Vai al contenuto

Bullissimo

Membri
  • Numero di messaggi

    16
  • Registrato dal

  • Ultima visita

Ospiti recenti del profilo

Il blocco recente degli ospiti è disabilitato e non viene visualizzato dagli altri utenti.

Bullissimo's Achievements

Rookie

Rookie (2/14)

  • One Year In Rare
  • Collaborator Rare
  • One Month Later Rare
  • Week One Done Rare
  • First Post Rare

Recent Badges

0

Reputazione comunità

  1. Tranquilla Perla! Nessuno si mette a leggere i post vecchi delle discussioni! E qui sono pochi gli utenti partecipanti! Comunque la patente è importante anche se non si ha la macchina dovresti veramente scegliere un istruttore che abbia la serenità, la pazienza e la passione di insegnarti bene. E un opinione sui miei post? Scherzo! Ma parlare anche di altre cose fa bene! Ti ringrazio ma non sono da ammirare perché il mio istinto iniziale è durato tantissimo e non è da persona matura. Lo so che ci sono tantissimi siti web che vomitano propaganda contro i testimoni di Geova, e infatti ne ero stato influenzato anche io come tutti. Ma poi mi sono detto: "se qualcuno ha un dubbio su di me che sono aperto, solare, abbordabile e disponibile, trasparente ma invece di venire a chiedere a me o a conoscermi per capire, va a chiedere informazioni su di me a qualcuno che è invidioso di me o da un mio ex amico che magari mi ha tradito, o mi ha ingannato e per questo non è più mio amico, come mi sentirei?" Allora i testimoni di Geova sono milioni in ogni parte del mondo, aperti pubblicamente a tutti da secoli, aperti online con il loro sito JW org, e addirittura ci vengono a suonare a casa, perché non chiedere e conoscere direttamente? Se ci mettiamo a cercare il web è pieno di ex di ogni ideologia e di gente che porta presunte prove contro tutto e tutti. Preferisco informarmi personalmente che tramite i pregiudizi di altri.
  2. Io ti posso dire questo che ho imparato e non dimenticherò mai: ci sono più di 31.000 versetti in una Bibbia e solo una decina hanno una conformazione grammaticale che non consente una traduzione totalmente oggettiva. Chiunque studia lingue lo capisce, è normalissimo. Quindi sono super pochissimi versetti che hanno una impostazione grammaticale o di punteggiatura che è complessa, nulla in confronto a un contesto di più di 31 mila versetti chiari e diretti. Ti sembra logico basare un intera dottrina ignorando il contesto globale e concentrandosi su alcuni di quei versetti con una struttura grammaticale incerta? Giovanni capitolo 1 versetto 1 usa un termine che può essere tradotto divino e non Dio e il greco antico non aveva l'articolo indeterminativo, quindi il senso di quel versetto causa solo inutili polemiche. Perché non prendere un versetto chiaro e diretto in cui non esiste un problema grammaticale? Sono la maggioranza, perché ignorarli e concentrarsi su un versetto grammaticalmente complesso? Il mio amico me ne ha mostrati tantissimi di versetti su questo argomento ma non li ricorderò mai, però uno l'ho scritto sul cell, è Primo ai Corinzi capitolo 11 versetto 3 dove c'è scritto che il capo di Gesù è Dio. Quindi chiaramente Gesù non è Dio, ma è figlio di Dio, infatti si fa chiamare proprio figlio di Dio. La trinità è un invenzione non Cristiana e non esiste nel Vangelo.
  3. Non hai più risposto, è successo qualche problema?
  4. Chissà perché l'utente Pisi non scrive più, peccato!
  5. Anche io ho fatto quel confronto tra le varie edizioni bibliche e in realtà ho notato che nei testi originali esiste veramente il nome di Dio "GEOVA" ma nelle Bibbie Cattoliche lo hanno eliminato. Nessun nome biblico è scritto in italiano nella perfetta pronuncia in cui esisteva in ebraico e greco originale, infatti Gesù non è la pronuncia perfetta di come chiamavano il figlio di Dio nella lingua originale. Quelle pronunce perfette sono andate perse. Ma nessuno fa obiezione o polemiche usando il nome "Gesù", che infatti in altre lingue è diverso. Però tutti fanno ridicole e subdole polemiche quando qualcuno usa il nome di Dio "Geova", che non è stato inventato dai testimoni di Geova ma è usato in quel modo nella lingua italiana da secoli proprio come è usato Gesù e entrambi non sono la pronuncia vera del nome di Dio e del figlio di Dio. Queste sono informazioni, non le tontolate che circolano in rete, basta pensare con la nostra testa e eliminare il pregiudizio usando un po' di logica.
  6. Bullissimo

    Cena di natale o no?

    Avete visto di nuovo quell'utente che scrive tonnellate di discussioni di spam?
  7. Che stress questa gente che riempie di spam il forum, speriamo che gli cancellino tutti quei messaggi di truffe e inganni. Meno male che almeno non entrano nelle nostre discussioni per scrivere quello spam
  8. Certo Perla non c'è problema a chattare in privato, ma io non conosco realmente nulla di quell'autoscuola, solo ricordo che mi parlavano lo scorso anno di un certo Tommy che è un istruttore con una pazienza, un empatia e una delicatezza grandissime nel dare lezioni. Ma è anche bello scrivere un pochino in chat pubblica per avere opinioni diverse ma senza citare cose riguardo a dove vivi perché vivere a Roma come me rende anonimi, ma se vivi in una piccola zona, poi ti possono identificare e forse ti può dare fastidio anche se ormai quasi nessuno legge i forum. Magari in questa chat pubblica puoi scrivere sui temi che noi trattiamo. sai che affrontare tematiche diverse dal quotidiano aiuta a capire che esistono altre cose importanti, altri interessi e non solo i propri problemi? Provaci. Ma se vuoi chiedere alcune cose nella chat privata va benissimo ugualmente Perla. Caro Fran, grazie per i complimenti, e sono vere le tue parole. L'invidia spinge a fare tantissime cose orribili e quando hanno invidia persone potenti, che siano politici, commercianti o religioni, poi noi paghiamo le conseguenze perchè veniamo bombardati da disinformazione come accade con la propaganda contro i testimoni di Geova che sono tutte frottole inventate di sana pianta. Quindi spesso il pregiudizio che abbiamo non è direttamente colpa nostra ma è colpa della grandissima mole di disinformazione che abbiamo intorno. Forse qui nelle grandi città come Roma è un pochino più semplice perchè non ce ne frega nulla di quello che pensano gli altri vicini o parenti. La città rende molto indipendenti sia fisicamente che mentalmente. Ma chi vive in piccole città è influenzato dall'opinione dei vicini o dei colleghi o dei parenti e quindi è ancora di più vittima della disinformazione perché la disinformazione e la propaganda regnano sovrane sulla massa. Quando ci interessa l'opinione della massa siamo schiacciati. quando invece ci interessa meno, è più facile liberarci del pregiudizio dovuto alla falsa propaganda.
  9. Non è stato per niente facile risolvere il problema dell'invidia e lo avevo raccontato in questo forum e l'utente PISI mi ha aiutato tanto. Non per vantarmi ma io sono un bel ragazzo, e faccio sport, inoltre ho stile e quindi all'università, a Roma, avevo tutti che mi ammiravano sia ragazze che ragazzi perché gli piaceva avermi come amico. Poi ad un certo punto arriva questo tipo, della mia età, non era uno studente e addirittura lavorava solo come stagionale, ma in poche settimane è diventato il centro dell'attenzione di tutti, inclusi i professori. Era un bidello in fin dei conti, nessuno, ma mi ha fatto stare malissimo! Appariva per riparare piccoli guasti nelle aule, e poi ci si incontrava nelle mense. Anche lui bellissimo, atletico e sembra che sapesse tutto. E' bastata una domanda di un professore in aula, ed è iniziata una catena che mi ha travolto per settimane. Siccome lui in pochi minuti riparava ogni cosa, davanti a tutti il prof gli chiede come mai non si iscriveva all'università dato che era giovane, e lui risponde che era di quelli di Geova e quindi appena compiuti 18 anni aveva deciso di lavorare 4 mesi l'anno e con quel che guadagnava andava a fare volontariato nella squadra di soccorso internazionale della loro religione. Con una fastidiosissima enorme umiltà, disse che non gli interessava una carriera, che aveva già vissuto in tutti i continenti e che aveva amici di ogni nazione e la sua vita era piena in quel modo. Dovevi vedere le ragazze che lo guardavano con gli occhi languidi, con ammirazione. Non sto a dilungarmi, ma per settimane, quando mangiavamo alla mensa io facevo di tutto per sminuirlo e umiliarlo, ma il risultato era opposto. Sapeva sempre come rispondere e con il sorriso e umilmente senza mai rendere pan per focaccia. Inoltre dovevi vederlo con gli stranieri!! Parlava 7 lingue fluentemente, era in grado di conversare su tutto ma sempre e primariamente ascoltando, facendo sentire importanti gli altri. UUUUUUUUUUUUUUU lo odiavo! Un utente qui mi disse di provare solo a essere un amico e a non vederlo come una competizione. Ero riluttante e per un po' mi documentavo in rete su cose contro i testimoni di Geova e gliele tiravo addosso, ma facevo solo brutte figure perché alla fine quel che circola in internet sono solo stupidaggini. Decisi di seguire il consiglio di un utente di questo forum e sono diventato suo amico. Quando lo ho conosciuto meglio lo ho ammirato e apprezzato più di prima. Ho scoperto che la mia invidia era ammirazione ma con rabbia. Ho imparato a esaminarmi meglio. Devi prendere la patente? Io l'ho presa subito a 18 anni, amo guidare auto sportive! Il tuo problema sono gli esami di teoria o di pratica? Se sono gli esami di teoria, allora in rete puoi trovare molti test simili a quelli che farai durante i veri esami e ti saranno tantissimo di aiuto. Se il problema invece è l'esame di pratica, tutto dipende dall'istruttore. Un amico di un mio amico, e non è per dire, è vero, è istruttore di scuola guida. Non lo conosco, ma tramite il mio amico che lo conosce so che serve una grandissima pazienza e passione per insegnare bene. Se si insegna solo per denaro, allora gli allievi poi vengono bocciati. Ma mi pare que questo istruttore non sia a Roma, sta a Cagliari. Una volta mi ha fatto vedere il suo facebook, e ho letto il nome dell'autoscuola. mi è rimasto impresso perché sono appassionato di nautica e mi piace molto la storia del record del Tommy one, una barca. Quindi ricordo che l'autoscuola si chiamava Rekord, e l'istruttore si chiama Tommy. Non so in che città vivi, ma cerca un istruttore capace e paziente, che ti dica tutti i trucchi per imparare a guidare secondo quello che ti chiederà l'esaminatore! Affronta un problema alla volta altrimenti ti senti schiacciata.
  10. Sinceramente non credo che mantenere i contatti con un vecchio lavoro sia una cosa negativa ma non so tutte le implicazioni. Io sto cercando di terminare la laurea e poi farò anche un master all'estero, perché ormai la laurea non serve più a nulla in nessuna parte del mondo, non solo in Italia come vogliono credere tanti! La questione del lavoro è complessa. Prima avevo una visione molto parziale, ma da svariati mesi un ragazzo della mia età che lavora periodicamente all'università e non è uno studente ma un assistente tecnologico, mi ha fatto entrare in un mondo universale che mi ha aperto gli occhi sulle problematiche lavorative di tutti i paesi sviluppati. Lo invidiavo tremendamente perché pur non essendo laureato riscuoteva l'ammirazione di tutti all'università, nonostante per me era solo un "meccanico di computer" e nulla di più. Avevo scritto in questo forum che mi sentivo distrutto dall'invidia. Ma il forum ha avuto poi un problema e tutte le discussioni di quel periodo si sono cancellate. In ogni caso mi hanno dato dei consigli magnifici e sono diventato amico di quel ragazzo, e il suo mondo è pieno di amici internazionali di tutte le nazioni e culture e quando ho avuto modo di parlarci online ho scoperto che in Italia stiamo bene rispetto alla maggioranza degli altri paesi, e stiamo male in Europa come sta male tutta Europa, non solo noi. Il lavoro è un disastro ovunque. Ma tu non ti arrendere, dai, continua a inviare curriculum, apriti a nuovi tipi di lavoro, non ti concentrare solo su uno!
  11. Bullissimo

    Cena di natale o no?

    Anche io che sono laureando adoro il metodo scientifico, che cosa hai scoperto di interessante? Puoi condividerlo? Loro sono sempre felici sembra che non sappiano cosa significa la depressione, e si aiutano sempre tantissimo. Proprio lo scorso anno ho potuto scoprire con mia esperienza personale che le stupidaggini che circolano nei social sono invenzioni ben strutturate per apparire veritiere. Se si cerca in lingua inglese o spagnola si possono trovare migliaia di esperienze di "ex" o presunti ex cattolici o di altre fedi che gettano fango a più non posso. Quindi non serve a nulla stare a perdere tempo ascoltando i presunti ex dei Testimoni di Geova che raccontano stupidaggini. Anche io ho conosciuto personalmente sia testimoni di Geova che ex testimoni di Geova e ho capito bene che tutto è l'opposto di quello che raccontano nel web i siti che fingono di aiutare contro le setta ma in realtà sono finanziati da potenti religioni che stanno perdendo fedeli. Sai cosa? Ho conosciuto da poco due famiglie della zona che tutti erano convinti che fossero testimoni di Geova e invece non lo sono mai state. Frequentano quelli di Geova da almeno 30 anni ma siccome non lasciano il vizio del fumo, non riescono mai a diventarne membri. Però nessuno li caccia via e loro sono felicissimi di continuare a frequentarli ogni settimana partecipando alle loro attività.
  12. Io sono ancora un laureando quindi non posso avere un idea piena di quello che stai passando ma ho visto cari amici perdere il lavoro e so bene che è un impatto tremendo soprattutto in alcune zone del paese come paesini del sud, la Sicilia, la Sardegna, Napoli ecc. Spero che i tuoi amici ti stiano vicinissimi e soprattutto che si ricordino di continuare a aiutarti. Ricordarsi all'inizio è facile ma continuare a ricordarsi è molto difficile. La tristezza è normalissima soprattutto se vivi da sola e devi pagare affitto e bollette. Non cadere nella depressione!
  13. Realmente anche io la pensavo come te invece poi ho dovuto ricredermi. Ho visto che le mele buone e marce esistono ovunque, ma dopo mesi di profonde "indagini" ho scoperto che i Testimoni di Geova sono realmente generalmente molto migliori della massa e sono così ovunque, in tutto il mondo, indipendentemente dalla loro cultura e ceto sociale. Devo ammettere che li invidio, sono persone speciali, sono come una foresta verde di milioni di persone con certamente qualche albero secco, ma una foresta verde lussureggiante. Invece negli altri gruppi religiosi o nelle altre ideologie, la foresta è solitamente secca con qualche albero verde. Non voglio aprire la polemica e non mi interessa, però non posso nascondere quello che ho visto personalmente con i miei occhi e con gli occhi di altri miei amici dell'università che prima avevano seri pregiudizi. ps: io ho avuto contatti in questo stesso sito con chat privata con alcuni utenti che prima che si bloccasse il sito (quando poi il sito è stato off line e ha cancellato tutto il contenuto di mesi) e quindi so che molti che scrivono nella chat pubblica poi continuano a scrivere con alcuni nelle chat private. Probabilmente per questo che quell'utente non è più intervenuta
  14. Il racconto è un po’ lungo, ma per farla breve, avevo scritto il mese scorso su questo forum perché ad un certo punto, nella mia università, un ragazzo coetaneo (non studente ma assistente elettricista) mi aveva rubato completamente la mia popolarità. Prima tutti volevano essere me, poi tutti hanno iniziato ad ammirare lui, che a mio avviso non era nessuno, non laureato, non prestigioso, ma un semplice elettricista. Tutti lo vedevano splendido, umile, estremamente intelligente e saggio in ogni cosa che faceva o diceva. Un elettricista!!! Cioè, semplicemente a volte appariva nei laboratori per delle riparazioni, o alla mensa. Ma quel sorriso, quei modi di fare, sapeva sempre tutto, meglio e detto nel modo giusto, umilmente e sommessamente, parlando 6 lingue ed avendo già vissuto in varie parti del mondo. È un Testimone di Geova e da quando è arrivato io sono sprofondato. Ma l’utente Pisi ed altri utenti mi hanno dato indicazioni, per esempio Pisi mi ha suggerito di guardare in me ed io ho visto che in effetti anche se lo odiavo per averi tolto la mia popolarità, dentro lo ammiravo forse più degli altri, perché le volte che lo ho “attaccato”, non ha mai reagito male e ha sempre saputo dare una risposta umile, intelligente e senza mettermi in cattiva luce. Poi l'utente Pisi mi ha suggerito di non soffocare quell’ammirazione e farmelo amico. Ed è stato questo che ha distrutto il mio pregiudizio. Tutte le idee che mi avevano trasmesso negli anni sopra i Testimoni di Geova e tutte le idee che mi ero fatto io, erano completamente errate. Ho capito che se vedo persone migliori di me ho l’opportunità di migliorare anche io, invece di sentirmi minacciato. Ed ho capito che una cosa la devi conoscere davvero da vicino e non per sentito dire.
  15. Si confermo, avevo postato in questo forum una mia esperienza proprio riguardo un Testimone di Geova mio coetaneo che lavora saltuariamente all'università che frequento. Poi il sito PsicoOnline ha avuto un crash per diversi giorni e quando è tornato online, è tornato non sicuro, e ha cancellato tutti i post degli ultimi due mesi, quindi è scomparso tutto! Non mi metto a riscrivere la storia che avevo scritto il mese scorso, ma per farla breve quel Testimone di Geova mi aveva fatto ingelosire tremendamente, fino al punto di odiarlo, perché ha un carattere meraviglioso e si è fatto amare da tutti. In realtà dentro lo ammiravo, ma il pregiudizio mi accecava e vedevo solo cose negative che non esistevano, ingigantendo eventuali difetti che realmente tutti abbiamo peggio di lui. Ma la questione è stata risolta grazie all'alle parole di alcuni utenti di questo forum che mi hanno dato suggerimenti utili, ho eliminato il pregiudizio realmente dentro di me e adesso tutto è diverso.
×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.