Vai al contenuto

Sara

Membri
  • Numero di messaggi

    632
  • Registrato dal

  • Ultima visita

Contenuti inseriti da Sara

  1. Io l'ho letto e l'ho trovato deludente. Carino ma non al punto da vincere il premio Strega e da essere così pubblicizzato... L'intreccio ha poco di originale.
  2. Ciao! Anche a me è capitato di avere lo stesso problema e anche nel mio caso era dovuto a ragioni psicologiche: ansia, stress. Infatti nel mio caso si accompagnava anche ad altri sintomi, più gravi e tipici di chi soffre di ansia (ipertensione, inappetenza, attacchi di panico, difficoltà a dormire): non so se sia così anche per te. Più che prendere farmaci credo che la soluzione migliore sia cercare di imparare a rilassarsi, a trovare degli spazi per star bene con se stessi. E' facile a dirsi ma non a farsi! Sicuramente ci vuole del tempo prima di arrivarci.
  3. Cara amica, sono rimasta molto colpita dal tuo messaggio perché ho la tua stessa età, 26 anni. A differenza di te non sono ancora sposata né ho figli, ma sono rimasta sconvolta dalla tua frase: "quando la bimba diventerà grande e se ne andrà di casa, finalmente potrò tornare ad avere un vita felice con mio marito". Dalle tue parole si percepisce una rassegnazione incredibile, eppure sei giovanissima! Hai tutta la vita davanti, non puoi permettere che ti passi davanti come se fosse la vita di un'altra. L'esistenza che abbiamo è una sola, CARPE DIEM, goditi quello che di bello ti può dare! Rifletti bene sul legame tra te e tuo marito: lo ami ancora? Perché lo hai sposato? Che cosa provi? Se lo ami ancora cerca di non tradirlo più, se invece credi di aver smesso davvero di amarlo affronta la situazione, parla con lui, non puoi continuare a mentire in eterno e a far finta di nulla. Quando hai detto che non ti senti in colpa, secondo me hai detto una cosa terribile. Tuo marito ti ama, non si merita di essere ingannato. Sul discorso della bambina, hai mai provato a dire a tuo marito come ti senti? Anche i tuoi genitori possono darti dei consigli, hanno avuto la tua stessa esperienza. Perché dici che tua figlia ti ha rovinato la vita? Non c'è niente di bello che vedi in lei? Comincia col chiedere aiuto, se ti senti persa. I problemi vanno affrontati, solo se li affronti li superi. Ti sono vicina.
  4. Sara

    CrimenSollicitationis

    Il servizio parlava di una strategia messa in atto dalla Chiesa, ordita dall'alto, ma dimmi, Ste, come fai ad essere così sicuro che quella che sostiene il servizio sia la verità? Io non riesco proprio a credere che Ratzinger abbia ordinato una cosa simile, posso credere che alcuni vescovi e cardinali lo abbiano fatto, ma non credo in una strategia SISTEMATICA della Chiesa. E non credo che le persone buone e valide siano solo una minoranza. Ad esempio non sono solo i missionari!
  5. Io capisco il gesto del carabiniere, sia perché non poteva sapere che la pistola fosse finta, sia perché stiamo parlando di una città come Napoli, dove le rapine sono all'ordine del giorno! Non trovo giusto il fatto che il carabiniere sia indagato, non poteva sapere che quella del ragazzo era solo una bravata.
  6. Scusami S., sai che ti stimo, ma questa tesi mi pare un po' "tirata per i capelli"... E comunque l'estintore dove lo metti?
  7. Sara

    CrimenSollicitationis

    Effettivamente mi sono espressa male: è vero che ci sono stati casi in cui, purtroppo, i preti pedofili sono stati coperti da alcuni membri della gerarchia ecclesiastica, quello che volevo dire io è 1) che la Chiesa non è composta SOLO da questi cardinali e vescovi, ma anche da tante altre persone valide e non è giusto per colpa di ALCUNI screditare tutta la Chiesa nel suo insieme, 2) che il documento di Ratzinger secondo me è stato (forse volutamente) travisato e stravolto dal giornalista della BBC e dalla trasmissione di Santoro.
  8. Sara

    Pillola anticoncezionale

    Anch'io, Ego, sono rimasta sconvolta nel leggere che al Consultorio hanno dato alla tua amica la ricetta senza farle fare prima le analisi! E' davvero grave! Io prendo la pillola da diversi anni e non sono assolutamente ingrassata, semmai ho un po' di cellulite, ma non so se questo sia imputabile alla pillola o al fatto che dovrei andare più spesso in palestra e mangiare meno schifezze...
  9. Sara

    sesso a scuola

    Scusami Dario, ma secondo me parli così perché non hai figli... Sono sicura che se ne avessi reagiresti come Lorella!!
  10. Sara

    CrimenSollicitationis

    Sia la Chiesa che il Vaticano non hanno mai detto che : "si possono scopare i bambini purché si resti Cattolici". Non mi ritengo una bigotta baciapile, ma mi ritengo cristiana e mi sento molto offesa da ciò che hai detto. Sono assolutamente convinta che nel programma di Santoro le parole del documento del papa siano state stravolte, tanto in Italia tirare merda sulla Chiesa Cattolica è diventato lo sport nazionale... La Chiesa indubbiamente ha fatto i suoi errori, e nel caso dei preti pedofili in alcuni casi non ha assunto posizioni abbastanza forti, ma da qui ad accusarla di "coprire" i preti pedofili passa una bella differenza.
  11. Sara

    CrimenSollicitationis

    Hai ragione Ste: la sinistra italiana è profondamente divisa, e i suoi esponenti si scannano tra loro (non che la destra sia unita, per carità...). Non mi diverto a dare contro a Santoro: se fosse un po' meno parziale farei i salti di gioia, Dio solo sa quanto abbiamo bisogno in Italia di reportage fatti bene. Ad esempio già Report è un programma a mio avviso di ottima qualità. Mi chiedo quando in Italia su Rai 1 e Rai 2 riusciremo ad avere davvero informazione di qualità, paragonabile alla BBC inglese, a TF1 e TF2 in Francia o alla CNN americana...
  12. Figurati, non mi sono offesa, solo non avevo capito!
  13. Sara

    CrimenSollicitationis

    Ammetto che non ho letto il documento di Ratzinger, ma alcune persone che conosco e giudico attendibili lo hanno letto e mi hanno detto che erano imbestialite, perché nel programma di Santoro esso è stato completamente travisato, in quanto la Chiesa non ha mai ordinato di nascondere i crimini dei pedofili. Io non avendo notizie dirette non mi pronuncio, tuttavia ho seguito spesso le puntate "Anno Zero" e sinceramente le ho trovate molto di parte. Ad esempio nella puntata dedicata al Family Day (iniziativa che pure io non condividevo affatto!) ho notato che le interviste che facevano ai cattolici e in generale alle persone contrarie ai Dico GUARDA CASO facevano vedere solo persone che dicevano assurdità e banalità estreme, come se tutti i cattolici e le persone di centro-destra fossero un branco di cretini !! Ho notato una procedura simile nella puntata dedicata all'intervento italiano in Afghanistan. Questo selezionare solo gli interventi più beceri da una parte, e gli interventi migliori dall'altra, mi ha dato molto fastidio, purtroppo alla fine Santoro manipola l'informazione né più né meno di Emilio Fede e di Berlusconi, con la differenza che almeno Mediaset è una rete privata, mentre la RAI è pubblica! Non voglio elogiare la destra, per carità, ma francamente anche la sinistra italiana mi ha nauseata.
  14. Scusa Mio, davvero non ho capito che cosa intendi dire... Mi puoi spiegare meglio?? Ad ogni modo io non intendevo fare un elogio della globalizzazione, volevo solo dire che alcuni suoi aspetti sono ormai inevitabili, perché esistono i mezzi di comunicazione di massa e perché la società nel suo insieme è cambiata, e non tutte le conseguenze della globalizzazione sono necessariamente negative (ad esempio, non nego che è una comodità il fatto che alcune catene di negozi e alcuni prodotti si trovino in tutto il mondo, o che parte della musica che ascoltiamo noi possa essere ascoltata anche nel resto del mondo). La realtà secondo me non è mai manichea, non è mai o bianca o nera, ma è sempre complessa.
  15. Francamente se è vero quello che Pandoro ha raccontato del marito, la soluzione stile "Mulino Bianco" mi pare poco realistica... Purtroppo se un uomo ha determinati atteggiamenti e difetti non sarà sufficiente una serata in discoteca o al ristorante per farlo cambiare... La vita mi sta insegnando che le persone difficilmente cambiano e per me quando un uomo ti manca completamente di rispetto, c'è poco da discutere. Scusate il pessimismo, ma io la vedo così.
  16. Sono pienamente d'accordo. Ad esempio a me fa sorridere che, una volta l'anno, MTV trasmetta un concerto contro la globalizzazione, quando tutto l'anno trasmettono le pubblicità del Mc Donald, della Nike, dei jeans Levis o Diesel, della Coca Cola, etc., ti mostrano continuamente personaggi stile Paris Hilton come fossero modelli da imitare, quando gli stessi cantanti che partecipano al concerto sono un perfetto esempio di globalizzazione (grazie alla quale, tra l'altro, possono vendere i loro CD in tutto il mondo) e ti parlano di aiutare l'Africa e di risparmiare sull'acqua e sull'energia quando loro per primi vivono buttando i miliardi che guadagnano dalla finestra... In sostanza spesso chi si dichiara "no-global" è di un'ipocrisia spaventosa, anche perché la verità è che oggi, tutti noi, non potremmo vivere senza globalizzazione.
  17. Pandoro, e tu ti fai anche scrupoli se separarti da tuo marito o meno??? CHIEDI LA SEPARAZIONE, PER CARITA'!!!! Dopo aver letto l'episodio del trans sono rimasta sotto shock! Che esempio può essere quest'uomo per tua figlia?? Mi pare che ci sia un limite a tutto...
  18. Cara S., effettivamente questo argomento è già stato trattato e io resto sempre della stessa opinione, cioè che spaccare vetrine, incendiare auto, lanciare sassi non sono i modi corretti di manifestare le proprie idee. Per me anche le idee più nobili, se manifestate con la violenza e la sopraffazione, perdono la loro valenza e fanno passare chi le sostiene dalla parte del torto. Carlo Giuliano aveva in mano un estintore e lo stava per lanciare contro il carabiniere, il fatto che quest'ultimo abbia sparato per difendersi mi pare legittimo. Cosa doveva fare, lasciarsi ammazzare? Tu parli di disinformazione, ma l'informazione corretta quale sarebbe? Quella che trasmette l'Unità, che tutti sappiamo essere tutt'altro che imparziale? Scusami S., ma a me Giuliano non fa pena. Mi fanno pena le persone che muoiono ogni giorno di cancro, di AIDS, di fame, le persone che muoiono in incidenti in cui ubriachi incoscienti vengono loro addosso con la macchina e non hanno nessuna colpa... Queste persone mi fanno pena, molto meno un teppista come Giuliano che, se permetti, la morte se l'è un po' andata a cercare (anche se la morte, naturalmente, non la si augura a nessuno). Quando ho letto che gli è stata persino dedicata una via, mi sono sentita a dir poco indignata. Trovo poi insopportabile la tendenza, di una certa ala della sinistra estrema italiana, a far passare poliziotti e carabinieri come potenziali nemici, quasi come dei sadici che si divertono a fare violenze gratuite, quando invece buona parte delle forze dell'ordine rischiano quotidianamente la pelle per rendere un servizio a tutti, compresi i sedicenti comunisti che gli sputano contro...
  19. Anch'io trovo che tu, Nello, sia parziale nel tuo giudizio. Nessuno dice che pandoro non abbia commesso anche lei degli errori (se un matrimonio è in crisi solitamente le responsabilità sono sempre da entrambe le parti), ma credo che anche gli errori peggiori non giustifichino i tentati tradimenti da parte del marito e comunque, se lui ha deciso liberamente di avere un figlio e in seguito di sposarsi, che gli piaccia o no è tenuto ad assumersi le sue responsabilità. Per usare una metafora a te cara: ha voluto la bicicletta? Che adesso pedali!
  20. Cara pandoro, io sono quasi coetanea di tuo marito e l'impressione che ho avuto leggendo il tuo racconto è che lui sia una persona molto immatura: vedi gli episodi in cui ha fatto il cascamorto con le tue amiche, le canne, l'auto ripetutamente sfasciata e il fatto che, con una bimba piccolo, anziché aiutarti a crescerlo pensa alle serate in discoteca e a bere con gli amici... Più che un uomo di 27 anni, mi sembra un diciannovenne! I comportamenti che ha avuto mi sembrano ingiustificabili e il consiglio che mi sento di darti è di dirgli molto chiaramente che, se non cambia rotta in maniera radicale, rischia di perderti. Forse solo davanti a questa minaccia tuo marito inizierà ad aprire gli occhi. L'unica cosa in cui, secondo me, sei stata tu a sbagliare è stata quella di andare ad abitare nello stesso condominio dei tuoi genitori. Per quanto tua madre sia una persona discreta, è inevitabile che tuo marito si senta "controllato" dai suoceri. Io personalmente, anche se avessi i suoceri più buoni del mondo, mi sentirei a disagio all'idea di vivere attaccata a loro.
  21. Be', non gli si può dare torto purtroppo, a parte qualche rara eccezione...
  22. Sara

    RussiaPride

    Certo, con questo pestaggio i russi hanno dato prova di arretratezza culturale e mancanza di democrazia, ma non è una novità: se penso ai fatti accaduti in Cecenia, al caso Litvinienko, alle recenti battute di Putin sugli italiani, per non parlare della mafia dilagante di fronte alla quale i poliziotti russi solitamente fanno finta di nulla... mi pare che questi avvenimenti siano in linea con la politica russa degli ultimi anni! Qualcuno credeva forse che la Russia di Putin fosse un Paese libero e democratico?
  23. Penso sia in uso in tutto il Nord-Est oramai!
  24. Lili di che nazionalità sei? E' solo una curiosità!
  25. Che carogna, speriamo che le venga un attacco di dissenteria!!!! Anche a me è capitato che una ragazza che recitava la parte del'amica con me ci provasse ripetutamente col mio ragazzo, ma per fortuna non l'ho mai reputata una grande amica, perché fin da quando l'ho conosciuta ho sentito "puzza di bruciato"... Per LILI: la tua storia mi ha commossa... Mi sembra incredibile che una sorella possa fare una cosa del genere!
×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.