non avrei perso due anni di scuola e sarei una persona migliore. La situazione covid poi non aiuta di certo, anzi peggiora il tutto. Mi sento una fallita e non riesco a mettermi il cuore in pace, ho tanta fretta nel voler recuperare tutti gli anni di vita che ho perso e tendo ad essere molto severa con me stessa. Ormai ho 18 anni, quindi mi devo sbrigare. So che può sembrare ridicolo ciò che dicoma è quello che penso davvero. Sarei lieta se qualcuno potesse darmi qualche consiglio, grazie in anticipo!
×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.