Vai al contenuto

bambolinamanga

Membri
  • Numero di messaggi

    46
  • Registrato dal

  • Ultima visita

Reputazione comunità

0 Neutral

Che riguarda bambolinamanga

  • Rango
    Utente attivo
  1. ..beh "convincere" qualcuno a sposarti non mi sembra il massimo della dignità...ma hanno paura, come dici tu, ma di cosa? poi scusa con i tempi che corrono trovare un lavoro fisso a tempo indeterminato è pura utopia..poi io mi chiedo: dov'è l'amore in tutto questo? noi al mondo esterno dobbiamo dimostrare quanto valiamo facendoci avanti col sudore e la pazienza: dobbiamo fare lo stesso anche con chi dice di amarci? cioè l'amore vero si vede dai soldi e dalla stabilità? e cosa dovrei dire allora io che allo stato attuale lavoro, studio per laurearmi (mi manca poco ormai) e bado alla casa (cucin
  2. oggi CHI non lo è?da più di un anno conviviamo a casa dei miei genitori:lui lavora, io ho un contratto a termine ma una volta scaduto non me ne starò di certo a grattarmi la pancia...voi come reagireste se il vostro partner vi dicesse:"cerca di guadagnare un pò di più e poi potremmo sposarci?"da premettere ke il nostro reddito complessivo è di circa 2mila euro mensili e xfortuna non abbiamo nè mutuo da pagare nè affitto e inoltre lui ha una casa di proprietà dalla quale riscuote un affitto!!E aggiungo che siamo fidanzati da 3 anni ormai
  3. si , certo, scrollata vuol dire come tu dici un ultimatum.....devo solo decidere quando darglielo allora io so solo che ogni volta che metto in mezzo sto discorso, anche in maniera calma, lui si incazza
  4. sei sicuramente da apprezzare e ti ammiro...anche i miei cugini che abitano al nord (tra l'altro più piccoli di me) si fanno un mazzo per pagare un mutuo e convivono o sono sposati...nonostante i miei mi abbiano costruito una casa non mi hanno mai , e dico mai, viziata....mi sono sempre "sudata" tutto nella vita, comprese le mutande, nel vero senso della parola...in estate , nonostante studiassi nessuno mi ha mai pagato la vacanza e me ne sono andata a lavorare, optando per la vacanza lavoro...i vestiti me li sono sempre comprati con piccoli lavoretti e perfino i giocattoli mi ricordo da picc
  5. il discorso dei 30 anni e del prendere una posizione gliel'ho già fatto ma lui mi "mette avanti" il discorso economico dicendomi che siccome "non ci sono abbastanza soldi non conviene mettersi insieme definitivamente"...capirai poi cosa ti cambia economicamnete se in una casa ci stai 7 giorni su 7 o 5 su 7???credo nulla mentre invece a me moralmente la cosa mi fa stare a pezzi...
  6. ASSOLUTAMENTE NO!!! il nostro rapporto è stato impostato fin dall'inzio nel massimo rispetto dei rispettivi spazi : lui in settimana esce anche da solo con gli amici e io con le amiche...anzi lui dice che è proprio per questo che si è innamorato di me: perchè non sono ossessiva e coltivo anche le mie amicizie
  7. Me lo ha detto ieri ma io lo sospettavo già..."Sono troppo carini assieme"ensai.E infatti lui le ha chiesto di sposarla. Noi invece viviamo insieme (si fa per dire) da quasi un anno..solo che lui due volte a settimana va a dormire da sua madre perchè dice che "almeno" due volte a settimana deve poter fare quello che vuole (in realtà se esce non gli va di farmi sapere a che ora torna). Scuse su scuse "il lavoro non va benissimo, quindi meglio aspettare un pò prima di accollarci tutte le spese della casa"...dice lui. E io"scusa ma che ti cambia economicamente se invece di vivere in una casa 7 gi
  8. scusami ma una volta capite o meno queste benedette motivazioni cosa succede?niente? per "consiglio" mio caro egocentrum certo , si intende anche la semplice e pragmatica domanda tipica riferita al problema in oggetto : "secondo voi è giusto o no che io segua le mie motivazioni?" parliamo di consiglio non di approvazione appurato che le mie motivazioni non scaturiscono da una ripicca nei suoi confronti quindi me ne posso anche stare tranquilla ? io non credo proprio cmque buona fortuna anche a te e un consiglio te lo dò io, se permetti: non fare sì che la tua opinione su una cosa (in
  9. Si , esatto , io voglio farlo con lui e non con uno sconosciuto!!non è meglio condividere le fantasie col partner? penso se io fossi stata un uomo, non ci avrei pensato due volte di fronte ad un rifiuto a rivolgermi altrove sul fatto che provochi benessere o meno, non mi ci applico più di tanto anche perchè io vorrei andarci con lui senza però avere alcun tipo di contatto con altre persone.Tante coppie lo fanno, magari per avere un momento di evasione, per stimolare la libido e tanti ci vanno lì standosene semplicemente tranquilli...ora, cosa mai avrò chiesto??? che lui chatti in intern
  10. caro egocentrum la questione due donne e due uomini l'hai posta tu, io ragiono su cose reali, ergo questa condizione così "estrema" come dici tu non potrebbe mai verificarsi quindi il problema non sussiste!! la fantasia forte oppure ossessione come la vogliamo chiamare che ho io, è invece qualcosa di meno "invadente" così come chattare in internet per lui Ora che sia scaturita o meno da qualcosa questo non ha importanza Il problema resta invece irrisolto
  11. Entrambe le cose, cara sirena.Da una parte reprimo la mia rabbia e ci soffro, dall'altra cerco di essere comprensiva perchè anche io ho delle fantasie che appunto , potrebbero fare fastidio al partner L'amore non ha una spiegazione, l'amore nasce e cresce per una serie di cose...i sentimenti sono un universo di forze complicate...cmque si lo amo per tanti suoi aspetti che non sto qui ad elencare per non dilungarmi...e poi io non voglio mettere fine al rapporto per le mie trasgressioni...non vedo perchè dovrei...
  12. No questa esigenza è mia e soltanto mia e non è una questione di ripicca nei suoi confronti. Anche le donne hanno diritto alle proprie fantasie e a te , come ad altri , può sembrare strano perchè non tutte ne parlano apertamente come me. Il punto è che tu confondi la questione, io invece faccio questo ragionamento: io ho le mie trasgressioni , lui hai le sue. Io le sue le rispetto: perchè lui uomo non rispetta le mie? se è per questo l'esperienza del club l'ho già fatta in passato quindi è sempre stata una mia fantasia!
  13. certo che lo farei , ma solo se è prima lui a voler fare qualcosa, ovvio ma non partirebbe mai dai me!!e mica devo sempre e solo subire!!lui chatta , io non dico nulla.Non credi che anche io abbia diritto alla mia fetta di trasgressione?? ma che parliamo a fare, tutti egoisti , gli uomini, capiscono solo le loro esigenze e poi, xqnto riguarda il club io gliel'ho proposto assieme a questo tipo di patto:"o ci andiamo solo xguardare o nulla" , proprio per non turbare l'equilibrio di coppia e sia il mio che il suo di equilibrio!!nulla di più facile ma come al solito non mi viene incontro, io inv
  14. no, io non lo voglio fare per ripicca con un altro, lo voglio fare e basta e sottolineo PREFERIREI FARLO CON LUI ANZICHè CON UNO SCONOSCIUTO E LUI NON VUOLE!! lo voglio fare perchè è un mio desiderio così come è un suo desiderio chattare in internet e scambiarsi contatti con le tipe on line!!!! insomma non capisco perchè i desideri e i vizietti degli uomini debbano essere sempre tollerati mentre se è una donna ad avere un desiderio "particolare" viene additata come una poco di buono se come dici tu si avvicinano due donne a noi (cosa abbastanza rara, in genere sono gli uomini ad essere
×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.