Vai al contenuto

letizia24

Membri
  • Numero di messaggi

    68
  • Registrato dal

  • Ultima visita

Contenuti inseriti da letizia24

  1. Anch'io penso che si tratti di problema passeggero, ma cercherei di aiutare il bambino parlando con lui da padre a figlio, sull'amore che unisce i diversi membri della famiglia, l'amore fra i genitori e quello per i figli. Lo incoraggerei ad esprimere liberamente le sue sensazioni in proposito. Secondo me non c'e' di meglio che un aperto colloquio anche con bambini dell'eta' di tuo figlio. Anzi a quella eta' sono piu' aperti e spontanei, mentre piu' tardi si rinchiudono e sarebbe piu' difficile.
  2. letizia24

    INSONNIA

    Anch'io soffro d'insonnia, e sono giunta alla conclusione che non si deve insistere nel volere addormentarsi a tutti i costi perche' cosi' aumenta l'ansia e l'inquietudine. Io mi alzo e vado a leggere, o risolvere la settimana enigmistica, o qualsiasi cosa che mi rilassi. In questo momento che scrivo sono le 2 di notte, e scrivendo cerco di ritrovare il sonno. So pure che ci sono forum per "quelli della notte" che si scrivono nelle ore insonni per rilassarsi .
  3. letizia24

    fiducia

    L'attuale psicologo all'inizio della terapia ci ha fatto compilare un test, in cui chiedeva quali cose ci distrurbava uno dell'altro e cosa ci mancasse nel rapporto, in questo test io ho scritto che mi macavano le attenzioni, le coccole, ecc.
  4. letizia24

    fiducia

    , ..... beh la mia psicologa mi disse che lui nel momento che io reagivo diventavo sua madre che lo sgridava e lui si ritirava come un bambino cattivo. Non so se sono riuscita a spegarmi non ho ben capito nemmeno questo passaggio, il fatto sta' che ogni volta dopo l'esplosione lui diventava un agnellino, diventava amorevole per qualche giorno.
  5. letizia24

    fiducia

    Sono d'accordo con Turbociclo per gli istinti infantili, ed aggiungerei la mia impressione che si tratta di persona che cerca dipendenza. La descrizione che fai di sua madre e dei suoi rapporti familiari potrebbe aiutarci a comprendere la mancanza di maturita' ed insicurezza. Potrebbe pure darsi che un transfert con lo psicologo lo incoraggi all'attuale comportamento. Ma non credo che si possa far conto su una stabilita' nel futuro, se condizionato dalle persone che lo influenzano.
  6. "a caccia di libri elettronici" interessante e utile grazie per il link ma hai ragione: il libro cartaceo ha un significato tutto suo al quale stento di rinunciare.
  7. letizia24

    fiducia

    Cara Occhiverdi, io non me la sento di incoraggiarti al perdono. Avendo una certa esperienza in materia, credo che difficilmente una persona come quella da te descritta possa cambiare. E per cio' che riguarda i bambini un ambiente dove c'e' violenza e manca l'accordo e' piu' nocivo del distacco. Ma comprendo pure che tu abbia timore delle sue reazioni se decidi di lasciarlo. Ed in questo caso avresti bisogno di aiuto e sostegno. Quale e' la posizione dei tuoi genitori?
  8. letizia24

    propria imagine corporea, foto

    Secondo me: L'immagine visiva e' fortemente influenzata da quella che tu nomini "immagine sensoriale" e riguarda il rapporto che abbiamo con noi stessi. Questo rapporto e' probabilmente collegato con esperienze passate, ma pure a fattori genetici. Conosciamo persone che giudichiamo belle fisicamente mentre loro stesse sono incapaci di riconoscerlo, e viceversa persone non estetiche che manifestano sicurezza delle proprie doti. La self-image proiettata all'esterno puo' avere grande valore nella nostra vita sociale.
  9. Caro Alessandro---ho l'impressione che il tuo stato sia grave per cio' che riguarda la tua sofferenza, ma non credo che il forum ti possa aiutare, e tu dovresti rivolgerti ad uno specialista. Spero davvero che tu possa trovare al piu' presto consiglio e cure da quelli che possono darteli.
  10. letizia24

    pensieri in libertà

    Vorresti spiegarti meglio ?
  11. letizia24

    Da nuovi in un forum

    Il mio dubbio riguardo alla "buona palestra per affinare modalita' comunicative" si riferisce ad una modalita' inesistente nel virtuale : il "give and take" e supporto reciproco e responsabilita' che sono caratteristiche in relazioni normali. Per tutto il resto sono d'accordo con te. Ed e' proprio questo che cerco e trovo nei vari forum.
  12. letizia24

    Da nuovi in un forum

    Non sono sicura che il forum sia una buona palestra per affinare le modalita' comunicative. Nel virtuale siamo liberi dagli obblighi che caratteriscono i rapporti fra le persone e la comunicazione si limita ad uno stretto spazio della nostra vita sociale. D'altra parte la comunicazione virtuale e' forse l'unica che ci permette di parlare di cose nostre intime ed imparare su noi stessi e sugli altri, ottenendo risposte sincere, non censurate.
  13. letizia24

    Da nuovi in un forum

    buona cosa quando si riesce a cercare in se stessi le cause di certe sensazioni, ma purtroppo non sempre ci riusciamo e proiettiamo su altri.
  14. trattandosi di un articolo alquanto lungo ogni spiegazione si puo' trovare nell'articolo stesso ed e' per cio' che ho proposto di mandarlo agli interessati. L'autore che e' uno dei filosofi piu' importanti dell'era moderna si basa su esperimento scientifico, sicche' mi affiderei ai risultati riportati.
  15. Domando scusa---Nozick---e non Nodick.
  16. L'esperimento di Novick viene a contestare le teorie epicuristiche secondo le quali noi tendiamo ad una vita di soli piaceri, e che sia questa vita a renderci felici. Nel suo esperimento Novick non si limita ai piaceri quotidiani, ma comprende la mancanza di pena e dolore, e propone questa domanda: Se ci fosse data la possibilita' di funzionare come una macchina che ci procura solo piaceri risparmiandoci i dolori, saremmo noi interessati ad usarla come alternativa alla nostra vita reale? I risultati sono sorprendenti : la maggioranza preferisce la vita reale e non e' interessata all'uso del
  17. letizia24

    Da nuovi in un forum

    Come vi siete sentiti da new entry in un forum di persone sconosciute?
  18. Penso che la lettura abbia valore anche per la possibilita' che ci da' di esordire pure a tempo limitato da situazioni stressanti e rifugiarsi in realta' diverse.
  19. letizia24

    pensieri in libertà

    l'amore e' la capacita' di empatizzare con il dissimile.
  20. Abbiamo bisogno di controllare uno spazio personale per sentirci sicuri. Fisicamente il territorio personale ci serve per evitare un contatto troppo stretto con l'ambiente, che potrebbe influire sull'unicita' della nostra identita'. Il bisogno di un territorio piu' o meno stabile si puo' osservare negli istituti totali [vedi E. Goffman] [ospedali, carceri, ecc.], dove la persona difende come puo' il suo pezzetto di spazio. Il controllo del territorio comprende molti lati della nostra vita, come: la mobilita' nello spazio, il territorio sociale, il possesso nei suoi aspetti diversi. Il bis
  21. Grazie Giovanni e buona fortuna nei tuoi propositi.
  22. Leggendo i tuoi post mi dai l'impressione di persona intelligente e razionale, organizzato nel tuo pensiero e nell'analisi della situazione. L'intuizione mi dice che ce la farai.
  23. Che significato hanno le raccolte che molti di noi fanno? E se ci possono rivelare qualcosa su noi stessi? Anzitutto penserei alla tendenza a raccogliere che potrebbe significare un desiderio di possesso. Ma specificamente perche' l'uno raccoglie armi e l'altro bambole? Sarebbe troppo facile di dire che il primo e' tipo aggressivo ed il secondo e' tipo materno. E' un po' come per i nicks dai quali trapelano desideri ed ambizioni. A quanto pare ci sono tantissimi segni nel nostro comportamento che possono rivelare tratti della nostra personalita', a volte ignoti a noi stessi.
  24. Caro Marco, tu sei in un'eta' nella quale si e' tuttora dipendenti dai genitori da molti punti di vista. Per liberarti da questa dipendenza che descrivi nociva, dovresti secondo me fare ogni sforzo per raggiungere l'indipendenza economica, ed il migliore mezzo e' concentrandoti nelle tue mete future. Vedi se sei capace di allontanare i tuoi pensieri da una frustrante realta' vivendo il pensiero dei tuoi programmi futuri e facendo gli sforzi necessari per metterli in pratica, nel campo degli studi, e frequentando le persone che ti possono dare appoggio. Tex ricorda la possibilita' dei nonni ch
×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.