Vai al contenuto

froggy73

Membri
  • Numero di messaggi

    12773
  • Registrato dal

  • Ultima visita

messaggi di froggy73

  1. Un abbraccio a tutte voi....per me è un periodo un pò nero e son un pò giù..stasera devo uscire e al solo pensiero di incontrare persone che conosco e far finta che è tutto ok mi sento il cuore a pezzi, davvero è questa la sensazione....in più un gran mal di stomaco....avrei solo voglia di andare a letto e non svegliarmi per molto molto tempo.....

    digi non fare così, tirati su, pensa che tra un po' anche tu finirai nel girone dei lussuriosi in cura dallo psicologo !! :Applause::Applause:

    a parte gli scherzi, ti capisco, è pesante uscire con persone che pensano di conoscerti e con le quali invece sei costretta a fingere!

    un abbraccio forte ! :Applause:

  2. Se l'hai fatto un motivo c'è, anche se è dura la realtà è questa e non puoi lottare con i tuoi sentimenti, dopotutto è meglio provare affetto che odio no? L'amore è universale. Non essere così arrabbiata con te stessa pensando che tu abbia fatto un errore nel volerle bene.....Un abbraccio :Applause:

    a livello razionale ti do assolutamente ragione

    il problema è che vado dallo psicologo proprio perchè ho difficoltà a mostrare i miei sentimenti e le mie emozioni per cui ti lascio immaginare quanto questa situazione mi scombussoli..... :Applause:

    cmq grazie per le tue parole ! :Applause:

  3. Dillo a me!!! Ma tu glielo hai detto al tuo psi?

    ... approposito credo che io e te non ci siamo ancora conoscitue, vero? Ti ho letto qua e là, ma io non scrivo molto quindi non ci siamo mai parlate ... tra l'altro abbiamo la stessa età!

    Ciao e piacere

    Claudia

    ciao bissa! piacere di conoscerti! finalmente una coetanea.... iniziavo a sentirmi una vera tardona in questo forum !! :Applause:

    per rispondere alla tua domanda, circa 2 settimane fa, dopo una lunga agonia , le ho detto che avevo pensato e desiderato di baciarla ...... ti lascio immaginare quanto potevo essere imbarazzata a dirle una roba del genere, mi sarei ammazzata !! :spam1:

    poi ho fatto anche dei sogni in cui la baciavo e il mio imbarazzo è cresciuto a dismisura quando glieli ho raccontati !!

    lei però è stata tranquillissima, "accogliente", mi ha detto che era un bene e tutte le solite cose che devono dire in questi casi :Applause:

    a parte gli scherzi, sono contenta di averle parlato e ora mi sono anche un po' tranquillizzata, ma ti assicuro che tornare lì la volta successiva, dopo aver sganciato questa bomba, non è stato per niente facile !! :Applause:

    tu al tuo glielo hai detto ?!

  4. Dai Froggy non dire così, come vedi non sei l'unica, a qualcosa serve, anche a incasinare ma se succede un motivo ci sarà, e loro lo sanno! Vivitela!!!

    e lo so che serve e mi faccio il lavaggio del cervello ogni giorno dicendomi quanto sono fortunata che mi sia successo........ TUTTE CACCHIATE !! :(:

    perchè caspita le ho permesso di entrare così prepotentemente nella mia vita?! <_<

  5. Comunque a me, da quando ho raccontato del trasfert al mio psi, mi è un po' passata.... però quando leggo che il tuo psi ti abbraccia e ti bacia, sono un po' gelosa ... mi piacerebbe che anche il mio lo facesse ... è già tanto se ci diamo la mano ... e poi io gli dò ancora del Lei, e voi gli date del Tu o del Lei?

    Ciao

    io pure mi sono un po' placata da quando le ho parlato , ma ogni volta che l'argomento viene anche solo sfiorato vado nel pallone, arrossisco e mi imbarazzo !! :(:

    sono riuscita a darle del tu dopo un paio di mesi che andavo lì ed è stata una grande conquista (con quella precedente dopo 2 anni lei mi dava del tu e io continuavo a darle del lei !! :ph34r: )

    per quanto riguarda il saluto è un momento particolarmente delicato per me perchè non riesco più a far entrare il rapporto in uno schema preciso. provo a spiegarmo meglio: quando ci alziamo e io sto per andare via magari ci fermiamo a parlare di qualche sciocchezza, in quel momento lei non è più la mia psicologa, ma non è neanche un'amica e io non so come comportarmi .... <_<

    c'è stato un periodo in cui ci salutavamo con un bacio, ma ora no, non le do neanche la mano perchè mi sembra troppo formale per cui in genere arriviamo vicino alla porta e io improvvisamente fuggo bofonchiando un qualche saluto.... <_<

  6. Ciao Claudia, lui è sempre stato così dai tempi che ho fatto il corso ed è rimasto sempre affettuoso con me, ma è così con tutti, magari lo dimostra a chi ne ha piu' bisogno <_< , io gli ho sempre dato del tu. Anche io penso che sia fortunata ad avere un transfert di questo tipo, meno incasinante....sono già incasinata di mio.... <_<

    concordo , molto meglio questo transfert materno/paterno che la pura attrazione , almeno questo lo gestisci e lo fai rientrare nella norma, l'altro ti incasina e basta (mannaggia a me e a quando ci sono caduta dentro!! :(: )

  7. Ciao a tutte ragazze,

    volevo aggiornarvi sulla mia seduta iniziale di ieri, volevo scrivere ieri sera ma non mi funziona piu' internet a casa.... :mad:

    Ho detto iniziale xchè naturalmente mi ha detto che dovrei fare una terapia.

    Bhè per iniziare, la lettera ha funzionato nel senso che l'ha letta con me accanto e l'ha pure tenuta, poi mi ha fatto un sacco di domande soprattutto riguardo i miei pensieri sulla morte di Luca e su altre cose e siamo andati a finire anche a 8 anni fa in cui ho avuto un momento down che in effetti non ho dimenticato <_< .

    E' stata dura ma le cose piu' importanti sono uscite e ci lavoreremo su, alcune cose di cui volevo parlare (tra cui mio padre) non sono state affrontate ma gliele ho dette e le ha appuntate....

    Ora ci devo tornare il 2 aprile ma mi sembra un'eternità :blush: , in piu' mi ha dato da fare 2 esercizi mentali, uno al mattino e uno alla sera. Quello del mattino mi riesce difficile xchè devo pensare a cose belle che mi fanno piacere mentre quello della sera è su fatti negativi che mi fanno paura e mi spaventano e so già che sarà molto semplice.... :p:

    Per quanto riguarda il transfert credo che non arrivero' ad innamorarmi di lui anche se per me è importante ed un legame forte c'è. Poi quando mi abbraccia forte e mi da quei suoi baci (sulla guancia ehhhh :p: ) mi sciolgo e mi viene quasi da piangere.....sarà perchè non ricordo di avere mai avuto abbracci così da mio padre. :unsure:

    Va be' ora aspetto il 2 aprile quando ci dovro tornare e già mi sembra un'eternità, mi dovro' impegnare con gli esercizi se no mi fa nera!!!

    Un abbraccio forte e grazie ragazze, mi avete aiutato ad affrontare questa mia prima seduta!! :abbr:

    bene Stellina sono proprio contenta che la prima seduta sia andata bene e che tu sia riuscita ad affrontare argomenti così importanti per te ! Brava ! :angry:

    se poi di qualcosa non sei riuscita a parlare è normale: il tempo è quello che è e uno vorrebbe parlare di un sacco di cose, ma poi c'è una specie di "selezione naturale" ed escono fuori quegli argomenti che in quel momento ci sentiamo di affrontare

    per il transfert aspetta a parlare........magari tra qualche mese ti troverai nelle condizioni pietose in cui ci siamo ridotte noi !! :abbr:

    ma alla prima seduta già ti abbraccia forte e ti bacia?! non vale, la mia ci ha messo un'eternità per diventare così espansiva !! :mad:

  8. E io? E io oggi vedo tutto nero, nero, nero. E' stata una dura mattinata e il pomeriggio sembra essere pure peggio...discussioni a go'-go' e nervi a fior di pelle...che ti devo dire? Uffi. Bu. :(:

    :air_kiss::air_kiss::air_kiss:

    Arley mi spiace sentirti così !

    l'unica cosa che posso dirti è ripeterti il consiglio che mi dà spesso mio nonno: mettiti l'impermeabile e fatti scivolare addosso le cose ..... non è facile però certe volte aiuta !! :sun:

    e poi domani vedrai che andrà meglio !! :abbr:

  9. Riguardo alle manifestazioni d'affetto la mia ex pure non è chefosse molto espensiva però anche con le parole sapeva farmi sentire "abbracciata"....una volta anche lei mi ha detto: "sai questa settimana, ho pensato a te"....e io pensai "mi staprendendo peril culo è impossibile che lei pensi a me"!!!!! Come al solito la mia diffidenza....poi un'altra cosa...ma a voi raccontano mai della loro vita privata? anche er fare degli esempi che vi riguardano....lei spesso me li faceva, infatti so un sacco di cose su di lei ( a parte il fatto che suo marito è il mio ginecologo che lo sapevo già prima di andarci...)...a volte mi diceva " mi ricordi quando....", e io mi scioglievo a tale paragone...poi però mi riprendevo e pensavo " è una tecnica, non lo pensa"!!!!! Mah non so, non ho mai capito dove finiva la finzione terapeutica e iniziavano i suoi veri sentimenti.....e forse è meglio così....pensa se fosse tutta una finzione..... :D:

    Un abbraccio a tutte voi, in particolare alle nuove elli, stellina e froggy..... :Rose:

    io non ci posso e non ci voglio credere che tutti 'sti psicologi stanno lì solo a prenderci per i fondelli.... ecchecacchio li proveranno pure dei sentimenti?!

    certo, il rapporto è sbilanciato con noi che ci apriamo e gli raccontiamo i particolari più intimi della nostra vita e loro che stanno lì ad ascoltarci e a farci notare tutte le caxxate che facciamo, ma alla fine sono essere umani pure loro, proveranno simpatie e antipatie e quando magari ci dicono una cosa carina è perchè la provano veramente , mica possono essere dei mostri calcolatori che fomentano l'affetto che proviamo per loro e ci manipolano.... spero !! :D:

    grazie per l'abbraccio e ricambio di cuore (che tanto on line siamo tutti più espansivi!! :abbr: ) !! ^_^

  10. su una cosa sono d'accordo...è inutile che prendiamo ad esempio come si comporta lo psicologo di qualcun'altro...

    Confrontandoci è già emerso che gli approcci sono diversi...è inutile che ci diciamo: vedrai il tuo psi si comporterà così, è successo anche a me.... A me sto discorso mi ha portato proprio fuori strada, creandomi delle false aspettative...

    io aggiungerei anche un'altra cosa: oltre ad avere indirizzi e approcci diversi sono anche essere umani diversi tra di loro per cui non è neanche detto che all'interno dello stesso indirizzo si comportino nello stesso modo (e io ne ho avuto una prova con le 2 mie psicologhe entrambe junghiane, ma con approcci completamente diversi tra di loro)

    quindi la cosa buona secondo me da prendere in questo forum è il fatto di potersi confrontare, di scaricare un po' di tensione dicendo qualche cacchiata ^_^ e di rendersi conto che , anche se siamo tutti diversi anche noi, alla fine viviamo sensazioni simile e parlarne ci può aiutare a essere più sereni e non sentirci dei "diversi"

  11. no non ne ho parlato con lui!

    Scusate ma oggi sono nervosa...e tutti a parlare di transfert, e glielo devi dire,e glielo devi dire...Dopo mesi trovo il coraggio e quello non ne vuole parlare...

    Se io stavo bene, ed ero equilibrata, e non avevo problemi a esprimere i miei sentimenti, o non ero timida nel lamentarmi del comportamento degli altri...eccetera eccetera eccetera

    Evidentemente non avrei avuto bisogno di fare una psicoterapia!

    No? O sbaglio?

    A me sembra che si pretenda che io per risolvere i miei problemi, non debba avere i miei problemi...

    Non notate una piccola contraddizione in tutto ciò?

    Scusa stellina per il tono, è brusco ma non verso di te!

    giornataccia oggi.....

    ti capisco perchè pure a me tutta 'sta storia del transfert e della terapia mi sta mandando ai matti e mi sembra che aggiunga solo altro stress ai casini che ho già e per i quali sono andata in terapia, ma a sentire la mia psicologa tutto questo invece è molto positivo perchè se imparo a gestire una situazione del genere lì, in quel rapporto che è in qualche modo "protetto", allora poi potrò e saprò gestirla anche all'esterno

    non lo so , per ora è solo una gran fatica e mi sembra che invece di affrontare le problematiche che mi hanno portato lì ne sto aggiungendo di nuove

    però mollare no, sento che in qualche modo tutto questo movimento di emozioni e sentimenti è una cosa positiva, non ho più il controllo della situazione e , anche se a livello razionale questa cosa non mi piace per niente, ne sono anche in qualche modo attratta, voglio vedere come va a finire.....

    non mollare Juditta , fai quello che ti senti di fare di volta in volta senza forzare la situazione e senza essere troppo dura con te stessa, vedrai che arriverà un momento in cui ti sentirai di parlargli e le parole usciranno da te come un fiume in piena e gli dirai tutto quello che senti per lui

    fino a quel momento stai tranquilla , per qualsiasi sfogo noi siamo qui !! :D:

  12. Dei sogni che faccio ricordo una minima parte anch'io.

    Me li ricordo appena sveglia.. poi.. puff..svaniscono.

    Li ho scritti una volta a metà notte dicendo a me stessa, questi me li voglio ricordare, così so cosa dire alla prossima seduta! :p:

    E in effetti, è servito.

    Però... è stato più divertente confrontare la mia interpretazione con la sua, dopo.

    Io collego con la realtà, con le esperienze della mia vita, lui ... altri lidi. :D:

    io ci lavoro tanto con i sogni e infatti sul comodino ho il quaderno dove me li segno sempre anche quando mi sveglio in piena notte ancora impastata di sonno :diablo:

    e per fortuna che lo faccio perchè altrimenti me li perderei tutti e invece escono un sacco di cose intressanti che altrimenti non tirerei fuori se dipendesse tutto dal mio lato da controllore !! :):

  13. in questi ultimi giorni sto ascoltando spesso una canzone che si chiama "Due ore al giorno" dell'ultimo album di Teresa De Sio.

    non so perchè, ma ho come la sensazione che racchiuda tutto un mondo di emozioni....

    e poi lei è molto sanguigna e passionale a differenza di me....

    Pa pa pa pa

    Ogni giorno ogni giorno

    Due ore di tempesta

    Due ore di sole

    Due ore di battaglie

    Due ore senza amore

    Due ore per trovare

    Un’uscita di sicurezza

    Due per riconquistare

    Uno stato di grazia

    Ogni giorno ogni giorno

    Due ore per il sesso

    Due ore sciamane

    Due ore da santi

    E dieci da puttane

    Due ore di promesse

    Due per le confessioni

    Alcuni tradimenti

    E per altre canzoni

    Due ore per comprendere

    Il torto e la ragione

    E il tempo corto di un dubbio

    Per poterli cantare

    Ogni giorno ogni giorno

    Dure ore da onesti

    E due per il malaffare

    Due ore da galli

    E mille da zanzare

    Due ore per l‘inferno

    Due per cantare messa

    Per ritentare il gioco

    Perduta la scomessa

    Due ore per decidere

    Se prendere o lasciare

    E scoprire che non sempre

    C’è di mezzo il mare

    Pa pa pa pa

    Ogni giorno ogni giorno

    Due ore più sballate

    Due ore liberate

    Due ore di pigrizia

    E per altre xxxxxxx

    Due ore di silenzio

    Con I tuoi occhi in faccia

    Senza rumore di fondo

    Solo tra le tue braccia

    Il bacio della gentilezza

    Lo schiaffo dell’idiota

    E la parata che passa

    Con la sua musica da banda

    Pa pa pa pa

    Due ore di rabbia

    Due ore maledette

    Due ore impietose

    Oscure e barbare

    Due ore per tenere

    Il dolore alla catena

    E non sentire più niente

    Che valga la pena

    Due ore per guardarsi allo specchio

    E accorgersi che in fondo

    Le tue ferite assomigliano

    Alle ferite del mondo

    E in fondo a questa piccola catena

    Un’antichissima usanza

    Quella misura del tempo

    Che si chiama speranza

  14. Oh.. :diablo:

    Quando leggo, sono incolore...

    il nero su bianco non sempre dice, non canta, judi.

    Ci vuole beethoven, per far risuonare la melodia senza udirla..

    Non so se riesco a spiegarti...

    il nero su bianco è sicuramente asettico però certe volte per me è indispensabile, diciamo che mi da il là e poi inizio a cantare !! :p:

  15. Chissà se ti farà come fa a me, che quando ho letto, e non raccontato, un sogno, non era più mio, ma di un'estranea.

    io per esempio i sogni li scrivo tutti e quando sono lì devo per forza leggere perchè non li ricordo minimamente.

    alcune volte li ricordo man mano che li leggo, ma certe altre volte è assurdo perchè continuo a non ricordarli neanche mentre li leggo ed è proprio come se leggessi una cosa di cui non so niente. :(:

    cmq a quanto dice la psi i sogni sono intimamente legati alle nostre emozioni e non è tanto strano che io non li ricordi visto che mi tengo ben alla larga dalle mie !! :blink:

×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.