Vai al contenuto

muchachaenlaventana

Membri
  • Numero di messaggi

    3092
  • Registrato dal

Contenuti inseriti da muchachaenlaventana

  1. Direi quasi dipendenti _del_ forum: ci dovrebbero pagare, ci dovrebbero... :-)

  2. La salute va bene, grazie Hai mai fatto le corna a tuo marito/a?
  3. 'giorno Pat, oggi siamo sole solette sul forum...

  4. A mia moglie/o mai. Hai mai avuto la dissenteria del viaggiatore?
  5. Babbo non vuole. Mamma preferirebbe tartaruga.
  6. No, adesso è nella fase punkabbestia :-()
  7. Grazie per l'incoraggiamento, Pat! Veramente il 6enne ha già iniziato...
  8. Esattamente dieci anni più dei miei. Ha da passa' 'a nuttata...
  9. carucci! Ma quanti anni hanno adesso?
  10. Scusa, mica mi ero resa conto. Tolta!
  11. Patri, ma in tutte le tue foto c'è questa misteriosa bionda. Vivete in simbiosi???
  12. I nocchini sono notoriamente sgraditi a chi li riceve
  13. Io baravo E comunque non ho foto digitalizzate.
  14. Io sono dismorfofobica: neanche sulla carta d'identità c'ho messo la foto...
  15. No, perché a 6 anni lo sviluppo cognitivo di un bambino passa anche attraverso lo svago, da solo, con i coetanei e con la famiglia. A 15 anni la situazione è un po' diversa.
  16. E' giusto per questo che trovo deleterio assegnare i compiti per casa (so per certo di non essere l'unica ad affrontarli così). Io sono d'accordo con Light ma non so quanto sarebbe apprezzata un'iniziativa simile: di solito chi ha la possibilità di esercitare un certo potere non ci rinuncia facilmente
  17. Ego, l'ho detto quasi subito che il problema è più che altro mio. Io i compiti glieli faccio fare da solo per quanto possibile, però un bambino di 6 anni si inceppa spesso e richiede una presenza costante. In quelle ore non posso: fare la spesa, pulire la casa, star dietro all'altra figlia, nutrire il marito, farmi gli affaracci miei (che includono anche una buona dose di lavoro che spesso e volentieri mi segue a casa). In pratica si tratta di una mansione in più che si aggiunge alle tante di cui una donna deve occuparsi nel tempo, uhm, libero. Quello che mi turba è: 1) Il nervosismo con cui inevitabilmente affronto la missione, che certo non giova al bambino. E soprattutto, per indole mia personale (e NON dico di aver ragione, anzi mi rendo conto di avere un problema a riguardo): 2) I compiti assegnati sono davvero tanti (20 pagine di italiano, 10 di matematica: oggi ne ha fatte 2 in più di un'ora) e per me questa propaggine di scuola che si insinua nella mia vita privata e la condiziona pesantemente (sarebbe stato lecito andarcene quattro giorni al mar a grattarci le balle?) è un'ingerenza che mi fa saltare i nervi. Avrei voglia di scrivere alla Signora Maestra che XY non ha finito i compiti a causa di impegni di famiglia. Mi frena solo la consapevolezza che così facendo gli insegnerei solo ad aggirare le responsabilità. (Ma intanto io mi rodo il fegato e tratto male suo padre)
  18. Coraggio, solo due giorni ed è finita

    1. Stauffenberg

      Stauffenberg

      non è mica così male eh, si sta bene, pace e riposo....

    2. Ombra

      Ombra

      infatti, se penso che givedì torno a lavorare mi sento male!

  19. Diamine, l'avevo dimenticato Comunque eravate tutti presi dal Colonnello, sarà per la prossima occasione
  20. Io la foto l'ho pubblicata per un nanosecondo ma non se n'è accorto nessuno
  21. Il pilastro di cemento in cui il buon Stauff nasconde i cadaveri delle sue vittime, ovvio.
  22. Ammazza però quanto sei veloce. Con te bisogna cogliere l'attimo, eh?
×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.