Vai al contenuto

fioriblu

Membri
  • Numero di messaggi

    732
  • Registrato dal

  • Ultima visita

Contenuti inseriti da fioriblu

  1. Wow! quanto tempo che non scrivo qui, ma vedo che il post è sempre attivo. Mi siete tornati in mente perché il mio psi ieri mi ha ricordato di voi!!!! gli ho promesso che avrei scritto che si è definito: "sono una leggera, faccio prima a dire si che spiegare il perché no!" Ecco fatto dott, come promesso
  2. Ciao Juditta, scusa se ti rispondo solo adesso, ma solo adesso ho visto il tuo commento sul mio profilo. Si alle volte, capito ancora vuoi per curiosità vuoi perchè in fondo il transfert non finisce mai del tutto! Come stai?

  3. Ciao a tutti/e, che bello tornare qui e ritrovare tante persone che hanno fatto parte, seppur virtualmente, di un periodo della mia vita!
  4. I falliti hanno il dovere di ricominciare, perché tu continui a rimanere saldamente ancorata al passato?
  5. Ringrazio tutte per le risposte. Leggo fra le altre cose che vi trovate tutte d'accordo nel dire che dovrei chiedere chiarimenti. Forse avete ragione, forse dovrei chiamarLo e chiedere spiegazioni. Ma...non lo farò mai, non chiederò mai spiegazioni, per me non ci sono ragioni che potrebbero allievare l'enorme rabbia che provo. Io vorrei urlargli contro l'enorme dolore che provo, io sono sicura che non riuscirei a sostenere una discussione civile. Vedi Afri, Lui non se ne sta tremolante davanti al suo supervisore, no quella che piange la fine sono soltanto io. Che cretina!
  6. Salve a tutti, molte non mi conoscono, ma io non sono nuova di questo forum, anche se è da molto tempo che non partecipo più. Direte voi: " Perché sei ricomparsa?" , per me lo scrivere qua era diventato un'alternativa al parlare in seduta e quindi per non "tradire" la mia psicoterapia avevo smesso, ed ora che la mia analisi è finita, il tornare nel forum mi da la sensazione di tradire Il mio adorato, il mio divino, il mio idolatrato psi. Ebbene si, la sensazione di ferirlo (si lo so che è pura utopia..) e lo sminuire quello che è stato il mio percorso è la cosa che mi fa sentire meglio!!!!!! Letteralmente vorrei che morisse nel mio cuore quella sensazione di rabbia e di dolore che mi da il solo pensiero di essere stata così cretina ed ingenua da pensare che lui ci "tenesse a me" e non parlo di chissà quale rapporto amoroso, no io avevo la sensazione che a modo Suo, il Divino, mi volesse bene. Ma tant'è che un bel giorno di dicembre, alla fine della seduta mi dice senza tanti preamboli che la terapia era finita, semplicemente una stretta di mano ed ero fuori dal suo studio, fuori dalla mia analisi. Per giorni sono stata come sospesa, incapace di credere. Passano i giorni ed ogni giorno rivedo come in un film il mio percorso con Lui e mai come adesso mi rendo conto che io non adoravo Lui, io non ero innamorata di Lui, io amavo la mia idea di Lui. Ho imparato che innamorarsi delle illusioni si paga a caro prezzo.
  7. Ciao Snakebite, quello che mi chiedo e sopratutto ti chiedo è: dato il fatto che lui abbia usato con te metodi poco ortodossi, dato altresì il dato di fatto che tu sei coscente della poca ortodossia del suo comportamento, ed infine constatato che questi suoi atteggiamenti abbiano creato in te non pochi dubbi, timori e perplessità; mi chiedo come puoi dire che hai mantenuto un atteggiamento razionale!? L'atteggiamento lucido e razionale avrebbe associato il comportamento del medico ad una mancata prestazione ( perché sapevi che il terapeuta non può in alcun modo confondere la professione con la propria vita sessuale e/o sentimentale) oltre che ad una violazione del codice deontologico, ergo dato il fatto che tu pagavi dette mancate prestazioni, se avessi avuto un atteggiamento lucido e razionale avresti interrotto la terapia e cambiato terapeuta. Con questo non ti voglio assolutamente condannare perché come hai detto tu stessa: "Per me era il classico sogno nel cassetto, il mio segreto che vivevo nel silenzio, con gioia e sofferenza, senza chiedere o pretendere nulla; desiderio che forse prima o poi si sarebbe realizzato..." ecco tu stavi vivendo la favola, ma lui? quale favola stava vivendo?forse quella del lupo e di cappuccetto rosso?
  8. Ciaooooo a tutti!!!!!!!!!!!!!! in questi mesi alle volte sono passata e vi ho letto. E' bello ritrovarvi e ritrovarmi di nuovo qui dopo tutto questo tempo. Ho letto della fine della psicoterapia di Elli e di Digi...sono felice per voi ragazze. Per quanto riguarda me sono ancora in terapia, rimarrò lì finchè non andrà in pensione Un mega saluto a tutte, a presto ragazze.
  9. Sono ancora in terapia dal Colin Firth de no' poveri...-)Oh Dio lui proprio povero non è..comunque la vita gira, e te come stai?

  10. Ciao Juditta, si hai ragione era un sacco di tempo che non passavo di qua, sono felice di averti ritrovato.

  11. Ciao ragazzuoleeeeeeeeeeeeeeeeeee, volevo salutarvi a tutte. Vedo che questo topic continua a tenere banco...fantastico!!!!
  12. Leggendoti a me proprio non sembra che tu voglia scappare dalla palestra........anziiii....... tu nella palestra proprio ci godi. Ti piace l'idea di aver conquistato quest'uomo, ancora di più ti piace scriverlo su un topic dove per puro caso ci sono persone innamorate o ex innamorate del proprio psicoterapeuta, analista o che dir si voglia. Mi sembra che ti stia vantando di una "conquista" che qui su questo topic nessuno ha avuto. Parli di narcisismo..................bhé io ci rifletterei un'po su.
  13. Mi viene in mente una scena di "Amici miei" dove Rambaldo cerca di portarsi a letto la sorella del prete, lei dice "ma no Rambaldo cosa fai non possiamo..........", ma intanto si avvinghia a lui come un polpo.........ecco in questo caso tu saresti Rambaldo e lui la sorella del prete
  14. Allora io non c'ho capito nulla. E allora cosa cavolo te le ha dette a fare quelle cose? ma quale analista porta la paziente al bar sotto studio e ciuccia insieme a lei dalla stessa cannuccia? Posso dirti quello che penso? Io credo che sia uno di quelli che prima lancia il sasso e poi ritira la mano nell'attesa che sia l'altro a fare la prima mossa, così lui si scarica la poca coscienza che (secondo me) gli rimane. Perché la prox volta non fai tu la prima mossa? magari con un'innocente bacio sulla guancia, scommetto che lui prenderà la palla al balzo........................
  15. La mia domanda è: quando te lo sarai sco...pato, magari durante la seduta, poi alla fine lo pagherai?
  16. Devo essere sincera, appena ho letto il tuo post ho provato un'po di invidia. Invidia per il fatto che tu ce l'avevi fatta, avevi conquistato quello che per me è l'impossibile. Poi però mi sono fermata a riflettere, e mi sono immaginata al tuo posto con il mio psi che mi confessava la sua attrazione per me e mi sono sentita imbarazzata e in un certo senso tradita. Mi chiederai tradita perché? perché avrebbe tradito la mia fiducia,perché dopo una confessione del genere in quella stanza io non mi sentirei più protetta, anzi.................. Mi chiedo se lui con la sua confessione non abbia in qualcje modo voluto rendere la situazione ancora più stuzzicante........ Altrimenti perché fare una simile confessione alla sua paziente? tu che ci guadagni (a parte la soddisfazione di aver conquistato un uomo) nella tua psicoterapia? La paziente sei tu, credo che dovresti essere tu ad aprire la tua anima a lui e non il contrario, lui il suo controtransfert (mi chiedo anche se è controtransfert........) dovrebbe gestirlo in privata sede e non sobbarcarlo sulle tue spalle.
  17. Quoto. Quello che ho capito è che non sono molto a mio agio nel parlare di sesso neanche con lui. Eppure lui sa cose di me che nessun altro sa. Chissà se la prox volta finiremo a parlare delle mie fanatsie su di lui?.....................alle volte mi viene da pensare che lo sto mettendo alla prova, che mi spingo a dirgli determinate cose per sapere fino a che punto accetta la vera Fioriblu!!!!!!! Mannaggia devo aspettare altri 14 giorni.....................
  18. Non ha chiesto una dettagliata ricostruzione dei fatti perché non c'era tempo e perché io ero imbarazzatissima, ho passato circa mezz'ora a tergiversare.......!!!! Lui non parlava e che doveva dire di fronte ad una che ti dice "vorrei andare a letto con te"? In seduta abbiamo sempre parlato poco di sesso e ripensandoci credo che mi abbia chiesto dei baci tanto per iniziare con un argomento "facile". Scritta qui la cosa sembra assai semplice, vi potrei dire che avrei voglia di parlare con lui semza imbarazzi, ma poi.........poi quando sono lì con lui l'imbarazzo mi assale
  19. Ciao a tutte ragazze, vi devo raccontare una piccola gag che mi è successa oggi in seduta, lui mi ha chiesto se a me piace baciare, se mi piacciono i baci, poi non so perché o per come siamo finiti a parlare di sesso e di come desiderassi andare a letto con lui.......ad un certo punto non so se l'atmosfera era piuttosto calda e imbarazzante ma lui ha iniziato nervosamente ad accendere il condizionatore..................... :LMAO: quando è più uomo che Dio lo adoro
  20. Ciao Arley, perché non ci racconti un'po come va dopo la fine della psicoterapia? L'hai più rivisto il tuo psi? siete rimasti in contatto o sei ed è sparito dalla tua vita? Così ci racconti per esperienza diretta il dopo!
  21. Il problema è che me ne sono resa conto pure io, si hai ragione, e me ne dispiace, sopratutto riguardo al discorso sullo psi e sulla psicoterapia. Mi rendo conto che su questo ho sbagliato e chiedo scusa a tutte. Per quanto riguarda il discorso uomini rimango sulla mia posizione, sopratutto quando leggo risposte come quella sopra di Corinna......è come se un uomo che ha avuto brutte esperienze dicesse che le donne sono tutte T...oie!!!!!!!!!! NOn so voi, ma a me non piace fare di tutta l'erba un fascio.
  22. Quando le domande smettono di essere domande e diventando seghe mentali ci rovinano la vita?
×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.