Vai al contenuto

Pubblicità

lietta

Membri
  • Numero di messaggi

    31
  • Registrato dal

  • Ultima visita

Contenuti inseriti da lietta

  1. lietta

    il vostro uomo ideale...

    TRAVAGLIO .... MARCO TRAVAGLIO .... AMO TUTTO DI LUI .... IL TONO DELLA VOCE, LO SGUARDO, IL SUO CORAGGIO ....
  2. lietta

    Buone Vacanze!

    ANCH'IO PARTO DOMANI ..... BUONE VACANZEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE UN BACIO FORTE A TUTTI VOI .... CIAOOO
  3. lietta

    Passione inspigabile

    .... il mio ex fidanzato, la mia ex suocera ....
  4. lietta

    Come salvarsi da se stessi?

    Ciao Tristania, io purtroppo non sono una specialista in questo tipo di cose e mi rendo conto e quello che descrivi è veramente un grosso problema, se solo penso a tutte le volte che ho provato a mettermi a dieta e non ci sono riuscita che senso di frustrazione immensa che ho provato. Il cattivo rapporto con il cibo è prorpio il primo sintomo di un grosso disagio. Il fatto che tu voglia farti del male ha delle radici molto profonde legate probabilmente alla tua infanzia. Io credo che la soluzione del problema sia nello scoprire quello per cui ti vuoi punire ... ma questo puoi farlo solo parlando con uno specialista. Nel frattempo parlane anche con i tuoi genitori .... apriti ... così come ti sei aperta su questo forum .... Hai una vita davanti fatta di tante bellissime ( e anche un pò meno ) esperienze ... perchè ci vuoi rinunciare così? Sei giovanissima ... non sei curiosa di vedere cosa ti riserva questa vita così complicata ma anche così bella? Non hai qualche passione che ti tenga impegnata e ti porti fuori casa? Che ti porti a non pensare al cibo e ad altro? Io credo che tu possa farcela .... e cambia quel nickname ... non è proprio quello che si definisce beneaugurante!!!! Un abbraccio fortissimo
  5. lietta

    HELP ME .... URGE CONSIGLIO

    Un abbraccio paterno? lo accetto volentieri, forse è quello di cui avrei bisogno per riuscire a sopportare tutto quello che mi capita ... cmq ancora grazie per la schiettezza !!!! Ciao un bacino filiale
  6. lietta

    HELP ME .... URGE CONSIGLIO

    Grazie, anche se non sono così convinta che ci sia l'uomo della mia vita da qualche parte .... zzo l'avrei già trovato!!!!!
  7. lietta

    HELP ME .... URGE CONSIGLIO

    E' impressionante come tu sia riuscito a condensare in poche parole una situazione che per me è veramente complessa. La tua lucidità è sconvolgente. Hai ragione ... ma l'unica cosa che ancora mi lega a lui a parte la disperazione (ahrghh ... mi fa rabbrividire questa cosa) è il fatto che trovo che sia una persona speciale, a tratti difficile, e credo che molti dei suoi atteggiamenti sono dettati da un suo caos interno .... che poi si ripecuote sulla coppia. A volte penso che non abbia una sua personalità ben definita .... pensa che quando devo descriverlo lo chiamo l'uomo che "non è" ... non sa chi è .... cerca sempre risposte negli altri e crede che le parole di S. Agosti (per me solo un grandissimo paraculo) siano il verbo. Parla di libertà ma non sa nemmeno cosa farci, non sa nemmeno identificare chi è l'oppressore e perchè tale entità nascosta voglia togliergli quella sua preziosa libertà ... ma sai lo dice Agosti ... a volte penso che tutte q Riguardo alle emozioni della presenza prima le provavo ma non appena si rendeva conto della cosa poi ha messo talmente tanti paletti al ns rapporto
  8. lietta

    HELP ME .... URGE CONSIGLIO

    E' impressionante come tu sia riuscito a condensare in poche parole una situazione che per me è veramente complessa. La tua lucidità è sconvolgente. Hai ragione ... ma l'unica cosa che ancora mi lega a lui a parte la disperazione (ahrghh ... mi fa rabbrividire questa cosa) è il fatto che trovo che sia una persona speciale, a tratti difficile, e credo che molti dei suoi atteggiamenti sono dettati da un suo caos interno .... che poi si ripecuote sulla coppia. A volte penso che non abbia una sua personalità ben definita .... pensa che quando devo descriverlo lo chiamo l'uomo che "non è" ... non sa chi è .... cerca sempre risposte negli altri e crede che le parole di S. Agosti (per me solo un grandissimo paraculo) siano il verbo. Parla di libertà ma non sa nemmeno cosa farci, non sa nemmeno identificare chi è l'oppressore e perchè tale entità nascosta voglia togliergli quella sua preziosa libertà ... ma sai lo dice Agosti ... a volte penso che tutte q Riguardo alle emozioni della presenza prima le provavo ma non appena si rendeva conto della cosa poi ha messo talmente tanti paletti al ns rapporto
  9. lietta

    Ciao, Forum!

    Ciao Tobia, benvenuto ... anzi bentornato .... piacere di conoscerti Lia
  10. lietta

    HELP ME .... URGE CONSIGLIO

    Sid, nn capisco cosa intendi quando dici che voglio dargli dimostrazione che posso manomettere il rapporto, io vorrei solo trovare quel punto di equilibrio di cui parli tu ... quando lo raggiungiamo lui contribuisce a renderlo instabile (perchè forse ha paura di perdere la sua "libertà") .... e a volte mi sento a disagio ... non so nè che dire nè come comportarmi perchè quando sono stata spontanea con lui è stata una tragedia.... ma in ogni caso anche volendo ormai nn ci riesco più ... si sono alzate delle barriere ... verso di lui ... ma credo verso gli uomini in generale. Ho provato a parlarne con lui ... ma lui ritiene che la coppia sia ininfluente nella sua vita e che i problemi di coppia in confronto ai suoi come individuo siano zero ... se ci sta provando con me è perchè dice di amarmi ( anche se glielo devo strappare di bocca) ma la sua idea della coppia è negativissima. A volte penso che dovrei mollare
  11. lietta

    tradimento

    io la auguro a te ... purtroppo se leggi la mia di esperienza (qualche intervento più su), il mio lupo nonostante avesse fatto finta di pentirsi, non ha perso nè il pelo nè il vizio, me lo ha rifatto anche peggio dopo nemmeno un anno e dopo che io avevo fatto un lavoro su me stessa pazzesco per riacquistare la fiducia in lui ... ma per fortuna nn sono tutti uguali!!!! Lietta
  12. lietta

    tradimento

    L'ho perdonato la prima volta ed ho passato un periodo d'inferno fatto di ansia e sospetti (tra l'altro anche giustificati). la ns storia era ormai compromessa io non mi fidavo più ed il mio uomo, se cosi vogliamo chiamarlo, non reggeva questa mancanza di fiducia (poverino!!!). Poi dopo tanti sforzi, più da parte mia che sua, sono riuscita a ristabilire un rapporto di coppia decente, ma a quel punto lui ha pensato bene di rifarlo, con un'altra. Cosa pensi che abbia fatto io? Dopo un'altro periodo di merda, durante il quale avevo perso la voglia di vivere, mi sentivo una fallita perchè era successo di nuovo ... etc.. ero ancora più debole della volta precedente, non mi riconoscevo più, e dopo tre mesi convinta di amarlo alla follia, ci sono tornata insieme illudendomi che tutte le sue promesse fossero vere .... E' inutile dirti che poi me lo ha rifatto ancora ... non stiamo più insieme da un anno e lui ancora va dicendo che non capisce il perchè l'ho lasciato!!! Bahh
  13. lietta

    tradimento

    Luana, non sai quanto mi dispiace ... poi averlo scoperto così. Non devi sentirti una fallita, non sei tu ad aver sbagliato e anche se fossi stata la donna migliore che ci sia, la più bella , la più simpatica, la più intelligente etc...etc.. lui l'avrebbe fatto lo stesso. E' il gusto della trasgressione, è la voglia di sentirsi maschio, di piacere .... So che è doloroso, ma credo sia una cosa inevitabile, salvo casi rarissimi e a volte nn dipende nemmeno dalla serietà della persona ma dalla mancanza di occasioni. Io sono sempre stata dell'avviso che bisogna dare un'altra possibilità a lui e soprattutto alla coppia, ma l'esperienza mi ha insegnato che sono poche le persone che veramente si pentono e che alla lunga torneranno a fare quel che hanno fatto, perchè tanto cmq gli è andata bene. Adesso devi trovare una grandissima forza e cercare di non colpevolizzare te stessa anche se lui ti dirà che si sentiva trascurato etc... balle ... guarda avanti, prenditi un pò di tempo per te, per metabolizzare e poi deciderai cosa fare della tua storia. Io ci sono passata so cosa significa e so anche cosa significa tornare insieme ad un uomo che ti ha tradita, questo lo definisci periodo di merda? prova a tornare con lui ora e proverai l'angoscia quella vera, la paura di sapere che quando torna tardi dal lavoro è perchè magari si è fermato con lei, questa lei che senza rispetto per te e la tua famiglia gli continuerà a ronzargli intorno .... Scusa se sono così dura, a dire il vero un pò sadica, ma purtroppo c'è poco da fare in situazioni come questa ... Però se ti può essere di conforto dopo se ne esce e anche a testa alta, dipende solo da te quanto tempo vuoi rimanere nel pozzo, ... almeno se ci torni fa che soffra come un cane, non dargli l'impressione che può mancarti di rispetto come e quando vuole. Baci Lia
  14. lietta

    ECCOMI QUA

    grazieeeee ............. GRAZIE a tutti quelli che mi hanno risposto ... mi sembra che l'ambiente sia veramente accogliente, come dice Cucciolo82, e la mia speranza è quella di integrarmi completamente nel vs gruppo. Ciaooo
  15. lietta

    chat pi nautri !

    sììììììì così si riesce a parlare in maniera meno impersonale .....
  16. dammi qualche elemento in più .... età .... lavoro .... posto dove vivi .... aspè non fraintendere ... non sono in cerca di un uomo ... ma è solo per capire se ci sono dei margini per cambiare qualcosa. Quando le cose nn funzionano bisogna cambiare ... bisogna capire se e dove sbagli, se c'è qualcosa che oggettivamente ti impedisce una relazione "normale". Fammi sapere Lia
  17. lietta

    HELP ME .... URGE CONSIGLIO

    Vabbè sarò anche un caso disperato ma qualcuno risponda, please!!!!
  18. lietta

    Mai amata abbastanza

    Io mi sento un pò come te .... soffro molto del fatto che non mi sento sufficientemente amata. Il problema è che se un uomo mi da troppe attenzioni ( tipo zerbino) non lo voglio Quando comincia a distaccarsi ho improvvisamente bisogno di lui ... mi manca l'aria. Il problema è che , almeno per quanto mi riguarda, sono io a cercare sempre lo stesso genere di uomo perchè così poi posso starci male ... Pensare che la mia non sia una sfortuna ma una scelta anche se inconscia mi fa stare leggermente meglio!!!! Il problema è che a questo punto va compresa la motivazione delle mie scelte e agire su quella per il futuro ... Sei sicura che non sia stata tu a scegliere una persona che non ti dà quello che vuoi per ritrovarti nella condizione di sentirti poco amata? Riflettici e poi fammi sapere la risposta perchè forse potrebbe essere utile anche per me baci
  19. Mi sei piaciuto soprattutto nell'ultima frase .... Per Gold, se la cosa ti può consolare ho vissuto, a parti invertite, una storia simile alla tua io più grande di lui di 5 anni e mezzo, solo che è stato lui a dirmi dopo due gg "ti amo" .... Io ero la donna matura che all'inizio gli faceva anche paura. Tutti mi avevano messo in guardia dal ragazzotto giovane e pieno di testosterone ... ma io me ne sono infischiata .... ci sono stata insieme 7 anni, di cui 2 grandiosi e 5 d'inferno. Ora è finita mi sto ancora leccando le ferite ma ti dico che nn sono pentita di averci provato, io ho provato l'amore ed è una sensazione che vale la pena vivere.... mi dispiace che sia finita ma mi sarebbe dispiaciuto ancor di più non averla mai provata. Buttati e ... che Dio te la mandi buona!!!!! P.S.: VOI RAGAZZETTI PIù GIOVANI CMQ giocate sempre con un pò di vantaggio ... sta tranquillo hai sempre qualche risorsa in più!!!!
  20. lietta

    HELP ME .... URGE CONSIGLIO

    Mi sento a disagio con il mio uomo .... .... comincio dal principio, cercando di essere abbastanza sintetica, il ns è un rapporto molto conflittuale, vuoi per i ns caratteri un pò polemici vuoi perchè siamo due persone insicure. Lui non sa ancora chi è che vuole fare da grande, io esco da una storia di 7 anni che mi ha dilaniato. All'inizio abbiamo faticato un pò per decidere di "metterci insieme", lui temeva un ritorno con il mio ex, io avevo bisogno di una persona a cui aggrapparmi ma lui fuggiva. Ogni due tre giorni un litigio stupido ma violento funestava la ns storia. Ma nonostante tutto abbiamo lottato e lottiamo per stare insieme, il problema è che ogni volta che sembra che abbiamo raggiunto una sorta di equilibrio lui deve sempre dire o fare qualcosa per dimostrarmi che può stare senza di me, che non crede nella coppia, che l'amore è l'ultimo dei suoi problemi etc... Vuole essere libero ma vuole anche stare con me, vuole che dorma sempre da lui ma il pensiero di una convivenza lo fa sudare freddo .... e poi continua a ripetermi che per il suo spirito libero di tanto in tanto deve passare qualche giorno da solo. Premetto che per lavoro sta spessissimo all'estero anche per periodi di una due settimane consecutive, ma nonostante questo lui ha bisogno ancora di altri giorni mah ... ( non ha un altra se è questo che pensate)!! Sono stanca, ne sono innamorata, ma mi viene la nausea al pensiero che tanto ogni volta che le cose cominciano ad andare per il verso giusto è pronto per la xxxxxxx del giorno. Rovina sempre tutto ed io nn riesco più a godermi l'attimo. Non ho voglia di vederlo, nè di parlargli ... ma non voglio chiudere con lui, la mia è solo una sensazione di disagio fortissimo che nn riesco a dominare. Che posso fare per stare bene e farmi scivolare da dosso tutte le sue provocazioni? Aiutatemi
  21. io l'ho fatto .... ma ho notato che tanti non ce l'hanno, qualcuno addiruttura non ha nemmeno indicato se è uomo o donna .... .... va bene la privacy ma così è troppo!!!
  22. lietta

    ECCOMI QUA

    Sì quanto sono odiosi quegli ometti lì ..... non potrebbero farci un pò di sconto? Dopotutto farebbe piacere a chiunque!!!
  23. ehi ... possibile che nn troviate un punto d'incontro? Io credo che la cosa sia assolutamente soggettiva, c'è chi apprezza certe pratiche e finchè non coinvolge nè fisicamente nè moralmente chi nn è diciamo sensibile all'argomento, facesse quello che vuole. Chi nn apprezza sarà libero di dire no. Ma in ogni caso non credo che sia criticabile nè l'uno ne l'altro, finchè, ripeto, non si cerchi di imporre la propria volontà nè nell'uno nè nell'altro caso. Io personalmente nn sono attratta da certe cose pertanto non mi ritroverete in orge e cose varie ... ma non mi troverete nemmeno sul banco dell'accusa a puntare il dito.
  24. beh io credo che gli si dia semplicemente troppa importanza .... e credo anche che l'esibizione così spinta e così frequente (basti pensare che se vuoi vedere un film porno basta che accendi la tv nemmeno tanto tardi) banalizzi il sesso e gli faccia perdere fascino. Trovo molto più eccitanti i racconti erotici .... piuttosto che i film pornografici, sono talmente assurdi che fanno ridere!!!!
  25. lietta

    laRossi

    Ciao laRossi, sebbene la tua sia una storia triste hai un modo di raccontare le cose estremamente attraente. Non ritengo di essere una sadica però nonostante tutto mi sono molto appassionata al tuo racconto (anche se è paradossalmente a tratti lo ho trovato anche divertente). E' formidabile la capacità che hai sviluppato di sdrammatizzare ... i miei problemi in confronto sono delle emerite xxxxxxx, basterebbe solo che cominciassi ad amarmi un pò di più e cominciassi a "potare" un pò di gente che mi ci circonda, e mi avvilisco come una bambina e tu invece sei lì a lottare. Mi piaci Ciao e benvenuta.
×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.