Vai al contenuto

pecorellablu

Membri
  • Numero di messaggi

    8
  • Registrato dal

  • Ultima visita

Reputazione comunità

0 Neutral

Che riguarda pecorellablu

  • Rango
    Nuovo utente

Contact Methods

  • MSN
    pecorellablu83hotmail.com
  • ICQ
    0
  1. Ciao :) guarda, parto subito facendoti una premessa. In Italia oggi come oggi è assai difficile trovare lavoro in qualsiasi settore, dall'ambito giuridico, a quello psicologico, all'aprire un'azienda...quindi per realizzare i propri sogni ci vuole una buona dose di determinazione, costanza, fortuna e un carattere bello forte che non si scoraggi facilmente. Credimi che se avessi ascoltato il parere degli altri anni fa, ora non sarei quì a fare quello che sto facendo. Il percorso per diventare psicoterapeuta è lungo e difficile, questo è vero, non è un semplice lavoro ma è una vera e propria predisposizione che bisogna avere. In genere si parte con un percorso di studi in psicologia clinica, oggi c'è il 3+2 ma probabilmente riporteranno i 5 anni, alla fine di questi 5 anni, dopo il tirocinio di quasi un anno e l'esame di stato puoi iscriverti ad una scuola di psicoterapia. La scuola di psicoterapia è costosissima, dura in media 4 anni(poi dipende dal ramo che decidi di prendere, anche tra loro le scuole hanno metodologie e tecniche assai diverse)all'interno dei quali dovrai entrare in terapia tu stesso. Non è detto che tu lo possa diventare finiti i 4 anni, potresti non risultare idoneo e allora armati di santa pazienza e incassa il colpo. Diciamo che non c'è una lista di studi privilegiati, le opportunità di lavoro in genere arrivano grazie alle esperienze di tirocinio, alle tue esperienze personali, al fatto che tu svolga volontariato in centri di igiene mentale ad esempio, ad esempio se sei stato in terapia potresti domandare al tuo terapeuta di poterlo affiancare se possibile per una sorta di apprendistato. Spero di averti chiarito meglio le idee. Se pensi possa essere la tua strada allora prendila, ma la decisione dev'essere solo tua.
  2. pecorellablu

    Scelta...

    ciao fanny! io studio a firenze...che dire...a livello di struttura universitaria fa proprio schifo, sembra più un centro sociale che un'università ma tieni conto che Psicologia a Firenze esiste da pochi anni, siamo ancora agli inizi insomma e ci vuole un po di pazienza. Però ti posso dire che per quanto riguarda lo studio e gli esami mi sono sempre trovata molto bene, ti è permesso anche di studiare da non frequantante e questa è una grande cosa per chi lavora, e a livello di preparazione siamo messi molto ma molto bene credimi..i nostri esami a differenza di altri atenei sono belli tosti ma ti lasciano cmq una buona preparazione e tra i nostri professori ci sono cmq dei grandi della Psicologia italiana. Per quanto riguarda l'indirizzo Clinico non conosco moltissimo, c'è sempre uno sfottio di gente ovviamente e una selezione più forte rispetto agli altri indirizzi(esami dove segano parecchio). spero di esserti stata d'aiuto! Per quanto riguarda il futuro di uno psicologo clinico...arriviamoci al domani per dirlo.
  3. sono felice di esserti stata d'aiuto digi.Fammi sapere a come si evolvono le cose mi raccomando un abbraccio!
  4. ciao digi :D allora per prima cosa ti scrivo il link del sito della mia università www.psico.unifi.it quì potrai dare trovare le info sui vari indirizzi di psicologia da noi attivi e i numeri delle segreterie nel caso volessi info dettagliate. Guarda a Firenze il test non l'ho fatto quando mi iscrissi perchè ancora non l'avevano attivato ma lo diedi a Cesena perchè prima tentai di entrare lì ma c'era il mondo a provarlo. Più o meno i test nelle varie università dovrebbero assomigliarsi , fanno domande molto di cultura generale, prove di ragionamento con dei giochini matematici...dipende anche per quale indirizzo lo provi...al clinico può darsi inseriscano anche brove di biologia o statistica ...mettono parti di testi scientifici per vedere la comprensione e qualcosina in in lingua inglese. Comunque per avere info aggiornate sui test di firenze ti segnalo un'altro sito www.opsonline.it quì dentro c'è una sezione Forum dove troverai tutte le facoltà di psicologia d'italia , vedrai che ti sarà di grande aiuto. ciao!
  5. ciao digi! Guarda io studio psicologia a Firenze da non frequentante e mi laureo a luglio nella mia facoltà. Ci sono diverse università in Italia che permettono di studiare da non frequentante, vai solo per gli esami praticamente ,oltre a Firenze anche Roma lo permette ..dovresti vedere quella più vicina a Lecce.Ricorda una cosa però, per entrare ora c'è il test d'ingresso ovunque, devi provarlo in più università per esser sicura di entrare da qualche parte. Se vuoi sapere info sulla mia università scrivi pure.ciao in bocca al lupo!
  6. grazie di cuore afrodite....hai proprio ragione sai, la mia è proprio una paura tremenda di fare una scelta egoistica..lascerò che il tempo faccia il suo corso e quando sarà ora di decidere farò quello che più mi sento di fare.grazie!
  7. Salve a tutti! mi serve un consiglio urgentissimo su una scelta importante che devo fare. A luglio mi laureo(triennale) in psicologia dello sviluppo e dell'educazione...per quanto riguarda la specialistica avevo optato per Roma (sempre inerente lo sviluppo) anche perchè lì vive il mio grande amore, ma oggi ho scoperto che a Torino c'è una una specialistica di criminologia che a vederla sembra fatta apposta per quello che desidererei fare. Un domani vorrei poter lavorare con i bimbi abusati o all'interno dei carceri minorili...qual'è il percorso migliore secondo voi? Se prendessi la specialistica di Sviluppo della Sapienza potrei comunque raggiungere quello che voglio fare???Purtroppo l'amore mi mette in difficoltà parecchio questa volta...e scegliere mi mette in crisi. Aspetto un consiglio! Grazie a tutti
×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.