Vai al contenuto

demoscuro

Membri
  • Numero di messaggi

    6
  • Registrato dal

  • Ultima visita

Reputazione comunità

0 Neutral

Che riguarda demoscuro

  • Rango
    Nuovo utente

Contact Methods

  • ICQ
    0
  • Yahoo
    demoscuro@yahoo.it

Profile Information

  • Gender
    Male
  1. Oggi il morale è sotto i tacchi e la voglia di piangere è tanta. Ancora una volta un fallimento di me stesso, messo di fronte all'incapacità di cambiare quelle cose che mi fanno stare male e non soddisfano mia moglie. Perchè ogni volta che incomincio un percorso perdo la strada? La psiologia è un terreno a me sconosciuto e molte volte ostile, nel senso che non trovo la luce che possa risolvere i miei problemi di comunicazione e di apatia nella quale sprofondo. Salvo poi risvegliarmi dalle gomitate di mia moglie che non vuole un cadavere accanto, ma una persona viva. E ricomincia il mio torment
  2. demoscuro

    Sono un bugiardo

    Sì, ne sono consapevole.... ed è quello che non voglio. Amo mia moglie e non voglio che il nostro rapporto si interrompa. Da una parte ho un'armonia, che però è falsa, e dall'altra ho un confronto continuo che non so se riesco a sostenere... il risultato è che scappo. E sbaglio. Detto così sembra tutto facile, però.... non lo è!
  3. demoscuro

    Sono un bugiardo

    Mi ero rivolto a voi qualche tempo fe, e devo ringraziare chi mi ha aiutato al tempo (avevo difficoltà a parlare con mia moglie). Iniziato a superare questo mio limite, mi sono imbattuto in un altro: tendo a dire bugie. E lo strano è che le dico riguardo alle piccole cose, non riguado alle grandi questioni della vita di una persona. Solo che giustamente questa cosa fa molto arrabbiare mia moglie. Credo che questo fatto dipenda dalla mia incapacità di affrontare una realtà che potrebbe generare conflitti, e allora preferisco nasconderla e mascherarla con le bugie. Forse dipende anche dalla qu
  4. demoscuro

    Come fare a parlare?

    Per me è difficile, parlare. Non delle cose quotidiane, ovvio, ma delle cose più intime. Il problema è che questo mio limite mi sta portando a dei seri problemi con mia moglie. Sono però io che non voglio essere così. Solo che non riesco. Non riesco a sbloccare questo lucchetto, a sciogliere questo nodo. Penso tante cose, vorrei dirle, ma le parole mi muoioni in gola, o "aspetto il momento opportuno". Non esiste il momento opportuno. Esistono le mie idee, i miei desideri, le mie necessità, che comportano un confronto con mia moglie. Non ho paura di affrontare posizioni diverse dalla mia, non h
  5. Ciao, benvenuto nei forum di Psiconline®, ti auguro un sereno e costruttivo confronto con tutti gli altri. Un saluto, Alessandro Martinelli.

  6. Allora comincerò riflettendo su quello che mi avete scritto e dirvelo. Ha ragione coccynella: gli uomini hanno maggiore difficoltà ad aprirsi su questioni intime e (spesso) "fragili". Non sono il superuomo che fa tutto bene, conosco i miei limiti, li ammetto anche pubblicamente e anzi tendo a sottovalutarmi, cosa che sto cercando di correggere. Per cui (almeno nel mio caso) la difficoltà a parare non dipende dalla paura di mostrare un lato debole della mia persona. Forse (ci sto riflettendo ora), la difficoltà risale al modello di padre che ho avuto. Mio padre è morto improvvisamente 3 anni
  7. demoscuro

    Problemi di comunicazione

    Ciao a tutti. Ho una vita apparentemente tranquilla, con moglie, figli e lavoro..... però. Però non riesco a parlare delle cose più importanti e più intime con i miei familiari. Mi sforzo, mi analizzo, affronto i vari problemi e cerco le risposte (a volte vengono altre no), ma poi tutto rimane dentro di me, non riesco ad esternarlo e a parlarne. Perchè? Mia moglie dice che non sono stato abituato a parlare di queste cose, per cui faccio fatica. Ma forse c'è di più. Forse ritornano le mie paure di non essere accettato, le mie insicurezze e problematicità adolescenziali. O forse sono sempliceme
×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.