Vai al contenuto

testafusa

Membri
  • Numero di messaggi

    164
  • Registrato dal

  • Ultima visita

Reputazione comunità

0 Neutral

3 che ti seguono

Che riguarda testafusa

  • Rango
    Utente assiduo
  1. Ciao,capisco quello che dici e provi in quanto ho riscontrato anche io la stessa cosa una volta tornato qui in italia,prima vivevo a miami e li la gente e' totalmente l'esatto opposto di qua quindi mi e' saltato subito all'occhio cio'. Qui pare che se cerchi di parlare o fare due chiacchiere con delle persone che conosci solo di vista ti prendono per matto o ti danno subito il loro lato diffidente xche qui si vive di diffidenza,pregiudizio e invidia... Il risultato? Che alla fin fine siamo tutti soli ed ecco perché' ci si ritrova poi in parte anche qui come nel tuo caso... Che dire di più? Rimanendo in tema nn posso che dirti che se vuoi ci si sente per pm per fare due chiacchiere. :) Ciao!
  2. testafusa

    Perché ne risento ancora..

    Ciao a tutti,dopo tempo dove credevo la cosa si sia stabilizzata dentro la mia mente, ho scoperto che forse nn e' cosi stabile... Mi spiego meglio: Sono separato da 4 anni e con la madre di mia figlia va "tutto bene" fino a quando la lascio fare l'arrogante e superiore con me. Nn ho problemi nel nn calcolarla,ormai ho capito che e' meglio che nn la calcolo altrimenti mi verrebbe da sbroccargli fatto bene e come mai ho fatto x tutti i suoi gesti malfidati,prepotenti e di veramente poco rispetto. sento un forte rancore verso tale persona che x anni mi ha parlato di famiglia e di qua e di la' e poi la vedo fare la mignotta (scusate il termine ma questo pultroppo e') prima con uno poi con un'altro e via dicendo. lei,lei che prima che ci separassimo mi accusava di nn aver dato nulla alla famiglia. Oggi sono venuto a sapere che ora sela fa' con un'altro ancora,e nn capisco perché ma mi ha veramente storto la giornata.. Che fai? Con me fai la superiore xche sai che ti voglio bene,e con gli altri fai la Troia xche ti darebbe altrimenti in culo? bho'... Pur avendo Amche io la mia vita nn capisco e nn trovo modo per uscire da questo trip mentale... Che mi consigliate? devo trovare una soluzione xche sto arrivando all'imite della sopportazione mentale... Nn ho molte persone con cui parlare di quello che penso o provo spero voi mi saprete almeno un minimo illuminare... Vi saluto tutti,ciao..
  3. Fai copia incollla del link che ti ho messo ;)

    Ciao! ;)

  4. Ciao,nn ci conosciamo ma diciamo che questo sara' un modo per farlo in tal caso. :)

    Ho notato che hai quotato un mio post:

    riferendoti pero' nn so' a chi visto che parli alla fin fine di un ragazzo di 22 anni,cosa che io nn ho. ;) Magari la spensie...

  5. Ciao Davide,leggendo il tuo post mi sono ricordato quando amche io ho vissuto una situazione analoga alla tua e quello che mi sento di dirti e' che tutto passa prima o poi,la tua mi pare molto una ossessione verso tale ragazza (come io al suo tempo),ma se Levi ciò ti rendi conto (tu da solo trall'altro) che sei stato vittima di una persona che al suo stesso tempo nn e' stabile di suo. Detto ciò nn significa che devi odiarla (amche xche cosi facendo rimani Cmq sempre ancorato a lei,ti ricordo che anche i sentimenti negativi sono pur sempre sentimenti),il mio consiglio e di lasciarti trasportare dal vento (circostanze),nn cercare di rivoluzionarti interiormente xche servira' a ben poco,lascia invece andare le cose,cerca di arrivare al punto che tale persona ti rimane indifferente quando ti capita di vederla (telo dice uno che ha atteso una sua collega di lavoro x anni che lasciasse il marito e nn lo ha mai fatto, e tutt'ora ci si vede tutti i giorni a lavoro xche colleghi). I vari malati sono loro in quanto nn coscienti di quello che vogliono dalla vita,il rischio e' che chi si innamora di tali persone potrebbe tranquillante uscirne consumato e logorato x il nulla mentre loro continuerebbero a fare la loro vita salterella sia in fatti che in pensieri senza neanche accorgersi del male che hanno potuto arrecare alle persone con il loro modo di fare (ti predico che hanno sempre una scusa valida x loro stessi quindi inutile fargli vedere il proprio punto di vista,al limite ricevi un mi dispiace,che fidati meglio nn averlo). come già ti hanno consigliato io amche se fossi al posto tuo mi concentrerei e sforzerei nel pensare a quello che sto facendo in quel luogo dove sono,io ci combattevo tutti i giorni con tale stessa circostanza e ora dopo tempo devo dire che sono parecchio meno ferito e ringiovanito. Ovvio,capita il giorno che accuso un minimo e tendo a incupirmi,xo poi quello che conta e' la media dei giorni e ci si riesce ad uscirne. :) Spero che la mia testimonianza posso averti un minimo in qualche modo aiutato. Ciao. :)
  6. Nel tuo scrivere sento quanto tu tenevi a tale amicizia o rapporto... A volte pero' le strade si dividono e questo nn e' dovuto solo al caso ma anche a quanto interesse ambe le persone ci mettono nel mantenerlo. Trovo giusto il tuo continuare a cercare un incontro,stai certo che se lo stesso sara' x l'altra parte un giorno tale cosa avverrà. Con questa cosa detta ora e spero che ti sia chiara,evita al momento di cercare in modo ossessivo xche Pultroppo in tal caso otterrai l'esatto contrario... Cerca,giusto che cerchi,ma attento a nn passare al lato ossessivo altrimenti la perderai... Ciao...
  7. testafusa

    Un vostro parere

    Oggi sono arrivato in Italia , mi ha telefonato tutta furiosa che voleva sapere xche gli mandavo quei messaggi,mi e' imboccata sotto casa e mi ha fatto scendere x parlare di tale cosa (tutto con tono suo guerrigliero) ,ovviamente li x li gli ho detto che messa Cosi nn avevo nulla da dirgli,e anzi di nn preoccuparsi. Alla fine Cosi Cosi si e' 'placata',ci siamo salutati tq e via. Ora,io a questo punto che dovrei fare? Mi sa meglio lascir perdere,ma allo stesso tempo nn vorrei,ma poi ho paura che le cose peggiorino... Bho',sto Piu confuso di prima... Sicuro xo e' che lei si pone matta senza neanche sapere o avermi fatto parlare se nn chiedendomelo di corsa e infuriata ,dove nn ho trovato proprio modo e senso sopratutto x dogli qualcosa di quello che invece volevo dirgli... Meglio che lascio perdere? Nn saprei..
  8. testafusa

    Un vostro parere

    Ciao,grazie x il tuo lungo messaggio molto chiaro trall'altro,indirettamente mi hai aiutato molto nel riflettere. Una cosa pero mi domando da ciò detto' : io sono cambiato (e spero lei lo percepisca e che sopratutto mi dia modo di farglielo vedere) ma mi aspetto che anche lei sia cambiata , o meglio nn e' che melo aspetto x obbligo dovuto,ma nn vedo altrimenti come possa farsi qualcosa visto che se io ho fatto degli errori e' stato indotto sopratutto dai suoi atteggiamenti ed errori. Certo e sicuro che l'accetterei x come e' (difetti compresi) ma mi sorge il dubbio che poi magari dopo tutta questa cosa nn e' che sarei a ridire di no? Li si che mi scannerebbe! Come funziona scusa? Io devo accettare e cambiare ma lei no? Hmmm vista Cosi mi fa pensare la cosa... Spero invece che sia cambiata anche lei (cosa che ne sono certo anche se nn ha mai voluto ammettere i suoi errori fatti se nn invece far vedere e notare solo i miei,cosa che io ho sempre ammesso tq). Cmq pronto a ricevere sportellate anche xche so' che frequenta anche altri quindi nn esitera' con gusto a sfreggiarmi e rendermi idiota x le cose nuove al posto di quelle vecchie. Preciso che io ci tengo e nn e' che ho questo pensiero perché solo, cosa che nn sono affatto,anzi! Se lo faccio e' solo xche ci tengo,come farlo capire senza che pero poi mi fraintenda che allora posso fare come mi pare? Chiaro pero che nn voglio neanche x passare x disperato solo xche nn lo sono affatto! Grazie di cuore. Ciao..
  9. testafusa

    Un vostro parere

    Ciao,grazie x avermi dato una risposta,io l'unica cosa che so' e' che dopo che gli ho mandato qualche sms Piu affettuoso (io vivo a Miami lei in Italia con mia figlia) l'unica cosa che ha detto a mia cognata (che vive qui) e' stato: "ma tu sai qualcosa? Mi manda dei mex strani" ,questo e' quello che mi ha riferito sua sorella.. Nn saprei come interpretare la cosa ma se dovessi interpretarla in qualche modo lo farei in modo negativo come del tipo "e ora che vuole questo". Ovvio che ci provero',ma come interpreteresti questo suo rispondere? Bho',nn vorrei che Cosi facendo rischio che va male anche il restante di buono che c'era. Sto un Po confuso..
  10. testafusa

    Un vostro parere

    Ciao a tutti voi,sono qui nello scrivere x chiedere un vostro semplice parere,premetto che cmq andrò fino in fondo alla faccenda xche lo voglio,ma vorrei anche un parere da voi x far si che magari nn mi illuda troppo. Dunque: io sono separato da tre anni e con una figlia,ultimamente nn so' xche , mi e' rivenuta in mente la madre di mia figlia,io e lei abbiamo dei ottimi rapporti ma solo come amici e in ambito genitoriale sopratutto,in questi anni ambe due abbiamo avuto storie tutte finite x un motivo o un'altro,ultimamente come vi dicevo mi pensavo se avessi qualche possibilità nel riprovarci e bel riconoscerai ora dopo tempo essendo in parte anche cambiati. Ovvio che la cosa la tirero' fino in fondo xche cmq Cosi potrò se mai mettermi l'anima in pace e x sempre,ma voi che dite ho qualche possibilità? Avete in caso qualche consiglio da darmi sul che fare/dire o nn fare/dire? Sto un Po confusionato... Grazie a tutti voi che mi risponderanno,ho bisogno di qualche parere... Ciao..
  11. testafusa

    Un vostro parere

    Appunto perche' la penso anche io cosi, che chi meglio potrebbe capirti se nn un ex,ma a quanto pare nn vale per lei... Sicuro quella che la blocca e' tutto il rancore che ancora prova anche se dopo svariati anni e dopo scariate relazioni (cosa che so'),posso dire solo che la sua reazione e' stata cosi forte che se anche io stavo come al suo tempo di testa sicuro si finiva a discutere come era al suo tempo.. Per questo motivo,trovandolo "normale" ho chiesto tale cosa e avendo ricevuto questa reazione mi ha mandato in confusione se avevo fatto bene o meno... Bho'... Intato ti ringrazio per il tuo parere :) spero in altri pareri pero,magari anche contrastanti,ma ci spero,xche ora sto vivendo un attimo come disorientato e nn so' bene come interfacciarmi allora con la mia ex in caso dovessimo vederci x via di nostra figlia...
  12. testafusa

    Un vostro parere

    Ciao ragazzi come vi va?..,e' un Po che nn scrivo o chiedo un vostro parere,e a quanto pare ora mene serve uno,direi anche semplice se così vogliamo dire. Dunque: oggi rivedo dopo un mese la mia ex moglie xche dovevamo andare da una parte x nostra figlia,io stavo molto tranquillo,così tranquillo che ormai gli parlo come se fosse mia sorella o quantoeno una amica,lei invece tende ad avere un atteggiamento più staccato anche se poi si lascia andare (cosa che alla fine e' stato), il punto e' che appena ci siamo visti dopo un Po tra come ti va e nn ti va,mi r' venuto spontaneo chiedergli come gli andava con l'uomo,ma credetemi,io lo ho detto spontaneo,a me se melo avrebbe chiesto avrei risposto tq come mi va la vita sentimentale o in generico. Hao,n'esplosione nucleare che nn vi sto nel raccontare,poi si,tutto passato e tq a fare la spesa (ognulo cmq la sua) assieme a nostra figlia,x poi salutarsi tq. Bho',ora sinceramente mi sto facendo un Po di paranoie e ho bisogno di un parere esterno,e chi meglio di voi ragazzi potrebbe darmelo... Ho veramente bestemmiato chiedendo ciò in buona fede?... Bho'... Nn so... Sicuro cmq ho cistatato che pur dopo anni,ha un rancore nei miei confronti che nn pensavo ancora così possibile... Mi sono limitato solo a dire "scusami x la domanda,scusami,scusami". Bho'... Io nn glielo ho detto con cattiveria... :( anzi mi piacerebbe magari un giorno se uno vuole di come va la propria vita... Dite che sia impossibile e chiedo la luna?.. Sara' che io con tale persona posso dire di essere cresciuto (una figlia a 18 anni e stati 10 assieme).. Bho'... Fatemi sapere che ne pensate... Io nn so più che pensare... Un saluto a tutti voi. Ciao.
  13. testafusa

    Un po' di fiducia no?

    Sicuro quello che ti ha detto in modo così diretto (sbagliando) e' dovuto ad una sua nn più sopportazione della tua depressione,ma ciò a te nn aiuta minimamente,xche al depresso nn e' che dicendogli così lo si rimette in riga,anzi!! Sicuro lui e' saturo di questa situazione che dici si trascina da anni,ma quello che mi domando e' il xche tu sei depressa. Questo e' quello che veramente conta xche se nn curi questo male nn si sblocchera' nulla in te e di conseguenza nei rapporti che hai e potrai avere. Conosco bene la depressione,io senza accorgermene ci sono andato grazie alla mia ex moglie e i suoi pressing impossibili,arrivato quasi a kanciarsi dal balcone pieno di medicine,ne sono uscito fuori, con il finto aiuto della mia ex che si mi aiutava,ma nn realizzava che era proprio lei con le sue richieste impossibili a farmela venire.mi sono sfanculato dalla mia ex e ho capito molte cose che prima che ero succube di tale situazione nn riuscivo a vedere o capire. Pensa che ora io di lei dico: "nn amerò più così tanto da farmi venire la depressione x richieste impossibili da chi ami" e lei dice a me che nn amera' più nessuno come me x quanto mi e' stata appresso (peccato che lei nn ha mai sofferto di anzia o depressione,ma quella vera,nn la cazzatella di due settimane , anzi,più autostimata di lei poche ne conosco,a momenti direi quasi inritante ormai quando capita che ci incontriamo xche si pensa di essere l'unica donna al mondo e che ho perso chissà che e quindi ho capito che nn potrà mai capire come mi aveva ridotto!) Se vai ben a vedere le cose, e' un cane che si morde la coda,il depresso deve riprendersi da solo con l'aiuto di un medico,chi e' attorno cerca di autare o magari neanche si accorge di peggiorare,ma una cosa e' certa,dopo che la depressione e' passata,i conti con chi e' stato veramente vicino senza influenzare in negativo e chi invece e' stato vicino solo xche si sentiva in obbligo a starti vicino e quindi magari inciscuamente a tratti aumentava anche la nostra anzia,vengono tutti a capo nn riconoscendosi più xche l'exdepresso nn lo sta più e sta più in vigore,chi e' stato vicino invece si stente spaccato e le cose appunto si invertono. Spero tramite la mia esperienza di averti illuminato un cincinino. Un abbraccio. Ciao!
  14. Cosi di primo acchitto mi pare come se hai fatto la scelta sbagliata nel separarti per tale persona,ma questo credo e spero ne tenessi conto tu di tuo e nn vivevi solamente di tue fantasticherie mentali (cosi io le chiamo in generico). A Tale proposito hai fatto una scelta al suo tempo e devi accettarne il rischio dell'amaro,cosa che pultroppo e' avvenuta (sinceramente nn mene meraviglio,ma questo e' un'altro discorso). Nn sono neanche d'accordo sul spellarlo a livello monetario in quanto solo pieta' faresti (almeno tale persona mi farebbe a me) xche come sappiamo tutti, nn ci sono soldi che compensano un dolore di cuore!! LA rabbia dopo l'amore verso una persona e' l'esatto sentimento contrario dell'amore,quindi tu provi un qualcosa che si e' solamente modificato x rancore dei fatti e nn di sua spontaneita'. Quindi e' solo una presa per culo. X quanto riguarda i sogni che fai,sicuro e' certo e' il tuo conscio che giustamente nn si mette pace con le scelte fatte e le aspettative che avevi e che nn sono minimamente riscontrate. mi pare come se ti sei fatta un'po' abbindolare dal fattore principe azzurro al momento che ha deciso di separarti e ora hai avuto l'amara verita'. Rifletti sulle scelte fatte di un tempo e impara per un futuro,avrai sicuramente modo di rifarti e soprattutto di fare la scelta giusta.Non so' quanto ti sono potuto essere di aiuto in quanto nn hai descritto quasi nulla,ma da quel poco questo almeno mi vien da dirti visto che volevi un parere. :) Ciao
  15. A mio parere devi piano piano cominciare a staccarti dalla tua ex moglie,in quanto io anche esco da una cosa del genere (ormai due anni) e ti posso garantire che ora che ne sono quasi totalmente uscito fuori,devo dire che tutt osommato sto meglio ora che prima. Se un rapporto comincia a collassare difficile riprenderlo ottimamente,a quanto pare anche la tua lei ha preferito farsi abbindolare dal primo principe azzurro (sappi che e' cosi e solo questo e',perche' loro per uscire da una storia e dolore devono trovare un'altra cosa che al contrario gli da piacere per poi accorgersi che invece sono state solamente che usate per certi fini e poi ciao ciao (vedi la mia ex) .). Vedrai che dopo che capirai cio' ti accorgerai che a momenti stai meglio cosi come sto io ora,libero. Il mio dire vale per una questione generica,xche io penso che se una persona deve chiudere almeno lo dicesse francamente e con essa tutte le cose che ci sono nel presente,e nn che invece certe cose vengono dette e altre omesse per poi essere scoperte in modo palese e semplice.. Trasforma il tuo rancore in tua vita piu' pulita e sana e vedrai che troverai di meglio o cmq vivrai meglio tu di tuo. X qaunto riguarda invece la mezza trappola che hai architettato,come ti e' stato consigliato io anche ti consiglio di lasciare stare,perche' cmq anche se ottrrai che quello si sblincia e si inputtana da solo,cmq agli occhi della tua ex il suo "principe azzurro" e' stato vittima di una infamata del suo ex (nn ci arrivano a capire che lo facciamo perche ci teniamo) e cosi ti sarai giocato anche un eventuale futuro. Se vuoi provare in qualcosa ti consiglio di abbandonare l'istinto e di seguire l'astuzia,questi gesti nn faranno altro che farti reputare sempre piu STR e credere che sempre piu' giusta la scelta fatta sia stata, nella mente della tua ex verra' da pensare cio'. pensaci. Un abbraccio! Ciao.
×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.